• Matematica della distanza nelle aspettative personali

    Potremmo dire che matematica della distanza significa disciplina che si avvale dei metodi deduttivi per lo studio di insiemi dotati della struttura di distanza, cioè studio degli spazi che intercorrono tra gli elementi dell’insieme.

    L’accezione matematica del termine distanza ha un significato analogo a quello dell’uso comune, cioè quello della misura della “lontananza” tra due punti di un insieme al quale si possa attribuire qualche carattere spaziale.

    Questo per dire che cosa ? Ad esempio che nella logica teorica della matematica della distanza in termini di aspettative personali mi aspetto che se metto l’auto in fondo al parcheggio dove non vuole parcheggiare nessuno, per evitare le sportellate delle donnine con le panda, considerando che tutti vogliono comodamente parcheggiare a pochi passi dall’uscita mi aspetto che la cosa funzioni.

    Non è così e la cosa è pure ricorrente, quindi degna di osservazione matematica o quantomeno di analisi quantitativa o statistica.

    L’esempio più emblematico che rende evidenza del fenomeno e che ricorderò sempre è l’auto parcheggiata in fondo al parcheggio dell’Ikea, sotto al sole, completamente isolata e in un giorno infrasettimanale, torno ed accanto all’auto rimasta isolata sotto al sole c’è un’unica auto parcheggiata accanto, un suv nero parcheggiato al lato guida talmente vicino che mi tocca entrare dall’altra parte. Testa di cazzo !!!

    Questa cosa si ripete con una frequenza di 1 volta su 3 anche al parcheggio del supermercato, la metto sempre in fondo al parcheggio dove non la vuole mettere nessuno, a costo di fare cento metri a piedi per arrivare all’uscita, torno e 1 volta su 3 ne trovo soltanto un’altra parcheggiata accanto ovviamente sul lato guida in modo tale che mi tocca rompermi i coglioni per entrare.
    Nel parcheggio della palestra succede la stessa cosa, stessa frequenza.

    L’auto è soltanto un esempio banale, la stessa cosa succede ad esempio quando sei in giro tra gli scaffali del supermercato, io se vedo gente vado prima a prendere un’altra cosa e poi ripasso, se invece sono io da solo e sto prendendo una cosa arriva subito uno che vuole vedere e toccare la stessa cosa, rompe i coglioni e poi nemmeno magari la mette nel carrello.

    Mi ricordo di una volta alle poste, le poche volte che ci vado aspetto a leggere il giornale e me lo porto dietro apposta per ingannare l’attesa, mi ero messo sul banchino dove vendono le cazzo di sim visto che non c’era l’impiegato, proprio dietro ad una colonna, c’è stato uno anziano che è venuto via dallo sportello ed è voluto passare proprio tra me e la colonna dandomi una gomitata, come se fosse un percorso obbligato o il più naturale da fare, presumo che nel vedermi non sbattuto ed organizzativamente assente nei cazzi miei gli davo fastidio.

    Insomma, oggi come oggi mi rendo conto che nonostante le teorie matematiche non c’è più rispetto degli spazi che intercorrono tra gli elementi dell’insieme.

    La gente si diverte a rompere i coglioni, sono giunto a questa conclusione, sono i cosiddetti Gremlins ™ , persone normali ed apparentemente innocue che si trasformano all’improvviso in MOstri e che cercano di rendere la vita difficile a tutti quelli che cercano di uscire dal gregge e che cercano di fare le cose in modo alternativo, ti vedono strano e questa cosa non gli va, i Gremlins ™ la sentono come una mission, ti devono dare la tua parte di rotture di coglioni sempre e comunque.

    Mi farebbe davvero piacere capire se anche a voi che siete piuttosto strani e fuori dal gregge come me capitano cose simili od analoghe !?


    DrMichaelFlorentine ha scritto anche:



      • Puledro
      • Puledro

      • 17 dicembre 2014 at 0:19

      Confermo quanto dici @DrMichaelFlorentine, proprio stamani avevo pracheggiato di buon’ora l’auto in un parcheggio coperto dovendo caricare l’auto, causa trasloco,; le quattro portiere aperte incluso portellone…bagagli appoggiati all’auto ed improvvisamente arriva una tipa, intrombabile, che intendeva parcheggiare proprio lì accanto, nonostante quasi l’intero parcheggio fosse semivuoto. Non posso quindi che confermare le tue tesi.
      Ciao e buona serata!

         2 Mi Piace



    • :-? No, direi di no…a me non si avvicinano proprio i Gremlins ™, ed anzi mi pare che sterzino alla larga… Chissà perché… :dreaming :bz :ar :rotfl
      Quanto alla macchina invece capisco al 100% il tuo modo di fare perché anche io ci tengo a tenermi l’auto in buone condizioni e mi faccio un sacco di paranoie. Conviene sempre parcheggiare laddove possibile in una piazzola perimetrale del parcheggio, dove su di un lato hai un muro o un marciapiede e le uniche macchine a te vicine sono avanti e dietro (ovvero siete in fila, per così dire). Anche gli angolini sono perfetti e garantiscono una buona protezione. Quando tutto manca puoi sempre optare per il mors tua vita mea e parcheggiare come un vero stronzo occupando due piazzole così che nessun coglione venga a romperti il cazzo affianco. Se proprio a qualcuno tocca prendersi collera io preferisco sempre che tocchi agli altri e mai a me :doubleup
      Credo comunque che tu stia applicando la logica sbagliata Alla tua strategia di parcheggio, perché i Gremlins ™ sono animali gregari e soprattutto sono animali a cui non piace pensare, e questo conta molto più della matematica delle distanze…
      Vedi, è stato accertato nel corso di alcuni esperimenti che se metti un gruppo di Gremlins ™ all’interno di uno spazio ampio ma circoscritto come un campo di calcio questi si sparpaglieranno a casaccio formando alcuni gruppetti statici. Se poi ordini ad alcuni di loro di muoversi seguendo un determinato percorso come se stessero andando da qualche parte, noterai che gli altri saranno ben contenti di accodarsi e seguire coloro che sembrano sapere dove andare… :dreaming
      Allo stesso modo, il Gremlin ™ che considera la propria auto come estensione del proprio io e che scandaglia il parcheggio in cerca di una piazzola dove lasciarla noterà la tua parcheggiata al di fuori del gruppo e magari ritenendola anche una bella auto inconsciamente avrà stima di te e vorrà fidarsi della logica che stava dietro alla tua scelta, quindi si metterà proprio lì affianco nel bel mezzo del parcheggio vuoto così ché le macchine si facciano compagnia mentre voi proprietari fate la spesa e corrano meno rischio di essere importunate da malintenzionati.
      Il Gremlin ™ , che se fosse per lui metterebbe il pilota automatico su tutta la sua vita dalla culla alla tomba, si adagerà sul cuscino del tuo pensiero e delle tue scelte, e si sentirà confortato dal fatto che quella parte del suo io a quattro ruote che lascia lì fuori non sarà sola ma parte di un seppur piccolo gruppetto, in buona compagnia della tua bella macchina.
      Questa è, a mio modo di vedere, la logica dai Gremlins ™.

         4 Mi Piace


      • aurelius
      • aurelius

      • 17 dicembre 2014 at 10:03

      Beh DottoVe CaVo lo sai, io pure in quei frangenti faccio il centometrista, o conosco i momenti e gli oVaVi meno impegnativi. Detto anche che mi sono liberato, per il momento, del fardello cocchio e calesse e relativi cavalli!!!
      Ma magari qui e’ piu’ semplice anche dato dal fatto che ci sono alcune semplici regolette a cui la gGgente si attiene.
      Detto cio’, si per alcuni refrattari agli standard e con un po’ di Poesia nel cuore…la vita l’e’ tutta una Ginkana tra gli stolti!!! :doubleup

         2 Mi Piace


      • DrMichaelFlorentine
      • DrMichaelFlorentine

      • 17 dicembre 2014 at 10:30

      CaVo @LittleTruths con i tuoi esempi hai dato una valenza empirica alla teoria del caos, PraVo :clap
      Nel caso del parcheggio all’effetto imitazione in effetti ci avevo pensato anche io, per non parlare del fatto che se la parcheggi accanto ad un’altra non ti devi nemmeno sbattere a centrare le strisce del parcheggio, per il Gremlin ™ è come andare con il park assistent :))
      Mi spiego meno altri casi, come quello che ti da la gomitata alle poste mentre te ne stai tranquillo a leggere il giornale oltretutto in piedi per lasciare diponibilità di posti a chi ne ha bisogno, è come se il Gremlin ™ ti volesse dire : “guarda che anche se fai finta di nulla esisto anche io e te lo dimostro”, o qualcosa del genere.
      Lo so Aurè lo so che sei un maestro nello schivare i Gremlins ™ ti ho visto all’opera al Tesco e ne sono rimasto ammirato.
      Hai detto una granTe verità la vita è una Gincana tra i coglioni, ce ne vorrebbero di attestati ed andrebbero pure portati dietro ed appuntati sul momento :dreaming

         3 Mi Piace



    • CaVo MiHele ma sai che mi hai fatto venire a mente una cosa che potrebbe confermare la tua teoria? Ricordo di aver letto più di un Gremlin ™ tempo addietro nell’aldilà dire che a Patong capitavano spesso le ruZZe che “casualmente” sfioravano o toccavano o altrimenti cercavano di attirare l’attenzione dei maschi con la testa tra le nuvole dagli occhi a mandorla… :dreaming …perdippiú mettici il fatto dei Gremlins ™ che ti si avvicinano mentre scegli le cose al supermercato…
      Oh! Ma vuoi vedere che perché sei tanto figo ci stanno i Gremlins ™ che vengono a fare la spesa finta affianco a te sperando di agganciarti???!!! :rotfl :rotfl B-)
      Oppure che ti prendono a gomitate sperando di essere notati!?!?!? :bz :D :rotfl
      Che la religione della Spesa Finta ™ abbia già conquistato il MonTe ™ in questo par d’anni??? :-?

         1 Mi Piace


      • DrMichaelFlorentine
      • DrMichaelFlorentine

      • 17 dicembre 2014 at 14:38

      SeconTo me @LittleTruths i Gremlins ™ si divertono soltanto a rompere i coglioni. Il modello matematico che si usa per studiare la distanza tra aspettative e realtà è di solito basato sulla velocità. Ma dovrebbe essere basato sull’accelerazione. Questo cambia le previsioni e soprattutto la soddisfazione se e quando riesci a schivarli i Gremlins ™
      Vedi Aurè quanTo dice che fa il centometrista per evitarli :)) in effetti ha empiricamente centrato il modello matematico :))
      Poi c’è da fare anche una considerazione sul welfare italiano, con le baby pensioni che hanno scardinato il nostro sistema previdenziale i Gremlins ™ si sono moltiplicati in modo esponeziale, come quanTo li bagni con l’acqua. C’è un sacco di gente ancora nel pieno delle forze che non sa che cazzo fare, che si rompe i coglioni con la Moglia ™ da accompagnare al supermercato e che non aspetta altro in tutta la giornata di trovare qualcuno a cui rompere i coglioni per sentirsi vivo B-)

         3 Mi Piace


      • aurelius
      • aurelius

      • 17 dicembre 2014 at 16:42

      :)) …Eh si Dotto’ forse hai ragione !!! :))
      Diciamo che mi rifaccio al mitico Enzo Maiorca…fare le cose che rompono i coglioni in velocita’, ma soprattutto in apnea!!!
      Cioe’ tu gia’ sai dove, come e cosa fare: lo fai di corsa, tiri un respiro profondo e via…giu’ negli abissi dell’Idiozia Umana!
      E un altro moTo per eludere i Gremlins ™ specie nel dialogo o se ne hai a che fare tipo clienti o altro, e’ tagliare corto; dire quelle due cose utili rapide e stop: non dare il tempo al Mostro di mettere in atto la sua teoria del Kaos.Ma disorientarlo con lampi di lucida Follia…come fosse Antani, ‘nzomma!!! :D :Whis ;-)

         2 Mi Piace


      • DrMichaelFlorentine
      • DrMichaelFlorentine

      • 17 dicembre 2014 at 18:31

      Beh si CaVo Aurè la velocità non soltanto rientra nel modello matematico ma concordo sul fatto che soprattutto li disorienta completamente, il Gremlin tipico è completamente calato nella sua ottusa quotidianità ed è ormai assuefatto, generalmente si rientra nel celeberrimo Monocellula ™ :))
      Poi anche ripensando alla storia del parcheggio ed alle considerazioni che ha fatto @LittleTruths , un Gremlin effettivamente difronte ad un settore di parcheggio vuoto si sente smarrito, il Monocellula ™ pulsa improvvissamente è chiaro che la mette accanto all’unica auto che vede, gli da sicurezza, si sente vicino a qualcuno, si sente a casa :doubleup

         2 Mi Piace


      • DrMichaelFlorentine
      • DrMichaelFlorentine

      • 17 dicembre 2014 at 18:36

      Ma comunque vediamolo uno di questi Gremlins ™ , altrimenti sembra di chissà quali MOstri stiamo parlando.
      Questa ad esempio è un tipico Gremlin ™ in completo assetto da combattimento con tanto di giubbino anti-proiettile, media età, abbastanza incurvata ed incazzata (si vede dal grugno) e da come si muove sulle insalate.
      Sicuramente avrà anche uno di quei carrellini personali con le ruotine che poi lasciano parcheggiati in modo improbabile dietro gli angoli degli scaffali e sui quali se non stai attento inciampandoci sopra a sorpresa rischi di romperti un femore, fuori ad attenderla ci sarà la solita panda rossa tutta stondata dalle grattate che le ha dato a fare manovra oppure una multipla o roba così.
      Prova ad avvicinarti ad una così per prendere un’insalata anche te e vedi che morso o che carcagnata che ti da B-)

         2 Mi Piace


      • AtiLeong
      • AtiLeong

      • 18 dicembre 2014 at 1:40

      E un piacere leggere che pur lorsignori amano parcheggiare le loro vetture bello in fondo al parcheggio dove possano respirare in solitudine: io lo faccio perche odio fare manovra in spazi stretti nel caos e magari com gnomi di 3 anni che scapppano ai genitori e tu manco li vedi…mi faccio volentieri la mia lunga passeggiata di avvicinamento tra la puzza di pneumático e di gas di scappamento.
      Purtroppo ho nemici storici, mio padre e la sua degna nuora, che invece pretendono di parcheggiare possibilmente dentro al supermercato.
      Poi, sará perche ho una piccola flotta di vecchie carcasse, ma le gremlins-car non costumano attaccarsi alle mie.
      Anzi in linea di massima credo di incutere un certo timore reverenziale al gremlin(tm) medio tipo quello della foto di qui sopra per esempio.
      Tendono a evitarmi.
      E se devo próprio affrontarli, allora in genere mi preparo meticolosamente e poi via a 100 all’ ora come fa il caro signor @aurelius .
      Ho invece la prerrogativa di attirare i matti, mezziscemi e picchiatelli vari anche se com gli anni mi pare che la cosa stia dimiunendo.
      Ma la mia vita di studente e stata un inferno sempre col mongoletto della classe che mi sceglie come suo migliore amico…..vivevo nell’ angoscia dell’attrazione per simiglianza ed ero terrorizzato dall’idea che il mondo mi vedesse cosi…che incubi.

         3 Mi Piace



    • AtiLeong:

      Ho invece la prerrogativa di attirare i matti, mezziscemi e picchiatelli vari…

      :dreaming ed infatti non per dire, ma sin dalla prima volta che vidi il Suo nickname nell’aldilà per il sottoscritto fu amore a prima vista! :lov :bz :dreaming

      :rotfl idem dicasi anche per il resto della ciurma :rotfl

         4 Mi Piace


      • aurelius
      • aurelius

      • 18 dicembre 2014 at 11:09

      E si Dotto’, la famosa Teoria dei Quanti…ma quanti cacacazzo ce stanno ar monno??? :))
      Comunque anch’io come il Sig. @AtiLeong debbo dire che di contrappasso uso la Tecnica dello Sbigottimento Pazzoide ™ …che forse risulta piu’ incisiva all’estero.
      Cioe’ eventualmente ci fossero code, o Gremlins(tm) stagnanti, o altri impedimenti…io comincio a sbuffare, bofonchiare; o ricorro all’ItaGliotita’ e fischietto e canto ad alta voce!!! :D …fino at arrivare a parlare da solo inveendo contro qualcosa, in un non meglio imprecisato punto dell’orizzonte! :D Et come volevasi dimostrare, le ingenue et riservate persone Slave lentamente fanno spazio, si affrettano a lasciarmi solo, o ad evitarmi largamente con moti di stizza et financo paura!!! :Whis
      In extremis, comincio a prendere frutta et verdura dai banconi, lanciando improperi sulla scarsaa qualita’, con segni di sconforto et diniego con la testa…dandogli un senso di frustrazione sul loro modo di approvvigionamento alimentare che li lascia interdetti, con un leggero, et veritiero senso d’inferiorita’ !!! :doubleup :dreaming
      :ar

         2 Mi Piace


      • Matt
      • Matt

      • 18 dicembre 2014 at 11:22

      Concordo, lo spazio e la distanza sono valori importanti.
      Altro esempio: attesa dell’imbarco in aeroporto, tutti ammassati vicino al gate, io vado a sedermi un po’ lontano ma subito arriva qualcuno che mi si siede vicino oppure dietro, con la sua nuca a 5 cm dalla mia. Al che mi alzo e attendo in piedi.
      Quando prenoto il posto in aereo lo scelgo in base alle minori probabilità che qualcuno prenda il posto di fianco al mio.
      Comunque @Aurelius di cacacazzi al mondo ce ne sono sempre troppi, ma il problema è un altro: tante volte ne basta uno solo per cacare il cazzo a un sacco di gente, rovinando tutto…

         3 Mi Piace


      • aurelius
      • aurelius

      • 18 dicembre 2014 at 12:29

      :D …Ambe’ CaVo @Matt logico, certo! E qui Vi rimando appunto alla Teoria dello Spermatozoo Solitario ™ di Giggi Proiettiana memoria, nello splenTito spettacolo “A me gl’occhi Please”…che ebbi la fortuna di vedere in prima edizione al Teatro Tenda di Roma, ancor Guagliuncello!!! :doubleup Cioe’ in breve, tra tanti spermatozoi, proprio l’ultimo, solo, er piu’ stronzo de tutti…s’abbocca all’ovo e fa’ er patatrac!!! :))
      PS: sugl’Aereoporti io non capiro’ mai, ma davvero…perche’, soprattutto ItaGlioti, si mettono in fila ore et ore prima, estenuandosi gia’ prima di tutto il viaggio. Si vedono scene oscene di donnoni con bimbi seduti sui bagagli, coatti in scarponi che scalciano ovunque perche’ ormai con le gambe ridotte tipo zampone di Natale!!! :pig
      MelenSane truccatissime che tra un selfie inutile e l’altro cominciano a grondare rimmel e sudore perche’ infagottate, anche ai primi tepori, nel lercio piumino ormai ventennale che calzano tipo coperta di Linus, in quanto maschera e nasconde le loro obese forme…e molto altro.
      E questo ore prima, fintanto poi che arrivano le hostess e aprono i cancelli, e li allora si avverte un fremito nella fila; vengono presi da spasmo muscolare di perdita del posto assegnato sull’aereo…e cominciano con piccoli spintoni, saltellamenti sul posto in preda a frenesia recondita, fino ad arrivare a polluzioni incontrollate tra i pantaloni.
      Logicamente ci saranno i soliti tre o quattro con il trolley piu’ grande, quello senza documento, la melenSana che ha stampato male la carta d’imbarco…e tutti allora ancora minuti e minuti in piedi in preda a crisi di panico, visioni multiple dei Santi Martiri, di pari passo con urla, bestemmie e pianti dei figli dei Gremlins ™ !!! :ouch :1234 …che come si sa’, sono sempre, eternamemte affamati!!! :watevz
      Io chiaramente Sig. Matt, sono seduto lontano, tranquillamente godendomi la totalita’ della scena. Ogni tanto un’occhiata con altri signori, o spesso ragazze che siedono serene a distanza di sicurezza; come me. Finita la baraonda ci si alza, in un nanosecondo si saluta l?hostess, si passa il gate e si sale, in fondo al bus, che sta’ logicamente li ad aspettare finche’ non imbarca tutta lista! E da cui chiaramente si uscira’ per primi. ;-) …lesti per potersi fare altre quattro grasse risate con l”accomodamento in poltrona” sull’aereo!!! :))
      Eehhh si, a volte se non ci fossero, bisognerebbe inventarli i Gremlins ™ :)) :dreaming :))

         3 Mi Piace



    • :rotfl :)) :ohplease bellissima quella delle polluzioni… :clap

         1 Mi Piace


      • Matt
      • Matt

      • 18 dicembre 2014 at 15:17

      @aurelius :)) :)) :rotfl
      Temono che i posti sull’aereo finiscano prima che loro possano entrare.
      Poi chiedono indicazioni alla hostess per trovare il posto 32B.
      Infine l’esemplare piu’ cacaminchia cerca subito dal 32B di risalire il corridoio mentre tutti gli altri stanno ancora prendendo (lentamente) posto, perché ha bisogno urgente del WC di prua.

         1 Mi Piace


      • DrMichaelFlorentine
      • DrMichaelFlorentine

      • 18 dicembre 2014 at 19:54

      Beh si CaVo @Matt l’esempio degli aerei e di quello seduto dietro difronte al gate con la testa a 5 cm. (e si spera senza forfora) :)) casca a pennello parlando della matermatica della distanza e più in generale dei Gremlins ™ come poi ha ben precisato ed esemplificato Aurè parlando delle procedure di imbarco :)) :dreaming

         1 Mi Piace


      • DrMichaelFlorentine
      • DrMichaelFlorentine

      • 18 dicembre 2014 at 23:28

      GuarTa @aurelius mi hai talmente fatto ridere con il tuo racconto della procedura di imbarco :)) che fra te e @Matt me ne avete fatta venire a mente una che forse vale la pena di raccontare, altro che quella Gremlin che abbiamo incontrato nella Praha che diceva : “ma è quella cosa là ?” :))
      Di ritorno da Sofia, quanTo non era ancora area Schengen ma comunque si poteva anTare con la carta di identità, becco due Gremlins ™ seduti nella prima fila accanto alla mia, questi due, marito e Moglia ™ iniziano a farmi pisciare sotto dalle risate quanTo vedono la Hhhhostess arrivare con il carrello delle cibarie, la Moglia ™ inizia a rompere i coglioni al marito chiedendo come avrebbero fatto a mangiare visto che erano in prima fila e non avevano il tavolino del seggiolino davanti :)) il marito ci pensa un attimo sopra e poi rassicura la Moglia ™ sul fatto che probabilmente la Hhhhostess avrebbe portato uno di quei tavolini come in Hhhhospedale :))
      Davvero se non ci fossero i Gremlins ™ andrebbero inventati :))
      Poi ribecco questi due a FCO, cmq venendo da area non Schengen c’era il controllo, la Moglia ™ vede gli sportelli con scritto sopra “controllo passaporti” e dice al marito : “mi sa che abbiamo sbagliato fila, noi abbiamo la carta di identità !” :rotfl
      Interssante questo sviluppo dei Gremlins ™ e degli aerei :))
      C’è anche quello della guida, in genere ti sembra di vedere un’auto che va da sola, il Gremlin ™ è incurvato, tra poggiatesta e tutto il resto non lo vedi, sembra che l’auto vada da sola, da lì capisci la situazione di pericolo (tipo freccia dx e poi invece gira a sx e cose così), se poi invece vedi scorgere qualcosa dall’altro poggiatesta non vedendo niente in quello lato guida la cosa e Roger, cioè confermata, è la Moglia ™ Gremlin ™ vedi la sua messa in piega stile boom economico che esce dal poggiatesta ;-)
      Ragazzi occhio davvero a situazioni come queste, soprattutto se siete in scooter, e comunque visto e considerato che questi Gremlins ™ girano sempre e comunque perché sembra che non hanno un cazzo da fare, occhio al parcheggio, meglio in fondo dove non ci vuole anTare nessuno, i Gremlins ™ in auto hanno un potenziale distruttivo pari a quello di una macchina da guerra ;-)

         2 Mi Piace


      • aurelius
      • aurelius

      • 19 dicembre 2014 at 7:47

      :)) CaVi @Matt e @DrMichaelFlo e @LittleT ma lo sapete, altro che libro da scrivere. Un film, anzi un Docu-film a puntate da distribuire in tutte le Scuole agggratise, istituendo una data specifica tipo Giornata della Memoria o festa della RepubBblica, cazzo!!! :))
      E si Dotto’, sono talmente tante che ormai e’ routine…E io quella a Buda ultimamente? Bassa, 40enne ingioiellata e infagottata, strillando all’hostess d’aereoporto”…Noi, andove…aereo pe Romaaaaaaaa!!!” :dontlisten Come se alzare il tono della voce rendesse comprensibile all’estero l’idioma ItaGliota…mah.
      Come dice Matt, cheVelodicoaffare quello che vediamo in quei mitici 10min. di “sistemazione passeggero a bordo” !!! :D
      Chi impellentemente deve tornare indietro in senso opposto creando l’effetto” Mose’ nel Mar Rosso”, chi logicamente comincia a strillare et a fare l’appello dei congiunti, come se si fossero persi nel deserto, anche se sono a due file dietro. Quella obesa che mette borse e sciarpe varie sul posto accanto per l’amica, non rendendosi conto che sono numerati( e da’ li si capisce che ha preso forse in vita sua solo low cost classe economica. Che per carita’ li prendiamo tutti, ma datte ‘na regolata no? ) :Boh Coloro i quali si stupiscono che la lucetta sopra le loro teste sia direzionabile e chi, solitamente giovane, si alza ginocchioni sul sedile per cominciare a ridacchiare e dire stronzate con gli amici file indietro, e continua a dare capocciate tra l’oblo’ e il portaoggetti. Di coloro che si recano perpetuamente al bagno come fosse la processione in visita a baciare il sangue di S.Gennnaro, ne abbiamo gia’ ampiamente discusso. Cosi come coloro i quali verranno ennesimamente redarguiti dall’hostess con tono tra il velenoso et il pietoso, con occhi di mesto compatimento, perche’: non capiscono come, dove e quando allacciarsi o slacciarsi la cinta. Si alzano appunto proditoriamente per bighellonare nell’angusto spazio, perlopiu’ rompendo i coglioni e smanacciando testa e spalle dei viaggiatori. Femmine, si sempre loro, che ogni 7 minuti si ricordano di prendere o posare qualcosa nell’assurdo trolley rigido rosa shocking che trascinavano a fatica in aereoporto, come se non farlo pregiudicasse l’assetto stesso dell’aereo. :-/ …e della loro stabilita’ psico-fisica!
      Di quelli che spasmodicasmente addentano tutta la monnezza servita sul carrello arrivando a comprare il profumo RoccoTarocco solo per far vedere poi a casa agl’amiSci che ha pagato con carta di credito in volo…e ha funzionato !!! Piccoli Gremlins ™ crescono in mano o in braccio a madri incapaci, sono una trista realta’ della genetica, che si cerca di frenare, ma purtroppo figliano a volonta’. :D
      Fino logicamente, al campione, quello una spanna sopra tutti: lo Sproloquiatore! Un battitore libero, alcuni pensano che sia assoldato da compagnie aeree concorrenti e mandato a girovagare per il globo, disturbando viaggi e clienti di compagnie avversarie. Egli non sputera’ mai, parlera’ di tutto e del nulla di cui e’ composta la sua vita in modo tronfio et trionfalistico; per lo piu’ ascoltato da Gremlins ™ cerebrolesi o sciattamente attenti a cio’ che dice. :quakquak Dal tono nevrotico, assillante ot esageratamente sopra le righe, se ne potra’ riconoscere il lavoro, vita, situazione famiGliare etc etc…: di solito 35-45 enne, gelatinato, jeans a culo basso con lampadatura SeiScelle evidentissima che stonera’ sicuramente col periodo e la destinazione del volo! :dontsee Puo’ essere il capo carismatico di un piccolo gruppotto ItaGliota in trasferta per FAiga, o primo viaggio estero. L’esperto di un terzetto di piccoli imprenTitori in viaggio della speranza, economico o scopereccio ot entrambi. E poi, dulcis in fundo…come capitato a me ad ottobre nello scendere in ItaGlia…una specie di semi-mezzo inutile capo area della HerbalAife che aveva avuto raduno in Praga, proprio quei giorni!!! :hairpull Atteggiamento finto positivo ” OOKKK ” :yea va’ tutto bene, so’ tutto io, vi spieCo tutto io come si fa’ pe’ ammolla’ sta’ monnezza!!! :)) Sostituisce il jeans con pantalone sigarato e camicia di Oviesse in finta seta perlopiu’ in toni acidi sgargianti che lo ridicolizzano…ma a quelle culone delle colleghe piace tanto!!! :watevz
      E quindi ascolterete la cronistoria della sua vita, dall’umile pagliericcio in Palestina, fino alla Crocefissione e alla Risurrezione con ascesa in cielo al fianco del CEO direttamente a New York: si, perche’ nel frattempo si sara’ paragonato a Gesu’ Cristo. Amen. :pray
      Et quindi, tra le inascoltate voci delle a volte sbeffeggiate Hostess…il Gran Torpedone Volante dei sogni infranti puo’ decollare. Fino ad arrivare, tra tutti gli avariati comportamenti enunciati e i vari gridolini di stupore o paura a secondo che il Gremlins ™ si trovi davanti l’orizzonte, o il sole, o la citta’ in lontananza, o una leggera perturbazione, o nubi di cirro-cumuli… all’agognato atterraggio. E suo imperterrito, immancabile, inossidabile Applauso !!! :clap :clown :youdaman
      E dopo aver raccolto gli stracci e i trolley, ci si avvia confusamente verso l’uscita: sbagliando strada, dando capocciate alle colonne dei saloni, in quanto l’80% sta’ chino sul cellulare tentando di riportarlo in vita in un paese sconosciuto…et cosi via. Ormai delle simpatiche attese al nastro bagagli non so’ nulla: lo evito da anni. ;-)
      -A volte sembra davvero di stare in un film una via di mezzo tra la gita di Fantozzi, l’aereo piu’ pazzo del mondo o una parodia di Mel Brooks!!! Ma rendiamoci conto invece, che e’ tutto maledettamente, tristemente vero et attuale.
      QuinTi in conclusione, come diceva lei caVo Dottore…le distanze sono importanti. Et ben ci sta’ la similitudine tra Gremlins ™ da supermercato o parcheggio e quelli in volo o in aereoporto: sono gli stessi, mi creda!
      Si puo’ solo usare qualche contromisura, alcune di quelle enunciate, e ricorrere alla maggior distanza possibile, come facciamo da anni peraltro.
      Nei casi d’emergenza si potra’ far fede sulla velocita’, l’elusione; sul comportamento sdoppiato binario(cioe’ fare le stesse cose ma al contrario et in orario differente… ;-) ) oppure nell’infausto caso che il Gremlins ™ attacchi frontalmente il nostro Cerchio Magico, il nostro Diametro di Sicurezza ™ beh…allora non ci lascia altra scelta che porre in essere l’estrema difesa: gli si puntera’ il pollice al centro della fronte, e lo si abbattera’ con una scarica di energia mediante il Colpo Segreto della Sacra Scuola di Okuto ™ !!! :)) :ohplease :))
      AMEN. A la Proscion :ar

         4 Mi Piace


      • DrMichaelFlorentine
      • DrMichaelFlorentine

      • 19 dicembre 2014 at 14:07

      Ottimo Aurè ottimo :)) :dontsee
      Poi ci sono i Gremlins ™ sul lavoro, una roba pazzesca, chiunque abbia avuto modo di lavorare con il pubblico ha sicuramente qualche esperienza da riportare :)) gli andrebbe fatto il monumento agli eroi nazionali a quelli che lavorano con il pubblico :))
      Io con i Gremlins ™ fortunatamente ci ho lavorato soltanto i primi anni della professione, sono i privati ma talvolta anche gli imprenditoretti individuali, ti fanno fissare un appuntamento alle 9.30 per poi chiamarti alle 9.29 per dirti che sono in ritardo di un’ora o peggio ancora alle 9.29 ti mandano una mail.
      Sono quelli che hanno la praticuccia del cazzo con una marginalità del cazzo e che ti chiamano il lunedì mattina alle 8.00 quando sei sulla tazza per dirti che è urgente perché evidentemente è già tutto il weekend che ci rimuginano sopra su questa cosa che ti devono chiamare.
      Sono quelli che attribuiscono alla propria praticuccia un’importanza pari ad una fusione per incorporazione e che si aspettano un’attenzione dello stesso livello, ci perdi un’ora di ciance quando li ricevi perché ti vogliono raccontare tutta la loro vita per una pratica che poi effettivamente fai in 15 minuti ed ovviamente pretenderebbero di pagarti soltanto per i 15 minuti.
      Insomma, alla lunga ti sfiaccano ed è meglio prendere le matematiche distanze ;-)
      Mi dicordo di un cliente che aveva un negozio di elettrodomestici, una volta al mese passavo a prendere i fogli ed i corrispettivi, in quell’oretta che stavo in negozio sembrava di vedere una candid camera dalla gente strana che entrava, da quello che dicevano o non dicevano, una volta è entrato uno, ne buongiorno ne buonasera, è semplicemente rimasto in silenzio davanti al bancone per qualche minuto e poi è andato via senza dire nulla :))
      Anche questo ragazzo dopo qualche anno si è sfiancato, abbiamo fatto due conti, si è affittato il fondo che era di proprietà e si è ritirato nella casa in cima alla montagna :))

         2 Mi Piace



    • :rotfl :rotfl :rotfl :rotfl :rotfl :rotfl :rotfl :rotfl :rotfl :rotfl :rotfl :rotfl :rotfl :rotfl :rotfl :rotfl :rotfl Spettacolo! :dreaming

         1 Mi Piace


      • DrMichaelFlorentine
      • DrMichaelFlorentine

      • 19 dicembre 2014 at 19:11

      Poi ci sono i Gremlins ™ anche tra i vicini ovviamente, sono sempre gli stessi, quelli degli aerei, dei parcheggi, del lavoro e del supermercato, da qualche parte del resto dovranno pur dormire.
      Hai voglia a sceglierti i posti esclusivi, li trovi sempre e comunque, almeno io ho vissuto stabilmente in 6 case diverse, quella dei genitori, quella al mare dei genitori, la prima casa dove sono andato a vivere da solo, quella attuale, il primo ufficio e l’ufficio attuale, stessa musica e più o meno stessi Gremlins ™.
      Che cosa fa il vicino Gremlin ™, si ferma a parlare negli ingressi con il primo che trova, lo senti anche da dentro casa, sembra che sia lì pronto dietro la porta, appena sente uno esce ed attacca la pippa, parla a voce alta, si vuole fare sentire da tutti, non soltanto dal malcapitato interlocutore, è un bisogno di attenzione e di protagonismo che evidentemente gli manca.
      Di che cosa parla ? Del nulla, assolutamente del nulla. Del tempo, delle prossime festività, di dove andrà, di come è stato bravo il figlio a sQuola e di cazzate tipo queste. Soprattutto è una conversazione senza senso, univoca, parla soltanto lui ed in moto perpetuo da non lasciarti nemmeno la possibilità di dire che sei di fretta, figuriamoci di partecipare alla conversazione.
      Poi il vicino Gremlin ™ è quello che vorrebbe lasciare la bicicletta nell’ingresso, è quello che si scorda le cose e poi urla dalla finestra a quello dello stato di famiglia (Gremlin ™ anche lui) che sta uscendo, seconTo me nemmeno se le scorda, lo fa apposta per fare sentire le sue cose a tutti come se fossero interessanti per gli altri.
      Io per riuscire a ritagliarmi il mio spazio vitale ho sempre dovuto fare la parte del MOstro, quello che dice soltanto buongiorno e buonasera, che non parla, sempre con passo piuttosto affrettato (non ci scordiamo che come insegna il modello matematico la velocità è alla base delle teorie della distanZa e come insegna Aurè la velocità i Gremlins ™ li disorienta), soltanto in questo modo riesco ad evitare che la gente mi pianti pippe insensate di continuo.
      Sono più che sicuro che se sgozzano qualcuno in qualche stabile che abitualmente freQuento i Carabinieri li mandano da me perché sembro quello strano.
      Poi ci sono le riunioni di Condominio… ahahahahahahaha, all’inizio anTavo, ti da quel senso della proprietà ed effettivamente è anche utile a volte per tutelare i tuoi interessi personali. E’ come nel negozio di elettrodomestici del mio vecchio cliente, nel medio periodo ti sfiancano, alla fine ci rinunci, meglio farsi addebitare qualcosa in più che non fracassarsi i coglioni.
      Ora, io su questa cosa ho anche un problema di deformazione professionale, sono abituato ai C.d.A. delle società commerciali, dove in un paio di ore ti fai anche 5/6 punti all’O.d.G. su decisioni strategiche, le riunioni di condominio con i Gremlins ™ per me sono come un’urcera al fegato da quanTo mi fanno ribollire, parti da una cosa e poi la gente salta di palo in frasca, finisci a parlare di tutt’altra cosa, un’ora per discutere un punto all’O.d.G. che si potrebbe benissimo fare in 10 minuti soltanto perché i Gremlins ™ hanno anche voglia di raccontarti i cazzi loro. NO, non ce la faccio, ho rinunciato, da qualche anno ormai.

         2 Mi Piace


      • dionisio
      • dionisio

      • 20 dicembre 2014 at 11:18

      :youdaman :youdaman :youdaman
      Sante parole ragazzi ……..
      :clap :clap :clap :clap :clap
      Mi state facendo morire …
      Cmq ai soggetti in esame … o meglio alla razza sub-umana presa in esame …. appartengono anche comportamenti che violano finanche lo spazio interpersonale … tipo che ti parlano a due cm dalla faccia … oppure che ti toccano mentre parlano … ti abbracciano …insomma rompono anche i minimi confini tra due persone.
      Che poi queste sono le cose che mi fanno girare di piu’i coglioni….. essere toccato o dover sentire l’alito di uno sulla faccia.

         2 Mi Piace


      • DrMichaelFlorentine
      • DrMichaelFlorentine

      • 20 dicembre 2014 at 13:43

      Al fine di calcolare le opportune distanze è anche interessante vedere il comportamento dei Gremlins ™ anche in relazione all’evento sociale.
      Ad esempio la festività unita a qualche disponibilità economica in più (vedi tredicesime) è un cocktail micidiale per il Gremlin ™ lo sballa completamente.
      Basta vedere quello che succede questi giorni nelle nostre città, è da novembre che hanno cominciato a fracassare i coglioni con luci ed addobbi, c’è isteria collettiva generalizzata, sembra che debba finire il monTo.
      Sul lavoro ti massacrano perché tutti vogliono fare le cose all’ultimo minuto e nelle ultime due settimane prima delle festività, poi non risenti più nessuno fino a metà gennaio.
      La gente è presa dal panico, i Gremlins ™ accaparrano scorte e viveri come se dovesse scoppiare una guerra da un momento all’altro, ovunque è caos e completa assenza di regole.
      Il Gremlin ™ con il Monocellula ™ si ritrova senza direzione, è smarrito, le sQuole chiuse, i figli a casa, la pausa lavorativa prolungata, tempi supplementari con la Moglia ™ , saltano completamente gli schemi della routine quotidiana che gli indicano la via, è il caos.
      L’altro elemento che contribuisce a rendere il cocktail micidiale è il ruolo di protagonista in cui si sente finalmente calato il Gremlin ™ , con un po’ di tempo libero e qualche euro in più da spenTere si attiva il meccanismo del doversi divertire a tutti i costi, vedi aerei, vedi viaggi organizzati e queste cose qui, poi c’è finalmente la possibilità di potere parlare con tutti del nulla, per le feste una parola non te la nega nessuno, c’è da comprare i regali.
      I regali diventano un’operazione strategica di medio periodo, il Gremlin ™ ha paura di perdersi qualcosa, assalta i supermercati, i centri commerciali, ogni bancarella o mercatino che gli capiti a tiro. E tutto un andaraban, un anTa e rianTa, il traffico piomba nel caos e le città si paralizzano. :dontsee

         1 Mi Piace


      • aurelius
      • aurelius

      • 21 dicembre 2014 at 6:24

      Ma si Dotto’, TalTronTe in ogni aspetto sano della vita, si possono infiltrare Gremlins ™ prtroppo, e’ un Tato di Fatto, lo sai! :Boh
      Dal lavoro, al condominio, al parcheggio.
      Apposta io lavoro da solo, parlo una lingua diversa dai condomini et non mi interesso et ho rinunciato al farTello motorizzato!!! :doubleup ;-) :Whis …e me ne vaTo in giro fischiettando!!!
      A parte tutto, mi piaceva, e mi piace tuttora quando capita, fare due chiacchiere con la “gGgente” ma insomma quella con cui vale la pena parlarci, e ascoltarla; e che ci sia scambio interessante di saperi…lo dissi, io preferisco parla’ co la vecchia al mercato che non sentire le esternazioni beote dell’ItaGliota di turno in gita premio Miracolo a Riga, ecco!!! :ohplease
      E per fortuna siamo ancora liberi di scegliere. O di frapporre distanze tra noi e cio’ che non ci piace. L’importante, CaVo Dottore e tutti, e’ non essere costretti a subire senza rimedi il Gremlins ™ e sue impostazioni o stili di vita…cioe’ sempre con una via di fuga mentale aperta bisogna stare, o al limite osservarli mestamente e pietosamente compatirli. :ouch :1234 :Boh
      O lo sapete, al limite massimo di sopportazione…scatta la Mossa Segreta della Sacra Scuola di Okuto !!! :)) :clown :))

      ps: di luci, addobbi, presepi et luminarie non ne parlo. Le odio a prescinTere da sempre et ovunque. Non per le luci in se’, ma per cio’ che rappresentano per i Gremlins ™ : cioe’ vengono abbagliati e rintontiti dalle stesse come fossero cavie da laboratorio con l’etere: e li allora via che si abbandonano ai comportamenti piu’ turpi et idioti che tutti conosciamo.
      Non infierisco, l’importante e’ sapere cosa non fare. Che poi si buttino tutti giu’ dalla rupe come i famosi Lemmins ™ del Capt. @LittleT …mejo!!! :))
      -Volsi cosi cola’ dove si puote cio’ che si vole…e piu’ non TimanTare! :dreaming

         1 Mi Piace


      • luporosso
      • luporosso

      • 22 dicembre 2014 at 14:52

      :rotfl :rotfl :rotfl :rotfl:rotfl:rotfl:rotfl:rotfl:rotfl:rotfl:rotfl:rotfl:rotfl:rotfl:rotfl:rotfl:rotfl:rotfl:rotfl:rotfl:rotfl:rotfl:rotfl
      Esilarante ed acutissima disamina, ho rischiato di pisciarmi addosso!!!
      Bravi, bravi, bravi a tutti

         2 Mi Piace


      • DrMichaelFlorentine
      • DrMichaelFlorentine

      • 24 dicembre 2014 at 2:17

      GuarTa @aurelius , oggi è stata tutta da ridere ™ , giornata anti-Gremlins ™ termonucleare globale :))
      Tanto come avere la sfera di cristallo, già mi immaginavo tutto, stamattina ho preso apposta lo scooter, non sono nemmeno passato al centro commerciale a prenTere il giornale, l’ho letto in formato digitale sull’InternetS e mi sono chiuso in ufficio :))
      Dall”ufficio, oltre ad una stupenTa vista collinare, vedo anche il centro commerciale, ogni tanto mi affacciavo per curiosità professionale in terrazza, coda perenne di auto di Gremlins ™ tutto il giorno, autoambulanze che suonavano in lontananza, mi è sembrato di sentire pure i pompieri :)) , un’apocalisse inZomma, poi a fine pomeriggio sono anTato dal medico curante a farmi controllare questo cazzo di dito, tempi calcolati alla perfezione, ormai so che ritarda un 30/35 minuti sugli appuntamenti, come sono arrivato mi ha chiamato, non ho fatto in tempo a sganciarmi il giubbotto sotto gli sguardi sbigottiti dei Gremlins ™ in attesa pure sotto Natale quanTo speravo di non trovare nessuno, è per quello che sono anTato oggi.
      Dopo, cena a casa, tranquillo, alle 20 sono uscito con la macchina per anTare a fare la spesa settimanale, io la faccio il mercoledì ma domani è viglilia e anche domani ci sono i Gremlins ™ , quelli che vanno a comprare i pesci freschi per il cenone quinTi meglio evitare, alle 20 stupenTo considerata la giornata, spesa libera, senza inciampare nei carrelli, senza coda alla cassa, poi quanTo sono uscito ho pure dato una lavata alla macchina senza beghe (erano giorni che c’erano code di una quindicina di auto al lavaggio automatico) anche se mi è toccato aspirarla quasi al buio :))
      Da quanTio sono uscito di casa già mangiato e cacato a quanTo sono tornato 1 ora e 45 minuti compreso tutto, tutto quello che i Gremlins ™ hanno fatto negli ultimi tre giorni.
      Va beh, alla fine le smonteranno queste cazzo di luminarie, solo qualche altro giorno di apnea nell’idiozia umana, a questo giro non mi faccio nemmeno il cazzo di 31, sia ringraziato il Buon Cielo, il primo mattina presto mi arriva la bambina russa di 23 ;-) , questa è una macchina da guerra, parte i giorni strani, soprattutto parte presto ed arriva presto, fin troppo :)) poi agenda sbarrata fino al 18/1 e buonanotte suonatori, o Gremlins ™ ;-)

         2 Mi Piace



    • :dreaming :dreaming :dreaming …piuttosto ringrazia il Dio Serpente che ti ha fatto nascere a Firenze Frà, perché a Napoli queste scene sono lo status quo 24/7/365 :skull :dontsee :))

         0 Mi Piace


      • Ste74
      • Ste74

      • 24 dicembre 2014 at 21:16

      Ma quanto avete ragione voi tutti !! in questi giorni in città c’è l’invasione dei gremlins , dei cugini di campagna , dei trisnonni in “libera uscita” ovvero sbattuti fuori da ospedali , ospizi..
      Ci vorrebbe un MG42 come quello che ho visto a spalla del soldaten sul post della linea gotica del @DrMichaelFlorentine…

      MerryANTIChristmas a tuttiiii !!

         1 Mi Piace



    Post a Comment!