• LA GLORIA DELLE PUTTANE

    La Zona.  C’e’ sempre una zona in qualche citta’, da qualche parte nel mondo. la zona e le sue donne, e i suoi clienti.Le sue luci e le sue ingannevoli felicita’. la sua infinita tristezza. Il tutto da soppesare sopra il solito banale piatto della bilancia della vita: tra finzione e realta’.

     

    Benvenuti nei mari tropicali. Troverete il paese del sorriso, un sorriso a poco prezzo: il solito millino. E pesce fresco, chiaramente un tanto al chilo.

    I granchi di quaranti chili in fila nell’acquario. Non so’ se siano piu’ oscene e tristi le facce delle ragazze o dei clienti. O di chi sia veramente immerso in un acquario, senza tempo e senza ossigeno.

    bordelli7E ci sono mille luci, tutti fleshati dall’amore al sapor di lambutan. lambutan a poco prezzo, e chiedono pure lo sconto. Come sono scontati loro, la vita delle ragazze, come scontata e’ l’illusione.

    Forse esisteranno degli acquari che tra un po’ funzioneranno a riso e sodino, per la gioia di molti, ma non di tutte.

    E’ bello qui, e’ tutto luminoso, tutto fantastico. Mille luci e mille ragazze. E’ bello vedere dove finiscono ‘sti millini de sti quattro disgraziati dal cuore piu’ gonfio di tristezza delle ragazze stesse, forse. Al posto del cuore c’e’ rimasto solo il portafoglio. Forse poco gonfio e triste pure quello.

    Dopo lavoro le ragazze vanno in locali d’altri tempi, e spendono i loro quattro soldi stranieri dove “coccolano” i loro ragazzetti, improbabili Gigolo’ dagl’occhi a mandorla e capelli lisciati a piastra. Vestiti come Maurizio Merli ai tempi d’oro, mentre inseguiva malavitosi de borgata anni ’70. Sarebbero da fare arrestare a pizze dietro al collo dar Monnezza. Tra l’altro sicuramente froci al cubo nel novanta per cento dei casi.

    Sesso e religione, qui e ovunque il solito Mantra: Buddiste, Cattoliche o Musulmane, pregano un Dio diverso per lo stesso miracolo: piu’ clienti. E la solita preghiera di Perdono. In Thai dopo lo street food alle cinque di mattina, si comprano un sacchetto di banane: un po’ per loro, un po’ per Buddha.

     

    E il mondo gira, e le preghiere pure. E tutte le puttane finiscono in gloria. I soldi pure.

    I cani che inculandosi a vicenda rimangono volenti o nolenti attaccati tra loro, e’ forse l’immagine calzante di questo modo, di questo mondo.

    La citta’ della Gioia, e’ un bel nome, evoca riscatto e serenita’. In Bangladesh e’ un troiaio a cielo aperto, in tutti i sensi.

    E’ un bel nome, e non si sa’ chi gioisca di piu’. Se le bordel Mama che vendono e comprano ragazzine e sogni, o sfatti clienti che c’hanno lo sconto su due Euro, senza toccare, coi vestiti e una posizione, Insciallah: fortunatamente accetta, ne paghera’ solo uno d’Euro.

    E gioscono, son contente pure le ragazze: sono bravi i clienti e non gli mettono il cazzo in bocca, perche’ rispettosi del Corano; la bocca serve per recitare Sule e preghiere. La Religione e l’anima  si salvano pure nelle latrine di Dacca e dintorni.

    Oggi una ragazzina ha scopato dieci volte. Tra gl’altri un vecchio a barba bianca, uno zoppo e alla fine pure un nano.

    Tutto un mondo, la vita gira tra piscio e fame. Delle ragazze appoggiate ai muri e pecore zoppe condividono le stesse stanze, gli stessi vicoli. La stessa maledizione. Le stesse, inutili disperazioni.

    Dove ragazzine di tredici anni hanno paura a ridere, perche’ altrimenti la vita ti punisce, porta male. Non si puo’ gioire troppo, nella citta’ della Gioia.

    Eppure una bambina alla fine tra i singhiozzi chiede se -” esiste un’altra vita, un’altra via…”. E chiede, soprattutto, se qualcuno puo’ rispondere a questa domanda.

    Il Messico e’ carne, Dio e sangue. tanto sangue e tanto Dio. La carne al solito, costa poco. Soprattutto quella sfatta, rotta, sbattuta da troppo tempo. Frollata da maldestri macellai e dalla Santissima Muerte.

    Un pover’uomo gira, urla e bestemmie parolacce alla vita, alle puttane, alla strada piena di buche e fango. Molto probabilmente cosi si riscatta dalla vita, che molto probabilmente l’ha preso a parolacce molte volte.

    Una ex troia spiega come leccare il culo dei clienti. E se lo trova ancora sporco di merda beh, basta una ciotola di cloro e un asciugamano. Prosegue parlando di come si evita il tanfo dell’alito dei pecorari quando la baciano: basta pensare al culo sporco che aveva leccato prima. E con lo sguardo perso e il tono fiero, ricorda che nessuno si e’ mai lamentato dei suoi servizi, era la numero uno.

    Un’allegra India tozza e bassa, persa in un delirio tutto suo, affronta un’insolita lap dance, con la gonna calata sulle ginocchia e poi via, in un onirico crescendo verso la porta d’ingresso; mentre ondeggia verso un tavolo da biliardo per poi finire per strada a culo nudo.

    Il tutto chiaramente sulle vaghe note di una malinconica musica Latina.

    In Messico tutto e’ contrasto, eccesso, eterno, immutato. Come le statue kitsch di santi e Madonne usate per pregare e raccomandarsi: mandami piu’ clienti, lo faccio ma finisco presto, Maria mia. Peccato e Perdono, droga e follia. Vite perse nella filosofia del sogno del riscatto.

    Solite scene, solita miseria, l’Ego te absolvo se lo dicono da sole, in momenti di splendida finzione.

    L’amica troia, lesbica e intellettuale condivide l’infinito Inferno.

    bordelli5

     

    Umanita’ distrutta dal Fato, donne distrutte dai fatti. Donne e bambine, crack e figa.

    E forse pregano la Santissima Muerte che se le porti via per sempre. Almeno cosi, anche le Puttane finiranno in Gloria.

     

    Liberamente tratto ed Ispirato da:  http://www.cb01.tv/whores-glory-sub-ita-2011/    http://www.whoresglory.com/about.htm

     

     

     

     

     


    Aurelius ha scritto anche:



      • dionisio
      • dionisio

      • 30 novembre 2014 at 0:44

      Non c’ho capito molto ……ma bella ….
      N’somma na’ storia dei ns. tempi ..o di tempi andati……o di quelli che verranno …. perche’alla fine ….tranne poche che lo fanno per scelta loro … e ci guadagno ….tante …troppe sono sfruttate …… e lo fanno fin da bambine..
      Storie tristi …..di un’umanita’ varia e variegata…….

         2 Mi Piace


      • Matt
      • Matt

      • 30 novembre 2014 at 6:59

      Bella @aurelius. Fa riflettere. E bisognerebbe farla leggere a quelli che si lamentano se il prezzo di un “servizio” rincara da 10 a 20 dollari, e che rimpiangono con nostalgia i tempi in cui certi paesi erano ancora piu’ sottosviluppati.
      Ma comunque fa pensare a ognuno di noi in che misura siamo complici di certe aberrazioni.
      Siamo delle bestie senza pietà.

         2 Mi Piace


      • CCSP
      • CCSP

      • 30 novembre 2014 at 7:49

      Ma scherzi Matt, c’è chi si augura catastrofi, crisi, guerre e spargimenti di sangue, perchè il cambio vado su di due punti e possano così risparmiare ben venti euro nelle loro sospirate vacanze! :))
      Al contrario, quello che trovo bello in Aurelius, è che si trova in possesso della capacità e della sensibilità necessarie ad immedesimarsi nelle situazioni altrui, pure in quelle femminili….
      Anche se in Thailandia, devo dire che negli ultimi tempi vedo più scontente le commesse del 7/11 che le puttane! :dreaming
      Ma altri paesi, oppure altre situazioni dello stesso, le vedo molto peggio e quello che dici è sacrosanto….

         3 Mi Piace


      • aurelius
      • aurelius

      • 30 novembre 2014 at 8:09

      @dionisio CaVo cumpare nepote e’ un sunto del film che ho messo linkato, e pagina web. da vedere per chi e’ interessato. E piu’ del lato miserevole, ho colto quello ironico, direi tragicamente ridicolo.
      Sunto visto a modo mio, chiaramente. RinCrazianTo Fratel @CCSP della stima e dell’occhio attento con cui legge :youdaman dico pure per @Matt : cioe’ lungi da me fare critica o il moralizzatore, per carita’!
      E’ solo uno spunto; esprimendo il mio punto di vista su cose che conosciamo, certo in modo amaro, tragicomico. Forse crudo, spero veritiero di come io non ami, quello si, certe situazioni spinte all’estremo.
      Non credo solo per “colpa” nostra Matt, siamo rotelle d’ingranaggio, niente piu’. Ma come dice pure CSSP, beh io certo ho sempre cercato d’affrontare la cosa con un minimo d’umanita’, e di divertimento. Mai al limite dello sfruttamento o del menefreghismo.O della pretesa del millino con conseguente ridicola incazzatura :ouch
      Anche se debbo dire che le situazioni estreme poi le ragazze le vivono coi locali, vessate dai loro paesani, perche’ sono realta’ interne, off limits per il turista, ecco.
      Poi parlando di bei posti in EU, SEA, SudAmerica beh insomma, sono servizi e situazioni diciamo degne, con ragazze adulte e consapevoli nella stragrande maggioranza di casi,con interessi reciproci di soddisfazione; compagnia e divertimento piu’ o meno accettato e garantito da entrambi, e ci sta’.
      Mi ha fatto riflettere in modo amaro, tragicomico la situazione che si vede, il rapporto comunque con la religione anche in quei casi. E certe facce di clienti e la solita routine e pensieri uguali ad ogni latitudine…tant’e’ ! :doubleup

         0 Mi Piace


      • DrMichaelFlorentine
      • DrMichaelFlorentine

      • 30 novembre 2014 at 12:20

      Aurè hai fatto come al solito uno spaccato lucido quanto poetico di un tema peraltro scottante, un neorealismo moderno direi.
      Sono situazioni che tutti abbiamo toccato all’occasione con mano penso, poi come sempre nella vita ognuno le vive con la propria individualità ed emotività.
      Si va dal millino con la ciotola di riso al cercare di regalare talvolta anche qualcosa in più, soprattutto con le freelancers, magari un pò di comprensione e soprattutto attenzione, qualcosa che gli ricordi che sono anche donne.
      Poi nessuno è coerente fino in fondo, anche questo, anche io riconosco che a volte mi sono alternato in situazioni che stanno agli estremi.

         2 Mi Piace



    • Qyesto è il motivo càro àureliusper il quàle sono sempre stàto reticente àl puttànesimo, immàginàre le storie tristi ietro à questi esseri umàni che hànno àvuto là sventurà di nàscere in luoghi difficili. L’ieà di dover pàrtecipàre àll’àcquisto dellà Ferràri del pàppone mi fà giràre i coglioni.
      Ovviàmente non vàle per chi esercità tàle mestiere senzà costrizioni mà con gusto e per sceltà personàle, mà ànche un po’ verso quest’ultime, sàpendo quànto guàdàgnàno rispetto à me, mi fà incàzzàre.
      Come dici tu, che resti un divertimento occàsionàle.

         2 Mi Piace



    • Hai detto bene Gamba, c’è sempre una zona, in qualche città, da qualche parte nel mondo…e modestamente qui su Piccole Verità le conosciamo tutte, ma proprio tutte quante dalla prima all’ultima. :ar :)) :bz

         4 Mi Piace


      • aurelius
      • aurelius

      • 30 novembre 2014 at 15:59

      Ma si AmiSssci tutti della FdD ™ di PV :bz ve lo appoggio a tutti incondizionatamente!!! :))
      Li conosciamo bene, sappiamo dove sono i vari vicoli, controlliamo le depilature delle varie Jessiche di turno, ne usufruiamo e ci spurghiamo…e Amen et Gloria pure a noi! :doubleup
      Basta un po’ di buon senso, e l’anima sta’ serena. Poi quando, come, dove e soprattutto quanto e con chi beh, c’e’ sempre la Sacra Regola F.U.P.C.C.V.P ™…logico !!! :dreaming
      ps: Aho’…Dottori, Professori, Capitani…ammazza li capoccioni che viaggiano su sto’ legno, embe’ !!! :))

         2 Mi Piace


      • CCSP
      • CCSP

      • 1 dicembre 2014 at 2:10

      C’è modo e modo di andare a puttane, e sono poi diverse facce della stessa medaglia, io sulla prostituzione ci faccio del cazzeggio perchè nel 80% dei casi ho a che fare con donne che semplicemente non hanno voglia di fare un cazzo, trovano molto più facile e nettamente più remunerativo fare la marchetta che andare a lavorare e lo fanno con gusto ed allegria. Sono le stesse donne che mandano migliaia di sfigati in rovina emotiva ed economica. E spesso e volentieri ho scopato troie anche più brutte di me…..e mi è toccato pure pagare! :)) In queste situazioni, se c’è un carnefice, questi non siamo noi! :))
      Poi, crescono di pari passo all’indice di miseria, situazioni più tragiche……in Cambogia 4 o 5 anni fa, un mio amico si affidò ad un mototaxi per andare a scopare. Venne portato nel garage di un cambogiano, che andò a svegliare la figlia quindicenne in pigiama, tutta assonnata che si stropicciava gli occhi, per fargliela scopare. Il mio amico, ovviamente, gambe in spalle e fuori dal cazzo, col cambogiano che lo tirava per un braccio e gli chiedeva “qual’è il problema?Non ti piace mia figlia?” Da brividi, e di ste cose e pure di peggio, la sola Cambogia è piena, per non parlare di altri paesi….

         5 Mi Piace


      • Zest
      • Zest

      • 1 dicembre 2014 at 4:53

      Se non esisterebbero le Puttane bisognerre inventarle !! io ho un rapporto con loro molto soddisfacente sopratutto con le cosidette FL , dove quell illusione di take care da ambo le parti, fa si che il gioco diventi anche emotivamente passionale ed empatico. In fondo le 2 parti anche se stanno recitando , scattano quei meccanismi di comolicita’ che al momento si stanno attuando ed in fondo quello che noi cerchiamo e del sano divertimento senza nessun legame e loro be si sa per uno scopo semplicemente remunerativo che sia per bisogno o meno. La gloria delle puttane a mio avviso sta nel fatto che veramente devono avere uno stomaco forte per relazionarsi anche con i peggiori casi della specie umana a volte mi domando se il denaro puo portarle a spingersi a cosi’ tanto…. ma poi in fondo dico se a loro gli va bene cosi contenti loro contenti tutti. In tutti i miei viaggi trascorsi ho cercato sempre di avere a che fare con diverse tipologie di zoccole, ma come ripeto le migliori le ho riscontrate nelle freelancers dove non sono troppo meccaniche ne troppo aride di partecipazione, e anche vero che mi sono tolto tante ma tante soddisfazioni anche a Dongguan, nei vari ktv e saune dove sono state addestrate per prendersi cura dell’uomo in tutto e per tutto come delle vere e proprie geishe. I soldi vanno e vengono e sono sempre convinto che tirare troppo i prezzi ne va ad inficiare poi il seguito da parte loro quindi meno take care e partecipazione, che se uno sa all’inizio quanto dovra’ pagare poi stara’ lui o meno ad accettare, anche se e’ giusto dare il giusto valore alle cose…..

      E qui mi permetto di citare un grandissimo della nostra canzone italiana , De andre’ in una canzone aveva racchiuso l’essenza di cosa e’ una Puttana !!

      http://www.youtube.com/watch?v=nF0Ac3sNgBY

         4 Mi Piace


      • aurelius
      • aurelius

      • 1 dicembre 2014 at 6:06

      @CCSP Fratello, beh in quel caso si chiama masochismo !!! :)) :goril …mentre per il tuo amico chissa’, se aspettava magari il Kmer je cacciava fori la moje !!! :O :vaca :ohplease
      Comunque logico quello che abbiamo detto e che dice pure il Crante @Zest …in situazioni di divertimento diciamo legittime, in tutti i posti che conosciamo o frequentiamo …daje a manetta!!! :Whis :D
      Anche se poi anch’io do’ il meglio col “semi indy per cui pay volendo free come fosse antani ” ™ :)) …chiaramente col cappello MirabBbolante ™ e dentro i Centri Commerciali a spesa finta, visto che e’ cominciato pure un botto di freddo!!! :-S :-P :doubleup

         1 Mi Piace


      • piranha
      • piranha

      • 1 dicembre 2014 at 8:07

      @aurelius,ma secondo te c’è da lavasse la coscienza?e come se si?
      Caro compare aurelius,se non sbagli era il 2012 credo fosse estate e nell’aldilà conobbi@zest,e si parlava appunto di prostitute e di rispetto,si rispetto anche delle zoccole,perchè sempre di esseri umani trattasi.Te lo ricordi zest quando scrivevamo che bisogna rispettarle e trattarle come esseri umani?

         2 Mi Piace



    • :rotfl …hahahhaha…ah beh, non c’è mica da arrivare in Cambogia per queste finezze. Un vecchio porco che conobbi in Transilvania mi raccontò tutto contento che aveva voglia di togliersi lo sfizio di chiavarsi una donna incinta col pancione e chiedendo un po’ in giro gli capitò di parlarne con un tassista che per le rime gli rispose “non ci è problema, io ti porto a casa mia scompare mia moglie incinta!” :rotfl :rotfl :rotfl :dreaming
      Cazzo ci vogliono proprio le qualità… :dreaming

         3 Mi Piace


      • dionisio
      • dionisio

      • 1 dicembre 2014 at 14:47

      LittleTruths:
      …hahahhaha…ah beh, non c’è mica da arrivare in Cambogia per queste finezze. Un vecchio porco che conobbi in Transilvania mi raccontò tutto contento che aveva voglia di togliersi lo sfizio di chiavarsi una donna incinta col pancione e chiedendo un po’ in giro gli capitò di parlarne con un tassista che per le rime gli rispose “non ci è problema, io ti porto a casa mia scompare mia moglie incinta!”
      Cazzo ci vogliono proprio le qualità…

      embe’ dopo la figlia quindicenne del Kmher …….anche la moglie incinta e’degna di nota ………..
      Mazza che gente che gira su sto’pianeta ..

         3 Mi Piace


      • Matt
      • Matt

      • 1 dicembre 2014 at 14:58

      Esatto, c’è modo e modo, e vorrei chiarire che con la mia frase “siamo delle bestie senza pietà” mi riferivo al genere umano intero, e non intendevo fare il manganellatore moralista. Se avessi voluto riferirmi a noi stessi, avrei scritto SIAMO DELLE BESTIE punto. E giu’ manganellate…

         4 Mi Piace


      • luporosso
      • luporosso

      • 1 dicembre 2014 at 15:41

      Le “signorine di morale distratta”, come le definiva un delle piú antiche “mamasan” di Barcellona, la famosissima (in certi circoli di intenditori) Señora Rius, hanno sempre svolto un ruolo indispensaBBile nella societá.
      Non stiamo parlando di situazioni (che esistono) di sfruttamento obbligato di esseri umani, che certi giri il Pirata che si rispetti non li frecuenta né li alimenta perché né li accetta né ne ha bisogno.
      Stiamo parlando di leggiadre femmine che si prodigano a fornire a certi gentiluoMMini gioventú (divino tesoro), simpatia, piacere ed illusione.Che sia previo pago poco importa, ció che importa é il sogno realizzato. E come tutti i sogni deve essere e puó soltanto essere effimero ed immateriale.
      Come commenta piú su il Compadre @Zest, chissá come mai, anche essendo un rapporto diciamo cosí “contrattuale” , fra l’intenditore e la professionista, spesso e volentieri scattano dei meccanismi che fanno sí che , anche solo per un’ora o due, la realtá si trasformi.
      Inoltre, un certo tipo di professioniste scelgono e filtrano i clienti, tanto in numero come in tipología, quindi non devono manco fare dei grandi sacrifici perché i clienti sono puliti, educati e le trattano come esseri umani, con rispetto e cortesia.
      Poi magari le inculiamo a raffica e sborriamo loro in bocca, sí , ma sempre cortesemente.Ci mancherebbe!
      Come si dice in spagnolo “Lo cortés no quita lo valiente” ossia “Essere cortesi non leva il coraggio”. :nono
      MI viene in mente la grande P., figa spaziale di Ipanema che si é appena ritirata dalle scene di Barcellona.
      Brillante universitaria ma di famiglia poverissima, decise di venire in Europa e di sfruttare la sua bellezza, irresistiBBile simpatia e innata femminilitá per raggruzzolare un piccolo capitale per tornare al suo Paese e poter aprire un’attivitá relazionata con la sua laurea.
      Quest’estate io e un gruppo di suoi fedeli amici abbiamo ricevuto, ahimé, un messaggio dove ci annunciava la sospensione della sua attivitá di “Bocca di Rosa” :cry visto che non solo aveva racimolato una certa cifra, ma aveva anche incontrato una persona ignara della sua occupaZZione e insomma ci dava un taglio e stop. :heyhey
      Sono molto contento per lei, anche se non potró piú usufruire della sua compagnia. :dreaming
      Insomma Gloria ora e sempre alle Puttane e Salute e Pecunia per i loro clienti!Amen. :pray

         4 Mi Piace


      • aurelius
      • aurelius

      • 1 dicembre 2014 at 20:04

      No @piranha CaVo , come dice e ribaTisce @Matt : male non fare, paura non avere! ;-)
      Topotiche’ Ottimizzo, saluto et rinCrazio il Fratello @luporosso che vedo, almeno in punta di penna, in ottima forma!!! :yay
      Che ci ricorda e ribadisce appunto il pensiero di tutti, il mio per primo: Andate e scopatele tutte, quello e’ il loro corpo offerto per voi, in remissione dei peccati per modica cifra!!! :)) :pray :))
      Senza esser blasfemo, ma voglio ricordare che molto mi colpisce sempre l’accostamento sacro-profano, anche in quei casi.
      E, chiaramente, andarsele a scopare tutte come un buon Pirata Gentiluomo, ovvio: divertimento, supercazzeggio, sborrate multiple, eventualmente per ErCa ™ e Zietta pure un po’ de FdD ™ :bz …e 4/5 regolette base di rispetto, sensibBbilita’ et buona creanza, embe’! :dreaming

         1 Mi Piace


      • AtiLeong
      • AtiLeong

      • 1 dicembre 2014 at 21:33

      Signori, l’ argomento “puttane” é longtemps ( chissá se ho scritto giusto, il francese nun lo so mica..) uno dei miei argomenti preferiti.
      Purtroppo trattasi di categoria socio/ professionale soggetta a vari tipi di angherie:
      non é infrequente specie in certi contesti socialmente fragili ( nea miseria nera insomma, nelle tristi strade d’umanitá disumanata ) che vi siano fenomemeni di orrendo sfruttamento, a volte vera e propria schiavitú.
      Ma mi azzardo ad affermare sono anche vittima di tutti quelli che nella onorata e rispettabile lista dei bempensanti le schifano e le disprezzano ( per poi magari usufruirne ugualmente dei servizi ) e di quella cultura che noi definiamo “nazifemminista” che decide a priori che una donna non puó di sua libera spontanea volontá fare la puttana e reprime la libera espressione di questa, lasciatemelo dire, nobilissima professione.
      Magari il mondo é pieno di pecore sciancate, missili e disgraziate varie tipo la ragazzina di 15 anni in pigiama…..ma ció non toglie che ci siano anche onorate professioniste quali la carioca citata dal señor @luporosso.
      Perché un paese come la Svezia reprime in modo tanto subdolo e squallido le sue abitanti che abbiano eventualmente questa vocazione professionale?
      Quello che va represso é lo sfruttamento dell’ uomo sull’ uomo
      ( indipendentemente da come questo si manifesta ) é non il libero commercio di favori sessuali tra persone adulte e libere.
      La prostituzione era pratica sacra in certi saggi popoli dell’ oriente antico.
      Cazzo se fa tardi..
      Magari continuo dopo, che adesso porto la mia signora al cinema… :D

         4 Mi Piace



    • :dreaming :dreaming :dreaming

         0 Mi Piace


      • CCSP
      • CCSP

      • 2 dicembre 2014 at 0:28

      @luporosso , ti mando anch’io il mio più caro saluto ! ;-)

         0 Mi Piace


      • magic_mirror
      • magic_mirror

      • 2 dicembre 2014 at 15:04

      ScusaTe il ritarTo…
      Mi sono perso un po’ nei i miei deliri perSonali negli ultimi temPi…
      Mah…che dire…
      Puttanazze e loro retroscena…uno spaccato interessante dei risvolti della meTaGlia di una profeSSione di per sè rispettaBBile, se questa viene esercitata in modo spontaneo e senZa costriZZione alcuna…
      Credo che tutto debba essere lasciato alla coscienza di ognuno. Trovare il proprio limite e convivere in pace con se stessi avendo la capacità di discernere laddove vengano tirati in ballo compromessi morali…
      Personalmente, nella mia scelta consapevole, cerco per tutto quello che mi è concesso di evitare di foraggiare associaZZioni criMMinali che sfruttano questo mercato….tuttalpiù posso sentirmi io lo sfruttato quando una loft mi pianta una saSSata nelle costole di cachè e poi mi missila senZa pietà alcuna. :cry

         1 Mi Piace


      • luporosso
      • luporosso

      • 2 dicembre 2014 at 16:20

      AtiLeong:
      (…)
      Ma mi azzardo ad affermare sono anche vittima di tutti quelli che nella onorata e rispettabile lista dei bempensanti le schifano e le disprezzano ( per poi magari usufruirne ugualmente dei servizi ) e di quella cultura che noi definiamo “nazifemminista” che decide a priori che una donna non puó di sua libera spontanea volontá fare la puttana e reprime la libera espressione di questa, lasciatemelo dire, nobilissima professione.
      (…)
      Quello che va represso é lo sfruttamento dell’ uomo sull’ uomo
      ( indipendentemente da come questo si manifesta ) é non il libero commercio di favori sessuali tra persone adulte e libere.
      La prostituzione era pratica sacra in certi saggi popoli dell’ oriente antico.
      Cazzo se fa tardi..
      Magari continuo dopo, che adesso porto la mia signora al cinema…

      @AtiLeong, impagabile come sempre. :dreaming :youdaman
      Ciao @CCSP!

         0 Mi Piace


      • aurelius
      • aurelius

      • 2 dicembre 2014 at 17:22

      Eh si, Ottimizzo il Sig. @AtiLeong che ne sa’ una piu’ del Tiavolo! :D
      E CaVo @magic_mirror …sono gli inconvenienti dello sporco mestiere di Puttaniere…qualcuno deve pur farlo ! :)) :doubleup :))

         1 Mi Piace


      • Sexplorer
      • Sexplorer

      • 5 dicembre 2014 at 12:59

      andare a mignotte non e’ altro che il frutto di un analisi costi/benefici, e’ prettamente razionale ed e’ sempre stato cosi’ tanto piu’ oggi che anche uscire con una tipa e offrirgli un caffe’ in un posto decente puo’ costare tranquillamente come un paio di scopate mercenarie nel massage sotto casa ….

      certo poi c’e’ il lato romantico e avventuriero dell’andare a troie e su questo concordo al 100% e anzi lo trovo anche piu’ divertente che con certe fighe free di sto par di cojoni che ormai dopo i 30 anni cadono nella disperazione piu’ totale.

      per quanto da anni viva con la mia ragazza in una “open relationship” di fatto ho onestamente accettato che le puttane nel mio futuro non potranno mai mancare e che anzi potrei benissimo vivere da solo per anni andando a troie 1-2 volte la settimana in base ai costi/benefici ! tutto di guadagnato per la mia salute psichica, mille rotture in meno di cojoni, niente drammi e niente telenovele … insomma la pace !!!

         2 Mi Piace


      • Sexplorer
      • Sexplorer

      • 5 dicembre 2014 at 13:04

      a differenza delle donne “per bene” e di quelle che si vantano di scopare free, le puttane fanno un lavoro onestissimo, anzi un servizio, e ogni servizio fatto bene ha giustamente il suo prezzo in base alle leggi del mercato, cosa che non avviene invece nel matrimonio come pure nelle relazioni a lungo termine dove la donna puo’ tranquillamente iniziare a scopare solo una volta al mese o peggio !!! ho amici che scopano con la moglie ormai 5-6 volte l’anno rendiamoci conto, e avendo i figli il divorzio sarebbe disastroso per le loro finanze … compensano con qualche baldracca di tanto in tanto ma questa non e’ vita !!!

         2 Mi Piace


      • Sexplorer
      • Sexplorer

      • 5 dicembre 2014 at 13:12

      facciano pure le feminazi con le loro leggi ad hoc anti prostituzione modello Svezia, i risultati saranno nefasti e in primis boom del turismo sessuale verso paesi orientali e il cosiddetto “marriage strike” come in nord america, perche’ il risultato diretto di tirare troppo la corda tra uomo e donna e’ che l’uomo a un certo punto smette di giocare nel momento che non ne ha piu’ nessun benefit !

      il che e’ proprio l’obiettivo delle femministe, ma a prescindere saranno le donne normali a pagarne il prezzo come pure la societa’ intera che sara’ presto composta solo di singles incazzati, divorziati incazzati, e famiglie incasinate e poligame, figli disillusi che non sanno manco di chi cazzo siano figli di preciso.

      vogliono distruggerci e ce la stanno facendo benissimo ma nei fatti stanno distruggendo in primis il futuro delle donne, non quello degli uomini, noi uomini possiamo benissimo fare i pensionati in thailandia e far figli a 70 anni suonati, per le melanzane over-35 invece e’ game over.

         2 Mi Piace


      • Sexplorer
      • Sexplorer

      • 5 dicembre 2014 at 13:24

      siamo testimoni oculari di un cambiamento epocale nella societa’ occidentale che non si era visto da millenni …

      le donne che fino agli anni 50 vivevano a scrocco sulle spalle del marito ora dovranno sgobbare fino alla pensione come tutti gli altri, certo faranno lavori di merde parassitici come da loro natura ma sara’ anche una vita di merda, spesso senza marito ne’ figli col solo conforto delle amiche acide e invidiose, di una societa’ atea e immorale, di un mercato del sesso e dell’amore ormai ridotto a sodoma e gomorra dove il valore del sesso tocchera’ presto il fondo del barile poi, tutto a scapito delle donne che non avendo altro da mettere sul piatto non potranno neanche piu’ ricattarci o marchettare part time come han fatto per millenni.

      sono totalmente a favore dell’abolizione del matrimonio e di qualunque tipo di contratto tra uomo e donna, da questo puo’ solo scaturire del bene e giustizia sociale.

      le donne sono storicamente la nostra palla al piede, mai come oggi e’ un privilegio essere uomini e poter girare il mondo e godersi la vita come sarebbe stato naturale senza questi assurdi obblighi sociali e moralismi religiosi incompatibili col mondo attuale dove ormai non c’e’ piu’ nessun freno che tiene a bada la natura puttana della donna.

         3 Mi Piace



    • @Sexplorer nove volte su dieci i tuoi interventi meritano i pop corn e l’applauso finale! :dreaming :clap

         1 Mi Piace


      • aurelius
      • aurelius

      • 5 dicembre 2014 at 16:21

      :clap :)) :clap

         0 Mi Piace


      • Sexplorer
      • Sexplorer

      • 6 dicembre 2014 at 5:00

      hahaha grasssie grasssie !!!

         0 Mi Piace


      • Zest
      • Zest

      • 6 dicembre 2014 at 6:08

      @Little_Truths

      Che poi erano le stesse cose che piu o meno to dissi 2gg fa sul [forum riservato] anche @sexplorer la pensa come il sottoscritto :-)

         1 Mi Piace


      • Zest
      • Zest

      • 6 dicembre 2014 at 6:10

      @sexplorer

      Ti ho mandato un mp controlla la tua posta.

         0 Mi Piace


      • CCSP
      • CCSP

      • 6 dicembre 2014 at 7:46

      “ho onestamente accettato che le puttane nel mio futuro non potranno mai mancare e che anzi potrei benissimo vivere da solo per anni andando a troie 1-2 volte la settimana….”
      :dreaming Mi esalti! La vedo anch’io esattamente così, e potrei avere una relazione solo con una Donna che abbia diritto di chiamarsi tale, altrimenti me ne vado a Puttane tutta la vita con enorme soddisfazione….

         1 Mi Piace



    • Essi’ CaVo Cheffone @Seat, ce lo so… :bz
      Great minds think alike! :rotfl :doubleup :dreaming

         0 Mi Piace


      • Sexplorer
      • Sexplorer

      • 6 dicembre 2014 at 15:43

      @zest @ccsp @littletruths

      ma d’altronde cari miei le puttane sono uno dei piaceri della vita e’ assurdo tirare i remi in barca e darsi alla monogamia, l’uomo di natura e’ poligamo c’e’ un cazzo da fare, tutte ste seghe mentali che da millenni ci propinano sono solo ideologia e politiche di controllo demografico, i ricchi scopano come i conigli siamo solo noi poveri diavoli che secondo lor signori dovremmo passare la vita con una donna una e trina …

         1 Mi Piace


      • Sexplorer
      • Sexplorer

      • 6 dicembre 2014 at 15:49

      @ccsp :

      ma infatti non c’e’ nulla di male nell’avere una morosa per compagnia saltuaria o fissa e andare a troie di tanto in tanto giusto per cambiare aria … dove cazzo e’ il problema ? qua tutti ci vogliono imporre dei sensi di colpa per questioni che proprio non esistono in natura !! la societa’, le donne, tutti !! ma dove cazzo e’ il problema se io puttaniere ogni tanto mi faccio una scopata o un massaggio ? saranno stracazzi miei ? mica ammazzo qualcuno o spaccio droga o altro … che poi allora in tutto il mondo i massaggi sono OK perche’ ti fa solo una sega mentre se gia’ si parla di pompini allora NOOO perche’ e’ prostitutzione, ma vaffankulo .. persino nei paesi musulmani come malaysia e indonesia ste cazzate non esistono proprio e ci sono mignottone ovunque con buona pace dei paesi segaioli e liberali come svezia e affini.

      mangiare, bere, fumare, scopare, sono nostri diritti inalienabili, se i governi orwelliani non ce lo vogliono permettere noi emigriamo in SEA alla faccia loro !

         0 Mi Piace



    • La Svezia sta proprio fuori di testa con questa politica sulla prostituzione. Visto che parlano tanto (e a sproposito) dello sfruttamento delle Tonne, sarei curioso di sapere come la vedrebbero nel caso in cui un uomo decidesse di fare il gigolò… :bz …chissà quali filosofie si farebbero uscire allora! :))

         0 Mi Piace



    Post a Comment!