• Gli Spiriti della Foresta – Suriname

    Tutto sommato la situazione qui nelle Guyane e dintorni sembra essersi tranquillizzata rispetto ad un paio di anni addietro; non si sentono più racconti di multi-rapine e né tantomeno di tagliatori di teste e l’atmosfera generale è piuttosto chill.  Il caldo è ancora a microonde però; tra i trenta e i quaranta gradi durante il giorno; e per il resto il Suriname è ancora lo stesso, con la sua atmosfera da casa al mare perpetua e perenne, il verde ed i fiori violacei delle bouganvillee.

    Nella stessa strada in cui abita il mio amico vive anche un sacerdote Voodoo, e durante il fine settimana questi ci danno dentro di brutto con le loro diavolerie; si sente il suono dei tamburi fino a tarda notte e la strada si riempie di auto parcheggiate manco fossimo a un concerto.  Il Voodoo è molto praticato da queste parti e con tanto di negozi dedicati dove è possibile comprare una gran varietà di follie assortite attinenti al tema.
    Si, ci sono stato in uno di questi negozi.
    No, tanta roba strana ma niente parti di animali mummificati però, mi spiace…avevo avuto anche io l’idea di compare un paio di pipistrelli affumicati o un teschio di scimmia da portare in regalo alla mia famiglia come souvenir ma non c’è stato niente da fare.

     

    Venerdì sera mi ero praticamente arreso.  Siamo stati tutta la settimana impegnati con il lavoro fuori città, rientrando alla sera distrutti e filando dritti a letto a riposare.

    Io e il mio Compare eravamo rimasti che ci saremmo sentiti attorno alle undici per prendere appuntamento, ma siccome non s’era fatto sentire né aveva risposto alla mia chiamata poco prima di mezzanotte mi son detto; Si sarà addormentato…ma si, che si fotta il mondo…mi metto a dormire anche io.
    Spenta la luce mi sono rigirato tra le lenzuola ed ero pronto al decollo quando suona il telefono; Pronto…

    “…oh, allora che faccio? Vengo a prenderti?”

    …ah ma allora non ti sei addormentato!  Tranquillo, dammi dieci minuti e sono pronto! 

    “…ok, a tra poco!”

    Passa a prendermi assieme ad un paio di amici ed andiamo subito al Diamond, il bordello più rinomato di tutte le Guyane, a bere un paio di bicchieri e carburare un po’.  Il Diamond ha attraversato momenti di grande splendore ma ultimamente sembra sul viale del tramonto; mezzo vuoto, noioso, barman rincoglioniti ed infestato di bagasce brasiliane la maggior parte delle quali non mi scoperei nemmeno se fossi un condannato a morte nel mio ultimo giorno di vita.

    Ci scoliamo un paio di bicchieri ed il Rum mi da l’impressione d’esser stato allungato con la benzina.  Uno schifo.  Ci scoliamo i bicchieri d’un sorso e tagliamo la corda senza degnare le troie di uno sguardo.

    Attraversiamo la città e parcheggiamo le auto sul retro di quello che sembra essere il locale in del momento; una discoteca al secondo piano di un edificio coloniale di quelli che si vedono da queste parti.  Asia mi pare che si chiami la disco, ma non ricordo.

    Ad aspettarci all’ingresso c’è colui che sarà il nostro cicerone per la notte; Bob; un negro dalla testa rasata che indossa un Rolex Daytona e parla poco, o almeno questa è stata la mia prima impressione.  Da subito ho l’impressione che questo Bob sappia il fatto suo e che sia ben conosciuto e rispettato da queste parti.  Ci fa strada, entriamo nell’edificio e saliamo al piano di sopra dove a quanto pare il tipo ci ha riservato lo spazio centrale dell’area vip…con tavoli, poltrone e bocce a non finire che non tardano ad apparire per mano dalle cameriere.

    Non è un puttanaio questo ma una disco regolare frequentata dai giovani del posto; bella gente in giro, non c’è che dire.  Quanto all’area vip, affianco a noi ci sono sul lato destro un gruppo di negroni nerboruti che a quanto sento dire fanno parte della security del presidente.  Sul lato sinistro invece vedo un paio di negri magrissimi, nerissimi, con nasi montonini ed occhi come due fessure piccole e nere che stanno lì con i menti alti a scrutare il circondario e si muovono con la lentezza di camaleonti.  Sembrano due sfingi.  C’è anche un piccolo entourage di negroni attorno a loro; guardie del corpo, suppongo.

    Insomma, io ed il mio Fratello indonesiano siamo gli unici non-negri dell’area vip e mentre lui è piuttosto conosciuto a me un po’ tutti mi guardano con una certa curiosità.  Si usa da queste parti, così come in Giamaica, riconoscere la presenza delle persone in segno di rispetto anche solo con uno sguardo ed un cenno della testa.  Mostrare indifferenza nei confronti di qualcuno non è cosa buona e quindi il nostro ingresso nell’area vip è tutta un annuire ed un fist-bumping con questi gentiluomini.

    Mi siedo, do uno sguardo in giro mentre mi scolo un bicchiere di vodka con ghiaccio e noto il buon Bob trafficare sul suo BlackBerry.  Giusto il tempo di finire un bicchiere o due ed ecco che vedo aprirsi il cordone che delimita l’area.  Vedo Bob tendere la mano a due ragazze ed accoglierle tra di noi.  Una delle due è una negra culona di quelle come piacciono ai negri di queste parti, l’altra è un pezzo di figa da applauso; nera come il carbone, alta sul metro e ottanta tacchi inclusi, con un corpo spettacolare avvolto in un tubetto rosso scintillante ed i capelli lisci lunghi fino alle spalle.  Una modella.

    Bob accoglie questa bellezza tendendole la mano destra, le si avvicina, le dice qualcosa nell’orecchio mentre con la sinistra indica nella mia direzione.  La tipa guarda verso di me, sorride guardandomi negli occhi e copre i pochi passi di distanza che ci separano per venire a presentarsi; “Ciao, mi chiamo Juanita…”

    Ciao, io sono LittleTruths!

    “Quanto tempo ti fermerai qui?”

    Un paio di settimane, credo…

    “Oh….”

    Che?…è un bene o un male?  le chiedo sorridendo.

    “Male!” risponde.

    Le offro da bere, mi dice che ha già ordinato; con una certa eleganza e disinvoltura poi si gira di spalle e comincia a strofinarmi il culo sulla patta dei pantaloni al ritmo della dancehall giamaicana che suona forte nel locale.

    Le do un’occhiata al culo mentre assecondo i suoi movimenti, faccio un sorso di vodka e mi dico; Beh, come inizio non c’è proprio male direi…

    Mah.  Chissà che cazzo le avranno raccontato a questa.  Come minimo le avranno detto che sono proprietario di qualche miniera d’oro nella giungla oppure che faccio parte di Cosa Nostra e questa è venuta dritta dritta ad accasarsi.  Li conosco bene io questi negri; sono dei millantatori anche peggio degli italiani a volte.  Ad ogni modo non mi preoccupo troppo di queste questioni di carattere morale e passo piuttosto a prendere un po’ le misure di Juanita con le mani per vedere di collocarla adeguatamente nella mia personale classifica tra gli esemplari già collaudati nella sua categoria di appartenenza.

    Vediamo un po’ cosa abbiamo sotto mano; ventitré anni, alta, tutta bella soda, gambe affusolate, culo a mandolino, vita strettissima, bel visino…beh, direi che stiamo già sul podio qui eh…salgo con la mano sinistra lungo il fianco, le sfioro le costole e  sposto la mia grinfia sul davanti, salgo un altro po’ e le afferro una tetta e BAM! sSiore e sSiori qui abbiamo una bella terza abbondante di seno; piena e tosta!  Niente affatto comune tra le nere.  Gran bel pezzo davvero.

    Bene bene bene…la serata inizia a riscaldarsi, bottiglie che volano, fighe che continuano ad arrivare fino a che l’intera area vip ne è piena, la musica che pompa alla grande, Juanita che non smette di sbattere il culo e non si stacca dalla patta dei miei pantaloni mentre io ringrazio in cuor mio il Signore delle Tenebre per quest’ennesima occasione epica in giro per il mondo e brindo in suo onore.

    Vedo tanta carne attorno a me tra cui anche una tipetta mulatta dalla pelle chiara e visino d’angelo diabolico che mi piace, ma obbiettivamente la Juanita qui presente sembra proprio essere la più figa del locale intero e penso proprio che a ‘sto giro me la tengo stretta.

    La notte è lunga e la vita è corta, e all’apice della serata sono ubriaco di vodka e tutto attorno a me sembra di essere nel bel mezzo di un’orgia, con l’unica differenza che i partecipanti indossano i vestiti; le donne tutte a novanta gradi che dimenano il culo e noi uomini tutti sudati e con sorrisi a 78 denti con le bottiglie in mano che mimiamo atti sessuali sui posteriori delle donzelle.
    Questa serata è proprio uno sballo.  Onesto.
    Ovunque mi giro vedo negri felici e donne a novanta gradi e c’è un casino della madonna.

    Vallo a raccontare a questi qua che il crimine non paga e che i soldi non fanno la felicità, vai.

    Juanita ride a tutte le mie battute…nessuna delle quali particolarmente brillante a dire il vero…sorride quando le palpo le tette e non ha smesso di sbattermi il culo sul pacco per tutta la notte mentre io con l’unica mano libera continuo a bere e bere e bere; e così alle quattro del mattino finalmente le dico; Come on, let’s go…

    “Dove mi porti?”

    L’alberghetto dove alloggio è un edificio coloniale ed io ingenuamente penso che se mi ci scopo a Juanita dentro se ne cade tutto il palazzo o come minimo chiamano la polizia, così rispondo; Marriot Hotel…

    Non l’avessi mai fatto, Diahane.

    Appena arrivati in camera ha iniziato a tirarmi fuori tutti i numerini da quattro soldi della brava ragazza seria, timida, che non fa questo e non fa quello…insomma, dell’aspirante fidanSata.  Altro che palazzi che crollano e polizia che circonda l’edificio; a questa me la sarei potuta scopare anche sullo stesso letto in cui dorme mia madre e tranqui che la vecchia non si sarebbe nemmeno svegliata.

    Ma quale fidanSata e il cazzo, Juanita…ma vattene affanculo!

    Capita spesso purtroppo che le più fighe sono quelle che meno servono a letto, ed infatti così è stato anche con questa qui.  Morale della favola; ficcatina ridicola in stile puritano condita di frecciatine tirate qua e là in uno stato di ubriachezza molesta.  Ultimamente sto sviluppando un gusto nel pormi in modo apertamente e gratuitamente sgradevole con le donne.
    La tipa esce dalla doccia ed avvicinandosi al letto mi fa; Spegni la luce?

    No, la luce resta come sta… (era soffusa al punto giusto)  Siamo in penombra e tu sei nera, se sei timida vai tranqui e fidati che già nemmeno ti si vede…

    La sollevo e mentre la stendo sul letto lei mi fa; Dov’è la tua fidanSata?  Ed io le rispondo; Quale?

    Ragionandoci col senno di poi magari sarà stato proprio per queste battutine del cazzo che ha deciso di non mollarmi il culo.  Bah, comunque è inutile piangere sul latte versato…il Vangelo non è solo Money Over Bitches ma anche Trolling Over Bitches.
    Alla fine dell’ambaradan son venuto per pura forza di volontà semplicemente perché ad un certo punto ho visto attraverso la finestra il sole spuntare all’orizzonte e volevo darci un taglio quanto prima possibile e mettermi a dormire.  E’ stato come spremersi un punto nero da sopra al naso.
    Donzella riaccompagnata in taxi sotto casa in mattinata e salutata con un se vedemo senza nemmeno prendermi il suo numero di telefono.
    Tutto quel ben di Dio color ebano sprecato così…una vergogna.

    Un altro paio di storie del genere ed il nome del blog dovrò cambiarlo da Piccole Verità; racconti di viaggio, passioni, avventura, amore & follìa assortita in…Piccole Sfighe; racconti di un Duffy Duck in carne ed ossa in giro per il mondo.

    Capitan LittleTruths alle prese con gli spiriti della foresta e con le aspiranti fidanSate nelle Guyane Olandesi; atto primo, l’avventura continua…

     

    P.S. – Questa settimana a partire da martedì e fino a fine settimana non avrò praticamente un cazzo da fare e proverò ad inoltrarmi nella giungla al confine con la Guyana in cerca delle tribù di indios dagli occhi verdi/azzurri discendenti dei Pirati olandesi che per primi bazzicarono queste terre approfittandosi delle donzelle locali.
    Se non dovessi più tornare a farmi vivo allora beh…vorrà dire che ci si becca alla fine dell’Arcobaleno, Cari miei…

    Sempre vento in poppa ed in culo alla Balena!

     


    LittleTruths ha scritto anche:



      • ElCristo
      • ElCristo

      • 10 dicembre 2012 at 16:04

      In bocca al lupo con gli indigeni caro mio

         1 Mi Piace



      • Grazie Mostro!
        Come sai però, per il momento la spedizione é stata postdatata a causa di problemi tecnici correlati al mio mancato alzarmi dal letto all’ora propria…
        :punch

           0 Mi Piace


      • CortoMaltese
      • CortoMaltese

      • 11 dicembre 2012 at 13:27

      I’m an hustler homie

         1 Mi Piace


      • Conte di Cesa
      • Conte di Cesa

      • 12 dicembre 2012 at 0:36

      Ottimo LT , questa recita della fidansata quindi si sta diffondendo . Evidentemente e’ tecnica che paga quando vediamo ex GT convolare a nozze con brasiliane , russe , rumene , nigeriane , portandosele in terra natia ?

         1 Mi Piace



      • Vero, cazzo! Questa della “brava ragazza” dev’essere l’ultima moda che si sta diffondendo nel network underground del puttanesimo internazionale perché in parecchie me la stanno tirando (e malamente per giunta) in divers parti del mondo.
        Come se all’ultima conferenza delle zoccole mondiali si fossero dette che facendo la parte delle santerelle riescono a mangiarti addosso meglio e di più… :D
        Eccezionale quella della tipa che “non scopa da sei mesi” e te la da a te non appena la conosci in discoteca una notte….dev’esser stato davvero un colpo di fulmine per farla decidere a togliere le ragnatele dalla passera e dartela!!! :rotfl

           0 Mi Piace


      • CCSP
      • CCSP

      • 12 dicembre 2012 at 12:22

      “Li conosco bene io questi negri”
      “La notte è lunga e la vita è corta”
      “Ovunque mi giro vedo negri felici e donne a novanta gradi”
      “questa me la sarei potuta scopare anche sullo stesso letto in cui dorme mia madre e tranqui che la vecchia non si sarebbe nemmeno svegliata.”

      Queste sono perle :))

         1 Mi Piace



      • :youdaman Il tuo umile servitore é sempre pronto a dispensare Perle a comando….già sai! :-]

           0 Mi Piace



    • Ciao grande, vedo che tutto il mondo è paese. Son sicuro che se fossi rimasto con lei ti avrebbe detto la frase magica: in culo non l’ho mai fatto, lo faccio solo perchè ti amo, e magari avresti trovato il tunnel del Monte Bianco, ma giusto perchè è molto elastica eheheh. Una ci prova, dai, non te la prendere, è il solito discorso, se la ritrovi cercherà di farti innamorare in tuttaltro modo il missiletto.
      In bocca al lupo eeeh voleva dire in culo alla gnocca per il prosequio del viaggio ;;)

         1 Mi Piace



      • Ma si…più o meno siamo sempre lì quando si tratta di certe cose…più o meno… :chick

           0 Mi Piace


      • Conte di Cesa
      • Conte di Cesa

      • 13 dicembre 2012 at 0:19

      CCSP,

      …..yes di saggezza !

         0 Mi Piace


      • Conte di Cesa
      • Conte di Cesa

      • 13 dicembre 2012 at 0:23

      LittleTruths,

      …….infatti stanotte hanno ridato pretty woman :)) …..all erta !

         0 Mi Piace



    • Altro che pretty woman, Fratello…quì a Paramaribo stasera davano pretty pillola del giorno dopo!
      :ouch

         0 Mi Piace


      • DeeJay
      • DeeJay

      • 13 dicembre 2012 at 6:16

      LittleTruths,

      AAAHHHHRRRRRR Captain allora sei sull’internet… spero tutto bene :yea

         0 Mi Piace


      • DeeJay
      • DeeJay

      • 13 dicembre 2012 at 6:17

      CortoMaltese,

      E dove cazzo sei finita mariposa !? sei dalle mie parti ?! B-)

         0 Mi Piace



      • La Mariposa màs voladora del continente ha appena preso il volo e si dirige verso le tue parti. Se vuoi gli mando un messaggio e lo avviso che allo Zio DeeGay gli prude il culo…. :bz

           0 Mi Piace


      • Conte di Cesa
      • Conte di Cesa

      • 13 dicembre 2012 at 7:48

      LittleTruths:
      Altro che pretty woman, Fratello…quì a Paramaribo stasera davano pretty pillola del giorno dopo!

      :)) :)) :phew

         0 Mi Piace



      • ….ed ovviamente poco prima avevano dato Pretty Condom Scoppiato in prima visione. Forse oggi danno pure Pretty HIV blood test tanto per andare sul sicuro, che non si sa mai…
        :punch

           0 Mi Piace


          • CCSP
          • CCSP

          • 15 dicembre 2012 at 8:07

          Mi sa che siamo sulla stessa barca! A me` e` venuta anche una Pretty Infezione alle Vie Urinarie…mica tanto pretty pero`, :pisciare lamette da barba… :skull :))

             1 Mi Piace


      • Conte di Cesa
      • Conte di Cesa

      • 14 dicembre 2012 at 0:32

      Ahahahah LT , fiesta pirotecnica ! Possibile che quel lurido virus sia entrato in così poco tempo e senza lesioni ! Impossible , le potenti difese lo avrebbero neutralizzato al solo capolino ! È poi non l hai vista che la mandinga dagli occhi celesti scoppiava di salute ! Captain immunitaire ! :ar

         1 Mi Piace


      • aurelius
      • aurelius

      • 15 dicembre 2012 at 7:22

      Piacere…sono Truths, Little Truths !!! :rotfl
      AZZ…altro seme incautamente sparso x il mondo B-)
      Bella Capita’…vai con la perla rara India caschetto nero e occhi azzurri…spettacolo !!! :-]

         1 Mi Piace


      • Conte di Cesa
      • Conte di Cesa

      • 15 dicembre 2012 at 15:19

      …..che spettacolo amigos , ebony graziosa dagli occhi celesti , da film

         1 Mi Piace



      • A dire il vero non l’ho ancora vista sta gente….il posto in cui vivono non é proprio a portata di mano, diciamo…
        Comunque quì in Suriname c’é da dare i numeri se ad uno piacciono le donne esotiche perché sono presenti sia bianchi che negri, asiatici (indonesiani sopratutto) ed indiani…oltre agli indio originarii del posto.
        Le più belle in assoluto fino ad ora mi sono sembrate le sanguemisto negro-indonesiano…certe sono proprio da fumetto.
        In tema di sanguemisto negro-indonesiano, anni addietro ad Amsterdam lavoravo con una siffatta donzella. S’era sbucciata tutti i cazzi negri di Amsterdam a quanto pare.
        Comunque si, questo paese é un cesso ed é di difficile fruizione generale ma quanto a punani eccelle.
        :bz

           0 Mi Piace


      • dionisio
      • dionisio

      • 15 dicembre 2012 at 17:16

      Spettacolo come al solito…
      Facendo gli opportuni scongiuri ..ed i dovuti sacrifici all’oscuro signore della notte.. Non si e ‘mai rotto il cappuccio con signorine di indubbia salute…
      Ammetto che il cagotto s’impadronirebbe di me.
      Cmq. A prop. Di film mi sento come il.vampiro.interpretato da brad pitt in intervista con il vampiro…… Ultimamente mi sto nutrendo di graziose ratte otr bevendone il sangue in attesa di tempi migliori .
      In febbraio/marzo saro ‘ in lidi albanesi per un giro ludico e spero in qualche sacrificio degno del ns. Signore occulto.

         0 Mi Piace



      • Mah, Caro il mio Vampiro…per come la vedo io riguardo a cose i dubbi uno deve averli su tutte indistintamente, salvo rare e motivate eccezioni.
        Sarebbe follia andare in giro per il mondo dando a pelo a destra e a manca… :trongo
        Massì, comunque é stato solo un’attimo di paranoia dovuta all’incidente…niente di cui preoccuparsi. :victory

           0 Mi Piace



    • CCSP,

      Beh, che dire…..Auguroni!!! :clap
      :rotfl
      Grazie al Cielo io invece in tanti anni di onorato servizio in giro per il mondo non mi sono mai beccato niente come malattie veneree…anche se in un paio di occasioni diciamo che mi é capitato di svegliarmi al mattino e chiedermi “ma che cazzo ho combinato?” :skull
      In bocca al lupo e pronta guarigione ad ogni modo!!!! :doubleup

         0 Mi Piace


        • CCSP
        • CCSP

        • 16 dicembre 2012 at 6:56

        Sono gia` guarito grazie a un prettyantibiotico! Cosa ci vuoi fare…rischi del mestiere :bz

           0 Mi Piace


        • CCSP
        • CCSP

        • 16 dicembre 2012 at 6:56

        Sono gia` guarito grazie a un prettyantibiotico! Cosa ci vuoi fare…rischi del mestiere :bz

           0 Mi Piace



        • …hhehehhehe….”mestiere” :D
          Solo un paio di sere addietro di rientro dall’ennesima notte di bagordi ho detto al mio Compare qualcosa tipo “…a vederci così i direbbe che il nostro vero lavoro sia di andare in giro per il mondo a buttar l’uccello e che tutto il resto lo facciamo solo per hobby, a tempo perso” :))

             1 Mi Piace


      • Conte di Cesa
      • Conte di Cesa

      • 16 dicembre 2012 at 1:11

      LittleTruths,

      Azz certo che la figa non ce la doveva ave’ de qualità’ buongusto …… :)) assaggiata gliel avevi ?
      Ma tornando alle note musicali precedenti , certi spettacoli nun ce li possiamo perde , sangue misto con fattezze gentili , occhi , comportamenti nobili , ci faranno capire le loro origini , e viaggiare nei tempi degustando siffatte fortificanti signorine B-) :ar :))

         1 Mi Piace


      • Conte di Cesa
      • Conte di Cesa

      • 17 dicembre 2012 at 1:05

      :ar devi prendere anche i prettyfermentilattici :doubleup

      CCSP:
      Sono gia` guarito grazie a un prettyantibiotico! Cosa ci vuoi fare…rischi del mestiere

         0 Mi Piace


      • CCSP
      • CCSP

      • 17 dicembre 2012 at 6:10

      E` esattamente cosi! Il nostro mestiere e` questo e la nostra etica non si discute!
      Conte grazie del consiglio…la prox volta anche dei prettygoldoni piu` resistenti…se si e` chiusa qui e` andata bene, se invece vedete che tra un po’ smetto di scrivere sapete perche`! :skull :))

         1 Mi Piace


      • Conte di Cesa
      • Conte di Cesa

      • 17 dicembre 2012 at 7:59

      CCSP:
      E` esattamente cosi! Il nostro mestiere e` questo e la nostra etica non si discute!
      Conte grazie del consiglio…la prox volta anche dei prettygoldoni piu` resistenti…se si e` chiusa qui e` andata bene, se invece vedete che tra un po’ smetto di scrivere sapete perche`!

      :)) :)) CCSP a gente come te la balena gli fa l inchino , con virata precisa ! :victory

         1 Mi Piace


      • CCSP
      • CCSP

      • 17 dicembre 2012 at 13:37

      Conte di Cesa,

      Grazie conte…x sicurezza mi tocco anche i prettymaroni va`! :))

         1 Mi Piace


      • Ste74
      • Ste74

      • 17 dicembre 2012 at 14:37

      anche a me e’ successo di rompere goldoni, AH ! Ste pantegane dalla figa secca.. che San Rocco ci protegga!!

      P.S.le mandinghe indio -olandesi (da parte di fava) suscitano grande interesse anche al sottoscritto , tienici informati, grazie

         1 Mi Piace



      • Devo ammettere che mi é sopraggiunta anche un po di paura di ndare a trovare questa gente…é la paura di incontrare i propri miti, che raramente se non mai riescono a tenere testa all’idealizzazione che uno se ne é fatto nella propria mente.
        Ad ogni modo, questa settimana vedremo…vi terrò aggiornati.

           1 Mi Piace


      • ElCristo
      • ElCristo

      • 17 dicembre 2012 at 15:47

      Ma porco cane anche a me e’ successo di romper il condom la settimana scorsa. Mi stavo accingendo a ficcarlo nel culo a sta gentile donzella quando lei mi dice che le stava facendo un po’ male. Preso dalla fretta allora ho preso l’ olio baby Johnson e glie l’ ho spalmato nel deretano epoi mi sono affrettato a ficcargli di nuovo l’ uccello dentro ed ecco che il concom si rompre mi lascia la fava libera e nuda a navigare dentro il suo culo. Ovviamnte, sprezzante del pericolo, ho continuato il pompaggio finche non si e’ arrivati al capolinea…. Ho fatto le analisi ieri e tutto e’ a posto…

         1 Mi Piace



      • Oléeeee….siamo al gran completo allora! SIamo stati tutti occupati a fecondare baldracche la settimana scorsa, chi nella figa, chi nel culo…. :skull
        :rotfl

           0 Mi Piace


      • CCSP
      • CCSP

      • 17 dicembre 2012 at 16:03

      El cristo a me sta bene perche` confesso che me ne ero accorto che si stava rompendo, confesso che ero ubriaco e confesso che volevo godere di piu`…con te so che posso confessarmi! :pray :)) :))

         1 Mi Piace



      • El Cristo é un Pirata buono e giusto e sono sicuro che assolverà tutte le tue colpe, Fratello! :))

           0 Mi Piace


      • Conte di Cesa
      • Conte di Cesa

      • 18 dicembre 2012 at 11:13

      E tutti gli altri applaudono saltellando :clap amen ! :D

         1 Mi Piace


      • Conte di Cesa
      • Conte di Cesa

      • 7 gennaio 2013 at 2:27

      122248 visualizzazioni
      328 Mi piace, 2 Non mi piace
      Eppure il vento soffia ancora Bertoli

         0 Mi Piace


      • CCSP
      • CCSP

      • 8 gennaio 2013 at 12:39

      Ottimo! Se ho capito bene 122248 persone sanno della mia infezione alle vie urinarie…. :))

         1 Mi Piace



      • Mah…quel fatto lì lo saprà ancora più gente a dire il vero…però quì mica abbiamo raggiunto ancora quelle cifre lì, perciò il buon Conte mi ha un po’ confuso co questa sua ultima entry…attendiamo delucidazioni.
        Intanto per restare in tema mi sà d’essermi preso le piattole…
        :ar
        …hahahahaha…
        :D

           0 Mi Piace


      • Conte di Cesa
      • Conte di Cesa

      • 8 gennaio 2013 at 15:30

      LittleTruths,

      :)) :)) Salute LT ,
      no quel post e errato , stavo provando il copia incolla di link ma non è andato bene . Da ritenere nullo . Grazie assieme alle mie scuse !

         0 Mi Piace


      • CCSP
      • CCSP

      • 13 gennaio 2013 at 5:23

      LittleTruths:
      Mah…quel fatto lì lo saprà ancora più gente a dire il vero…però quì mica abbiamo raggiunto ancora quelle cifre lì, perciò il buon Conte mi ha un po’ confuso co questa sua ultima entry…attendiamo delucidazioni.
      Intanto per restare in tema mi sà d’essermi preso le piattole…
      …hahahahaha…

      Forse e’ ora che prendi in considerazione l’ opzione di aprire la sezione malattie veneree! :))

         2 Mi Piace


      • Conte di Cesa
      • Conte di Cesa

      • 13 gennaio 2013 at 10:56

      CCSP,

      Pensiamo alla salute fratelli :pray

         0 Mi Piace



    • :D

         0 Mi Piace



    Post a Comment!

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.