• Vivere a Phnom Penh con le pezze ar culo

    Carissimi, un veloce aggiornamento da Phnom Penh dove sono tornato da una decina di giorni.

    Sono ospite della mia ex con la quale da quattro anni ormai intrattengo un rapporto “tira e molla”, non so manco io perche’ sono tornato qui ma vabbe’ ormai tutta sta storia e’ una telenovela con colpi di scena e senza lieto fine ….

    Andando al sodo, stanza da 35$ al mese in un condominio fatiscente vicino al Riverside, 100% Khmer probabilmente di epoca coloniale, tutto cade a pezzi, muri neri unti e bisunti, tubature in plastica blu per l’acqua che stanno su per miracolo tenute insieme con fil di ferro, cavi elettrici ovunque che penzolano, scale nere e insert di stanze di cartone e lamiera qua’ e la’ con gente che cucina allegramente nei corridoi fetidi … popolazione composta di anziani, bambini, qualche bargirl, qualche tossico, un ex poliziotto alcolizzato al piano terra che si piazza tutto il giorno seduto per terra con la bozza di whiskey da 1$, gente che gioca a carte, vecchie che cucinano piatti puzzolentissimi come il maledetto “Prahok”, gatti, cani, qualche topo, un vero labirinto !!!

    La nostra “stanza” e’ un loft in realta’, l’appartamento e’ una strana cosa a due piani, noi dobbiamo fare una scala di legno per entrare e il soffitto e’ molto basso con piccola finestra e un lavandino e la mia morosa perfino ci cucina dentro con fornellino a gas e tutto il resto, materasso per terra e comunque sia tutto relativamente pulito diciamo …. sotto c’e’ il cesso alla turca che raddoppia come doccia (acqua fredda), niente sciacquone ovviamente, e’ tutto a gravita’ quindi se pisci o caghi con la scodella di plastica ci butti dentro 3-4 secchiate di acqua dal container a fianco dove ci hanno messo pure un pesce !!!

    A fianco del cesso (1mq) c’e’ uno studente che vive letteralmente in una stanza di cartone di 2 metri quadri e ha pure un laptop connesso in 3G con cui si guarda film su youtube e un micro tavolino su cui studia e legge libri ? lui paga solo 25$ al mese.

    Poi, cucina ampia con muri altissimi usata solo dalla padrona di casa, una vecchia di merda che rompe pure i coglioni, poi scala lurida che porta al piano sopra con 4-5 stanze di cartone ognuna con letto matrimoniale, tv, e un tavolo ma niente finestre salvo quella che da’ sul balcone che ci voleva affittare a ben 60$/mese e che io ho rifiutato perche’ entro pochi giorni mi levo dai coglioni …

    Nelle stanze upstairs vivono anche 3 bargirls che verso le 18 escono tutte tirate a lucido con tacchi alti e minigonne, due lavorano nella str.136 e l’altra nella 104 e sono amiche della mia donna, scopabili ma nulla di speciale in compenso so che ai clienti chiedono tranquillamente 50$ a botta…


    Sexplorer ha scritto anche:



      • aurelius
      • aurelius

      • 16 febbraio 2015 at 15:50

      Pensa a quante cose ti saresti perso,e non avresti visto se non fossi stato li. E quante cose non avresti potuto raccontare. Viviti la vita, sempre tra realta’ e follia. Un grande Sexplorer ! :clap :dreaming :clap

         3 Mi Piace


      • CCSP
      • CCSP

      • 16 febbraio 2015 at 16:13

      Una volta che hai dormito li puoi dormire ovunque! :ohplease
      Se non altro ci offri stralci di come vivono per davvero e giri di giostra nella dark side che non tutti si sentirebbero di fare…. preferisco mille volte leggere i tuoi scritti piuttosto che dei soliti circuiti mainstream letti e riletti.

         4 Mi Piace



    • :clap :clap :clap
      Ottimizzo ™ quanto giá detto dai Fratelli prima di me ed aggiungo un sincero;
      Daje Sexplorer, facci Sognare! :dreaming :dreaming :dreaming

         2 Mi Piace


      • AtiLeong
      • AtiLeong

      • 16 febbraio 2015 at 16:41

      Standing ovation per explorer
      :rotfl :rotfl :rotfl :rotfl :rotfl :rotfl
      Tutto da scrigno, ma son dall’ ipad
      Mi incasino
      Me lo sono letto 3 volte peró
      :rotfl :rotfl :rotfl

         3 Mi Piace


      • dionisio
      • dionisio

      • 16 febbraio 2015 at 21:55

      Grandissimo @sexplorer …. i miei complimenti …
      Sei riuscito a farmi ricordare di quando a cuba dormii a casa di un cubano che mi volle ospitare a tutti i costi .. dandomi la stanza migliore .
      Tetto in lamiere .. muri tutti a grezzo .. per pavimento un battuto di cemento .. finestra due assi di legno con sopra una zanzariera …no vetri … cesso in ambiente separato alla turca … come doccia/lavandino una pompa dell’acqua .. only cool off course.
      La cosa piu’bella era il letto ….. matrimoniale su base in pedane di legno senza rete ….solo materasso .. e per refrigerio ….. un ventilatore ex sovietic union …. grosso come la ruota di un trattore ….e con la stessa silenziosita’ .
      Ci sono stato tre giorni ……
      Ma che risate..

         4 Mi Piace


      • Stenka
      • Stenka

      • 17 febbraio 2015 at 4:54

      Grande @sexplorer, hai tutta la mia ammirazione. Pure a me hai fatto ricordare qualche notte passata in Mongolia, tanti anni fa, in qualche fetida yurta, con accanto al letto la latta per i “bisogni” (io ero “l’ospite”). Oppure qualche notte passata in lande sperdute di Bolivia e Perù dove di fianco a me, nella casupola, dormivano pecore e capre puzzolenti. Ma questo è il “Mondo”. Un abbraccione Compare!!!

         1 Mi Piace


      • Sexplorer
      • Sexplorer

      • 17 febbraio 2015 at 5:09

      hahahaha grasssie a tutti !
      non ero sicuro di voler pubblicare questo update ma vabbe’ mi sembra giusto condividere con voi le mie peripezie tanto piu’ che devo dire dopo lo shock iniziale mi sono abituato a questo postaccio …
      @Stenka .. esatto anch’io ho dormito in yurte mongole, kirghyze, e kazake e onestamente si tratta solo di abituarsi a un lifestyle spartano, cambia solo che nelle yurte ci stavo in autunnno e mi congelavo i coglioni mentre qui e’ una sudata oggi sono previsti 34-35 gradi …

         1 Mi Piace


      • Sexplorer
      • Sexplorer

      • 17 febbraio 2015 at 9:13

      piu’ in dettaglio : buona parte dei casermoni popolari orrendi che si vedono in downtown e’ simile a quello dove sto ora, c’e’ un cortile centrale e un paio di ingressi fetidi dove in piu’ ci vivono e ci cucinano come niente fosse, via vai di gente tutto il giorno, personaggi di tutti i tipi inclusi qualche Farang che vive con la sua bargirl in stanze di 2mq … quello che in Thailand chiamano “farang ki nok” e qui “barang chkai” (straniero cane, molto offensivo) …
      ——-
      privacy : poca … pieno di gente che urla anche di notte, litigi tra marito e moglie, muri sottili quindi si sente tutto, di giorno pieno di bambini di merda che frignano per ore, stanotte invece un concerto di gatti che miagolano .. e sticazzi !!
      —–
      odori e puzze : tutto il condominio puzza di una miscela di odori in primis minestre ovviamente ma anche il fottutissimo Prahok che e’ una pasta di pesce con odore agghiacciante, poi zaffate di aglio ovunque, muffa, e ovviamente di piscio di gatto qua’ e la’…
      ———
      immondizia : ogni giorno dopo cena passa il camion della nettezza urbana, fuori dall’entrata si accumulano 2-3 metri di sacchi di rubbish con odori fetidi …
      ————–
      famiglie : a differenza del nostro appartamento che e’ largo e a due piani gli altri vivono quasi tutti in loculi di pochi metri quadrati, c’e’ una famiglia di 4 persone nel corridoio a fianco dentro una baracca in lamiera che sara’ 5-6mq .. cucinano con la carbonella in corridoio e appestano l’aria di carbone … il marito si fuma le sigarette piu’ cheap sdraiato anche lui fuori dalla porta, i bambini giocano in giro con gli altri bambini straccioni, la moglie grassa come una matrioska e’ sempre intenta a bollire qualcosa e lavare i panni in un secchio poi li appendono al soffitto e per terra pentole e di tutto, poi la sera spostano tutto e ci incastrano un paio di materassini e dormono !
      ———-
      atmosfera buia e labirintica, se ci fosse la pioggia ricorderebbe il film Bladerunner hahaha ….
      ——-
      soluzioni : nessuna, qui e’ tutto da bulldozerare e comunque crollera’ tutto al prossimo terremoto …

         1 Mi Piace


      • Sexplorer
      • Sexplorer

      • 17 febbraio 2015 at 9:27

      Ma andando al sodo ossia le bargirls che vivono qui : ebbene carissimi i miei puttanieri che cacciate 50-100$ a botta per ste cazzo di bargirls nei bar del Riverside sappiate che vivono in condizioni simili alle baraccopoli in periferia e che dormono in stanze da 30-50$ al mese e che se hanno culo c’e’ una doccia ad acqua fredda scassata con cui si lavano la patonza che voi leccherete con mucho gusto … hehehe mai e poi mai immaginereste che in realta’ vi siete portati a casa una che vive come nelle tanto citate Chicken Farms … anzi ora posso dire senza ombra di dubbio gli standards sono praticamente identici cambia solo che le Chicken sono su palafitte di legno e qui invece hanno i muri di mattoni ma le camere sono pero’ spesso con muri di cartone a loro volta, i cessi sono uguali e idem per le docce col bidone di acqua e il mestolo … in soldoni non cambia un cazzo pero’ devo ammettere le girls qui sono un po’ piu’ pulite e non hanno i vestiti che puzzano di quel tipico odore misto muffa come le mignotte da strada a Wat Phnom che appunto dormono nelle palafitte lungo i binari a Tuol Kork e idem per certe che vivono nei bordelli vietcong vicino al porto.
      —–
      quindi andando al sodo appunto, hmmm io direi che queste dargli 5-10$ e’ un prezzo onestissimo contando che le loro spese quotidiane saranno 5-6$ stando larghi … che sparino alto sui 50-100 a botta e’ assolutamente ridicolo, non a caso c’e’ un motivo se quelle da marciapiede chiedono 6-10$ e ci stanno dentro no ?

         1 Mi Piace


      • Sexplorer
      • Sexplorer

      • 17 febbraio 2015 at 9:41

      per il resto : bisogna ammettere che i khmer se la passano veramente male persino rispetto ai poveri dei paesi vicini … ricordiamoci che per quanto facciano schifo ste stanze in sharing si tratta sempre di un buon 30% del loro salario medio che ora come ora in citta’ e’ sui 100-120$ per lavori entry-level e 80-90$ per quelli veramente schiavizzanti …
      esempio concreto leggevo di recenti di ulteriori proteste delle operaie nelle fabbriche cinesi che qui pagano sui 90$ e parlavano appunto che pagando 30$ per affittare una stanza in una palafitta hanno l’acqua alla gola e che ogni volta che il padrone aumenta il salario il giorno dopo gli aumentano pure l’affitto tanto che il governo ora minaccia di fare leggi speciali in merito ..
      stipendio base per una bargirl per fare un cazzo e’ adesso sui 100-120$/mese e poi arrotondano coi ladydrinks e ovviamente il cash gli entra con le scopate ma se poi pagano 50-60 di affitto son sempre soldoni .. e’ tutto relativo …
      inquietante che ora come ora per affittare uno straccio di bilocale con standards occidentali cioe’ con un frigo, una lavatrice, una cucina ampia, un tavolo, un divano, etc etc meno di 200 o 250$ al mese proprio non si trovi un cazzo salvo in periferia, qui in downtown confermo che sotto i 300 non esiste proprio e anzi si deve andare nel range 4-500 per stare sul sicuro e comunque non hai il parcheggio ne’ garage ne’ altro …
      roba bella e moderna solo nei nuovi condomini koreani vicino al Nagaworld ma il range e’ sui 6-700$ al mese + spese …
      INSOMMA siamo al ridicolo, questi sono prezzi europei a tutti gli effetti … 600 euro mi affitto roba bella persino in pianura padana senza nessunissimo problema e con tanto di garage magari …
      certo poi in posti come Battambang o Kampot costera’ tutto la meta’ ma se parliamo di Phnmom Penh la situazione e’ questa …
      a Sihanoukville avevo visto un paio di posti con bilocali belli e puliti e accessoriati sui 200-220$ … qua purtroppo i prezzi sono schizzati a livelli assurdi e non caleranno mai, non vale assolutamente la pena quindi parere mio e stare in periferia c’e’ ancora piu’ smog e casino che in downtown oltre che non c’e’ proprio un cazzo da vedere e da fare.
      ——
      quindi consiglio : per carita’, lasciate stare Phnom Penh, molto meglio affittare a Pattaya per la stessa cifra c’e’ un infinita’ di opzioni con tanto di balcone vista mare !
      —–
      questo paese e’ irrimedialmente maledetto e possono solo incolpare se’ stessi e la cupidigia e malignita’ degli stessi khmer … resto dell’idea che prima o dopo si autodistruggeranno da soli vista la loro indole, e’ nel loro DNA !

         1 Mi Piace


      • Sexplorer
      • Sexplorer

      • 17 febbraio 2015 at 9:55

      in altre parole : qui la gente e’ veramente schiavizzata se guardiamo al loro reale potere di acquisto … certo i lavori white collar pagano magari anche 500 o perfino 1000$ al mese ma quelli sono per una piccola fascia di gente istruita e benestante, la gente normale che svolge lavori blue-collar e’ praticamente alla merce’ del capitalismo piu’ sfrontato e mercenario oserei dire che qui se la passano peggio che nelle campagne cinesi … viene da ridere a leggere degli operai della Foxconn che assemblano gli Iphone in Guangdong costretti a vivere in dormitori e bla bla bla … quando qui gli operai che fanno i jeans per GAP, Levi’s e Benetton prendono 80-90$ al mese e vivono nelle palafitte senza nessun diritto a pensione, ferie, malattia, nulla di nulla non a caso assumono solo donne perche’ un uomo non puo’ vivere con quei salari …
      come ulteriore insulto il governo blatera di salari per gli operai sui 180$ al mese nel 2018 !! ?? questo e’ molto grave perche’ e’ l’ammissione che il governo stesso fomenta e supporta lo schiavismo in corso e non ci vede nulla di male e anzi …
      vista l’inflazione reale che c’e’ a phnom penh io la vedo molto male per loro, perche’ e’ solo questione di tempo prima che le fabbriche si levino dai coglioni nel momento che non gli conviene piu’ investire qui e sposteranno tutto in indonesia e bangladesh ….
      che faranno con tutti i disoccupati specie donne ? tutte nei massage e nei bordelli ? mah ….
      nel frattempo qui in centro la concentrazione di SUV enormi non e’ mai stata cosi’ alta, ne vedo uno ogni metro oramai … da dove stracazzo li tirano fuori i soldi lo san solo loro … e nonostante il divario tra ricchi e poveri sia cosi’ vasto mi stupisce che non ci siano sparatorie e violenze di ogni tipo … anzi la citta’ e’ molto sicura sotto ogni punto di vista, molto piu’ di Sihanoukville in particolare dove invece giusto ieri ci sono state sparatorie e regolamenti di conti tra mafiosi russi.
      —-
      io arrivo a teorizzare che ormai il Male qui e’ talmente incancrenito e dato per scontato che chi ci nasce non ci fa neppure piu’ caso.

         2 Mi Piace


      • piranha
      • piranha

      • 17 febbraio 2015 at 12:55

      @sexplorer,non ho ancora finito di leggere tutto,intanto beccati na botta di
      SEI UN GRANDE tanto per cominciare,e ti diro di più,strano ma vero,un po’ ti invidio,ovviamente sana invidia e ti ammiro per come sei vero e non un falso.Ciao compare a risentirci.

         1 Mi Piace


      • dionisio
      • dionisio

      • 17 febbraio 2015 at 14:31

      @sexplorer …. dovresti girarci su’ un documentario ..
      Non sto scherzando.
      Tra esperienza diretta .. ed il modo splendido di come disamini la vita reale in quei posti ..se ti procuri una macchina da presa e te lo monti tu… sono convinto che lo vendi facile.
      Potresti unire l’utile al dilettevole ….e tirarci su una cosa di soldi.
      Per il resto …. applauso … :clap :clap :clap

         3 Mi Piace



    • Ottimizzo ™ . Amerei poter vedere un po’ di foto di tutti questi posti… :dreaming

         0 Mi Piace



    • :)) :)) :)) :clap :clap :clap Vai con le foto cazzo sexplorer :)) :)) :))

         1 Mi Piace


      • Sexplorer
      • Sexplorer

      • 18 febbraio 2015 at 8:07

      grassie grassie !!
      stamattina in occasione del capodanno cinese la mia donna aveva comprato un sacco di roba … un pollo da 1.5kg che poi ha fritto in padella, poi ha fatto un pentolone con una specie di minestrone, poi riso in quantita’, due caschi di banane a uso rituale, frutta, candele, etc sempre a uso rituale e una decina di lattine di birra e un altra decine di lattine di soft drinks .. quindi inizia il rituale vero che in realta’ e’ Animista e non buddhista dove lei prega verso i suoi defunti piu’ cari in questo caso verso sua madre morta due anni fa e a suo dire quando viene chiamata la madre viene qui in casa a mangiare il cibo che lei ha preparato e a bere la birra e il soft drinks aperti appositamente per lei prima del rituale .. segue quindi il bruciare soldi finti (che vendono appositamente al mercato) con preghiera e accensione dell’incenso …
      —-
      e quindi … banchettiamo io e lei e tre sue amiche in sta stanza di pochi metri quadrati con tutto il puzzo di inceso e carta bruciata hahahaha ….
      ——
      per il resto .. beh … ormai sono abituato a sto postaccio … potrei anche fare la follia di restarci a lungo ma ho il bisogno fisico a sto punto di una bella doccia calda e soprattutto di una tazza nel cesso su cui sedermi perche’ cagare alla turca proprio non ce la faccio per piu’ di pochi minuti … e sticazzi mica sono come i cinesi che se ne stanno in posizione “squat” per 3 ore di fila come nulla fosse ….anche il cenare per terra a gambe incrociate nonostante anni in oriente devo ancora masterizzarlo, arrivo a stare per mezzora o poco piu’ ma poi mi vengono i crampi … ero tentato dall’urlare “voglio mangiare come un cristiano !!” hahaha cioe’ con tavolo e sedie e tovagliolo e tutto il resto ma vabbe’ ….tra l’altro i Khmer proprio non riescono a capire tutte le nostre manfrine e i nostri discorsi in merito, e’ una battaglia persa e non vale neanche la pena … questa e’ gente molto pratica e sempliciotta non ha alcuna elasticita’ mentale specie riguardo anche il solo considerare l’idea che quello che loro fanno possa essere svolto in modo diverso nel resto del mondo, anche fosse se ne fottono e se la ridono poi quindi ripeto a stare coi coglioni vincono sempre loro in una discussione anche solo vagamente dialettica e specialmente in quelle di logica astratta o terra terra … chi come molti di noi e’ convinto le donne occidentali siano basilarmente deficenti trovera’ piena conferma anche in quelle orientali e anzi qui si tocca il fondo del barile direi .. ribadisco le uniche oasi di pace in cambogia sono i templi buddhisti, al di fuori di essi c’e’ solo la barbaria.

         2 Mi Piace


      • Sexplorer
      • Sexplorer

      • 18 febbraio 2015 at 8:13

      altri aneddoti :
      – mi faccio la doccia gelida al piano di sotto, salvo con le ciabatte e mi sgrida perche’ “sporchi il pavimento e poi ci dobbiamo mangiare” e io “ma non si puo’ usare un cazzo di tavolo come nel resto del mondo ???” e lei “nooo qui si mangia per terra !”.
      – la sua amica analfabeta mi vede leggere un articolo di RT.com sul laptop, stupita osserva e poi chiede alla mia morosa che cazzo sia sta roba … gli rispondo questo e’ il titolo, questo e’ il contenuto dell’articolo il quale discute di un evento di politica e news e bla bla bla bla bla, poi c’e’ la data, l’autore e tutto il resto …. e lei allibita non ci ha capito un cazzo e chiede a COSA SERVA sta roba ??? aggiungendo anche che tanto c’e’ la TV e bla bla bla …
      ———
      sui Libri : ormai sono stato in tante case in tutto il SEA, ospite o invitato o infiltrato, non ne ricordo quasi manco una dove abbia visto un solo libro !!
      una delle poche eccezioni e’ propria questa catapecchia dove sto ora, ma attenzione i libri stanno proprio nella parte piu’ povera cioe’ la stanza dello studente sotto che vive in 2 mq da 25$ al mese e studia Legge … rendiamoci conto sto poveraccio in 2mq con lettino singolo e un tavolino di mezzo metro pieghevole con libroni di Legge in francese e inglese e khmer che si deve pippare mentre studia le urla dei vicini, la musica a palla cambogiana in daytime e le telenovele in TV che arrivano dalle altre stanze .. e naturalmente e’ un maschio perche’ io qui dopo anni in cambogia non ho ancora visto UNA femmina con in mano un giornale o un libro e se usano lo smartphone nel 99% dei casi hanno su Facebook o Skype o Tango …

         2 Mi Piace


      • magic_mirror
      • magic_mirror

      • 18 febbraio 2015 at 8:34

      Le secchiate giù per lo sciacquone prese dal una vasca con dentro un pesce…sono semplicemente fantastiche…
      P O E S I A !
      :clap

         1 Mi Piace


      • dionisio
      • dionisio

      • 18 febbraio 2015 at 11:15

      Per il cagare alla turca…. metti due rotoli di carta igienica all’interno delle ginocchia … e tutt’un’altro andare

         1 Mi Piace


      • aurelius
      • aurelius

      • 18 febbraio 2015 at 12:12

      @dionisio …se vabbe’. E dove cazzo li trova in quell’inferno due cazzo di rotoli di carta igenica, sia pure quella da raspaculo??? :-? …Li si va’ di sciacquone nella vasca del pesce, i benestanti con carta di giornale vecchio, molto vecchio. O al limite, i fidanSati vanno di anal rimming…of course !!! ahahah :)) :dontsee :))

         2 Mi Piace


      • dionisio
      • dionisio

      • 18 febbraio 2015 at 12:16

      Feroce la disamina di @aurelius … ma non fa’na’ piega …..
      Vabbe due giornali arravogliati … .
      Altrimenti si fotte due libri dallo studente… :rotfl :rotfl

         2 Mi Piace


      • Hathaway
      • Hathaway

      • 18 febbraio 2015 at 12:54

      @Sexplorer mi unisco a gli altri nel farti i complimenti per questo report “live”. Sono stato a Phnom Pehn a Dicembre per 3 giorni, devo dire che l’impatto per me fu abbastanza forte con quella realtà. Ma ti dirò che non mi pento di esserci stato…sono stati 3 giorni di emozioni forti, roba che solo in questi posti puoi vivere, esperienze che ti restano dentro e che ti ricorderai per sempre. Se vuoi entrare in contatto con la “VITA” quella vera questi sono luoghi perfetti. Continua a tenerci aggiornati, complimenti ancora!

         2 Mi Piace


      • piranha
      • piranha

      • 18 febbraio 2015 at 17:22

      @sexplorer,avrei da chiederti l’autorizzazione sempreché ti faccia piacere ad iscriverti al prossimo reality ISOLA DEI FAMOSI,sempre che accettino anche chi non è (a dir loro)famoso.me ne occupo io quando sarà il momento,tu che ne pensi???posso agire quando sarà il momento???ovviamente mi dovrai dare le tue vere generalità,ma quando sarà il momento.Ciao e se ti fa piacere posta qualche foto,magari ne metto qualcuna anche io.

         0 Mi Piace


      • piranha
      • piranha

      • 18 febbraio 2015 at 17:29

      autogrill da pp a siemreap

         1 Mi Piace


      • piranha
      • piranha

      • 18 febbraio 2015 at 17:32

      negozio e abitazione sexplorer

         2 Mi Piace


      • dionisio
      • dionisio

      • 19 febbraio 2015 at 14:28

      Mhhhh a questo punton…. la scelta veramente diviene difficile ….

         0 Mi Piace


      • strutter
      • strutter

      • 19 febbraio 2015 at 16:17

      scusa @Sexplorer ma com’è la differenza in termini di bellezza e attitude tra ragazze cambogiane e ragazze thailandesi? grazie

         0 Mi Piace


      • aurelius
      • aurelius

      • 21 febbraio 2015 at 7:07

      Nessuna @strutter …c’hanno sempre gl’occhi chiusi e la faccia piatta, senza naso. E le solite gambe storte, e sono alte un cazzo e un barattolo!!! :))
      E fanno lo stesso i pompini con la bocca, certo quelle senza denti so’ mejo, se sa’ !!! :doubleup
      Ciao strutter, benarrivato, bentornato, un saluto a tutti. Grazie, prego, non c’e’ di che. Un bacio ai pupi…e tante care cose !!! :)) :ohplease :))

         1 Mi Piace


      • strutter
      • strutter

      • 21 febbraio 2015 at 12:52

      Ciao @aurelius grazie! :-D:-D:-D

         0 Mi Piace



    • :rotfl :)) :ohplease :dreaming :doubleup

         0 Mi Piace


      • Sexplorer
      • Sexplorer

      • 22 febbraio 2015 at 4:35

      HAHAHAHAHA !!! grazie a tutti …. !!! :)

         0 Mi Piace


      • Sexplorer
      • Sexplorer

      • 22 febbraio 2015 at 4:44

      in the meantime, qui la situazione sta peggiorando hahaha … ieri notte e’ entrato un topo di stazza medio-piccola e mi sono dovuto alzare varie volte di notte per scacciarlo dalla finestra, chiusa la quale la camera e’ diventata una fornace … ma tutti sti cazzo di gatti che ronzano nel condominio stan tutti a dormire ? mah ….
      comunque, qui 3gg di Chinese New Year, tutti che magnano e bevono in allegria e mettono su anche musica ORRENDA a palla … nessuna privacy, nessun rispetto, in perfetto stile khmer…
      —–
      altri aneddoti : ebbene si, non tutti i cinesi qui a PP sono ricchi e stronzi, c’e’ un cinese qui nel corridoio che vive in un tugurio e fuori dalla porta tiene una brandina pieghevole legata con un lucchettone di 2-3kg ?? ma chi stracazzo crede che gli fotta una branda che costera’ 20$ nuova ??? mah …
      —-
      condominio : noto solo ora che questo condiminio in realta’ e’ uno “squat” perche’ infatti no l’hanno mai finito di costruire, probabilmente causa guerra 1970-75 … infatti ci sono solo i muri portanti e i tetti e i pavimenti ma tuto il resto l’hanno agguinto dopo alla cazzo con mattoni e finestre di legno che ora cadono a pezzi piu’ tutti gli insert aggiuntivi di lamiere e assurdita’ di ogni tipo (soppalco nel mio caso, tenuto su poi da un gancio in mezzo !!) .. penso sia tutto 100% illegale, devono averlo squattato dopo la guerra, sistemato, connesso acqua e luce alla cazzo, e poi il governo avra’ fatto una sanatoria, d’altronde e’ lo stesso modo in cui i cinesi si sono mangiati mezza citta’ e ora vivono di rendita !

         2 Mi Piace


      • Sexplorer
      • Sexplorer

      • 22 febbraio 2015 at 4:57

      l’altro ieri siamo stati a Oudong, un ora e passa di tuktuk per arrivarci, 20$ di tutto go and back … ci puo’ stare !
      dunque, come templi c’e’ poca roba ma quello nuovo di zecca e’ bellissimo … per il resto ogni metro chiedono soldi e all’entrata c’e’ anche il solito cartello “for foreigners ONLY 1$ etc etc” MA VAFFANKULO !!!!
      —–
      nel parcheggio : decine e decine di bancarelle di cibo e souvenirs, solita minestra ma molto colorful e ottima per foto.
      ——
      strada : una merda appena si esce da Phnom Penh … buche larghe due metri e tuta la strada sta per essere raddoppiata quindi stanno spaccando su tutto incluse decine di case e baracche varie … interessante comunque ci sono palafitte a 4 piani di cui solo l’ultimo piano e’ abitato hahaha con poi un ponticello in legno che le collega alla strada .. ci sono anche negozi su palafitte ….
      ——
      mignottume : basilarmente a nord di Tuol Kork andando verso Oudong la zona diventa arabeggiante e piena di moschee, nonostante questo ho sgamato una DECINA di massages col cartello “Massage 10000 Riel” hehehehe e ce ne saranno sicuramente altri nelle vie interne, inoltre 10-12 KTV di periferia … per chi avesse tempo di Sexplorare la zona sicuramente c’e’ un po’ di trippa per gatti, io non penso di bazzicarci perche’ non ha senso farsi mezzora di moto per andar fin li’, tanto vale esplorare la zona intorno all’ospedale Sen Sok dove pure li’ ci sono una decina di massage come pure a sud di Toul Tom Pong e sicuramente c’e’ di tutto anche a Tak Mau e Kean Svay … cioe’ qua ovunqu c’e’ qualcosa se uno cerca ma il traffico e’ veramente indecente oramai, io non esco quasi manco dal centro perche’ mi ci vuole mezzora per fare 2km, come a Bangkok se non peggio.

         2 Mi Piace


      • Sexplorer
      • Sexplorer

      • 22 febbraio 2015 at 5:02

      per tutto il resto … la mia partenza si avvicina … lascero’ questa fogna di posto mooooolto volentieri e anche la mia ex che ora gia’ chiede mance e donazioni … motivo per cui l’avevo lasciata mesi fa …
      next destination da decidere … io farei una terapia shock e prenderei un aereo per SINGAPORE ma a ripensarci potrei farmi un visa Vietnam e andare a Chau Doc in barca (3-4 ore ?) o in bus (3 ore) … e senno’ ritorno a Koh Kong, scopo 2-3gg in relax e poi vado a Bangkok, 2-3gg pure li’ con annesso shopping e poi NEPAL o INDIA !!!

         2 Mi Piace



    • Hahahahaha…Grande Sexplorer! :doubleup Oppure potresti andare all’arrembaggio del Bangladesh; nei giorni addietro non so dove ho letto un articolo che raccontava la storia di una poveraccia di lì che fa la vita scopando una ventina di clienti al giorno per guadagnare manco dieci euro IN TUTTO!
      …mi sono detto minchia, non son manco cinquanta centesimi a botta, se solo lo sapesse Sexplorer!!! :dreaming :dreaming :dreaming :rotfl :doubleup

         3 Mi Piace


      • Sexplorer
      • Sexplorer

      • 23 febbraio 2015 at 7:38

      @LittleTruths
      hahahaha si beh ma immagino di che roba si tratti … merce avariata, sicuramente sieropositiva anche … in ogni caso se una puttana prende xxx stai tranquillo che di norma e’ almeno il doppio del salario medio quotidiano di un operaio perche’ il rapporto e’ sempre quello in tutto il mondo … se cosi’ non fosse nessuna farebbe il mestiere che fa … chiunque si metta a fare la puttana lo fa solo e sempre per soldi, per fare almeno piu’ di quanto farebbe come commessa o lavacessi … questa e’ la logica alla base di tutto … le prediche sul presunto sfruttamento non hanno senso di esistere se si guarda ai soldoni e al tempo investito … la realta’ e’ che fare la mignotta e’ un lavoro easy e con un minimo di buona volonta’ e’ alla portata di molte donne e questo e’ il motivo per cui e’ un mestiere che non conosce crisi e non scomparira’ mai.

         3 Mi Piace



    • :)) …e vabbè oh, se c’è qualcuno tra noi in grado di trovare il famigerato “Diamond in the rough” quello sei proprio tu! :doubleup :bz

         1 Mi Piace


      • wolfarang
      • wolfarang

      • 23 febbraio 2015 at 15:00

      Te lo riconosco Sexplorer, avevo sottovalutato e magari giudicato con superficialità in precedenza quello che racconti.

      Coi tuoi viaggi offri una visione alternativa e originale dei luoghi che visiti che aiuta a capire meglio come vivono i ceti più poveri dei Paesi che descrivi. Sicuramente sono esperienze al limite dell’umana sopportazione e non so come tu faccia, ma quello che fai, per quanto sia duro da digerire, ha un suo perchè ed un suo valore dal punto di vista culturale.

      Bel racconto, complimenti

         5 Mi Piace


      • Sexplorer
      • Sexplorer

      • 23 febbraio 2015 at 17:44

      @littletruths
      si ma e’ un lavoro ingrato hahaha …. comunque chi cerca trova … diciamo che la spinta e’ sempre politica nel mio caso, non tollero la mercificazione attuale, il consumismo, e soprattutto come qui hanno ormai rovinato il mercato …
      —————-
      beh insomma basta abituarsi e non vedo che problema ci sia … io mi lamento spesso ma poi finisce che dormo in posti assurdi dove il turista non metterebbe mai piede e che invece sono sempre quelli piu’ genuini per osservare con cura i dettagli che fanno la differenza se uno si interessa ai luoghi e alle culture che visita oltre al fatto che io in certi paesi ci sto anche per mesi non certo un weekend e via … se e’ per questo anche quando stavo ancora in italia mi e’ sempre piaciuto bazzicare in posti poco battuti e alternativi e idem per i miei gusti musicali … in occidente son tutti bravi a ricantare la filastrocca sui paesi dove “vivono con 1$ al giorno” … beh io ci vivo con 10-15$ al giorno in questo momento ma giusto perche’ non posso cucinare in casa e fumo 2 pacchetti di sigarette e bevo 2-3 caffe’ perche’ senno’ yes potrei starci veramente con un cazzo … quello che vedo qui intorno e’ quanto siano schifosamente sfruttati gli autoctoni che hanno salari veramente da fame se contiamo che ora qui frutta/verdura/carne/pesce costano quasi come in italia ma hanno salari sui 120-150$ e questo giusto perche’ siamo a Phnom Penh in pieno centro perche’ nelle fabbriche cinesi i salari sono sui 90$ .. poi 100 metri in la’ hai i landlord cinesi che vivono di rendita affittando bilocali di merda a 3-400$ al mese ai Farang e si arriva anche sui 7-800$ per roba buona, carissimi anche i pochi garage disponibili, e vai sui 1000+ sul riverside con vista Mekong .. giusto per dare un idea della incredibile disparita’ di potere di acquisto, qui dove sto io hannoa malapena motorini scassati e in strada ogni metro vedo Mercedes e SUV Toyota ultimo modello cioe’ roba da 40-50000$ minimo … lo san solo loro da dove stracazzo tiran fuori i soldi … mafie, politici, strozzini, qui c’e’ tutta la “crema” … in Italia tutti a piangere miseria ma non si rendono minimamente conto di quanto siano fortunati ad avere uno straccio di welfare, ospedali pubblici, e tutto il resto…
      io qui faccio una fatica enorme a far capire alla mia morosa che in occidente persino in prigione ti danno un cazzo di tazza del cesso, doccia, frigo, etc … cose che qui invece sono quasi un lusso in sto palazzo maledetto … d’altronde se leggiamo i racconti dei farang che sono stati ospiti delle galere cambogiane (ci sono vari libri in merito perfino hahaha) c’e’ da far rizzare i capelli … ma ora non mi stupisce piu’ di molto vedendo come vivono qui nei palazzi popolari dove paradossalmente hanno il TERRORE dei furti proprio loro che non possiedono un cazzo di valore eppure si tengono stretti i pochi stracci che hanno in casa … la mia morosa ha il terrore che ci fottano il fornellino a gas ad esempio il quale costa nuovo 12$ .. rendiamoci conto … poi pero’ gira con un Samsung Galaxy in borsa .. non capisco ma boh forse capiro’ col tempo … qui la concezione del mondo e’ abbastanza diversa dalla nostra.
      comunque mi ripete sempre il proverbio a lei caro “small house … big heart !” … e ora sostiene che lei vuole stare qui forever e in una casa grande ci sta male e soffre … e perche’ se uno ha la casa grande e’ perche’ ha i soldi e se hai i soldi hai un cuore piccolo e bla bla bla “big house, small heart” ….
      e io allora mi chiedo ma porca puttana ma ste cose le devo scrivere io che non sono nessuno e invece tutti i backpackers a girare col santino di quel cacciapalle di TERZANI che era pagato benissimo da Der Spiegel e aveva la villona a Bangkok e in giro per l’asia dormiva in hotel 4-5 stelle e girava con l’autista, mavaffanculo … no perche’ in italia se parli di Asia con qualcuno ti salta sempre fuori il nome di Terzani prima o dopo e io inizio ad averne i coglioni pieni checche; io possegga tutti i suoi libri e li apprezzi in buona parte.
      io dico : questo e’ un paese di merda, e’ un posto maledetto per il 99% della popolazione, la quale pero’ mi continua a sorprendere se pensiamo a quanto sia sicuro vivere qui nonostante la miseria reale in cui vivono.
      miseria che poi e’ in primis spirituale e culturale e qui sta il grave perche’ non ne usciranno mai a mio parere fino a che non ci sara’ una rivoluzione culturale in piena regola, fino a che non smetteranno qui di chiedermi a cosa serve leggere un libro e altre domande allucinanti …
      uno si chiederebbe behhh ma ora che tutti hanno smartphone connessi in 3G e 4G la gente leggera’ di piu’ e bla bla bla bla e invece col cazzo .. tutti su facebook o su youtube a guardare video khmer musicali … quindi peggio di prima perfino … la mia morosa si guarda perfino le puntate delle telenovele Thai sul cellu .. siamo arrivati a questo !!! se poi gli chiedo dove cazzo e’ phnom penh sulla mappa manco me lo sa indicare pero’ … nonostane abbia studiato in una scuola di una NGO .. ma ste cazzo di NGO che cazzzzzzo insegnano di preciso ? e giu’ milioni di $ pero’ ….sai poi alle girls che cazzo gliene frega .. un po’ di trucco, un vestitino aderente comprato a 4-5$ al mercato e via a fare le marchette nei bar qui sul riverside … a 100 metri da qui praticamente … e i clienti gonzi gli danno 50-100 a botta piu’ mance e sponsorship magari … giustamente una mi chiede che cazzo leggo un libro a fare e non so dargli torto .. una che con una scopata guadagna come un operaio in un mese chi sono io per dirgli di andare affanculo ? poi mi si blatera di sfruttamento e tratta delle schiave e tutti i tuktuk hanno l’adesivo delle NGO, le quali “salvano” ste poveracce per poi “insegnargli un mestiere” il quale indovinate un po’ e’ di norma il lavorare nelle fabbriche cinesi a 80-90$ al MESE cioe’ quello che loro facevano in un GIORNO … c’era giusto un reportage di Vice Magazine in merito qualche mese fa girato qui a Phnom Penh … no perche’ se non altro la verita’ sta venendo a galla anche a piccole dosi intanto i veri pimps quelli delle NGO continuano a fare i milioni sulle spalle dei gonzi.

         4 Mi Piace



    • :dreaming :dreaming :dreaming
      Grande come al solito. :clap
      Delle NGO ne abbiamo già parlato, mi pare. La stragrande maggioranza di loro sono una banda di truffaldini puttanieri che vanno comprando culo ed atteggiandosi a Top Managers in giro per il mondo con i soldi delle offerte che gli ingenui europei fanno credendo che quei soldi serviranno per sfamare qualche poveraccio…poveri loro. :skull

         3 Mi Piace


      • strutter
      • strutter

      • 24 febbraio 2015 at 2:29

      davvero………… dovresti scrivere un libro: altro che Terzani! :-D

         0 Mi Piace


      • piranha
      • piranha

      • 24 febbraio 2015 at 9:48

      @sexplorer,carisssssimo,NGO,terzani,libri,cellulari ultima versione,telenovelas,ecccc la tua versione dei fatti è nuova,non se ne parla mai cosi come la vedi tu,ed è interessantissima,ci stai prospettando una nuova versione ai più sconosciuta,non posso fare altro che farti i miei complimenti.
      Riamngo in attesa per la tua iscrizione per l’anno prox a isola dei famosi.Ciao.

         3 Mi Piace


      • Matt
      • Matt

      • 24 febbraio 2015 at 10:32

      Terzani non era un pirla, e meno male che qualcuno ha letto almeno i suoi libri.
      NGO: molti operatori sono in buona fede (anche se non li sopporto in quanto ideologizzati) ma non si rendono conto di essere marionette manovrate da interessi politici ed economici. D’altra parte è un fenomeno che esiste da secoli, assumendo nuove forme e nuovi nomi per adattarsi ai tempi e ai luoghi.
      Sfruttamento: esiste, sarebbe bello che fossero tutte allegre libere professioniste, ma purtroppo non è cosi’.

         3 Mi Piace



    • strutter:
      davvero………… dovresti scrivere un libro: altro che Terzani! :-D

      À Sexplorer, mettiti a fare lo scrittore che magari ti dice bene e ti becchi pure tu una sponsorizzazione da qualche pezzo grosso dell’editoria ed andrai facendo il Pappa tra limousine ed alberghi a cinque stelle che manco lo Cheffone @Zest e Terzani!!! :bz :rotfl :doubleup

         3 Mi Piace


      • Sexplorer
      • Sexplorer

      • 25 febbraio 2015 at 16:01

      @littletruths

      hahaha purtroppo il genere di libri di viaggio che si vedono in libreria come pure su Amazon e’ sempre la solita fuffa sesso/droga/rocknroll la solita cialtronata hollywoodiana, basti citare il best seller The Beach … molto meglio i libri per Farang che si trovano ovunque in Thailand ma pure li’ solite storie di bargirls e papponi … il solito Private Dancer e i mille cloni usciti dopo …

      —–
      @Matt
      su TERZANI : ma io non dico assolutamente che Terzani era un pirla ANZI era un giornalista molto furbo quello che mi sta troppo sul culo e’ che sia diventato il mito dei backpackers squattrinati proprio lui che invece cagava soldi anche se nato da famiglia con le pezze al culo … ma ai soldi si e’ abituato in fretta sembrerebbe visto il tono “coloniale” con cui scrive riguardo i poveracci che incontrava in asia … non stupiamoci che alla fine dopo essere stato cacciato dalla cina a calci in culo (parole sue testuali) e’ finito in un calderone new-age che l’ha infine spinto a vivere in himalaya a praticare meditazione Vipassana … che guarda caso e’ proprio il tipo di meditazione in cui cascano tutti i turistacci … esattamente come in italia chi si avvicina al buddhismo finisce nelle fauci della Soka Gakkai che e’ una setta japponese che nel resto dell’asia tra i buddhisti veri non si e’ mai cagato nessuno e li hanno pure diffidati dar dirsi buddhisti !

      quindi !
      occhio ai Terzani di turno, non fidatevi di chi vede l’oriente dalla finestra di una limousine e un hotel 5 stelle … mi stanno benissimo i primi libri del Terzani ancora comunista convinto specie Giai Phong che poi ha rinnegato in toto (hahaha !) ma robaccia tipo “Un indovino mi disse” e “Un altro giro di giostra” se la puo’ mettere tranquillamente in culo per quel che mi riguarda … questi prima ammazzano milioni di civili innocenti e poi ci scrivono questi libercoli lacrimogeni dove piangono il crollo del loro sogno ideologico giovanile .. maVAFFANKULO … io e’ da anni che vivo in paesi comunisti ed ex-socialisti, la merda che ho visto qui a causa del loro passato ideologico non la sto neanche ad elencare senza contare che i topi di fogna che erano al potere si sono subito riciclati e saliti sul carro dei vincitori dopo i primi anni 90 esattamente come qui in cambogia dove l’elite e’ ancora la stessa messa su dai vietnamiti nel 1979 e ora e’ genuflessa a spompinare i ricchi investitori cinesi che vengono qui a mo’ di francesi in epoca coloniale a fare shopping, e io ribadisco sempre Meglio i Francesi fossero rimasti qui eccazzzooo milioni di morti in meno niente guerre treni in orario briosche e caffe’ e bistrot ….
      ma tornando al Terzani, a ognuno il suo, come scrittore va comunque letto e apprezzato ma su certi argomenti chiave andrebbe preso per le pinze, purtroppo l’italiota che non ha mai messo piede in asia si beve tutto e non ha modo di avere alcun contraddittorio … e non e’ certo una questione di destra o sinistra … basta con ste stronzate … se ne discuteva gia’ ai tempi di Socrate e Platone .. si rileggano il “Repubblica” di Socrate con tutte le beghe di quartiere in epoca Ateniese, non cambia un cazzo … ma il terzani invece vuole fare il TinTin della situazione, il giornalista inviato speciale che soggiorno al Mandarin a Bangkok e filosofeggia sui POVERI mentre si tromba le baldracche di lusso e la moglie fa finta di non vedere .. no questo e’ inaccettabile …

         3 Mi Piace


      • Sexplorer
      • Sexplorer

      • 25 febbraio 2015 at 16:07

      @piranha
      sulle NGO yes avevo gia’ scritto e ribadisco tutto … aggiungo anche che di recente ho letto che le NGO grosse ora si stanno muovendo con campagne di sensiibilizzazione per fottere il racket dei finti orfanotrofi ! hahaha
      siamo al ridicolo … quel racket l’hanno creato proprio loro anni fa, poi gli e’ scappato di mano e ora i khmer gli hanno fottuto il business e quindi muoia Sansone e tutti i filistei ?
      no perche’ questo e’ il loro modus operandi … se i finti orfanotrofi li gestisce USAID o WorldVision va tutto bene e anzi donateeee spilorci ingrati … hahaha … se invece ora li gestiscono i khmer papponi e infamissimi nooo vanno tutti ingabbiati e messi alla berlina .. e ovviamente diventa una nuova “battaglia” da combattere (e giu’ soldi) e guarda caso sempre in ottica “salvare i bambini” .. ma come ma ci sono 2000 e passa NGO a Phnom Penh, si dice la piu’ alta concentrazione al mondo di NGO per metro quadro .. eppure anche qui in pieno centro si vedono schifezze che manco in africa … che stracazzo fanno che cacchio non muovono manco un dito sti ladroni col SUV targato “NGO” (ebbene si’ !!) Toyota Tundra grande come un camion prezzo 50-60000 euro o anche piu’ con autista khmer che guadagna stipendio occidentale quasi …

         3 Mi Piace


      • piranha
      • piranha

      • 25 febbraio 2015 at 17:59

      @sexploreer,mi stò rendendo conto ogni giorno che passa che non siamo al ridicolo,peggio,tutti rubbbbano come e quando possono,non gliene frega più un cazzo a nessuno,tutti pensano solo al proprio orto.Me sa tanto che me trasferisco su Marte o continuo a lotta come ho fatto fino ad oggi e prendere tutto ciò che di buono offre stà società de emme….Ciao Carissimo,è sempre un piacere leggerti. :heyhey

         2 Mi Piace


      • Sexplorer
      • Sexplorer

      • 27 febbraio 2015 at 13:43

      @piranha
      guarda leggevo giusto stamattina su ThaiVisa che sembra che i barboni e accattoni nel centro di Bangkok siano non solo parte della solita mafia che li porta avanti e indre’ col camion e gli fotte parte degli incassi ma siano anche al soldo della polizia probabilmente come informatori o altro … che e’ esattamente la stessa cosa che mi dicono qui i khmer riguardo i barboni che abbiamo qua in centro e anche i bambini che alle 3 del mattino vendono fiori nella 51 etc etc usati per varie operazioni dalle NGO etc etc …. e’ veramente un mondo di merda.

         2 Mi Piace



    • Limortacci loro…non se ne sente mai una buona su quella brutta razza infame! :a-a
      Il giorno che sento dire qualcosa di buono su di un thai faccio voto di castità e vado a chiudermi in un convento… :skull

         0 Mi Piace


      • piranha
      • piranha

      • 27 febbraio 2015 at 18:55

      @sexpolorer,ci posti qualche foto?

         0 Mi Piace



    Post a Comment!