• Campanili d’ItaGlia

    Cavi Amici della Filibusta ™ eccomi di ritorno da un altro viaggio tra i Campanili d’ItaGlia con Bambina ™ russa ; )

    Come d’uopo ho selezionato mete non troppo faticose in un breve raggio che ha visto come sempre il centro cerchio del compasso in FLR.

    A questo giro ho aperto con una Cortona, ridente e medioevale cittadina, per proseguire poi per il Lago Trasimeno con direzione Castiglione del Lago dove ci siamo sparati un suggestivo GoT ™ (Game of Thrones) nei camminamenti interni e sulle mura del Castello.

    Cortona

    Castiglione

    Castiglione2

    Dopo una breve pausa fiorentina, tra l’altro con visita alla mostra a Palazzo Strozzi “Da Kandinsky a Pollock” ho rimesso con pazienza le mani sul volante in direzione Verona.

    Beh, qui storia già più lunghina, quindi Hotel in centro con bici a gratis per la Ztl veronese. Oltre alla nota Arena notevole anche il museo di Castelvecchio dove ti puoi fare un bel GoT ™ sui bastioni panoramici e dove c’era anche, mio malgrado, una pinacoteca praticamente infinita.

    Verona

    Verona2

    Immancabile il tour romantico-suggestivo alla nota casa di Giulietta, ecco la foto del famoso balcone dove, non so come, dice che si arrampicava questo Romeo, mha, metto anche la foto del letto dove scopava la timorata Giulietta, a questo ci credo di più ; )

    Verona3

    Verona4

    Abbiamo poi proseguito in direzione Lago di Garda dove ci siamo visti la nota Sirmione, con altro suggestivo GoT ™ per la visita sulle mura del castelletto locale, Desenzano del Garda ed anche quella carina e tranquilla cittadina di Salò storicamente nota per il periodo storico della RSI.

    Sirmione

    Ormai preso dall’atmosfera vacanziera e spensierata, con escuZie ™, spritz, cenette, baci ed abbracci nelle più disparate locations non avevo più tanta voglia di rientrare, quindi dal Garda ho proseguito per Padova.

    Dopo serataccia nei barrettini su quelli che mi sembra di capire che chiamano navigli ed anche dopo un bel dormo ™ visita alla città con notevole scarpinata visto e considerato che è praticamente interamente pedonalizzata. Centro, Palazzo della Ragione etc.

    Padova

    Padova2

    Poi, poiché la gita con il battelli sul Brenta l’avevo fatta saltare perché queste teste di cazzo vogliono partire la mattina alle 8.00 (il che significa che devi essere al molo almeno alle 7.30) sul ritorno ci siamo fatti anche i freschi e panoramici Colli Euganei.

    Qui con grande piacevole sorpresa ho scoperto che ci sono dei bei ristorantini ed anche dei bei castelletti da visitare.

    In particolare segnalo l’escuZia ™ al Castello di San Pelagio dove all’interno, per gli Amici che come me amano gli aerei e le cose storiche, c’è anche un museo del volo.

    Questo museo è molto particolare per due motivi. Il primo è che all’interno, con mia grande sorpresa storica, ho trovato un’intera sala espositiva del periodo RSI con dentro di tutto, nemmeno sono poi così sicuro che questa cosa sia del tutto legale, boh, comunque quantomeno non penso che ci siano altre esposizioni di questo tipo a giro.

    Il secondo motivo è che il Castello di San Pelagio dopo la disfatta di Caporetto nella Grande Guerra è stato sede di un campo di aviazione dove era stata riorganizzata la nostra arma aeronautica, il campo (ora coltivato) si vede ancora. Proprio da qui è partito quel D’Annunzio con i suoi prodi per il famoso Volo su Vienna. Dentro al Castello c’erano gli alloggi e le sale operative del comando che sono ancora visibili e visitabili.

    Padova3

    InZomma CaVi Amici della Filibusta ™ sono riuscito a stare bene ed a vedere qualcosa di interessante anche a questo giro ; )


    DrMichaelFlorentine ha scritto anche:



      • DrMichaelFlorentine
      • DrMichaelFlorentine

      • 4 giugno 2016 at 21:57

      Oh! Ma poi questo simposio lo avete fatto?

         2 Mi Piace



    • Buona la Prima CaVo MiHele, come al solito peraltro. Certo che cen’è di roba da vedere e di spazio per cazzeggiare quì in itaGlia. :dreaming Io francamente non sono certo un amante dell’entroterra, ma oddìo…sempre meglio che un pugno nei coglioni, per carità. :))
      Niente, alla fine del Simposio non se n’è fatto più niente…troppa gente assente. Sarà per la prossima volta magari. :star

         1 Mi Piace


      • dragodoro
      • dragodoro

      • 6 giugno 2016 at 8:19

      Che dire Esimio @DrMichaelFlorentine, sempre culturalmente interessanti i suoi tour ItaGliani :youdaman :dreaming :youdaman Un esaustivo compendio delle bellezze di questo BelPays!…Almeno queste a rallegrarci er core… :heyhey

         1 Mi Piace


      • DrMichaelFlorentine
      • DrMichaelFlorentine

      • 6 giugno 2016 at 10:12

      GraSSie CaVi @LittleTruths e @dragodoro ! Beh, in effetti anche io mi sto rendendo conto che di cose da vedere qui ce ne sono davvero tante, volendo se ne fa una diversa ogni giorno, abituati a viverci spesso nemmeno ce ne rendiamo conto e nemmeno gli diamo il giusto peso, immaginate l’effetto per uno che viene da fuori :dreaming
      Mi dispiace per questo simposio mancato. Oh! A proposito di simposi e di cazzeggio, quello che non si inventa la gente per levarsi di casa :))
      Allora, nel Castello dell’Acciaiolo di Scandicci hanno organizzato una rievocazione storica del periodo medioevale, è arrivata gente da tutta ItaGlia, questi hanno dormito per giorni nelle tende medioevali sotto alle mura del Castello :)) Il giorno tiro con l’arco, combattimenti, arrosti di carne e vino, sembravano veri caZZo, c’era pure quello ubriaco che dormiva per strada :))
      Poi molti anche ragazzi piuttosto giovani, tutti appartenenti ad associazioni storiche varie, si costruiscono da soli repliche di spade e spadoni medioevali a cui manca soltanto il “filo” di lama che a quel punto le renderebbe illegali. Scudi, elmi ed armature e tutte queste storie qui. Se gli dai un minimo di soddisfazione ti fanno pure provare tutto, con uno di loro ho provato un combattimento con scudo e spada :))

         2 Mi Piace


      • CCSP
      • CCSP

      • 6 giugno 2016 at 14:17

      Daje Doc! :doubleup
      Non c’è dubbio che per uno che viene da fuori con due soldi da bersi e magnarsi magari in dolce compagnia, l’Italia sia il top. Il problema sorge ad avere a che fare con burocrazia, tribunali e tutto il circo che ci va dietro…
      Ma non c’è bisogno di parlare di burocrazia ad una mente analitica come te! :ar
      Per il Simposio purtroppo siamo quasi tutti sparsi per il Mondo, ognuno alle prese con le proprie Aragoste… fa piacere leggere che le tue al momento non sparano! :dreaming

         3 Mi Piace


      • DrMichaelFlorentine
      • DrMichaelFlorentine

      • 6 giugno 2016 at 17:30

      CaVo @CCSP finché gli Amici della Filibusta sono sparsi in giro per il Mondo, simposi ed aragoste a parte vuole dire che va tutto come deve andare :)) spero di muovermi a breve anche io ;-) :punch
      Beh, in effetti le rotture di coglioni in ItaGlia non mancano di sicuro, quando uno è a giro non ci pensa, poi obiettivamente ci vogliono anche quei due soldi da bersi e magnarsi come dici :))
      CaZZo qualche giorno di questi giretti nostrani alla fine ti costa quanto un lungo raggio completo di annessi e connessi. L’ItaGlia non è certo economica.
      La Bambina ™ fortunatamente fa sempre la sua parte, a volte mi tocca pure insistere per tante piccole cose, oltretutto ai musei paga ancora il ridotto :))

         2 Mi Piace


      • DrMichaelFlorentine
      • DrMichaelFlorentine

      • 6 giugno 2016 at 17:50

      P.s.
      Oh! A me non arrivano più le notifiche :-(

         0 Mi Piace


      • dionisio
      • dionisio

      • 7 giugno 2016 at 10:15

      Bellissimo giro @drmichaelflorentine .. parecchi posti li ho visitati e devo dire che resto sempre piacevolmente colpito dalle bellezze italiane.
      Una cosa che invece mi delude sempre e’ il costo dei servizi a contorno … ristoranti alberghi ..ecc … ecc.. che al di la’ della spesa in quantum non offrono mai un livello alto.
      Per meglio capirci paghi ma non ottieni mai un servizio paragonabile con uno estero .
      La cosa la riscontro maggiormante negli alberghi .. che per una stanza doppia si prendono 120/150 ma alla fine sembra sempre una pensione con qualche accessorio in piu’.
      Abbiamo un paese stupendo ma si dovrebbe lavorare sull’accoglienza e sui servizi .
      Cmq bel giro dottore … metti su una agenzia per turiste russe … only girl e max 30nni … se serve qualche guida penso che con un’annuncio qui ne trovi di adepti.. B-)

         2 Mi Piace



    • DrMichaelFlorentine:
      P.s.
      Oh! A me non arrivano più le notifiche:-(

      Si lo so CaVo MiHele…anche il sistema di messaggi privati pare essere andato a palle all’aria. Un aggiornamento automatico a quanto pare, che il buon Cielo li maledica. Comunque direi che possiamo farne anche a meno.

         1 Mi Piace


      • DrMichaelFlorentine
      • DrMichaelFlorentine

      • 7 giugno 2016 at 14:06

      GraSSie dionisio!
      Beh, quello che dici è vero, gli alberghi ed i ristoranti per gli standards offerti sono molto cari. Poi ci sono tutte le rotture di coglioni tipiche itaGliane come il balzello della tassa di soggiorno che ti tirano fuoi all’ultimo (anche 4 euro a notte per persona in alcune città come Milano se ricordo bene), poi come ti fermi (anche per pisciare) strisce blù e parcometri da tutte le parti con il vigile nascosto dietro la siepe, poi questi cazzi di tutors in autostrada, inZomma riescono sempre a rendertela difficile anche quando vai a giro e spendi dando un contributo all’economia nazionale :-(
      Si, l’idea dell’agenzia per turiste russe non è male, le guide nelle varie città in effetti non mancano, magari facciamo un bel sito web indicizzato su yandex ;-)

         1 Mi Piace


      • DrMichaelFlorentine
      • DrMichaelFlorentine

      • 7 giugno 2016 at 14:11

      Beh, Little questi aggiornamenti automatici rompono davvero i coglioni!
      Si, certo che ne possiamo fare a meno, non stare a rompere i coglioni a quella buon anima di dudy, senza gli mp oltretutto caleranno anche i livelli di FdP ™ della ciurma ;-)

         1 Mi Piace



    • DrMichaelFlorentine:
      … senza gli mp oltretutto caleranno anche i livelli di FdP ™ della ciurma;-)

      :)) :rotfl :)) :ohplease :bz ;;) :doubleup

         2 Mi Piace


      • dionisio
      • dionisio

      • 8 giugno 2016 at 21:56

      DrMichaelFlorentine:
      Beh, Little questi aggiornamenti automatici rompono davvero i coglioni!
      Si, certo che ne possiamo fare a meno, non stare a rompere i coglioni a quella buon anima di dudy, senza gli mp oltretutto caleranno anche i livelli di FdP ™ della ciurma

      Ottimizzo …. :rotfl :rotfl

         1 Mi Piace



    • Si, è la tecnologia in generale che tende proprio a schiavizzarti. :skull Aggiornamenti automatici, app che sono impossibili da disinstallare dal cellulare e che si auto-aggiornano e fanno cambiamenti alla cazzo di cane… :hallow
      Sono proprio insopportabili.
      Ultimamente non me lo porto nemmeno più appresso il mobile…se ne sta a casa sul comodino a fare il telefono fisso. Ieri notte rientrato gli ho dato un’occhiata ed ho visto tipo che stava dando i numeri…ho pensato tra me e me “si, fai lo stronzo tu, che questa è la volta buona che ti butto nel cesso e torno ai piccioni viaggiatori!” :bz :D :ar
      …è bastato un restart ed è tornato in sè, per il momento…ma resta làllà per volare giù dalla finestra oppure appunto nel cesso. :doubleup

         1 Mi Piace


      • DrMichaelFlorentine
      • DrMichaelFlorentine

      • 9 giugno 2016 at 19:02

      Ottimizzo ™ e concordo CaVo Little, per me è la stessa identica cosa, il cell. è più le volte che è spento che quelle che è acceso, per non parlare di quando lo lascio chiuso nell’armadietto della palestra :))
      Spero che non si rompa mai, sono terrorizzato soltanto all’idea di dovere rimettere tutti i cazzi sopra, sarebbe davvero la volta che anche io ci rinuncio e fine :))
      Presumo che la mia sia una malattia professionale (dovrei sentire se mi danno qualcosa all’Inail), dopo i primi (molti) anni di libera professione in cui lavoravo anche con il pubblico (i MOstri) oltre che con le aziende, le telefonate, i cazzi, le beghe e le rotture di coglioni che ti pianta la gente di continuo mi hanno ucciso :skull
      Quando lo sento suonare per me è sempre come un trauma, tanto il più delle volte se uno ti cerca è perché ha bisogno di qualcosa, rotture di coglioni insomma, meno male che ora anche le aziende usano soprattutto le mails, più discrete, meno invasive, tempi di risposta a tuo tempo e comodo, non come lo squillo mentre sei a cagare insomma.
      Se fosse possibile ora mi rapporterei soltanto con le macchine, sempre veloci, precise e concise nell’esecuzione della routine di sistema richiesta :)) salvo gli aggiornamenti automatici :))
      Quelli regolarmente disinstallati su tutto per non avere appunto rotture di coglioni!
      Si può fare anche su wordpress ;-)

         2 Mi Piace


      • dionisio
      • dionisio

      • 10 giugno 2016 at 10:26

      Signori .. come non condividere in pieno con voi queste amplie rotture di skill’s della tecnologia telefonica .
      Anche io ho avuto il trauma da cellulare che squilla a tutte le ore … ovviamente con particolare avversione verso i rompicoglioni che chiamano la mattina presto o verso le 15.. quando dopo aver pranzato cerchi di riprendere quel poco di energia per restare operativo fino alla fine della giornata ..
      Un classico la chiamata in linea col cesso ..
      Purtroppo e’stata l’invenzione piu’scostumata del 21°secolo .. e chi come noi ci si e’trovato dentro per lavoro o per altri caxxi … ha subito maggiori danni alla psiche.
      Io saranno 3 mesi che lo tengo piu’silenzioso che altro .. oramai mi sono rotto delle cagate.della gente .. che poi sono quelli che ti chiamano a tutte le cazzo di ore o dei giorni … festivi in primis… per dirti le stronzate piu’assurde che gli vengono in mente.
      Penso che abbiano il neurone connesso al buco del culo … nele senso che quando scappa scappa …come quando ti caghi sotto ….. pensano alla stronzata (che appunto sovviene loro nel momento in cui il piccolo cervello non e’impegnato in funzioni piu’importanti …da qui i giorni e l’ora in cui ti chiamano) e pensano bene di comunicarti il loro pensiero.
      Cmq come dice il grande Crozza …. tutti sti aggiornamenti servono a farti diventare il cellulare lento onde instilare in te la nuova necessita’di acquistarne uno nuovo piu’potente …..ed immancabilmente piu’ costoso.
      Io ho un S5 … quindi non proprio una merda … ma a nemmeno due anni dall’acquisto .. gia’si e’ rallentato notevolmente .. ed ogni tanto lo devo riavviare.
      Ovviamente almeno 10 aggiornamenti a settimana sulle app installate o di nascita.

         2 Mi Piace


      • CCSP
      • CCSP

      • 10 giugno 2016 at 11:45

      Eh, una bella Agenzia per le turiste russe nel centro di Firenze sarebbe un’ ideona, ogni tanto sul retro si fa un corso di squirting tenuto dal GA e ci annettiamo pure un negozio di Cappelli Incantevoli, magliette dell’ Italia e borselli… :))

         4 Mi Piace


      • dionisio
      • dionisio

      • 10 giugno 2016 at 11:51

      @CCSP … come no appoggiartelo tutto questo innovaTivo busineSssss .. :rotfl

         1 Mi Piace


      • AtiLeong
      • AtiLeong

      • 10 giugno 2016 at 19:00

      Carissimo @DrMichaelFlorentine , se aspettava 1 mesetto a passar per le Patavine contrade ci avrebbe potuto aver,
      avendone il piazer,
      una guida e un anfitrione nella mia persona…..
      Se é ci rimasta qualche barca
      ( nessuno le cura piú )
      la portavo io a fare un romantico giro fluviale co’a Bambina che son perito nell’arte della voga veneta
      ( alla gondoliera per dire )
      con un poco di alcool in corpo
      (basta poco)
      le cantavo pure qualche classico tipo
      “all’ombra dea specoa in barca core a cor….” ; “marieta monta in gondoa” e perché no,
      http://www.youtube.com/watch?v=ta8OLsy-Puk&list=RDta8OLsy-Puk

      :ouch :dontsee :-P

         2 Mi Piace


      • AtiLeong
      • AtiLeong

      • 10 giugno 2016 at 19:07

      Per il resto devo come sempre inchinarmi alla sua magistrale strategia logistica e copertura del territorio
      ( Napoleonica direi )
      cui non poteva sfuggire il Museo dell’ Aria di San Bonifacio ,
      che non ci vado da na vita,
      Me ne ricordo una visita in terza media con la primavera a svegliarmi gli ormoni e una certa moretta, Fabiola, a strapparmi segreti sospiri ……
      :unlov

         2 Mi Piace


      • dragodoro
      • dragodoro

      • 11 giugno 2016 at 8:16

      A proposito dei cellulari: Tutto vero! Ve lo appoggio Rispettosamente, Umilmente & Cortesemente a @Tutti!
      Le rotture di maroni con codesta diavoleria sono infinite & multiformi!….ma,…come al solito c’è sempre l’altra faccia della medaglia.
      Ricordo, come penso alcuni di voi, (dipende dall’età), con non poco raccapriccio le estenuanti “file” alle famigerate cabine telefoniche! Magari per un appuntamento con la morosa dell’epoca e magari in piena estate!
      Una volta “conquistata’ la postazione! (Al suo interno si superavano i 40gradi), si chiudeva la porta magari spingendoci contro un piede!
      E mentre si cercava, sudando copiosamente in quella specie di Sauna Turca di trovare parole suadenti, dolci & appropriate & magari strappare finalmente un appuntamento con la bambina recalcitrante…
      di fuori si accalcavano in fila disordinata (in tipico ItaGlian Style) sinistri personaggi, con altrettante facce truci, che fissandoti spazientiti & con aria torva & minacciosa, girellavano nervosamente il gettone tra le dita!
      Bastava sforare di qualche minuto e cominciavano a volare a denti stretti, strani mugugni, occhiatacce & improperi vari!
      E tu, dall’interno dell’ Infernale abitacolo che, grondante di sudore sorridevi serafico al loro indirizzo, elemosinando & lavorando di mimica facciale….”qualche minuto ancora please…”
      Tutto sommato meglio ora!
      Mal che vada si mette tutta l’apparecchiatura in Stealth mode & buonanotte al secchio!

         3 Mi Piace


      • DrMichaelFlorentine
      • DrMichaelFlorentine

      • 12 giugno 2016 at 2:04

      Sig. @AtiLeong graSSie, sarà per la prossima volta ;-)
      Anche perché poi alla fine ho capito come fare questi cazzo di battelli sul Brenta, tra l’altro per me molto interessanti per le escurZie ™ del programma nelle ville storiche, basta fare al contrario, invece di imbarcarti a Padova ti imbarchi ad Oriago alle 13.15 in direzione Padova e ti fai il dormo ™ dopo esserti andato in pulman a riprenderti la macchina :-( non ce la farò mai a fare questa cosa :-(
      In vero avevo supposto più di una volta che fosse veneto o giù di lì ;-)

         1 Mi Piace


      • DrMichaelFlorentine
      • DrMichaelFlorentine

      • 12 giugno 2016 at 2:17

      @dragodoro le cabine telefoniche me le ricordo anche io ;-)
      Entrai in contatto con quel mondo che hai ben descritto quando ebbi la prima fidanSSata straniera, la catalana di Barcelona, siccome anche questa non smetteva mai di parlare, con la scusa di non gravare sui genitori la chiamavo dalla cabina telefonica, così mettevo la scheda prepagata e quando finiva quella buonanotte suonatori :))
      Beh, altri tempi, erano davvero dagli appennini alle ande, ora con i voli a buon mercato, la tecnologia moderna e l’internetS le relazioni a distanza sono uno scherzo in confronto ad allora ;-)

         2 Mi Piace



    • :dreaming Ottimizzo ™ tutti… :doubleup
      Comunque è vero che oramai gli “anni di fuoco” delle chiamate al cellulare sembrano essere passati…oggi con tutte le app di messaggeria istantanea, l’accesso alle mailZ et via discorrendo, sembra essere diventata quasi una scostumatezza telefonare ad uno (che appunto magari sta sul cesso, oppure con la forchetta in bocca, o magari sta dormendo o chiavando), quando gli si può lasciare un messaggio e quello quando tiene tempo risponde. :victory

         2 Mi Piace



    • CCSP:
      Eh, una bella Agenzia per le turiste russe nel centro di Firenze sarebbe un’ ideona, ogni tanto sul retro si fa un corso di squirting tenuto dal GA e ci annettiamo pure un negozio di Cappelli Incantevoli, magliette dell’ Italia e borselli… :))

      :rotfl :)) :ohplease …che te ne pare di “Cappellerìa d’ItaGlia” come nome del negozio? Oppure “Cappelle & Cappelli”. :dreaming :))
      Il GA ovviamente figura solo saltuariamente in veste di Consulente Esterno specializzato nello Squirting. :dreaming B-) :master

         2 Mi Piace



    • AtiLeong:
      Carissimo @DrMichaelFlorentine , se aspettava 1 mesetto a passar per le Patavine contrade ci avrebbe potuto aver,
      avendone il piazer,
      una guida e un anfitrione nella mia persona…..
      Se é ci rimasta qualche barca
      ( nessuno le cura piú )
      la portavo io a fare unromantico giro fluviale co’a Bambina che son perito nell’arte della voga veneta
      ( alla gondoliera per dire )
      con un poco di alcool in corpo
      (basta poco)
      le cantavo pure qualche classico tipo
      “all’ombra dea specoa in barca core a cor….” ; “marieta monta in gondoa” e perché no,http://www.youtube.com/watch?v=ta8OLsy-Puk&list=RDta8OLsy-Puk

      :ouch:dontsee:-P

      Ecco a Voi il nostro Mitico Senhor Doutor Attilio Leone alle prese con la voga veneta! :dreaming Spettacolo! :dreaming :)) :doubleup

         3 Mi Piace


      • Matt
      • Matt

      • 13 giugno 2016 at 11:46

      :)) :)) :)) il nostro mitico Sior Attilio me lo immagino piu’ magro, piu’ capelluto e piu’ barbuto

         2 Mi Piace


      • AtiLeong
      • AtiLeong

      • 16 giugno 2016 at 21:13

      Mi rincresce non poco avvisarla
      gentilissimo dr. @Matt
      che il Nostro sSior Capitano
      avendoavuto il dubbissimo privilegio di vedere la mia persona dal vivo circa 1 anno fa é abbastanza informato sulle mie sembianze attuali…. :hhhw
      credo la immagine che ci ha lei si rifaccia a documenti fotografici di 20 anni fa….. :cry

         2 Mi Piace



    • CaVo sSior Leone @AtiLeong, più che “dubbio privilegio” direi piuttosto il grande piacere! :doubleup :ar

         1 Mi Piace


      • magic_mirror
      • magic_mirror

      • 24 giugno 2016 at 11:04

      Mi accodo nei rallegramenti esperssi dal resto dell’equipaggio per il tuo bel giro fra campanili e roccaforti autoctone. :clap
      Come sempre con racconto corredato da fotostoria “visual management” :doubleup
      Parlando di cabine, telefoni, smartphone et aggeggi tekknoloGGici devo testimoniare che, a differenza di sigoria Vostra e del resto dei pirati qui presenti, non sono una vittima particolarmente coplita da molestie di coTesto genere :Whis . Questo ad ovvia esculsione dei call center che ormai sono tutti memorizzati in rubrica come “Rompikazz”, “Scassamink”, Frantumaball”, Friggiscrot”, etc..etc…etc… :ouch a seconda essi vogliano cambiarmi il contratto della luce, piuttosto che offrirmi una polizza vita, o concedermi un prestito di Xmila Euri…ma senza logica precisa.
      Una menzione anche ai famigerati tutor sulla A4 che tra MI e VE calano come un flagello sullo stanco automibilista già pesantemente provato dalle Pippe (non Middleton) della vita quotiTiana :O
      Io ho risolto egregiamente con Coyote, app per smartphone che ha salvato già numerose volte le mie lucide e specchianti natiche :dreaming

         3 Mi Piace


      • DrMichaelFlorentine
      • DrMichaelFlorentine

      • 28 giugno 2016 at 20:42

      GraSSie @magic_mirror ;-)
      Io non ho questa app Coyote che mi studierò però ho il navigatore integrato nella strumentazione che mi suona e mi fa vedere tutti questi caZZi di affari che rompono i coglioni…. sinceramente mi cambia poco, tocca comunque tenere il passo e rallentare :-(
      Poi dice che questi tutorS calcolano la velocità da tratta a tratta, sinceramente ci credo poco, con tutto il traffico che c’è servirebbe un algoritmo pazzesco :-?
      Ora, non che io sia uno spericolato, anzi, piuttosto modigerato, però ad andare a 130 in autostrada soprattutto nei drittoni di pianura del nord mi spappolo davvero i coglioni :zzz
      Non so voi, io con i tutorS ho sempre fatto la sparata tra l’uno e l’altro per rallentare poi nelle immediate vicinanze, non mi è mai arrivato un caZZo di nulla a quantomeno probabile conferma che questo algoritmo che servirebbe non ce l’hanno :-?

         2 Mi Piace


      • magic_mirror
      • magic_mirror

      • 29 giugno 2016 at 7:32

      Voci inCannevoli et LeCCende urbane se ne sentono di ogni…
      Qualcuno addirittura asserisce che alcuni di quei display che indicano la velocità sulle provinciali e mostrano -6 punti -3 punti…etc….siano collegati col Ministero dei Trasporti e defalchino in automatico i punti dalla patente del malcapitato, anche fosse la trisnonna a condurre il veicolo :dontsee
      C’è poi chi sostiene che dentro i bidoni arancioni ai margini delle strade urbane sia nascosto un improbaBBile fotocamera sempre attiva tarata a 50km/h, piuttosto che un alloggiamento in stile sarcofago per contenere un vigile in carne ed ossa… :)) .
      Lasciando ai fantasiosi tutte queste PanZane, penso che il Turtor rilevi la velocità di passaggio in prossimità dei rilevatori e non esegua nessun tipo di media tra un tratto e l’altro. :nono
      A suffragio di questa tesi porto le mie 0 (zero) multe per in frazione ai limiti di velocità frutto della seguente condotta di guida: tirare come Kimi Raikkonen tra un Tutor e l’altro e rallentare a 130km/h in prossimita dei rilevatori :doubleup
      Torna

         3 Mi Piace



    • :dreaming Esimi Colleghi, da Pirata dei Sette Mari ma anche della Strada nella posizione di poter vantare un totale di 0 (zero) multe per eccesso di velocità in tutta la mia carriera posso dirvi che da ciò che mi risulta i tutor fanno si il calcolo della velocità media sulla tratta, ma solo a CAMPIONE tra quelli rilevati al di sopra del limite al momento del passaggio sotto al tutor stesso. Quindi in definitiva si, andare piano sotto al tutor e fare gli sprint tra un tutor e l’altro è una tecnica che paga. La tecnica che utilizzo io è però un’altra; imposto il regolatore di velocità giusto quei dieci o sette km. all’ora sopra al limite e mi rilasso. A meno che uno non guidi una supercar, ho visto che a conti fatti questa tecnica spesso equivale in termini di tragitto percorso a quella dello sprint-rallenta-sprint di cui sopra, ed infatti spesso viaggiando alla mia velocità di crociera mi ritrovo quelli che usano la vostra tecnica affianco sotto ad ogni tutor per decine e decine di kilometri quindi non vedo perché darsi tanto da fare per poi fare la stessa media che faccio io e bruciare il doppio della benzina che consumo io mantenendo una velocità costante solo moderatamente sopra al limite.
      Nei tratti senza tutor tengo semplicemente gli occhi ben aperti per le fotocellule, e pur avendoci dato dentro ben sopra i 200 infinite volte diciamo che ho avuto occhio e che sono stato sempre fortunato.
      Quando guido in un paese diverso da quello di origine della targa della vettura invece vado come un selvaggio e me ne infischio. :ar

         3 Mi Piace


      • magic_mirror
      • magic_mirror

      • 29 giugno 2016 at 16:22

      LittleTruths: La tecnica che utilizzo io è però un’altra; imposto il regolatore di velocità giusto quei dieci o sette km. all’ora sopra al limite e mi rilasso. A meno che uno non guidi una supercar, ho visto che a conti fatti questa tecnica spesso equivale in termini di tragitto percorso a quella dello sprint-rallenta-sprint di cui sopra, ed infatti spesso viaggiando alla mia velocità di crociera mi ritrovo quelli che usano la vostra tecnica affianco sotto ad ogni tutor per decine e decine di kilometri quindi non vedo perché darsi tanto da fare per poi fare la stessa media che faccio io e bruciare il doppio della benzina che consumo io mantenendo una velocità costante solo moderatamente sopra al limite.

      E non per niente sei il nostro Capitano :dreaming :doubleup
      Perle su perle :youdaman

         1 Mi Piace


      • dragodoro
      • dragodoro

      • 30 giugno 2016 at 8:11

      :dreaming :dreaming :dreaming
      @LittleTruths “pur avendoci dato dentro ben sopra i 200 infinite volte diciamo che ho avuto occhio e che sono stato sempre fortunato.” :dontsee
      Eh sì! Bella forza! :-? E te credo, con la bat-mobile :Whis che c’ha il nostro Grazioso Capitano in Stealth Mode e sì che va di lusso & sul velluto! :ar
      Casello-Casello manco una tirata di sigaretta! Se li inchiappetta tutti in fila sti cazzi di tutor! :rotfl

         4 Mi Piace


      • dragodoro
      • dragodoro

      • 30 giugno 2016 at 8:16

      …al contrario, nessun problema per il sottoscritto & il PdN.
      Tutta una passeggiate di salute, relax and orecchie al vento. :-)

         4 Mi Piace


      • DrMichaelFlorentine
      • DrMichaelFlorentine

      • 30 giugno 2016 at 11:27

      Beh, Little, la tua tecnica è indubbiamente valida, uno rimane nella soglia di non punibilità, non si stressa e risparmia :doubleup
      Soprattutto finchè uno non ha problemi di prostata nel lungo tragitto paga, non a caso è quello che fanno i camionisti.
      Anche io l’ho usata nei lunghi tragitti, anche se ti dirò, la sparata intervallata forse spezza più la monotonia del viaggio, ad impostare il regolatore di velocità di crociera per poi tenere il piede non sull’accelleratore e stare a gamba piegata a me fa l’effetto di stare su un’ape :))

         2 Mi Piace


      • Matt
      • Matt

      • 30 giugno 2016 at 12:30

      DrMichaelFlorentine:
      ad impostare il regolatore di velocità di crociera per poi tenere il piede non sull’accelleratore e stare a gamba piegata a me fa l’effetto di stare su un’ape

      A me invece fa un effetto soporifero, ho pure preso una multa per non essermi svegliato in tempo a ridurre la velocità quando il limite diminuiva (quei bastardi avevano messo l’autovelox giusto dopo il nuovo limite)

         3 Mi Piace



    • dragodoro:
      :dreaming:dreaming:dreaming
      @LittleTruths “pur avendoci dato dentro ben sopra i 200 infinite volte diciamo che ho avuto occhio e che sono stato sempre fortunato.” :dontsee
      Eh sì! Bella forza!:-? E te credo, con la bat-mobile:Whis che c’ha il nostro Grazioso Capitano in Stealth Mode e sì che va di lusso & sul velluto!:ar
      Casello-Casello manco una tirata di sigaretta! Se li inchiappetta tutti in fila sti cazzi di tutor! :rotfl

      :rotfl :rotfl :rotfl :)) TVoppo buon, CaVo @dragodoro :youdaman e per dirla tutta non ce l’ho nemmeno più la batmobile; l’ho venduta giusto un paio di mesi fa causa inutilizzo e per il momento sto girando nella scatoletta di tonno di mia sorella stile Fantozzi alla Riscossa. :doubleup B-) :clown :D

         3 Mi Piace



    • @MiHele & @Matt vero, fa un po strano ed anche l’effetto soporifero è una realtà, infatti è meglio non utilizzarlo quando si guida di notte/stanchi :wuaa /al termine di lunghi tragitti che si rischia davvero di addormentarsi :zzz mentre il carro continua a tirare e si va a finire nel fosso. :skull :punch :a-a

         3 Mi Piace



    Post a Comment!