• Ma dove puo’ arrivare la zoccolaggine di una?

    Ricordo un film porno dove la moglie di un cieco mostrava il culo ad un ospite prima di darglielo tappando le orecchie al marito, poi un altro film, Dellamorte Dellamore, dove Anna Falchi trombava con Rupert Everett sulla tomba del marito morto, ma questi sono film. Ricordo anche le storie raccontate sul settimanale Cronaca Vera, che rubavamo al giornalaio, dove c’era sempre qualche storia pazzesca. Quanto ho visto qui sulla nave rientra nella categoria.

    Un troione, corpo favoloso messo in risalto da un vestitino rosso attillatissimo, faccia di cazzo truccata fino all’inverosimile, oltre 1,80 coi tacchi, biondissima e italianissima, tanto volgare quanto bona, cena romanticamente al tavolo accanto al nostro con un signore sulla 50ina intrecciando le dita della sua mano destra con la sinistra di lui, puo’ essere solo la sinistra perchè a destra all’uomo manca dal gomito in poi.

    Dopo cena si sceglie il bar per il digestivo, e scegliamo sia noi che loro quello centrale dell’atrio, quello più bello ed illuminato col pianista. Il rituale è lo stesso, ognuno ordina, ma tutti gli occhi sono per il troione. Poi l’inverosimile, mentre il cantante, anonimo, si esibisce, lei lo guarda e gli fa il segno del pompino, accavalla le gambe alla basic istinct, e il cantante ride, mentre il marito scherza coi vicini di tavolo. Poi lei le fa il segno della O, tirando la lingua, io ed i vicini, tedeschi ci guardiamo sconvolti, la mostro ad Epicura nel caso in cui stessi interpretando male la cosa, e lei conferma. Risale la scala d’onore il troione e da sopra, guardandolo, si sposta il vestito e mostra la fregna, col marito che la precede ignaro, facendo il dito medio a tutti noi che la guardavamo.

    Ovviamente si parla di lei a tutti i tavoli ed in tutte le lingue, è la prima volta che incontro simil troia in un ambiente cosi’ particolare come quello delle navi. Poi Epicura accompagna le bambine nel bagno delle donne, entra lei con un’altra ficona incredibile, questa pero’ bella anche di viso, e si chiude la porta. All’uscita sapro’ che si è sollevata la gonna, si è tolta le mutande ed al lavandino, scherzando con la sua amica, si è sciacquata la fica, sorridendo ad Epicura, facendole i complimenti per le belle bambine, e sfanculando le vecchie che bestemmiavano nella loro lingua.

    Ovvio Epicura si è pisciata dalle risate, mi ha ricordato quante volte abbiamo discusso sulle difficili melanzane. Intanto il Troione si avvia verso il Casino’ e noi andiamo da un’altra parte.

    Ora io dico, tromba chi vuoi, sono cazzi tuoi, ma non capisco il gusto sadico di far sapere a tutti che trombi il cantante facendo i segnetti accanto al marito monco, accarezzandogli la testa e facendo i segni all’altro. Capisco che esistono mariti che amano questo, ma non sembrava il caso, , non possiamo sapere cosa ci sia sotto, se non si tratti di reciproco accordo, di sicuro l’ho ritrovata nel cesso degli uomini accanto al calciobalilla mentre si sistemava.

    Anni fa conobbi tale Magali che mentre era seduta sul mio cazzo rispondeva al telefono al suo Francesco dicendogli che si stava toccando pensando a lui, e gridava “sto venendo, sto venendo”. Pero’ si parlava di Magali, alta scuola francese, semiprofessionista. Ma questa ha superato tutte

    Io mi sono sentito male al posto del marito, poi mi è venuta in mente la frase del mio amico Michele, che diceva “Mio nonno è arrivato fino a 95 anni, e sapete perchè? Perchè si è sempre fatto i cazzi suoi”. E cosi’ ho fatto, poi pero’ quando l’ultimo giorno il troione ha avvicinato mia moglie al bar ed ha preso in braccio la piccola Elisa, gliel’ho strappata dalle mani, ed è partita, LEI, con lo sguardo indignato, esclamando “ma guarda che stronzo questo…”

    Se vi è successo di vivere esperienze simili mi piacerebbe leggerle.

     


    Epicuro ha scritto anche:



      • AtiLeong
      • AtiLeong

      • 27 dicembre 2015 at 3:23

      In effetti, per quel di cui ho memoria, non mi sovviene nessun esempio di sfacciata maialaggine che possa competere quella della osata signora da lei incontrata in crociera. :-?
      Vivo altresí in un contesto socio-etnico relativamente rilassato per quel che riguarda i costumi sessuali: anche tra le genti “agresti” delle colline che dividono l’Algarve dal resto del paese e tra i vicini abitanti dell’Alentejo contrariamente a quel che si potrebbe immaginare la pratica dell’ infedeltá coniugale é, soprattutto tra le classi rurali piú povere e meno instruite, piuttosto tollerata.
      Le ruspanti ragazzine degli sperduti paesini poi non disdegnano di lanciarsi sugli studenti africani che le municipalitá ( spesso a guida comunista ) vengono attraendo con borse di studio e altri stratagemmi per riempire gli instituti di insegnamento secondario altrimenti semivuoti e a rischio di chiusura.
      In mancanza di nereverghe, una cara amica mi racconta che queste non disdegnino neanche quelle canine tranne poi incorrere nel rischio di rimanervi malaguratamente incastrate come é non involgare accada tra gli abbaianti amici dell’ uomo
      ( della ragazzina infoiata in sto caso ) . Mi si raccontava di raccapriccianti scene della vicina di casa che l’ambulanza andava a prendere e di come uscendo in barella, dal lenzuolo che la copriva spuntasse la coda del cane….. :dontsee :)) :)) :))
      Per il resto considerando la cerchia dei miei conoscenti si possono annoverare alcune avvenenti e focose giovini donne del continente nero che hanno mariti bianchi abbastanza piú anziani di loro e letteralmente tempestati di corna.
      Se penso invece al mio passato in patria, venendo dalla bigotta e provinciale Padova, scene del tipo che lei descrive diventano improbabilissime.
      Le porcate si fanno, eccome, ma in totally-full stealth mode.
      Apparte un paio di mie picaresche imprese, su sui sopravvoliamo,
      Ricordo la melanzanica sorella di un amico che sorpresi entrare nella stanza di un Mohamed alle undici di sera in una trucida casa dello studente popolata perlopiú da arabi. Non si sarebbe mai aspettata di trovarmi lí…e fortuna volle che non mi vedesse infatti, che non ci tenevo per niente a imbarazzarla. E sto incontro, ovviamete me la son tenuto per me.
      Scavando infine nel lontano passato degli adolescenziali anni 80 e attraversando il po, tra le genti dell’ italia centrale mi ricordo la ben poca discrezione con cui la moglie di un cantante abbastanza famoso ( specie all’ epoca ) gestiva una tresca in un contesto vacanziero in cui ero inserito mentre il marito girava in tournee.
      Ricordo anche di una bella maiala romana sui 28 anni che aveva deciso di “violentare” la mia povera figura di verginisssimo 15enne e come il piano che voleva rimanessimo soli col di lei fidanzato fuoricasa sia andato a monte per le solerti “antenne” di una mia parente: mannaggia a lei, come se io avessi voluto essere salvato !
      :hairpull

         5 Mi Piace


      • dragodoro
      • dragodoro

      • 27 dicembre 2015 at 9:30

      CaVo socio @epicuro, tanto per approfondire un po’.
      Penso, che noi “maschietti”, tendiamo storicamente a idealizzare la “maschietta”.
      Specialmente in tempi passati, abbiamo rappresentazioni Artistiche & letterarie, sia pittoriche che scultoree è più in là fograFiche & cinematograFiche!
      Il più delle volte sono immagini idealizzate e messe su un piedistallo, di algide & eteree fanciulle più o meno giovani con visini “innocenti” e composte posture di corpi fragili quanto sensuali, che spingevano noi maschietti a erigersi a baluardo di eroica difesa pulzella, per quella “presunta” fragilità femminina.
      Da qui l’errore, di considerarle quasi al di sopra di certi atteggiamenti, per così dire sessualmente “sconvenienti”.
      È’ tanto forte questa attitudine al sentimento quasi Divinatorio per il cosiddetto (non a caso)…guarda caso…gentil sesso, che, anche quando siamo di fronte a certe indiscutibili rappresentazioni “forti” di queste fragili & indifese creature, (penso ad esempio alle Mitologiche Amazzoni che virilmente si tagliavano un seno per tirar meglio con l’arco).
      La mente, in automatic mode tende a trascurare e non vedere che anch’essa, “la spietata guerriera”, ha come noi consolidate “radici terrene”. Irrefrenabili pulsioni, picchi insospettati di troiaggine, quando non inibite, che possono veramente mandare in crisi le nostre…consolidate quanto fragili convinzioni sui nostri primati in fatto di porcaggine mascolina!
      E che per dirla come da post, la loro cosiddetta maialaggine & zoccolagine non è da meno a quella che noi maschietti pensiamo a esclusivo nostro appannaggio.
      Penso, che un po’ tutti noi, sometime, siano rimasti per così dire sconcertati, quando abbiamo scoperto (piacevolmente), in una delle tante Sessi-oni di Ginnastica da Camera, che sotto quel faccino delicato & innocente, quelle movenze lievi si nascondeva sotto sotto, insieme ad una termoriscaldata, sconnessa, invitante buia galleria a quattro, e dico quattro corsie, un adiacente raccordo Anulare con tanto di scappellamento a sinistra!
      La maschietta per sua fortuna (forse/penso,boh!),
      a differenza nostra, non ha erezioni da sbandierare a destra & manca!
      L’esibizionismo, l’ammiccamento, la provocazione, e’ la sua “erezione mentale”.
      La sua, per così dire mancata virilità e il naturale atteggiamento di attirare/piacere/sedurre, prendere letteralmente “in pugno” e per il manico la situazione.
      Mettere il suo ego al centro di una noiosa & sonnolenta crociera dove a parte trenini di fine anno & ricchi premi & cotillon…tutto langue…perché & purché tutti ne parlino nel bene e nel male.
      Per concludere caVo socio, a parte queste mie oscure & discutibili pseudo analisi sulla mente femminile,… ben vengano…esibizioniste, trapeziste, contorsioniste, professioniste, dilettanti, esuberanti, provocanti…maiale, troie, zoccole & affini!
      Almeno non si perde tempo per decriptare il famoso codice Enigma femminino, che, ammoscia l’azione e con i tempi che corrono non è poco!
      Sempre un piacere leggerLa. :bz :bz :bz :ar :heyhey

         4 Mi Piace



    • L’infedeltà coniugale tollerata tra le classi più povere :skull Davvero non l’avrei mai immaginato carissimo @AtiLeong, personalmente ho sempre collegato certe pratiche all’alta borghesia, all’aristocrazia, mentre associavo la tua zona alla Sicilia degli anni 50, quando a chi si fotteva la donna di un altro tagliavano la mazza (colpa anche dei film di Martin Scorsese). Davvero una rivelazione ;;)
      Riguardo alle nereverghe :)) fanno bene le ruspanti ed agricole fanciulle, dove c’è gusto non c’è perdenza, vuol dire che mio cugino Bongolo Mazzanera si recherà in loco per le prossime vacanze :doubleup
      Riguardo alle pratiche canine o cavalline :)) l’ho sempre considerate come un’invenzione umoristica, come le vecchiette che se la fanno leccare dal barboncino Fuffi cospargendo la vagina di ottima carne Simmental, ma venendo tale informazione dalla sua persona la considero come certa ;;) Certo la coda del cane :)) :)) :))
      Riguardo poi alle africane che cornificano i loro mariti, per me rientra nella normalità delle cose, i Francesi anzianotti che vanno in Senegal e poi le portano qui sanno a cosa si espongono, alcuni si prendono per culo da soli, altri finiscono col fragarsene e tollerare.
      Il nocciolo della questione è sulla sua frase “le porcate si fanno in totally full stealth mode”.
      Trattandosi di melanzana avente acquisito in cognome del marito (all’inizio pensavo ad una troia noleggiata per una settimana, l’animatore con la bava alla bocca mi ha invece detto che trattavasi di moglie a tutti gli effetti) mi chiedevo il perchè voler dimostrarsi cosi’ zoccola agli occhi di tutti umiliando Cornelio che ha già cazzi seri di per sè.
      Poi ovviamente daccordo con lei, per fortuna che esistono le violentatrici ;;)

         3 Mi Piace



    • Che bel tuffo nel passato che mi fai fare carissimo socio, quando immaginavo di difendere con la spada la dolce fanciulla dalle grinfie del cattivone :)) :)) :))
      Tanto gentile e tanto onesta pare….
      ma in fondo è una zoccola come le altre ;;)
      Ma la zoccola nel senso di donna dedita al soddisfacimento delle più grandi porcate che albergano la sua e la nostra mente ben venga, esiste ed è patrimonio dell’umanità, è colei che ci fa crescere, ci libera dal bigottismo sociale. EVVIVA LE TROIE :doubleup
      “la loro cosiddetta maialaggine & zoccolagine non è da meno a quella che noi maschietti pensiamo a esclusivo nostro appannaggio”.come darti torto caro @dragodoro :clap :clap
      Laddove vedo una differenza rapportando cio’ alla mia persona risiede nel fatto che io, ogni volta che in passato sono stato infedele, ovvero fedele ai miei principi d’infedeltà ;;) ho sempre evitato comportamenti che potessero ledere alla dignità della mia compagna.
      Faccio un esempio, ho sempre evitato che lei si trovasse accanto una che mi sono sbattuto il giorno prima, per evitare che lei ci parlasse o magari la prendesse in giro.
      In altre parole credo che l’uomo trombi altre donne per il piacere del sesso, perchè sono bone, eccitanti, ma non provi il piacere sadico di provocare sofferenza nella donna che lo accompagna nella vita, al massimo puo’ provare rimorso.
      La vera zoccola invece, come in questo caso, oltre al piacere di farsi sbattere, sul quale non giudico, una delle tante, traeva godimento proprio dall’umiliazione del marito, dettata dal fatto che tutti dovevano saperlo, quanto fosse troia lei e quindi cornuto e coglione lui. Per me è questo che fa la differenza. Davvero faccio fatica a comprenderlo ;;)

         3 Mi Piace



    • E’ veuta a trovarmi qui la mia migliore amica con marito e prole al seguito, lui ci leggeva quando eravamo nell’aldilà ma non sapeva che epicuro fossi io :fulvit
      Ogni estate organizza a Lecce un ritrovo di tutti gli amici di vecchia data (lei vive a Milano). Il segreto di pulcinella è che, nel gruppo, una bellissima donna sposata con un signore bello e benestante ha avuto una relazione di diversi mesi con un coglione, anche lui presente alla festa, il quale se n’è ovviamente vantato.
      Ovvio che tra adulti tutti fanno finta di niente, poi appartiene al passato, il coglione è con moglie e figlia.
      Foto di gruppo: 30 persone. La bella dove si posiziona: attaccata al coglione, che col sorriso birichino scruta i suoi vecchi amici cui ha raccontato tutto.
      Ora, avete trombato, lo sanno tutti, tu sei comunque rimasta con tuo marito, che cazzo di bisogno avevi di incollarti a lui? “Fammi spazio sulla sedia!”
      Per me quello sguardo di complicità è peggio di una che si fa montare da un cavallo sordo (sordo perchè se dici basta non sente), è li’ che io vedo zoccolaggine, il non rispetto di tuo marito, poi se vuoi sei cosi’ bona che Bongolo sarà sempre a disposizione, purchè sia fatto in Stealth Mode. ;-)

         3 Mi Piace


      • dragodoro
      • dragodoro

      • 27 dicembre 2015 at 13:11

      Monsieur @epicuro’
      cit.”…è li’ che io vedo zoccolaggine, il non rispetto di tuo marito, poi se vuoi sei cosi’ bona che Bongolo sarà sempre a disposizione, purchè sia fatto in Stealth Mode.”
      Ebbe’, già…essi’…caVo socio, i meandri della mente umana sono insondabili & misteriosi! PraVo!….in Stealth Mode!…e dove la metti la famosa trasgressione?
      È’ lì il pello! Cosi’ facendo, la zoccola…(sempre detto con il massimo rispetto per la categoria),proprio così trae il sottile piacere dell’ eccitamento! Probabilmente ancor più dell’atto sessuale di per se stesso.
      Come dire ad un guardone,…” Perché non ti guardi un bel porno?” invece di stare appostato magari per ore al freddo aspettando e per dare una sbirciatina a una coppietta che si infratta, rischiando tra l’altro di essere sgamato & preso a calci nelle palle!
      So che tutto questo può sembrare incomprensibile, come potrebbe essere inconcepibile per un americano mangiare crudo un polipo o dei tartufi di mare! Che al sottoscritto al contrario procurano una lasciva libidine è quasi rasenta un erezione! :bz :rotfl
      Ma si!: Stimatissimo Socio, che faccino pure! Meglio una zoccola esibizionista che tira fuori la maiala :clown :pig che la abita, :bz che una Capitana d’Azienda rampante, mascolina & arrivista che con la fregna in Stealth Mode ci gioca a burraco! :dontsee :ohplease :cry
      ps.” Certo sarebbe interessante sentire qualche campana anche dalla parte loro, (delle zoccole intendo), e sì che ce ne sono, e pure tante! Ma queste ahimè…sì che sono rigorosamente in Stealth Mode”…le famose:… zoccole dentro, le più pericolose! :-? :Boh :heyhey

         3 Mi Piace



    • Secondo me, compare dragodoro, la trasgressione rende comprensibile il tradimento, ma non l’accanimento, si passa dalla psicologia alla psichiatria proprio.
      Nel secondo caso, la mia amica dice semplicemente che si è vendicata delle corna di suo marito, per quanto sempre fatte in discrezione. Io credo che lei abbia voluto sincerarsi di produrre nel coglione ancora un effetto “turbante”, si si sia divertita a vedere come avrebbe reagito accanto alla moglie. L’insicurezza la spinge ad avere conferme sulle sue doti trombatrici, da qui il bisogno di sapere di essere rimasta nel cuore e nella minchia dell’ex-amante.
      Nel primo caso, trattasi di sadismo puro, come dici tu impossibile recepire e comprendere cio’ che accade nella mente umana. Potrebbe essere la protagonista di un possibile film dal titolo “NATA ZOCCOLA” :doubleup

         2 Mi Piace


      • Matt
      • Matt

      • 28 dicembre 2015 at 17:14

      CaVo Epicuro a mio modo di vedere la tua amica è piu’ zoccola del troione da crociera, se ha agito nella cerchia degli amici senza alcuna discrezione. Almeno la seconda si esibiva davanti a sconosciuti, e con la sospetta complicità del moncherino…
      Io dividerei i campo in:
      1) troioni di talento (come quella che hai osservato tu sulla nave) che lo fanno per istinto, con naturalezza, e di solito si accoppiano con qualche maschio giocherellone infantile senza implicazioni serie (per dire, se te la fossi trombata tu in stealth mode ti avremmo applaudito). Generalmente esse ostentano una femminilità marcata e si vestono e addobbano in modo aggressivo, per essere facilmente avvistate anche da lontano.
      2) vere baldracche, che preferiscono farlo con amici, parenti e congiunti, con finta noncuranza e vera perfidia, talvolta sfasciando delle famiglie. Queste di solito adescano dei poveri minchioni morti di figa che si sentono finalmente dei playboy non rendendosi conto di essere solo uno strumento nelle mani della troia. Spesso hanno l’aspetto di brave ragazze acqua e sapone. Stare alla larga!

         4 Mi Piace



    • Effettivamente caro @Matt è come se avessi visto il volto angelico di questa mia conoscente :clap Il danno provocato da quest’ultima è senz’altro superiore perchè avvenuto nello stesso gruppo di un paesino della provincia di Lecce, dove la mentalità non è evoluta, e con l’unico a non conoscere la verità che è il marito.
      Bella la definizione “troione di Talento”, in fondo da lei te lo aspetti, dall’altra mai e poi mai, la tipica troia angelica che ti fa perdere la testa. Ottima Analisi :clap :clap :clap

         3 Mi Piace



    • Bene, innanzitutto un forte applauso a tutti per gli interventi ed a questo giro in particolare al nostro @dragodoro / PdN per averla inchiodata giusto giusto nel centro della parete.
      :clap :clap :clap
      Di questi troioni d competizione ne e’ pieno il monTE Crazie al Cielo; la colombiana che ti segue nel cesso della discoteca dopo aver semplicemente incrociato sguardi durante la serata mentre lei era con il fidanSato e tu con i tuoi amici, la sudafricana cheti fasegno da dietro le spalle del fidanSato mentre tu stai parlando con lui ed arriva persino a darti un calcio nello stinco li’ davanti a lui perche’ tu fingi di ingorarla, e financo la melanSana che mentre siete in mezzo ad un gruppo di una dozzina di persone attorno al falo’ sulla spiaggia e lei dolcemente adagiata tra le braccia del fidansato ti fa segno di un pompino con mano e lingua incurante del fatto che almeno un altra mezza dozzina di persone potrebbero averla vista. :))
      Sono proprio uno Spettacolo queste tonne. :dreaming
      Il fatto e’ che secondo me paragonare Tonne e Omini e’ un po’ come paragonare gatti e cani…cioe sono due sistemi operativi proprio differenti, lo si nota pure nei bambini. Dici “No!” a tuo figlio e vedi che quello fa “oh, okay” magari con un sorrisino, o magari con un broncio…una reazione paragonabile a quella di un cagnolino insomma.
      Prova a fare la stessa cosa con tua figlia (o con un gatto); le dici “No!” e quella si ferma li a guardarti impassibile con un mezzo sorrisino sulla faccia come se volesse dirti “Eh?…povero bastardo, ma davvero non vuoi bene a te stesso fino a questo punto? Questa me la paghi eh…stai tranquillo che questa me la paghi e con tutti gli interessi. Se fino ad ora stavo pianificando per te una morte celere ed indolore mi sa proprio che adesso andro’ direttamente a rivedere i miei piani per accomodarti di questo affronto, brutto coglionazzo che non sei altro!” :skull :punch :))
      Queste sono le donne, pure quelle di cinque anni. E’ nella loro natura. Niente le affascina di piu’ del potere, ed e’ loro compito abusare sfacciatamente di tutto il potere che capita nelle loro mani, e tirare la corda fino alle estreme conseguenze. :dreaming
      E’ secondo me una forma di “cattiveria” istintiva naturale, simile a quella che puo’ essere notata a volte nei bambini e che nella societa’ moderna ed addomesticata in cui viviamo oramai non serve o serve poco e che quindi viene man mano soppressa crescendo ma che se vivessimo ancora allo stato brado servirebbe eccome. :ar

         5 Mi Piace


      • dragodoro
      • dragodoro

      • 31 dicembre 2015 at 18:28

      La ringrazio Sig.Capitano @LittleTruths, di cotanta considerazione! :youdaman :youdaman :youdaman Capira’, con questo post del socio @epicuro vado di lusso & liscio sul velluto, sfondando porte aperte, di corsa e con il vento a favore! :pig
      Essendo l’argomento Zoccole & Maiale, :bz uno dei miei preferiti e secondo solo all’impepata di cozze, al polipo di scoglio e allo studio appassionato degli scitti sulla: “Potenziale caduta dell’Efficenza Neuronica” in età senile! :skull :rotfl
      Ma lasciamo da parte preamboli & sottobicchieri.
      Vorrei, dato che siamo in un clima festoso, che notoriamente ci rallegra, ci affratella & ci intenerisce il Quore, :lov rivolgermi a codesta categoria di donne…(casomai qualcuna ci legge).
      Sentendo l’impellente urgenza, di precisare che:….
      Il termine Zoccola non è MAI e dico MAI, usato in senso Offensivo & Dispregiativo di codesta categoria!…Anzi! Al contrario!
      Come diceva il Forrest Gump:…cit.” zoccola e’ chi la zoccola fa’”.
      Oppure per dirla letterariamente alla Oscar Wilde:…cit”.l’importanza di chiamarsi Zoccola”. :doubleup
      Per cui, noi tutti del Galeone,…chi più chi meno, segretamente o platealmente, nutre nei Vostri confronti una smisurata ammirazione & considerazione per le Vostre Aperture mentali e per essere al di sopra di ogni meschino sotterfugio & miserabile mistiFica-zione dell’atto Amoroso e del tanto noioso, quanto stucchevole giochino del…”te la do’…non te la do'”. NOI, di PV, non facciamo di ogni fregna un mazzo! :bz :D :-*
      Questo, signiFica che abbiamo animi sensibili e sensibili al vostro fascino e a tratti uno struggente romanticismo ci pervade! :-*
      Nella notte, a volte capita, nel segreto delle nostri penduli & malfermi giacigli di corde intrecciate & dondolanti giù in sottocoperta, al lume di un moccolo di candela su vecchie & ingiallite pergamene, tra sospiri & scaracchi, scriviamo, con mano incerta, vere e proprie odi sulle vostre Origini & PeCularieta’ amatorie in giro per il Mondo. :doubleup :bz
      Anche se…Ebbene sì!…Sotto queste barbe incolte, i petti abbronzati, nerboruti & villosi, :ar batte un Quore tenero!
      È’ pur vero che a volte la FdD la fa’ da padrona.
      Potreste ben capire,…la convivenza coatta! Intere mesate senza toccare terra, il Ron (allungato), con retrogusto di urina, le punizioni corporali!… :skull
      Ed è così che ahimè a volte la mente vacilla, e spuntano fuori da vecchi bauli nascosti alla bell’e’ meglio nella Santa Barbara…boa di Struzzo, parrucche rosa & calze a rete, lustrini..e si finisce il più delle volte con il solito “trenino”, tutti a culo nudo su per la tolda! :bz :bz :bz
      …Ecco!…vi abbiamo aperto il nostro Quore! A Quando una Vostra apertura?
      Con “Osservanza, Rispetto & Devozione”. Dragodoro.

         5 Mi Piace


      • dionisio
      • dionisio

      • 31 dicembre 2015 at 23:02

      :youdaman :youdaman :youdaman :youdaman

         1 Mi Piace


      • magic_mirror
      • magic_mirror

      • 4 gennaio 2016 at 11:35

      Minkia che Troja …D I S U M A N A !
      :O

         1 Mi Piace



    Post a Comment!