• A letto con la Regina

    Fuori il sole lasciava spazio a delle minaciose nubi, mere; cariche d’acqua e vento. A malapena riesco ad infilarmi nel portone che Gesu’ Cristo scarica il finimondo, e da un po’ di tempo a sta’ parte sempre piu’ iracondo. Forse li vuole punire perche’ in fondo sa’ che stiamo in terra d’Atei. Stavo rimuginando ste cose, colla faccia attaccata ai vetri, sigaretta in bocca e mi godevo le persone in maglietta e le donnine in gonnellino correre come forsennati chi sotto una tenda di un bar, chi attaccati al muro di un palazzo, chi dentro la metro. E due ragazzi sotto le mie finestre; riparate a loro volta dalla veranda balconata del piano nobile superiore e quindi offrono leggera protezione dalle intemperie. A volte chiuso dentro casa, trovo protezione anche dalla vita, ma questa e’ un’altra storia.

    E quindi, se fossi stato piu’ giovane e monello, avrei provato a sputargli in testa e farmi grasse risate, come a volte e’ successo. Con gli amici da casa mia, figuratevi l’ottavo piano su una strada di Roma che sbocca a Porta Portese, a Trastevere. Covo di ladri e topi, magnaccia e cavallari, vecchi nobili squattrinati e puttane e macellai arricchiti. E turisti e americani e giapponesi che fotografano pure la monnezza, e’ ” cosi pittoresca…”. Vabbe’, ma sto’ divagando.

    Invece adesso sono adulto e vaccinato, forse. Allora reprimo l’istinto becero volgare ma fanciullesco e guardo lei, biondina cenere occhio castano. Bel fisichetto, il solito di qui. Magro, fianchi stretti, culetto a pizzo. E mi balena un’idea, la solita idea…riguardo la strada, l’acqua che forma rivoli di lacrime d’Angeli e gente che scappa, si ripara, goffamente corre.

    Si, mi chiamo una zoccola e gli svuoto in bocca i coglioni. Quei coglioni che oggi, seppure a breve mi son girati, parecchio. Ma pure questa e’ un’altra storia, e non vale la pena racontarla. Tanto cio’ che l’uomo propone, il Fato dispone. E quindi annatevenetuttiaffanculo e AMEN.

    Gia’ ho puntato la preda da un po’. Patricie diciottenne con una quarta di seno, gambe dritte e gonfie e sode, la facia non la vedo ma solo che mi immagino di prenderla per i capelli e farla strillare come una cavalla imbizzarrita mi si drizza il cazzo e mi fa’ male dentro i jeans. Che porca puttana co’ sta’ cazzo de gamba sono fermo da un po’ e un po’ ingrassato; e quindi la taglia dei pantaloni fa’ fatica a reggere il pisello duro e rigido in tutta la sua estensione !!!

    Vabbe’…comunque la Troia non c’e’. la ex-troia diventata manager, in inglese fluente mi propone Regina. Guardo le foto, messa a pecora rende bene l’idea, giovane e disponibile mi dice la pappona. Chiedo se si fa’ sborrare in gola e se lo prende in culo fino in fondo…buona la prima, la seconda no,  risposta sbagliata. Non mi va’ di girare pagine web, poi incappo in qualche covo di pusillanimi e mi rode ancora di piu’ il culo che vorrei entrarci dentro e strillargli nelle orecchie che campare la Vita e’ qualcosa di piu’ del dire stronzate a quattro coglioni.

    E quindi stasera decido di portarmi a letto la Regina.

    Faccio booking per la Troia nella cui bocca svuotero’ rabbia e sperma per le 19.30. Tre ore, la faccio zompare dalla finestra perdio !!!  Intanto metto in frigo il Pecorino, antico vino Abruzzese che magicamente ho ritrovato in Boemia; ed affetto mozzarella per la caprese che mi riempira’ lo stomaco stasera.

    Questi grandi figli di puttana del negozio d’elettronica m’hanno dato buca, la cam per skype dedicata per lo smart TV Sony non c’e’ oggi, lunedi. E momenti mi casca in testa il nubifragio e tutto Zeus ed i suoi sacri fulmini per un cazzo. Un buco nell’acqua, appunto.

    Arriva; come l’aspettavo. Anche di viso va bene, non e’ Cameron Diaz ma classica faccetta da troietta innocente Ceca, pelle chiara e la prendo per il culo che la metto nella caprese al posto della mozzarella. Vola il tappo in vetro del Pecorino, vola lei in doccia e la raggiungo io. Dopo la sciacquettata di palle e culo di rito, la abbasso e glielo faccio succhiare gia’ nella doccia. E alza gl’occhi troia e guardami vaffanculo !!! Lo devi vedere a chi succhi il cazzo, Cristo !!!

    Ce ne andiamo di la’, ho acceso pure le candele, e Sade dallo schermo mi guarda fisso e attacca con la sua voce dolce, lenta, profonda, che farebbe tirare i coglioni pure ad un vecchio morto di figa transfrontaliero Ticinese alle prese con la classica rana zoppa sfigata e svogliata del venerdi sera !!!

    Bene, detto questo…si butta a pesce sul cazzo duro di muscoli, nervi e incazzatura. Glielo faccio entrare in gola, e la troia quasi si strozza. Mi guarda e mi dice che devo fare piano, si vabbe’ stai zitta e succhia, mongoloide !!! Mai come stasera tratto una troia da troia, ed e’ contenta. Alla seconda inzolfata in gola gli esce una piccola scureggia dal culo…con una faccia da pesce abboccato all’amo mi guarda quasi a chieder scusa…tranqui, gli dico. E’ normale, e’ il riflusso gastroesofageo che fa’ il suo dovere e significa che stai bene in salute…chiaramente ste cose le ho pensate, mica mi metto a disquisire in inglese mentre una puttana me lo prende in bocca !!!

    Enzomma parte a cavallo, poi di lato. Cristo sta’ cazzo de gamba…pero’ piu’ mi muovo e piu’ mi sento meglio; alla fine la acchiappo per i capelli, e la metto a pecora…beh devo dire che faceva la sua porca figura. Appunto, la sua figura. E mi comincia a mugolare e godere sta puttana, me lo tira fuori e se lo struscia sul clitoride, sulle labbra, sulla fica. Io lo riprendo e glielo strofino sul culo, sia mai che sta’ balorda si fa’ rompere il culo in preda al raptus godereccio. No, no way…lo risbatto dentro e gli monto sopra . Sento il letto che scricchiola. Cazzo nuovo nuovo, quasi cinquecento euri solo de materazzo e doghe in legno giapponesi…senti brutta troia buttati a pecora sul tappeto che ti squarto !!!

    E cosi e’ stato…alla fine mi levo, lei da brava troia mi si inginocchia e apre la bocca…quando stai per venire dimmelo, mi sussurra. Non c’e’ niente da fare…a me le puttane me piaceno !!! E allora me lo prendo in mano e le metto una mano in testa, e lei una mano sotto i coglioni. E gli svuoto in bocca testa , coglioni e reni. E tutti i vaffanculi de sta’ terra !!! Questo, ragazzi…me lo sono proprio goduto d’orgasmo.

    A occhi chiusi, e poi li riapro. E lei e’ ancora li, che mi guarda a guance gonfie…e con gl’occhi mi dice se puo’ andare al bagno. Vai troia, cazo fai, chiedi ??? Comunque brava, devi sempre aspettare che ti dico si.

    Mi accascio a letto. Mi rimetto l’accappatoio e mi lavo anch’io il cazzo umido. E mentre sade canta di un ” Smooth operator” io taglio pomodori e metto sale e olio. E verso ancora vino, Pecorino. E mangio. Lei no, due patatine e basta. E chatta co sti cazzo de telefonini…a vabbe’. Mi parla di lei, che gli piace il Buddah bar qui a Praga. E sai che sti cazzi nun ce li metti !!!

    Comunque dopo un po’, mesi i piatti nel lavello e fatto un bel rutto liberatorio la riprendo e la riporto di la’. Gli metto in mano l’Alcool canforato e mi faccio massaggiare schiena, gamba, inguine e coglioni. E dopo che il cazzo si rinturgidisce ancora, da sola, telecomandata si rifionda a bocca aperta. Devo dire un bel pompino profondo, brava, ormai non scureggiava piu’; aveva capito come prendere aria dal naso.

    Dato che mi stava a fianco gli metto un dito in culo, ma non c’e’ verso. vabbe’ ti grazio per stasera. E parte la seconda e finisce come la prima, lei in ginocchio che a bocca aperta beve e spalanca gl’occhi. Un classico. Un rivolo di sperma cola appena dalle labbra e nuova corsa al bagno. Io a cazzo mezzo barzotto e pendulo mi dirigo nudo come un verme in salotto. Il volume e’ tropp alto, ” Your love is King” dice Sade…e’ vero.

    Stasera ero un King, e mi sono scopato the Queen, la Regina. Brava pompinara, messa a pecora era spettacolo degno. E mi verso ancora il Pecorino.

    Io ho sempre avuto una domanda da fare alle donne, agli amici, a me stesso…Perche’ cazzo le donne, troie o no che siano…si portano sempre sta’ cazzo di borsa ovunque ??? Al bagno, a letto, a tavola, allanimadelimortacci de non so’ dove…ma che cazzo ci stara’ dentro, la sequenza dei numeri delle testate nucleari Americane???Mah. Uno dei grandi segreti, delle grandi incognite della vita.

     

    Bene, saluti, baci, abbracci. Adesso vattene. Mi voglio rilassare e raccontare agli amici come ti ho scopato e come ti ho sborrato in bocca sperma e rabbia. Stasera dopo molto tempo devo dire, ho trattato una puttana per quello che e’. Con sua soddisfazione, e mia certo. Stasera mi sono scopato una Regina. Ed io, mi sono sentito un Re.

     


    Aurelius ha scritto anche:



      • oasiall

      • 26 aprile 2014 at 23:54

      Cazzo aurelius che racconto spero un giorno di poterti venire a trovare. Anche se non bisogna sfogare le proprie frustrazioni sugli altri esseri umani porci si ma sempre gentleman. Chissà forse sono io che sono troppo sognatore?

         3 Mi Piace


      • aurelius
      • aurelius

      • 27 aprile 2014 at 0:05

      ma si compa’, sempre gentleman. Ma i raptus scoperecci con le troie vanno lasciati liberi di esprimersi…come noi !!! ;-)
      I sogni…sono di tanti tipi, tranqui, sogna quanto ti pare. Basta che poi ti fanno dormire sereno, caro mio. :dreaming

         1 Mi Piace


      • oasiall

      • 27 aprile 2014 at 0:18

      aurelius,

      Fatti dare il mio numero dal capitan litlle se hai whatsup ti mando alcune mie audiostorie cosi ti fai due risate e ti calmi

         1 Mi Piace


      • DrMichaelFlorentine
      • DrMichaelFlorentine

      • 27 aprile 2014 at 2:12

      ” Quei coglioni che oggi, seppure a breve mi son girati, parecchio. Ma pure questa e’ un’altra storia, e non vale la pena racontarla. Tanto cio’ che l’uomo propone, il Fato dispone. E quindi annatevenetuttiaffanculo e AMEN.” :rotfl

      Bellina anche la Regina comunque, sei un intenditore ;-)

         1 Mi Piace



    • Cazzo, questo lurido covo di Pirati e poco di buono é une vero Club Letterario oramai! :D

      Commovente, CaVo Gamba Di Legno, semplicemente commovente… Pravo! :clap

         0 Mi Piace


      • Zest
      • Zest

      • 27 aprile 2014 at 10:37

      Regine, Duchesse e Baronesse va bene…. come dice Don Aure’ l’importante e che a letto si comportino da troie ,ahahhahah

         1 Mi Piace



    • :)) Che belli, quei riferimenti al passato, quando si scarocchiava la gente dal balcone
      “Ce ne andiamo di la’, ho acceso pure le candele, e Sade dallo schermo mi guarda fisso e attacca con la sua voce dolce, lenta, profonda, che farebbe tirare i coglioni pure ad un vecchio morto di figa transfrontaliero Ticinese alle prese con la classica rana zoppa sfigata e svogliata del venerdi sera !!! :)) :)) :))
      Con questa pero’ mi hai fatto versare l’aperitivo, fanculo a te:
      “Devo dire un bel pompino profondo, brava, ormai non scureggiava piu’; aveva capito come prendere aria dal naso.” :rotfl
      E non fate più incazzare il compare perchè sono cazzi per tutti, duchesse baronesse e principesse ;;)

         1 Mi Piace


      • aurelius
      • aurelius

      • 27 aprile 2014 at 11:47

      Bonjour a tutt la Masnade de Brigant et Principi Gentiloms !!! :D
      Eehhh si, ieri era T’uopo avere una Regina ai miei piedi e a bocca aperta !!!
      CaVo Mosch. Michele si, scelgo sempre o la piu’ troia, o una da farcela diventare subito !!! ;)
      Mon CapEtain…si, queste avventure fuggevoli vanno raccontate in modo consono… :ar
      E certo Cheffone bello. Sotto la parrucca incipriata, tutte le Nobildonne in fondo sono un po’ puttane, come piasssce a noio !!! :yea

      E CaVo Prof…infine si, te ricordi??? Poi noi buttavamo anche altro. Le corse sui marciapiedi a 12 anni a tastare i culi delle passanti e scappare…eh si, altre storie di CioFentu’!!!
      E la perla del pompino con aria dal naso beh…mi lasci dire che aspettavo che Lei la scoprisse, da buon intenditore del gabbbibbbo trash way of life !!! :rotfl
      :doubleup

         2 Mi Piace


      • AtiLeong
      • AtiLeong

      • 27 aprile 2014 at 14:50

      E io che mi ero ripromesso: niente troie sta settimana.
      Poi leggo sta roba….e mi prenoto na brazuka per matedi allora.
      Mi ha sulla coscienza signor aurelius, mi ha. :Whis

         3 Mi Piace



      • …è sempre tutta colpa di Gamba Di Legno…é lui che ci porta sulla cattiva strada… :dreaming

           2 Mi Piace


      • aurelius
      • aurelius

      • 27 aprile 2014 at 15:17

      Ma si Ssiori caVi…la strada per l’Inferno si sa’…e’ lastricata da culi di Puttane !!! :))
      :doubleup

         2 Mi Piace


      • AtiLeong
      • AtiLeong

      • 27 aprile 2014 at 18:04

      aurelius,

      Che la grande dea delle puttane ( che venero ) la benedica signor aurelius

         2 Mi Piace


      • aurelius
      • aurelius

      • 27 aprile 2014 at 18:09

      AtiLeong:
      aurelius,

      Che la grande dea delle puttane ( che venero )la benedica signor aurelius

      Anche eventualmente la BeneFica ( si vabbe’ era scontata… :ohplease ) e aspettiamo Racconto della BeneFica Braz, ovviamente Sigore caVo !!! :doubleup

         1 Mi Piace


      • magic_mirror
      • magic_mirror

      • 28 aprile 2014 at 12:27

      Attendiamo con ansia…
      Azz…fareste venire voglia di andare a troie anche ai bambini in fasce!

         0 Mi Piace


      • aurelius
      • aurelius

      • 28 aprile 2014 at 12:45

      magic_mirror:
      Attendiamo con ansia…
      Azz…fareste venire voglia di andare a troie anche ai bambini in fasce!

      Beh proprio in fasce no, ma dai 14/15 in su’ i primi pompini dalle amiche di scuola sono un obbligo eh !!! :))
      E si crescera’ sani, forti, Pirati e Gentiluomini… ;-)
      :ar

         1 Mi Piace


        • cinghiale

        • 30 aprile 2014 at 14:35

        Davvero goderecco questo racconto con l’aper regina partala qua che la facciamo all’acqua pazza

           1 Mi Piace


      • DeeJay
      • DeeJay

      • 30 aprile 2014 at 19:00

      @aurelius CaVo, alla sua età e con la sua GambaDiLegno ™ dovVebbe staVe attento a faVsi faVe dei pompini stando in piedi ! Vabbè che se nel frattempo scurreggia dovrebbe anche evitare il 69 ! :rotfl
      Daje :ar

         2 Mi Piace


      • aurelius
      • aurelius

      • 30 aprile 2014 at 19:09

      :)) :)) :)) …infatti, sempre giu’ in ginocchio vanno messe per quelle praTiche !!! :))

         0 Mi Piace


      • oasiall

      • 30 aprile 2014 at 23:07

      che maialona Aurè ma stasera me vuoi far arrapare

         0 Mi Piace



    Post a Comment!