• La nascita del Cristo: part 3

    Andando a cena in quattro riflettiamo sull’ accaduto e vari sono i commenti…     Ricevo una chiamata da Robert che ci invita a raggiungerlo in uno dei bar per un paio di drinks. Ci si incontra e mi dice che ha sentito Martin ( sono infatti amici) che gli ha spiegato l’ accaduto e si congratula con me. Spiego che sono lieto, ma che e’ anche ora di pensare a divertirsi e iniziamo le danze. Ricevo poi un messaggio da Pompea…”Che fai?, sei libero? Io mi libero dal lavoro a mezzanotte e ci si potrebbe vedere..” Rispondo che sono impegnato e che passo dallo stripclub l’indomani. Vado in bagno e quando torno vedo Pecorina che controlla il mio telefono… “ Ma che cavolo fai?” le dico e lei, con tutta naturalezza mi risponde “ sto controllando chi ti invia messaggi, ovviamente..”  Rimango sbalordito e le dico che questa e’ una cosa che non tollero e che non deve succedere mai piu’…      Inizio a sentire che sarebbe stato l’ inizio di un bel po’ di dramma…

    Finiamo la serata in tranquillita’ e si va a “casa”… Frank e io ci guardiamo sorridendo e ci dirigiamo verso le nostre camera quando mi viene quella che e’ una splendida idea. Mi rivolgo alle ragazze e   “ ragazze, ma perche’ non facciamo cambio per questa notte? Cambiamo partner.. cosi per movimentare un po’ la cosa”. Frank scoppia a ridere, anche perche’ sapeva che stavo parlando seriamente. Le due ragazze mi guardano sbalordite e Pecorina si leva una scarpa e me la tira “ ma sei proprio un perro! “ mi prende per un braccio e mi tira in camera e la chiude a chiave.

    Io rido, ma poi spiego” Ascolta, come ho detto siamo qui in vacanza per divertirci..”

    Lei mi guarda e con l’ aria seccata mi dice:” Ascolta, anche se io faccio questo lavoro non significa che non ho sentimenti o che sia una persona che merita rispetto. Non sono qui con te per denaro, non te l’ ho chiesto e non ho intenzione di chiedertelo. Sono qui perche tu mi piaci e pensavo che era lo stesso anche per te….”

    Rimango spiazzato un attimo… “ ma scusa un po’.. ma cosa ti credi che stiamo facendo una relazione seria? Si tu mi piaci, e’ vero, ma sono qui in vacanza e fra 5 giorni me ne torno a casa e probabilmente non ci si vedra’ neanche piu’. Non ti  sto mancando di rispetto, pensavo che sarebbe stato divertente, probabilmente anche per te, tutto qui.…”  Non mi sarei mai immaginato che sarei stato cosi lontano dalla verita’…..  Vedendo il suo volto triste mi avvicino e con voce soave le sussurro: “ Ehi, su.. tu mi piaci.. ma non ti sembra che stai un po’ esagerando adesso. Cerchiamo di passare questi giorni che abbiamo nel miglior dei modi. E’ meglio per tutti. Voglio che questa vacanza rimanga un ricordo felice anche per te, ma devi essere in grado di accettarla per quello che e’… una vacanza e niente di piu’”

    Lei mi guarda, annuisce e poi facciamo l’ amore….

    La mattina ci si sveglia e tutto sembra ok…. Si va in spiaggia e verso le 4 accompagno Pecorina a “casa” perche’ si deve cambiare per andare a “lavorare” ( ma pensa te in che situazione mi ero cacciato…).

    Appena andata ricevo una telefonata da Pompea. Era in lacrime e con il singhiozzo alla golami dice che e’ disperata e che ha bisogno di parlare con qualcuno e mi chiede se puo’ venire all’ albergo.. Accetto e dopo due minuti la vedo entrare. Ci sediamo nel salotto e piangendo si scusa, ma visto che lei e’ qui a Sosua da solo una settimana, non ha amici e non sa a chi rivolgersi.. e’ disperata perche’ non vuole piu’ fare quel lavoro ma e’ costretta a farlo e non sa come fare. Le altre ragazze del posto non le portano rispetto e ieri sera un cliente, dopo aver pagato la salida e aver bevuto troppo, l’ ha portata in albergo e maltrattata… Mi displace molto di sentire cosi e veramente non so cosa dirle. Dopo un po’ che penso le rispondo: “Ascolta.. io non ho la soluzione, pero’ ti consiglio di tornare al lavoro. Cercare di stare serena. Vedrai che tutto si sitema e che farai amicizie. A riguardo del maltrattamento, ti consiglio di parlare con il proprietario di spiegargli l’ accaduto e che quell cliente deve essere bannato dal locale”. Mi risponde che il cliente e’ il migliore amico del proprietario e non c’e’ speranza che venga allontanato, che lei e’ miserabile e solo Dio potrebbe fare quancosa per lei”. Non sapendo cosa dire le rispondo:” Ascolta ti prometto che preghero’ tutte le sere e le mattine per te. Vedrai che presto una persona gentile entrera’ nel locale, si innamoreara’ di te e tu di lui e vivrete felici e contenti”. Con gli occhi pieni di speranza mi guarda e mi ringrazia. Se ne va in bagno a risistemarsi il trucco e va a lavorare.

    Frank che ne l fattempo era tornato, mi guarda e mi chiede che stava succedendo. “Guarda. Lascia perdere gli dico..” Ma porco cane e adesso dovrei pregare tutte le sere e le mattine per risolvere I problem di una prostituta… E non sono nemmeno credente….. Robe da matti”

    Si va a cena e tutto e’ tranquillo… per ora.

    Siamo al Rumba bar e fra mille chiacchere si guardano e commentano le mille donnine che camminano e stazionano nei vari bar…AH come adoro I bar all’ aperto della Repubblica Dominicana.

    Vedo una tipa al di la della strada e la invito e bere con noi. Lei chiame le sue amiche mi chiede se anche loro sono invitate ( classico). SIamo tutti in compagnia e ci si diverte. La mia nuova amica, ridi e scherza, mi mette la mano sul pacco e mi spiega che per una cifra irrisoria ci si puo’ divertire tutta la notte.. Sono vermente tentato, ma, dopo varie spiegazioni la convinco che la sera seguente lo si sarebbe fatto di sicuro. Ridiamo e scherziamo finche’ non si decide di tornare a casa. Alle tre di notte, mentre stavo dormendo, mi bussano alla porta. Era Pecorina che tornava dal lavoro… Tutta incavolata mi dice:” che e’ sta storia?” Assonnato la guardo e con l’ aria allibita le faccio capire che non so di che cosa stava parlando.

    “ ero al club e stavo raccontando di quanto e’ fantastica la nostra storia e di quello che hai fatto per quella famiglia haitiana ieri e tutte erano sbalordite e meravigliate e salta su Pompea dicendo che infatti sei vermante buono. Oggi era qui e l’ hai confortata e tirata su di morale”.    Io:”Ok, e quindi?”   Lei:” e quindi che cosa ci faceva lei qui? Io sto andando al club solo per fare presenza, non ci parlo neanche con I clienti, lo faccio cosi non devo pagare la multa che pagherei se non ci andassi. Appena mi giro tu ti trovi con una troia, proprio un bel comportamento..”  Io:” ma porco mondo, prima cosa non abbiamo fatto nulla, solo parlato, secondo comunque sia, per l’ ultima volta: Sono in vacanza e mi trombo chi e quando voglio.. Se non va bene, quella e’ la porta” Piangendo lei si alza, prende la sua roba e se ne va urlando” Seccato ritorno a letto cercando di dormire… Alle cinque del mattino si apre la porta e lei appare, con la sua faccina triste ma dannatamente sexi ( si lo so che state pensando: sono un dannato perdente). La faccio rientrare e mentre si scopa mi rendo conto che quella sarebbe stata un tira e molla infinito.. ma accidenti, cosi bella e cosi brava a letto….

    Ci addormentiamo e finalmente posso dormire.. e invecie no! Frank bussa alla porta e mi chiede se andiamo a fare colazione.. pago io visto che l’ ho tenuto sveglio tutta la notte fra urla di litigio e urla di goduria…” Evvabeh, vamos” gli dico. Si va da Rocky’s, quello che poi diventera’ il mio posto preferito per la colazione e faccio amicizia con Rick il proprietario. Facciamo due chiacchere e mi racconta la sua storia: e’ originario di Regina in Saskatchewan e, fatalita’ vuole, ero li per lavoro proprio pochi mesi prima e gli ricordo del freddo tremendo che c’era  ( media di -40 con un vento bestiale che ti taglia la faccia) . Lui annuisce e mi dice infatti che quello e’ uno dei motivi che lo hanno spinto a muoversi. Quello e il fatto che ha comprato il locale. Fatto simpatico e’ che la sua moglie era prima la donna dell’ ex proprietario del locale. Praticamente la moglie faceva parte del locale…comprato uno ti porti a casa anche l’ altra…Mah… Chiamo anche Robert che arriva e si fa tutti colazione insieme…

    Sono le 9,30 e ricevo la chiamata di Pompea. Immediatamente rispondo e lei mi chiede se sto mantenendo la promessa…” ovviamente!” rispondo mentendo spudoratamente.  Lei” beh grazie mille, dopo aver parlato con te l’ altro giorno le cose stanno andando molto meglio, vorrei ringraziarti.. ci si puo’ incontrare?”  Gia vedendo grossi problemi all’ orizzonte, subito rispondo “ si, certo, ti passo a prendere io in mezzora, dimmi dove abiti”…. Che combina-casini che sono, ma daltronde, dove sarebbe altrimenti il divertimento?….. Frank torna a casa a prendere sua “moglie” e se ne vanno in spiaggia e io, con Pompea mi dirigo verso il Dulce Secreto, una cabana nei pressi dell’ abitazione di Pompea. Per chi non lo sapesse le Cabanas sono dei tipici Motel a ore Dominicani dove si entra con la macchina o scooter nel garage privato di ogni camera e si decide quanto stare ( minimo 2 ore fino a un massimo di 8 o 10). All’ interno della camera ( bella, con un bel bagno-doccia e  spesso con Tv grande schermo e anche Jacuzzi) c’ e’ una finestrella nascosta che si gira e nella quale pagate l’ affitto della camera. Nessuno vede nessuno. Il tutto e’ studiato praticamente per quei mariti che si vogliono appartare con l’ amante-troia e per non farsi beccare dalla moglie. Ahhh, Benedetti Dominicani…

    Dopo I vari convenevoli, chissa’ come mai, mi ritrovo con l’ Uccello in bocca di Pompea che, per mantenere alto il suo nome, fa veramente un buon lavoro. E mi arriva un messaggio di Pecorina che, evidentemente svegliatasi e non vedendomi mi domanda gentilmen:” ma dove cazzo sei?”  Io non rispondo a questo messaggio cosi gentile e premuroso e continuo nel mio “lavoro”…

    La riporto a casa con la promessa di farmi rivedere presto allo Stripclub e passo a prendere Pecorina che mi attande incavolata Marcia…   “ MA dove sei stato? Perche’ non mi hai aspettata? Perche’ non mi hai svegliata? Perche’ perche’ perche’?…”   “ ma perche’ non te ne vai affanculo?” le rispondo. Le dico inoltre che ero a colazione con Frank. Lei mi risponde che Frank era tornato due ore prima.. UFFFF…  “Evabbe…ero con un altra donna… Ascolta, veramente, io vorrei che passassimo una bella settimana insieme, me se ogni volta  a che faccio una mossa poi si deve litigare, allora questa cosa non ha senso. Ascoltami io sono fatto cosi, se mi riesci ad accettare bene, altrimenti e’ meglio che ognuno se ne vada per la sua strada..” In lacrime lei mi risponde che mi accetta come sono. Si, come no…

    Si va in spiaggia  e per ora tutto va bene. Verso fine pomeriggio decido di andare allo Stripclub per vedere di affrontare Pompea e Pecorina insieme.. Con mio stupore Pompea non e’ li.. Parlo un po con Pecorina, che nel frattempo inizia ad avere problemi con I gestori del locale in quanto si rifiuta di parlare con I clienti. Se ne sta sempre tutto il tempo a ballare al palo e spogliarsi, ma non vuole avere a che fare con la clintela… A cena Robert ( ormai elemento fisso del gruppo) confabula qualcosa con Frank. Non ci faccio molta attenzione e si decide di andare di nuovo al Rumba. E chi ci si trova? Ma ovviamente la mia mica della sera prima. Salta la strada in perfetto stile olimpionico e me la ritrovo seduta sulle mie gambe. Inizia a baciarmi sul collo e mi ero gia’ convinto… Tutto va bene quando all’ improvviso sento un un ruggito primordiale e la tipa che mi stava seduta sulle gambe, viene trascinata via a forza… Mi giro e vedo Pecorina che la trascina fuori dal locale per i capelli. La tipa reagisce iniziando a graffiare e calciare. Pecorina allora la strattona e la tipa finisce in mezzo alla strada per terra, senza capelli, perlomeno erano molto corti. E Pecorina aveva in mano la sua parrucca: trofeo della battaglia vinta. Le butta la parrucca ai suoi piedi e le dice di non farsi piu’ vedere nei pressi del “SUO”uomo… Stupefatto non so cosa fare, rapido mi avvicino a Pecorina e la porto via… Non dico una parola. Lei piangeva e mi diceva che mi amava. Io la guardo e le dico che questa storia non aveva senso. Io non vivevo li. Avevamo due vite differenti, io ero un puttaniere e lei una prostituta.. “ non piu’, mi interrompe lei… me ne sono andata dal lavoro e non ci tornero’ piu’!”   Ohh nooo… Adesso mi ero addossato anche questa responsabilita’… Ero incazzato come una bestia con lei, ma soprattutto con me stesso per aver permesso che tutto succedesse. Ma perche’ cavolo avevo accettato che lei venisse a stare con me? Perche’ la figa tira piu’ di un carro di buoi, ecco perche’…. La porto a casa sua e le dico che non ho piu’ intenzione di vederla.

    Torno al Rumba e cerco la tipa senza parrucca. Volevo scusarmi e cercare di fare qualcosa..Non la trovo

    Vedo Robert e Frank nel bar di fronte e mi avvicino a loro. Si fa due chiacchere e poi Frank mi dice che c’ e’ l’ inaugurazione di un nuovo Stripclub sempre nei paraggi… Ma si forse e’ quello che mi serve per calmarmi I nervi… Entriamo nel nuovo locale e vedo molte facce conosciute. In quei giorni Robert mi aveva introdotto a molti dei suoi amici altri li avevo conosciuti io. Ci saranno state 100 persone nel locale. E il proprietario del locale inoltre era un buon amico di Robert. CI sono varie ragazze che ballano e Robert parla con una che nel frattempo mi guarda. Va poi a parlare col padrone del locale e viene da me. “ La tipa con cui sto parlando vuole passare un po’ di tempo con te, C’e’ uno stanzino privato li di lato dove vi potete appartare. Lo stanzino dava direttamnte sulla stanza principale, ma aveva una porta. Chiusa la porta, penso io, non ci saranno problemi. Entriamo. Il posto e’ piccolo e il divano e’ di fronte alla porta, leggermente di lato c’ e’ un palo. La musica dall’ altra stanza e’ forte. Lei mi inizia a baciare e sfregarsi contro di me. Mi dice che adora spogliarsi e ballare di fronte ad un uomo che si masturba.. Come uno stupido la guardo mentre balla e me lo prendo in mano. Lei mi cala I pantaloni e me lo prende in bocca. Poi mi rimette la mia mano li e mi fa segno di alzarmi in piedi e di continuare mentre balla. All’ improvviso si apre la porta e si accende la luce e io son li, in piedi, con l’ uccello in mano duro come un palo e tutti che mi guardano e ridono…. Sentendomi stupido, mi metto a ridere anch’ io. Prendo la tipa, glie lo metto in bocca e richiudo la porta.…

    Esco e tutto e’ tornato alla normalita’, musica e gente che si diverte. Quando mi vedono uscire dalla porta, tutti si mettono e ridere… mi fermo a parlare un po’ con uno e con l’ altro finche’ non mi avvicino a Robert. “ maledetto figlio di buona donna… ecco il perche’ di tutto quel parlare con la tipa e con il proprietario…” Lui ride e mi porge una birra….

    Ripromettendogli che prima o poi me l’ avrebbe pagata, rido e tutto e’ ok. Almeno e’ quello che pensavo…..

    To be continued…….


    ElCristo ha scritto anche:




    • Gia vedendo grossi problemi all’ orizzonte, subito rispondo “ si, certo, ti passo a prendere io in mezzora, dimmi dove abiti”
      :)) Eccellente, Pirata….ECCELLENTE! :ar

      Devo farti ancora una volta i complimenti Caro ElCristo…la serie si fa più avvincente ad ogni nuovo post e si nota che hai davvero la stoffa del Pirata.
      Bravo!
      :clap

         2 Mi Piace


      • ElCristo
      • ElCristo

      • 8 dicembre 2012 at 22:40

      LittleTruths,

      Lo so lo so… Guarda quando mi fermo a pensare, tutto fila liscio come l’ olio e pianifico tutto a puntino, poi qunado mi trovo davanti alla gnocca, beh… tutto vola fuori dal finestrino.. ma penso che questo sia comune a noi pirati immortali.. Sempre intraprendenti, ma con ancora, come diceva il Foscolo, con il fanciullino dentro… :doubleup

         1 Mi Piace


      • Conte di Cesa
      • Conte di Cesa

      • 8 dicembre 2012 at 23:45

      Tronco di figa cioccolato n 2 , la fiesta continua B-)

         1 Mi Piace


      • loup_garou
      • loup_garou

      • 9 dicembre 2012 at 14:23

      pompea è una psicopatica…. però anche tu c’hai una dote naturale a metterti nei casini ben consapevole di dove stai andando a cacciarti! :skull

         1 Mi Piace


      • loup_garou
      • loup_garou

      • 9 dicembre 2012 at 14:24

      ;-) P.S.: aspettiamo tutti la quarta parte del racconto

         0 Mi Piace


      • Conte di Cesa
      • Conte di Cesa

      • 9 dicembre 2012 at 14:35

      loup_garou:
      pompea è una psicopatica…. però anche tu c’hai una dote naturale a metterti nei casini ben consapevole di dove stai andando a cacciarti!

      Poppea ….Poppea da castigar :))

         0 Mi Piace


      • Conte di Cesa
      • Conte di Cesa

      • 9 dicembre 2012 at 14:37

      ElCristo:
      LittleTruths,

      Lo so lo so… Guarda quando mi fermo a pensare, tutto fila liscio come l’ olio e pianifico tutto a puntino, poi qunado mi trovo davanti alla gnocca, beh… tutto vola fuori dal finestrino.. ma penso che questo sia comune a noi pirati immortali.. Sempre intraprendenti, ma con ancora, come diceva il Foscolo, con il fanciullino dentro…

      Quei fanciullini catapultati nella sarabanda de la vida :)) :))

         0 Mi Piace


      • loup_garou
      • loup_garou

      • 9 dicembre 2012 at 15:00

      Conte di Cesa,

      PECORINA!!! volevo dire: PECORINA è una psicopatica….

         1 Mi Piace


      • ElCristo
      • ElCristo

      • 9 dicembre 2012 at 15:19

      loup_garou:
      Conte di Cesa,

      PECORINA!!! volevo dire: PECORINA è una psicopatica….

      Ecco, allora.. per cortesia! Facciamo attenzione eh.. perche’ altrimenti smetto di scrivere…. QUi qualcuno potebbe offendersi… :rotfl

         1 Mi Piace


      • ElCristo
      • ElCristo

      • 9 dicembre 2012 at 15:21

      loup_garou:
      Conte di Cesa,

      PECORINA!!! volevo dire: PECORINA è una psicopatica….

      Ahahah.. Guarda eh vero, ma ti garantisco che questo e’ nulla rispetto ad un altrsa donna con cui ho avuto a che fare.. Forse un giorno mi decidero’ a parlarne, ma questa e’ un altra storia….

         0 Mi Piace


      • ElCristo
      • ElCristo

      • 9 dicembre 2012 at 15:25

      Uffahhh. Signori chiedo UMILMENTE SCUSA a tutti, ma noto che ci sono un sacco di errori di ortognafia. Non voglio trovare scuse banali, ma purtroppo sto usando un cmputer con correttore inglese, visto che abito negli Stati Uniti, e mi cambia in continuazione lo spelling di molte parole e alcune mi sfuggono e vengono pubblicate con le lettere o accenti sbagliati sbagliati. In alto ad esempio mi ha besso una H al posto dell’ accento. Scusate ancora…

         0 Mi Piace


      • CCSP
      • CCSP

      • 9 dicembre 2012 at 16:08

      Bel racconto davvero, tiene attaccati allo schermo :clap

         2 Mi Piace


      • ElCristo
      • ElCristo

      • 9 dicembre 2012 at 22:25

      CCSP,

      thx

         0 Mi Piace


      • Conte di Cesa
      • Conte di Cesa

      • 9 dicembre 2012 at 23:00

      ElCristo,

      Pazienza ! Già si capisce che non sono errori tuoi !

      loup_garou:
      pompea è una psicopatica…. però anche tu c’hai una dote naturale a metterti nei casini ben consapevole di dove stai andando a cacciarti!

      Poppea ….Poppea da castigar :))

      ElCristo:
      LittleTruths,

      Lo so lo so… Guarda quando mi fermo a pensare, tutto fila liscio come l’ olio e pianifico tutto a puntino, poi qunado mi trovo davanti alla gnocca, beh… tutto vola fuori dal finestrino.. ma penso che questo sia comune a noi pirati immortali.. Sempre intraprendenti, ma con ancora, come diceva il Foscolo, con il fanciullino dentro…

         0 Mi Piace


      • Conte di Cesa
      • Conte di Cesa

      • 9 dicembre 2012 at 23:06

      ElCristo: Ahahah.. Guarda eh vero, ma ti garantisco che questo e’ nulla rispetto ad un altrsa donna con cui ho avuto a che fare.. Forse un giorno mi decidero’ a parlarne, ma questa e’ un altra storia….

      No , no pe l amor di Dio , allora e’ solo pecorina da castigar , l altra l e brava !
      Tutti zittì e attenti ! S aspetta la prossima puntata col silenzio !

         0 Mi Piace


      • aurelius
      • aurelius

      • 17 dicembre 2012 at 8:32

      ma perche’ le puttane, gira che ti rigira…quando vedono uno un po’ piu’ sveglio di altri…s’innamorano e vogliono fare le FidanSate??? :Boh
      Bella roba El Cristo…Pompea & Pecorina overall !!! :rotfl

         1 Mi Piace


      • ElCristo
      • ElCristo

      • 17 dicembre 2012 at 15:28

      aurelius:
      ma perche’ le puttane, gira che ti rigira…quando vedono uno un po’piu’ sveglio di altri…s’innamorano e vogliono fare le FidanSate???
      Bella roba El Cristo…Pompea & Pecorina overall !!!

      Eh, caro Aurelius, questa e’ una domanda da un milione di dollari…
      Ma anche noi abbiamo le nostre pecche… Perche’ quando una gnocca e’ bella dobbiamo farcela per forza? Non mi bastano le dita dei piedi e delle mani per contare le volte che, pur sapendo che sarebbero stati guai, ho comunque dovuto scopare la tipa in questione… Penso che sia nella natura umana. per quanto proviamo a combatterli, gli istinti primordiali sono smepre forsti in noi….

         1 Mi Piace



      • Si vive anche per fare guai in fin dei conti, no? Anzi, alcuni di noi vivono sopratutto per fare guai… :ar
        Lunga vita ai guai e a chi li combina!!!
        :dreaming

           1 Mi Piace


      • ElCristo
      • ElCristo

      • 17 dicembre 2012 at 17:28

      LittleTruths:
      Si vive anche per fare guai in fin dei conti, no?Anzi, alcuni di noi vivono sopratutto per fare guai…
      Lunga vita ai guai e a chi li combina!!!

      Vero, anche perche’, diciamo la verita’, senza casini la vita sarebbe una vera noia!!!!

         2 Mi Piace



    Post a Comment!

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.