• Stenka
    • Stenka

    • 9 giugno 2015 in Amore

    La mia fidanzata va in stand-by

    Bah, valle a capire ‘ste cinesi. Chi ci capisce è bravo. E va così che dopo circa un anno di frequentazione salta fuori che il marito, semi alcoolizzato, si reinnamora della moglie perchè si accorge che “qualcuno fa il filo a sua moglie”. E li moine, minacce varie e tutto il colorito campionario di “cineserie” che, in questi casi, sono inesauribili. Questa poi ha addirittura paura che arrivi ad ucciderla. Immaginate quindi il suo stato d’animo quando le propongo una bella scopata, che viene regolarmente rifiutata per la paura che qualcuno di sua conoscenza ci veda ad andare a casa mia. Va comunque detto che nonostante tutte queste menate e queste paure non mi ha però ridato la copia delle chiavi di casa mia dicendomi che “deve riflettere”. Qualcuno sa dare spiegazioni?


    Stenka ha scritto anche:



      • piranha
      • piranha

      • 9 giugno 2015 at 14:31

      Caro compare @Stenka,meglio tenere due piedi in una scarpa,mi riferisco a lei.
      Pensa se un giorno il marito decide di lasciarla,te la ritrovi fissa ospite a casa tua,io cambierei la serratura.
      E se il marito un bel giorno te lo ritrovi sotto casa incazzato nero magari con qualche bastone?
      Non credo che manchino le donne,anzi,nell’eventuale ipotesi che le cose possano volgere al peggio io fossi in te mi prenderei un momento di riflessione dalla lady,non si sa mai come vanno ste cose coi mariti incazzati,io ero bello e giovine quando mi sono buttato dal primo piano in piena notte perché il marito era appena tornato dall’africa,ma ora più che nascondermi nell’armadio non potrei fare,e te che vivi in un grattacielo mi sembra inopportuno lanciarsi magari dal 30esimo piano,onestamente meglio evitare.

         4 Mi Piace


      • AtiLeong
      • AtiLeong

      • 9 giugno 2015 at 20:18

      Proseguono le piccanti, rocambolesche e sempre romantiche avventure di @stenka,
      l’amante della Cina del nord.
      Io poi, spero di non risultarle sfacciato, nel caso spero mi perdoni,
      ma l’eroe di queste storie me lo immagino un maturo signore alto e magro, sempre vestito con un completo marrone e cravatta un po’ stile anni ’70, capelli scuri con basette e tempie incanutite, grande naso latino, portamento gentile, elegante e un po’ svagata alla Leslie Nielsen.
      Concordo comunque con buon sir @piranha che é prudente cambiare la serratura. Quelle in tiramolla col marito sono un “accident waiting to happen”

         2 Mi Piace


      • luporosso
      • LUPOVOFFO

      • 9 giugno 2015 at 20:53

      Caro @Stenka, nella mia poca esperienza cinese, anzi dovrei dire Cino-British, che si limita quasi solo a Hong Kong, appresi (o credetti di apprendere) le seguenti cose:
      1) i cinesi, in generale, sono brave persone se appena appena ti sforzi un pó in assimilare la loro cultura.
      2)nonostante l’enunciato al punto 1, in alcuni aspetti non ci capiremo mai.
      3) all’ora di una relazione intima, le cinesi sono belle,e in piú abbastanza maialotte e disinibite.
      4) all’ora di una relazione intima, le cinesi sono pazze come cavalli. (rivedere punto 2: in alcuni aspetti non ci capiremo mai)
      Ossia che se manco te che in Cina ci sei stato vivendo fisso un sacco di tempo, le capisci, allora non c’é niente da capire.
      Mi sembra che anche @Zest fosse dello stesso parere.
      Io cambierei la serratura e forse anche la fidanzata, giacché nel frattempo c’é sempre l’opzione di Fu Yan e le sue amiche :dreaming :Whis …morta una papessa se ne fa un’altra, e mi sembra che per te non sia per niente arduo… :youdaman

         2 Mi Piace


      • dionisio
      • dionisio

      • 9 giugno 2015 at 22:28

      Dura la vita del povero pirata…..una volta si aveva una donna per porto …. adesso la cosa si fa sempre piu’difficile … loro hanno le chiavi del veliero… hai hai hai…
      @Stenka mio caro …. mai dare le chiavi della tana …. le donne sono psicopatiche di brutto ….. e cacchio che te la trovi a casa con armi e bagagli ….o peggio il marito.
      Cmq … no preoccupe …. a qualsiasi latitudine nessuna ha mai capito una donna … quindi vai tranquillo e cambia la serratura.
      Volevo raccontare una storia simile a @piranha ….. ma io stavo su un’attico …. ma la lasciamo per il simposio..

         1 Mi Piace


      • Stenka
      • Stenka

      • 10 giugno 2015 at 5:20

      Carissimi Compari @tutti. Apprezzo, ed approvo, i vostri sensati suggerimenti. C’è però un problemino, e cioè, che questa donna la devo forzatamente rivedere per questioni di lavoro. E’ vero che basta dividere le cose e tenere le dovute distanze ma ammetterete che è un pochino imbarazzante. Va anche detto che le cinesi hanno, secondo noi, uno strano concetto della famiglia e la dimostrazione è che le relazioni extraconiugali sono di dimensione oceanica, anche se, va detto, il marito è sempre il padrone della situazione. Ad esempio, se una donna chiede il divorzio questo non le viene concesso se il marito non acconsente, a differenza del marito che può ottenerlo quando vuole. Da lì questa forma di “sudditanza psicologica” nei confronti del marito, che tradotto significa: mi stai sul cazzo ma devo stare con te e, magari, farmi anche scopare. Comunque, per adesso faccio il pesce in barile e poi vedremo.Vi terrò informati. @AtiLeong. Si, il portamento un po’ svagato alla Leslie Nielsen ma non certo troppo elegante (amo t-shirt e blue jeans). Per il resto sono un 1,80 per 87 kg (senza pancia!), senza basette, con capelli cortissimi e piuttosto “stempiato” (ehm..ehm…). Secoli fa, nel 19….., giocavo nei ragazzi del Milan, un infortunio al ginocchio mi ha chiuso la carriera ma non mi ha impedito di praticare ancora lo sport e di mantenere un assetto di vita “sportivo” e battagliero. La cosa però che sempre “mi mette sotto” (in tutti i sensi) sono le donne. Non smetto mai di “innamorarmi” ed a volte “mollare l’osso” mi dispiace un poco. Che poi abbia preso anch’io i miei “pali” penso che sia un po’ la storia di tutti. C’aggio a fa?

         1 Mi Piace


      • piranha
      • piranha

      • 10 giugno 2015 at 11:07

      Stenka: Ad esempio, se una donna chiede il divorzio questo non le viene concesso se il marito non acconsente, a differenza del marito che può ottenerlo quando vuole.

      L’ho sempre detto che il popolo cinese è avanti……

      Caro compare @Stenka,va anche bene che ci lavori insieme,ma la serratura cambiala lo stesso.

         1 Mi Piace


      • Stenka
      • Stenka

      • 10 giugno 2015 at 11:17

      @piranha. Hai ragionissima Compare. Seguirò il tuo consiglio alla lettera. ;-)

         0 Mi Piace



    • A bello, ringrazia il cielo che te la sei tolta dai coglioni e avanti la prossima. Se poi sei costretto a rivederla di tanto in tanto sul lavoro bah…vorrà dire che magari ci scappa qualche altro bucchino o una pecora veloce in qualche cesso prima o poi, e senò tanto meglio; è stato un piacere fare affari con lei, signorina, arrivederci e grazie. :heyhey

         3 Mi Piace


      • aurelius
      • aurelius

      • 11 giugno 2015 at 9:55

      Embe’ Ottimizzo ™ i Pirati tutti: non ti impelacare, tornasse all’ovile e alle liti col marito. Restituzione di chiavi immediata o cambio serratura d’obbligo et urgenza.
      Poi aho’…”morta ‘na Cinese te ne fai n’antra” ( Cit. Anonimo Mandarancio del XVI° Sec.) !!! :)) :ohplease :))

         3 Mi Piace


      • Matt
      • Matt

      • 11 giugno 2015 at 19:55

      Stenka non fare il furbo, è ovvio e comprensibile che a seguito del tuo continuato sollazzo la ragazza essendo di sani principi ti ponga davanti alle tue responsabilità: la sposi o no?

         1 Mi Piace


      • Matt
      • Matt

      • 11 giugno 2015 at 20:16

      Anche io sto vivendo un problema analogo, una ragazza che da tempo chiamo “my second wife” adesso dice che la dovrei sposare davvero, secondo un certo rito Islamico. Ho obiettato che per il suo bene è meglio che resti libera, un giorno troverà il vero amore e vorrà sposarsi con lui. In realtà avrei dei dubbi sulla compatibilità del legame religioso con quelli che sicuramente se la trombano in mia assenza. Se insiste affrontero’ l’argomento.

         2 Mi Piace


      • Stenka
      • Stenka

      • 12 giugno 2015 at 3:02

      @Matt. Caro Compare. Sono più o meno sulla stessa linea ma con la difficoltà di dovere combattere con la “testa cinese tradizionale” e non è poca cosa. Comunque, oggi ho un incontro con lei direi “decisivo” e poi vi farò sapere. Per me invece questa è un’altra “esperienza” da aggiungere alla collezione. Bah non si finisce mai di imparare e di vederne delle nuove….

         1 Mi Piace



    • Stenka ma qualche tempo fa non avevi detto che ti eri rotto i Maroni della Cina e che volevi andartene?

         0 Mi Piace


      • pelato
      • pelato

      • 12 giugno 2015 at 13:00

      la mia risposta esimio @STENKA te la puoi immaginare FREGATENEEE vabbeh io se sa uno strafiero puttaniere ma come disse lo zio @Zest in tempi lontani c è troppa figa a qsto mondo per lasciarla a quelli altri :ar :ar :ar

         0 Mi Piace


      • Stenka
      • Stenka

      • 14 giugno 2015 at 4:06

      @Little Thruts. Si caro Compare, mi sono rotto i marroni anche perchè, faiga a parte, nonostante le balle che racconta il governo cinese qui la Pacchia è finita e presto se ne accorgeranno tutti. Mi auguro solo, come ho già detto, che il terremoto che ne seguirà non provochi troppi disastri economici in giro per il mondo, ma ho paura che i disastri ci saranno e presto ne vedremo delle belle. Dal canto mio sto sistemando un po’ di cose per levare definitivamente le ancore. Mi spiacerà per gli amici che ho fatto e che ho qui ma, credimi, anche qui nel Nord-Ovest, dove la situazione sembrava più tranquilla che non a Shanghai o Pechino, non ci sono le condizioni per “progredire”. Perciò……
      @pelato. Si compare, hai ragione, però devo ammettere che, conoscendo la “testa” dei cinesi del nord, questa davvero ha rischiato tantissimo per me, sopratutto per la sua condizione di sposata. Quindi, non posso che essergliene grato. E per lei me ne dispiace molto. Davvero.

         1 Mi Piace


      • CCSP
      • CCSP

      • 14 giugno 2015 at 10:57

      Stenka:
      Mi auguro solo, come ho già detto, che il terremoto che ne seguirà non provochi troppi disastri economici in giro per il mondo, ma ho paura che i disastri ci saranno e presto ne vedremo delle belle.

      Se vanno in merda loro mi sa che in parecchi rallenteranno….

         1 Mi Piace



    • Mah, staremo a vedere cosa succederà…

         0 Mi Piace


      • CCSP
      • CCSP

      • 14 giugno 2015 at 23:28

      Mi e` capitato di leggere che hanno tirato su piu` cemento loro nel biennio 2011/2012 che gli Stati Uniti in tutto il ventesimo secolo! :keantbl

         0 Mi Piace


      • piranha
      • piranha

      • 15 giugno 2015 at 8:33

      @ccsp,@Stenka,ma secondo voi cosa potrebbe succedere a noi se per caso ci sarà un disastro economico in cina,quali conseguenze.
      Non è che va a finire come ora con i migranti africani sparsi per tutte le stazioni(poveri cristi)ci ritroveremo qualche milione di cinesi ??????

         0 Mi Piace


      • Stenka
      • Stenka

      • 15 giugno 2015 at 9:03

      @piranha, @ccsp. Non penso che da questo Stato-Prigione possa esserci un’emorraggia di persone e questo per diverse ragioni. 1) E’ difficilissimo uscirne ed i confini/coste sono ferreamente controllati. 2) I loro confini via terra sono ben controllati dalle nazioni confinanti le quali, vedi caso, odiano cordialmente i cinesi. 3) Penso che però la ragione più importante sia quella che i cinesi sono TUTTI convinti che, a parte le bellezze turistiche, in nessun paese al mondo si viva bene come in Cina. Infatti, come poter sopportare lo schifoso formaggio italiano, l’orrendo jamon pata negra spagnolo, il cibo francese, gli spedi jugoslavi, etc.? Come poter vivere in nazioni dove ognuno può fare ciò che vuole? Come poter vivere in un paese dove dove si dispone della propria vita come si vuole senza eseguire gli “ordini” di genitori, parenti, governo, fabbrica, etc.? No, no, fuori dalla Cina è l’inferno, meglio stare male qui che altrove. :youdaman ;-)

         0 Mi Piace


      • CCSP
      • CCSP

      • 15 giugno 2015 at 10:46

      piranha:
      @ccsp,@Stenka,ma secondo voi cosa potrebbe succedere a noi se per caso ci sarà un disastro economico in cina,quali conseguenze.
      Non è che va a finire come ora con i migranti africani sparsi per tutte le stazioni(poveri cristi)ci ritroveremo qualche milione di cinesi ??????

      Bhe`, direi che non sono affatto il piu` adatto a parlarne, ma alcune economie che gli sono vicine ne soffrirebbero parecchio…..ricordo perfettamente i timori degli Australiani che hanno con loro un trattato di libero scambio e gli forniscono tantissime materie prime, solo per fare un esempio.
      ….e pure che hanno comprato una cifra considerevole del debito americano.
      Per il resto non saprei dire cosa farebbe la popolazione in caso di forte crisi…..@Stenka li conosce molto meglio di me.
      Mi viene da dire che i cinesi di oggi non sono piu` quelli col libretto rosso di Mao in tasca e forse una parte di loro avrebbe una reazione diversa a quella che avrebbe avuto anni fa in un caso analogo….

         0 Mi Piace


      • aurelius
      • aurelius

      • 15 giugno 2015 at 10:55

      @Stenka una domanda: ma come cazzo muoiono i Cinesi in Cina ? :)) :Boh :-? Ma tu li vedi i funerali? Ci sono i Cimiteri?…No perche’ e’ il gLande dilemma di quest’ultimi 25 anni in EU e ovunque. Ammesso e non concesso che non ci fanno gl’Involtini PLimaveLa, perche’ sarebbe abBbominevole e sappiamo che per quello usano i gatti…ma ‘ndo’ cazzo vanno a fini i Cinesi quando muoiono??? :Boh :Whis :dontsee
      Io penso che rispondere a sta’ domanda sia fondamentale, tanto per la crisi Cinese sappiamo gia’ che se succede, si tornera’ a cacciare con le punte di selce e dormiremo nelle grotte. Possibilmente con 3baldi cani3 !!! :)) :pray :-S

         0 Mi Piace


      • piranha
      • piranha

      • 15 giugno 2015 at 11:46

      CCSP: ….e pure che hanno comprato una cifra considerevole del debito americano.
      Per il resto non saprei dire cosa farebbe la popolazione in caso di forte crisi….

      E se rivolessero indietro i propri soldini??non è che poi l’ammericani rivanno in crisi e quindi anche noi di conseguenza?

      CCSP: Mi viene da dire che i cinesi di oggi non sono piu` quelli col libretto rosso di Mao in tasca e forse una parte di loro avrebbe una reazione diversa a quella che avrebbe avuto anni fa in un caso analogo….

      E questo credo sarebbe la cosa più preoccupante.

      Stenka: , come poter sopportare lo schifoso formaggio italiano, l’orrendo jamon pata negra spagnolo, il cibo francese, gli spedi jugoslavi, etc.? Come poter vivere in nazioni dove ognuno può fare ciò che vuole? Come poter vivere in un paese dove dove si dispone della propria vita come si vuole senza eseguire gli “ordini” di genitori, parenti, governo, fabbrica, etc.? No, no, fuori dalla Cina è l’inferno, meglio stare male qui che altrove.

      :rotfl :rotfl e menomale oserei dire.

      aurelius: ma ‘ndo’ cazzo vanno a fini i Cinesi quando muoiono???

      è vero,mandocazzo vanno a fini……

         0 Mi Piace


      • Stenka
      • Stenka

      • 15 giugno 2015 at 11:46

      @ccsp. Si, è vero, i cinesi non sono più quelli del libretto rosso di Mao ma, va detto, se togli Pechino, Shanghai e qualche altra grande città le “teste” sono rimaste un po’ quelle. Io stesso, che vivo a Luoyang, una cittadina di 7-8 milioni di abitanti, nonostante sia stata la capitale della Cina per circa 600 anni sotto la dinastia Tang ed uno dei punti di partenza della Via della Seta debbo dire che la mentalità è di poco superiore a quella del Pitecantropo di Giava. Ti basti l’esempio del comprare (a rate) il macchinone e vivere in una catapecchia. Evito di dirti il resto. E’ vero che anche qui ci sono alcuni ricchi veri, ma sono ben pochi. E sboroni come gli antichi mandarini che, come i mandarini, vanno lavorare la gente giorno e notte per due lire. @aurelius. Si, funerali cinesi ne vedo (con i mortaretti!!!) e vedo anche i cimiteri cinesi similari ai nostri. In quanto al resto veramente speriamo che la “bomba” che sta per scoppiare non sia esagerata, altrimenti veramente saranno caxxi amari. Per tutti.

         0 Mi Piace



    • Io ho una mia teoria @Stenka , la tua cinese non vede i frutti che ha seminato, insomma non le stai offrendo nulla di propositivo a parte il tuo cazzo, non vede un futuro con te , il marito si e rifatto avanti e vede se finire alla malo peggio i suoi giorni ….
      ps: io in Cina ci ho vissuto alla grande e darei non so cosa per ritornare a vivere li, poi tutto e soggettivo dipende come uno si imposta il suo living expat e dove e collocato ma io della Cina ho solo bellissimi ricordi…..
      un Abbraccio Stenka :-)

         0 Mi Piace


      • CCSP
      • CCSP

      • 15 giugno 2015 at 15:17

      piranha: E se rivolessero indietro i propri soldini??non è che poi l’ammericani rivanno in crisi e quindi anche noi di conseguenza?

      …..certo, perche` se gli Americani vanno in crisi andrebbero a bombardare e prosciugare qualche buco di culo a noi vicino, e poi i profughi di tal luogo se ne sbarcherebbero a decine di migliaia sulle nostre coste, e noi ce ne staremmo buoni e zitti comprandogli pure un bel po’ di aerei per aiutarli in tutto cio` mentre la nostra gente rovista nei bidoni…. :dreaming :ohplease

         1 Mi Piace


      • CCSP
      • CCSP

      • 15 giugno 2015 at 15:23

      Stenka:
      @ccsp. Si, è vero, i cinesi non sono più quelli del libretto rosso di Mao ma, va detto, se togli Pechino, Shanghai e qualche altra grande città le “teste” sono rimaste un po’ quelle.

      Infatti @Stenka quando ho detto “una parte” pensavo proprio a quella parte che tu hai citato di quelle citta`!
      A me onestamente, piu` che una qualsiasi crisi economica, inquieta e dispera il fatto che ci siano paesi che in due anni tirano su` piu` cemento che gli States nel ventesimo secolo, disboscando il 10% dell’ area totale, che non e` mica come il parchino dietro casa mia eh…..
      Quindi nei prossimi 100 anni come va a finire se non ci diamo una regolata? :-?

         1 Mi Piace


      • Matt
      • Matt

      • 15 giugno 2015 at 15:41

      Settimana scorsa ero a Ningbo, un’altra cittadina da 7-8 milioni di abitanti. La bolla immobiliare la potevo toccare, pieno di enormi condomini nuovi di zecca e vuoti, e molti altri in costruzione.
      Comunque mi sono divertito, a cena non so se ho preferito le zampe di gallina o le lingue d’anatra, ma il momento migliore è stato quando un cinese ha scoreggiato sonoramente in ascensore (da cui pero’ sono uscito subito, non ho fatto apnea alla Enzo Maiorca).

         1 Mi Piace


      • Stenka
      • Stenka

      • 16 giugno 2015 at 5:25

      @Zest, @CCSP, @Matt. Caro compare Zest. Bah, non saprei dire. A parte che qui nel Nord, come tu ben sai, le teste sono ben differenti che non al sud. In quanto alla mia cinese che dire? Continua a ripetere che dobbiamo finirla però continua a messaggiarmi, a dirmi di cenare insieme, etc. Sottolineo poi il fatto che il marito, nonostante tutte le promesse di fare giudizio è ritornato subito bellamente a bere con gli amici. Vedremo. Nel frattempo sto coltivando una new entry niente male. Spero che me la dia in breve tempo. In quanto al resto cari Compari la dice lunga l’osservazione di Matt e la dice lunga qualche “lamento” da me raccolto da parte di investitori tedeschi, inglesi ed italiani, che stanno levando le tende perchè la situazione sta diventando insostenibile; per l’aumento dei prezzi, dei costi e tutto il resto. Insomma, la concorrenza di Thailandia, Vietnam, Korea, Cambogia, etc. comincia a farsi sentire in modo serio. Non resta che augurarci appunto che la “bomba” sia di lieve entità. Speriamo.

         0 Mi Piace



    • @Stenka saranno pur diverse tea nord e sud ma pur sempre cinese rimane. Ad un certa eta’ pensano solo a sistemarsi che siano ricche o povere fa poca differenza ma se tu non hai nulla da offrirle se non qualche scopata o cena la tua storia non avra’ un lungo seguito…. le cinesi ragionano sul lungo periodo e su come crearsi un futuro di stabilita’ amorosa ma direi anche in chiave economica se ru con lei pecchi in queste qualita’ che per loro sono fondamentali solo il tempo mi dara’ ragione di quello che ti sto dicendo. Riguardo al marito che beve ti ricordo che quasi tutti gli uomini cinesi bevono quinsi per le donne cinesi e un fatto normale, l’importante e che alla fine non le fanno mancare i soldi, i soldi per i cinesi sono tutto e la famiglia idem Anche se non lo danno a vedere troppo. La cina poi non subira’ nessun tracollo prima che succeda a lei vorrebbe dire che gia mezzo pianeta e andato a ramengo. I cinesi sanno come sopravvivere e la storia ha insegnato per bene come sono riusciti a cavarsela a differenza nostra che siamo un popolo di voltagabbana e pecoroni al cubo. Il governo itagliano e stato fatto a nostra immagine e somiglianza e questo purtroppo ci siamo meritati, siamo uomini senza palle comandati da 4 politici infami e ladri come giuda e barabba Che abbiamo avuto anche il coraggio di mettere in croce perfino uno cone Gesu’ Cristo invece di mettere alla gigliottina ponzio pilato e i suoi burattini senatori.

         0 Mi Piace


      • Stenka
      • Stenka

      • 16 giugno 2015 at 7:21

      Carissimo @Zest. Sono abbastanza d’accordo con te sul modo di pensare delle donne cinesi, sopratutto poi, come in questo caso, quando l’età non è più verdissima e qui, lo sai anche tu, “piazzarsi ” dopo i 30 per una donna è dura come il ferro. Dal canto mio, conoscendo la “musica”, non mi sono certo fermato all’uccello ed alla cenetta e questo lei lo sa e lo ha visto benissimo. Devo però dire che nonostante le pressioni dei parenti, amici, etc. (che qui contano molto) e nonostante i suoi propositi di finire la storia non smette di contattarmi e di manifestarmi il suo “interessamento”, sino ad arrivare apertamente al pianto che, conoscendo il suo carattere forte, non mi è sembrato fasullo. Ti risparmio poi le sue mail dove, tra le altre cose, continua a ripetermi che io le ho cambiato la vita. Vedremo. Per quanto riguarda il possibile default della Cina non sono tanto sicuro che riesca a superarlo indenne. Probabilmente, come dici tu, loro saprebbero sopravvivere, ma non credo che gli under 40, come dice @CCSP, si piegherebbero a pecora come avevano fatto, e farebbero, i loro padri. La Buena Vida alla quale si stanno abituando sempre più velocemente fa sempre più gola e quindi non penso che possano rinunciarvi così facilmente. Del resto, le “dimostrazioni”, anche se tenute nascoste e soffocate dal governo, diventano sempre più frequenti, come diventa sempre più frequente la consapevolezza che l’economia NON sta andando bene e che la “crescita” sbandierata dal governo sono balle. Poi, che l’ItaGlia soffra di un’altra, grave, malattia sono d’accordissimo con te. Ma questa è un’altra storia che, speriamo tutti, possa finire bene. D’altro canto, capisco anche che la mancanza di Uomini di Governo (non solo in Italia) può provocare questi disastri. Un abbraccione caro Amico mio.

         1 Mi Piace


      • Matt
      • Matt

      • 16 giugno 2015 at 11:48

      La Cina non farà default ma sta avendo dei seri problemi di crescita.
      In assenza di democrazia hanno potuto attuare piani economici e grandi investimenti in infrastrutture (è la loro forza) ma sono emersi squilibri paurosi tra le città e le zone agricole, dove la maggior parte della popolazione lo “sviluppo” non lo ha ancora visto ( sperando che non si incazzino).
      In compenso nelle zone industriali il costo del lavoro è cresciuto troppo in fretta, insieme ai costi sociali e ambientali finalmente imposti dal clienti occidentali. A questo punto si è visto che l’imprenditore cinese medio, venuto meno il vantaggio competitivo sui costi, è una bestia e fa molta fatica a competere nel mercato. Nel tessile ad esempio molte aziende medie e piccole hanno già chiuso, e ora stanno cominciando a chiudere anche alcune di quelle grandi, altre delocalizzano in Vietnam, India, Indonesia etc.
      Insomma la morale secondo me è che finché sei giovane è normale essere forte ed arrogante, e crescere velocemente. Ma quando diventi adulto la realtà si fa piu’ dura e cominciano i problemi.

         2 Mi Piace


      • Stenka
      • Stenka

      • 17 giugno 2015 at 10:06

      Caro @Matt. Perfetta la tua analisi anche se non sono molto d’accordo sul default (sempre che per default non si intenda rovescio completo). Sono comunque completamente d’accordo sulla “bestialità” dell’imprenditore cinese medio perchè, sopratutto in questa zona, troppi ne vedo di esempi da te citati. Sopratutto poi sono incominciate le lamentele da parte dei “tecnici” che devono lavorare 7 giorni su 7 per 280 euro al mese, che sono pochi anche qui in città. In più, anche i cinesi stanno vedendo che la forbice tra i ricchi ed i poveri si sta sempre più allargando ed incominciano a dare segni di “insofferenza”. Brutto segno! Ciao.

         1 Mi Piace


      • piranha
      • piranha

      • 25 giugno 2015 at 15:12

      Comparissimo@Stenka,è un po’ che latiti,come và?la serratura l’hai cambiata?la signora è ritornata dal marito alcolizzato?inZomma tutto ok?Ciao un caro saluto.

         0 Mi Piace


      • Stenka
      • Stenka

      • 26 giugno 2015 at 3:04

      Carissimo Compare @piranha. No, la serratura non l’ho cambiata ma mi sono fatto ridare le chiavi. In quanto alla signora abbiamo pianificato di vederci meno spesso, un po’ perchè mi dispiacerebbe perdere questi poderosi BJ ed un po’ perchè a lei dispiacerebbe perdere i miei “servizi” che, a suo dire, sono di Alta Qualità. A margine di questo voglio dire che non sono latitante ma, non so perchè, vedo uno strano comportamento del sito. Infatti, non solo non vedo più nessun post da parte dei compari ma addirittura non ho visto pubblicato un mio post sulla morte di Laura Antonelli. Post che PV aveva dato per accettato. Che succede?

         0 Mi Piace


      • Stenka
      • Stenka

      • 26 giugno 2015 at 3:05

      @tutti. Dimenticavo. Non vedo più nessun post di PV dal 18 giugno. Some problem?

         0 Mi Piace



    • @Stenka, Compadre mio , io li vedo tutti i post, ne ho aperto proprio uno ieri con alcune foto postate del mio ultimo viaggio nelle Philippines, il resto del materiale tutto sul mio profilo FB :-) e riguardo alla tua cinesina fai presto che e tardi,ahahhah copyright @Aurelius ;-)

         0 Mi Piace


      • Stenka
      • Stenka

      • 26 giugno 2015 at 7:45

      @Zest, @tutti. Mah, forse ci sarà qualche casino con la Ciaina B-) ! Comunque, per info, avevo postato una cosa su Laura Antonelli recentemente mancata. Un po’ per ricordare il personaggio, uno dei miti della mia epoca, ed un po’ nel vedere che, purtroppo, ha fatto la stessa fine della Ileana, la Lilly Carati. Ti sia lieve la terra Laura e spero che lassù tu possa trovare un poco di serenità e dimenticare le bastardate dei tuoi “Amici”. Forse gli stessi della Lilly. R.I.P.

         0 Mi Piace



    Post a Comment!