• NATALE A LONDRA (…Passeggiando nel tempo…)

    londra13Ebbene si…nella splendida Multisala di Piccole Verita’, i Classici di Natale non mancano! Ed ecco allora a voi Ssiori et Ssiori nella magia del CinemaScopo, tutto rigorosamente in PutanVision…l’ultimo CinePVPanettone della BritAurex Bros Production: ” Natale a Londra” !!! :D

    Chiaramente la trama non poteva far altro che rispettare un po’ alla lontana quello che di meglio le sceneggiature di questo filone cinematografico ci hanno regalato per anni…Et infatti andiamo ad incominciare lo spettacolo con una chicca sopraffina degna del De Sica dei suoi anni migliori! Cosa c’e’ di meglio come locandina, come immagine chiave, se non la tabella di una stradina del centro nominata CulRoss street? :))

    Sembra un po’ come quando da piccoli girava la battuta, che rivolgevamo alle femminucce…” Lo sai l’Inglese?” e loro…-” Si, perche’?”  E noi in coro ” Allora traduci Via Lucullo 10″…e le timide fanciulline dopo attimi pensosi rispondevano…” Ten Lucull Street ”  ahahah E noi giu’ tutti a ride!!! :yea  E poi ci si chiede come mai abbiano tanto successo i Cinepanettoni, financo su PV!!!

    Bene, ma vorrei subito sgombrare il campo dalle pretestuose critiche dei soliti snob: questo Docu-movie e’ stato anche , e soprattutto, girato in Albertone mode ™ stile Fumo di Londra, il suo mitico film British style, dove gia’ negli anni ’70, fustigava i comportamenti degli ItaGlioti in trasferta; io ho solo preso spunto nel modo di pormi, come faccio sempre, cercando d’esser agl’antipodi da cio’. E tant’e’. Una via de mezzo ‘nzomma…rispolverato i fasti del passato di entrambi i filoni d’interpretazione. Ah si gia’, il passato.

    Si, diciamo che e’ stata una camminata, una passeggiata nel passato. Voluta, uscita fuori all’ultimo quasi per caso. Dovevo scendere a Roma per le feste, ma un cambio di programma all’ultimo m’ha fatto cambiar volo anche a me. E forse mai scelta fu’ piu’ felice; si sa’, le cose cotte e magnate al volo sono sempre le migliori. Avevo poi poco da scegliere e Londra era quasi obbligata. Ma stante la voglia e la curiosita’ di rivederla, ho proceduto. E ho scoperto che poi i posti non li vedi e conosci mai abbastanza; tanto infatti conta l’animo con cui le vivi le cose, le persone, le situazioni, le strade che percorri e percorrerai nei tuoi giorni. E ho percorso e vissuto strade e attimi felici davvero a Londra, nel Natale dell’Anno del Signore 2014.

    Volo Wizz 180Euro, un po’ sopra la norma; ma dato il cambio e il periodo ci puo’ stare. Albergo Ibis London City di buona fattura a 65Euro a notte. Bella hall, buon Bar e risto. Ma soprattutto posizione degnissima in quanto attaccato a due stazioni Metro con cui fare il centro o il lungofiume con tutti i maggiori centri d’interesse squisitamente turistici, per un soggiorno breve. Tower bridge e Tower hill a 5 minuti a piedi, poi situato proprio dentro la city con davanti le finestre il nuovo grattacielo Axe, e tutti i palazzi Massoni e di potere della city sotto i tuoi piedi!!! ;-)  Supermercato Tesco sotto l’entrata principale dell’Ibis aperto fino le 23, e ATM attaccato incluso, open 24/7. Ma la cosa migliore che e’ data dalla posizione dell’hotel, e’ che e’ a 150mt dalla fermata dello Shuttle Van della Easyjet, l’Easybus, che per sole 2St. fa’ la tratta Luton-Londra centro, appunto. Uno sbrago, gran confort per chi arriva tardi, o con valigia o chi dopo giorni vari di Buses, Tube e camminate non si vuole rompere i coglioni con gl’ultimi trasferimenti.

    Tre giorni di sole stupendi. Aria freddina e tagliente ovvio, ma si girava una favola e camminare, fotografare e respirare e vivere veniva ben da solo. C’ho avuto er culo rotto aho’ !!! ( battuta tipica da Cinepanettone, e per il benessere stesso de ErCa ™ )  :yay

    londra1Le Sterline appunto. Beh cazzo, Londra e’ cara…molto. O comunque credo, e mi ricordo ed ho parlato anche adesso con chi ci vive e lavora, non e’ semplice districarsi tra le varie cose. Cioe’: junk food, cammini sole e tacchi e squatti la casa e la vita…ok. Ma ‘na vita decente, anche a basso livello di guadagno non e’ easy manco per un cazzo. Se un biglietto di corsa Metro normale costa 4,70 e le sigarette 7,20 e 10minuti di taxi 25, cazzo si spende un botto!!! E certo poi uno si organizza: e le tessere allora giornaliere o mensili o la Oyster card sono convenienti. E i fast food, o felafel, o Kebabbari o monnezze varie at ogni anColo. E vabbe’ si dividono ‘na casa in tre o quattro, robBba da giovani…ok. Ma proprio i prezzi sono cari. Per mangiare piatti degni minimo a 20St. a portata. Prezzi di teatri, cinema, vestiti, scarpe, pure qualsiasi monnezza souvenir a prezzi esagerati. Cioe’ dico non tanto il turista scappa e fuggi ok, che ha un budget, e ok. Ma chi ci vive a stipendio medio certo fatica; specie emigranti o expats da tutti i punti del globo, anche di razze sconosciute. Li vedi tutti a Londra. Vestiti strani, vestiti come je pare. Bello, ricordavo e ho avuto conferma.

    Londra e’ viva, e movimento, e’ stress. E’ viva la Regina e in culo al Re, e vaffanculo pure a Carlo tanto e’ ricchione! :rotfl  Londra sono gli Arabi e i Russi, e glìAmMmericani che sfrecciano in Lotus e Rolls Royce, abitano a Kensington e Chelsea. Appartamenti a Hyde Park a svariati miGlioni di Sterline, e sotto i senzatetto. L’Albergo di Bulgari e la vecchia pazza rasta con tutto cio’ che resta. E ancor di piu’. Le troie rifatte e laccate, piu’ delle anatre impiccate dentro i Bistro Cinesi che ce magni a sazieta’ per pochi Pounds, quello si. Tanto poi er tempo che stai ar bagno a ricacatte tutto e’ agGratise!!! ( Enzo SalVi docet… :dontsee )

    E gnente…cosi passa il tempo, anzi mi viene incontro all’angolo di Oxford street e Marble Arch; si, sottoforma della splendida struttura alberghiera ove fanciullo mossi i miei primi incerti passi all’estero nell’Hosting and F&B…il mitico Grosvenor House a Park Lane, un tempo di Sir C.Forte, ora catena Marriott. Tutto cambia.

    Tutto scorre, come l’acqua del Tamigi sotto il Ponte dei Frati Neri. Che, per chi e’ giovine ot non ricorda, e’ stato teatro di una ridicola commediola Italiana, con tutti i pupi e i pupari al loro, solito, posto. Sotto e sopra il ponte, appunto. E l’acqua scorre, e il tempo pure. E la citta’ mi scorre davanti agl’occhi, sotto le scarpe, nelle facce della metro e dei Bus rossi. Rossi come le cabine del telefono; ormai non si usano piu’, servono solo a far fare le foto agli stronzi come me! Una volta si usavano, eccome. Erano pure tappezzate di numeri di Troie da chiamare al volo, o venivano loro…non ricordo neanche i prezzi. Quelli di oggi li ho visti e sfanculati. 150St. minimo un’ora per una decente incall, outcall non ne parliamo. Di massaggi, di cinesi o Jap, o finte tali non me n’e’ fregato un cazzo. Non sono certo andato a Londra a Natale a cercare di scopare. Fortunatamente per me, non e’ obbligatorio il Viaggio della speranza con visita al santuario locale…a volte soprassiedo. Non mi serve, per mia fortuna, manco urgentemente, ecco!!! ;-)

    Anche perche’ molte avevano chiuso bottega, in quel delle feste. E qualche Rumena o Polacca che fan le puttane in quel d’Albione manco hanno risposto a un paio di chiamate effettuate dopo che ho educatamente sfanculato nel bel mezzo di Covent Garden, dopo una leggerissima discussione( stile e aplomb d’Albertone, no urla e strilli e smanacciamenti alla De Sica, embe’) una simpatica ragazza Anglo-Ghanese con cui mi son fugacemente incontrato, amica di un’amica via web…che avrebbe fatto lieto ErCa ™ per le sue fattezze tipiche, ma rivelatasi finta snob e un po’ a culo stretto. ‘Na melenSana d’oltre Manica, ‘nZomma. Ritardi negli appuntamenti, facce da cazzo a tavola, ultima sortita finale de sta’ bellimbusta( il busto ce l’aveva, bello…ammazza) di voler andare in una SPA al centro… :-? …mmhhh se, vabbe’. Cerchetene ‘nantro va’! A parte che col cazzo mo’ spenno 2-300 bombe per una sconosciuta, ma che me vado a chiude dentro na SPA , a Londra, de Natale, cor sole fori che splendeva a pacchi…solo per gusto de vedemme nota’ davanti sto’ culone nero? Ma vedi d’annattela a pija’ ‘nderculo davero, va’ !!!   :))   :nono  ( E qui c’e stato il saluto con stretta di mano, e giramento di tacchi verso Soho e l’Angus Risto. Con lieve stupore , ma non piu’ di tanto, della bellezza d’Ebano)

    londra19londra21All’Angus, tra frotte di Koreani, ItaGliani, ItaGlioti, Russi, Cinesi, AfroAmericani, Indiani e nani, ballerine, clowns da circo, equilibristi e mangiatori di tricche-tracche…ti becco una cameriera Slovacca e tre Italianine; piu’ un capo cameriere di Roma e un paio di camerieri del Nord Italia. Chiacchiere, stupori, risate, foto e baci e abbracci. Abbiamo pure cantato Gingle bells, tra le risate, le foto e gli applausi delle Koreane…noi al solito, con un inchino abbiam ringraziato il folto pubblico presente in sala !!! :youdaman  :yea

    E la vita scorre, sempre la stessa. Sempre nuova per chi arriva colmo di speranza nella grande orgia del mondo; e la speranza gliela devi dare a ‘sti ragazzi…a questi si, cazzo. Almeno si son fatti il sacchettino e son partiti. E forse dureranno un mese, un anno o forse piu’. Ma gl’occhi ce li avranno sempre piu’ colorati di sogni e di poesia rispetto a tanti altri. E questo abbasta.

    E io scopro poi che i giri sono sempre gli stessi, i posti pure. Le aspettative anche. E dal cuore gl’auguro che nessuno, nemmeno il Fato, gliele tradisca mai. Questi no, non se lo meritano. Forse, non so’, come Dorian Gray, mi sono rivisto per un attimo nello specchio: piu’ giovane, piu’ puro e spensierato. La mia passeggiata nel tempo, complice il Destino, ha avuto un suo lieto perche’.

    E passa Piccadilly, e passa Leicester square e il Big Ben di notte suona il tocco e dice stop.

    E Buon Natale a tutti, forse pure a me.

    Le scene di straordinaria Follia le ho vissute il giorno dopo. Giorno d’inizio saldi, comunque di fine soldi. Per chi ce l’ha, e pure per chi no. Vedo la gente impazzita, buste in mano e sulla testa, ogni colore e misura; ogni razza, ogni lingua del mondo e’ qui, oggi, a quest’ora, insieme a me. O forse sono tutti soli, non saprei. Mi sarebbe piaciuta la compagnia del Dott. @MichaelFlo in ‘sto’ frangente…anZai le risate. Ma vabbe’, me le son fatte da solo: un pensiero, un’aforisma al volo mi e’ venuto in mente, ormai comunque li da tanto tempo: ” avere qualcosa per assomigliare a qualcuno”… ecco questo e’ quanto ho visto. E tanto basta. :hairpull  :timeout

    londra15 londra17Mi vado a rilassare a Hyde Park, tra il freddo pungente e l’aria bigia che m’indica poi nella serata la strada del ritorno. Scoiattoli, coppiette, gente a cavallo, in Range, in Mercedes; famiglie con bimbi biondi al seguito, turisti e florilegio vario: Londra e’ Londra. Bella, m’e’ piaciuto tornarci all’improvviso; io non m’aspettavo lei, e Londra invece s’aspetta tutto.

    Natale a Chinatown: In chiusura, una piccola postilla, un paio di fotogrammi li voglio dedicare a Chinatown. I cinesi sono insieme agli Indo-Pakistani la razza che vedi girare e trafficare piu’ di tutte a Londra. I secondi li schifo quando sono turisti ospiti in Boemia: non mi piacciono, ma specie le nuove generazioni. I loro padri, affaticati nei Mini Mart, c’hanno le loro storie. E risultano buona gente, insomma. Come il tassista che mi ha riportato una volta in hotel, non la finiva piu’ di parlare e di dirmi quanto sono bravi gli Italiani li a Londra, e son daccordo. E mi ha obbligato a passare presso la Chiesa di S.Vincenzo Pallotti dove e’ la storica comunita’ Italiana, e dove vive anche lui. Tariffa taxi finale di 23St. arrotondata a 15 senza ricevuta, dato anche l’ampio giro.

    E quindi i Cinesi…un mondo, fuori dal mondo. Le ragazze debbo dire alcune molto belle, davvero. Tipiche bellezze Asiatiche in West style…un plus! :yea  Un giretto tipico CinePanettone style, non me lo son negato…e non lo nego manco a Voi, cari simpaticissimi ospiti spettatori in sala! Guardare per credere, ovvio!!! :))

    Un paio di simpatici siparietti, che sarebbero potuti andare avanti all’infinito visto la moltitudine di soggetti degni di ripresa, ma la pellicola scarseggiava, ed era tempo pei titoli di coda!

    Et quindi, addentando cibi pieni di grassi e trigliceridi, sorseggiando una Staropramen Ceca, la vita mi stava dicendo che era tempo di chiuderla qui, e tornare a casa. O almeno quella che lo e’ adesso.

    londra11Ebbene, questo e’ quanto, forse non e’ tutto. Perche’ poi non e’ facile raccontare tutto, e vederlo in tre giorni, sotto le Feste, con i mezzi pubblici off per un giorno sano. Londra e’ grande, e’ bella, e’ pazza, e’ multicolore, multi funzione, multi culturale…multi insomma.

    La sera in partenza, dopo tre splendidi giorni, quasi a imperituro ricordo dell’evento della mia presenza, il sole mi abbandona e fa’ posto alla solita orripilante gnagnarella rompicoglioni…ma mi chiudo nello Shuttle Bus e me ne sfanculo felice, e ripensando piu’ alle persone che alle cose che ho vissuto, mi faccio trasportare all’Aereoporto.

    Un bagno nella folla, un tuffo nel passato. Una fresca doccia di speranze e sogni. Tutto visto e vissuto solo di Poesia, la mia. Quella di un Natale a Londra.

     

     


    Aurelius ha scritto anche:



      • aurelius
      • aurelius

      • 28 dicembre 2014 at 22:36


      • DrMichaelFlorentine
      • DrMichaelFlorentine

      • 28 dicembre 2014 at 22:44

      Embé Aurè se inizi a pensarmi anche quanTo sei in vacanza inizio a preoccuparmi sul serio :))

         3 Mi Piace


      • DrMichaelFlorentine
      • DrMichaelFlorentine

      • 28 dicembre 2014 at 22:46

      Cmq… bella rece, anche so ho come l’impressione che manchi qualche passaggio :-?

         2 Mi Piace


      • dionisio
      • dionisio

      • 29 dicembre 2014 at 0:01

      Bhe’a volte bisogna perdersi per ritrovarsi ….
      E perdersi per qualche giorno a Londra non e’ malaccio …..
      Io a volte cambio citta’solo per camminare libero …e senza nessuno che mi fermi …… o mi conosca .
      Guardo….mi fermo ….osservo le vite degli altri …scorrere ..
      Mi piace pensare alle le signore con le buste della spesa che corrono a casa per cucinare ….. chi cammina parlando al telefono con passo veloce per lavoro …. i ragazzi che escono da scuola …. con ancora intatti tutti i loro sogni e le loro speranze..
      Insomma spettatore in un film in 3d …..
      Bello il racconto del viaggio … belle le emozioni trasmesse ….
      :clap :clap :clap :clap
      Salutoni caro ……

         2 Mi Piace



    • EPPravo CamPa! :dreaming Pene, molto Pene!
      Cosi’ te ne sei anTato a LonTra a fare il Piricchino :bz ma Pravo…peccato per la ghanese, che una randellata dietro la testa con quella gamba di legno non ci sarebbe stata certo male, ma ahime’, da cio che mi e’ parso di capire mancavano proprio i presupposti… :a-a
      Comunque bella scappatella!
      Non sono un fan del posto ma Ottimizzo ™ che un giro non lo si nega a nessuno… :doubleup

         2 Mi Piace


      • aurelius
      • aurelius

      • 29 dicembre 2014 at 9:25

      Beh si @DrMichaelFlo …tipo spalla, diciamo come Boldi ecco !!! :)) …Tica Doc, non capisco la Parrucca et barba Stealth ™ …che me so’ scordato? :Boh
      CaVo @dionisio infatti, e’ proprio il modo in cui vado in giro io ormai: guardo e osservo. E soprattutto mi piace sentirmi “nessuno in mezzo a tanti qualcuno” ;-) …et anche questo e’ stato uno dei motivi per cui ho anche sfanculato l’ItaGlia. Sto’ alla CranTe, dove non mi conosce nessuno!!! :doubleup
      CaVo @LittleT Cambiatore di TagsSs :)) si ma al volo, lo sai. Poi scelta quasi obbligata da qua’. Si, ripeto: per vivere no, ma un tuffo nel casino me lo son fatto volentieri, mi ci voleva. Si vabbe’ ma infatti, manco ci ho perso tempo con la Niura ;) . Ma poi stavo per farmi un giretto al volo, da relax…ste fichesecche, d’ogni colore, a me rompono subito il cazzo, e le sfanculo…che si sappia!!! :)) :dontlisten :doubleup

         3 Mi Piace


      • magic_mirror
      • magic_mirror

      • 29 dicembre 2014 at 10:19

      E PraVo Aurelius!
      Da molto tempo manco ormai dalla città natia dei miei adorati Queeeeeen…
      Aaaah… resPirare l’aria di kensingTon proPPrio là doFe anCora oggi si può vedere il fiGGhio di Mary Austin (ex FiTanZata di Freddie Mercury e sua unica ereTe) portare il cane a fare i suoi PisoGGni!
      Che Pello Cumpà…me fai venì tanTa NosTalCia!!! :dreaming

         2 Mi Piace



    • :clap :clap :clap Grande, piratissimo come al solito, prendi e parti su colpi di testa ;-) Bello pure per me rivedere quei posti, dove vissi due mesi nel 1995, e da cui dovetti scappare senz una sterlina e con le pezze al culo e la mia ex che mi pianto’ per il cuoco del residence, quella lurida.
      Noi invece facevamo tradurre “io sono un libro in aria” – I m bucchineier” :))

         2 Mi Piace


      • Matt
      • Matt

      • 29 dicembre 2014 at 11:14

      GranTe Aurelius! LonTra è sempre LonTra.
      Bellissimo il filmino e in particolare mi son piaciute queste 2 perle:
      “il bambino cosi’ piccolo con già gli occhi da Cinese”
      “la solita massa di Cinesi”
      :)) :rotfl :clap

         3 Mi Piace


      • aurelius
      • aurelius

      • 29 dicembre 2014 at 11:53

      @magic_mirror …eh si, di fighette et fighetti tra Hyde park e Kensington ce n’erano parecchie. Tutte acchittate e col cagnolino…macchine, case, residence di lusso esagerato! Magari l’ho pure incrociata per strada la Austin(se non e’ morta)…chissa’ !!! :D :Whis
      Cumpare @epicuro beh si, al volo. ahahah allora anTavano alla grande le traduzioni…che bischeri che eravamo !!! :)) ;-) :))
      :)) Sig @Matt …lei e’ un’intenditore !!! ;-) Un’altro paio che sicuramente non le saranno sfuggite, venute fuori benissimo tra l’altro sono:
      -” La Cinese appoggiata al muro che mangia Cinese”
      – ” Il cuoco Cinese che non capisce il telefonino Cinese” …ovvio!!! :rotfl :ohplease :rotfl
      :ar

         2 Mi Piace


      • aurelius
      • aurelius

      • 29 dicembre 2014 at 11:54

      :dreaming

         2 Mi Piace



    • :dreaming …ah beh, se e’ per questo qui su Piccole Verita’ siamo tutti libri in aria. :bz :doubleup :ar

         0 Mi Piace


      • AtiLeong
      • AtiLeong

      • 29 dicembre 2014 at 23:00

      Riaffioro qualche minuto Nell internett per salutare le vostre illustri signorie mentre in piena linea cinePVanettone sto “seduto ar cesso coa sciolta” temo vittima delle mie odierne sperimentazioni cocktailistiche : vino di palma + acqua tonica.
      A presto, torno alle mie coliche e alla lettura di eschilo

         2 Mi Piace



    • Ah beh, del resto la cacarella non poteva certo mancare in un Cinepanettone che si rispetti, e specialmente uno ai tropici… :yay
      Vadi pure sSior Leone, e mi raccomando…ci facci sognare! :dreaming

         2 Mi Piace


      • aurelius
      • aurelius

      • 30 dicembre 2014 at 10:10

      Eehhh si Sig @AtiLeong come ci ricorda @LittleT Cineteca …un finale col botto !!! :rotfl :clown :rotfl

      http://www.youtube.com/watch?v=KIYH87y3jqI

         0 Mi Piace


      • Zest
      • Zest

      • 30 dicembre 2014 at 17:27

      E si sul [forum riservato] te li avevo gia fatti i miei complimenti ma te li rinnovo lo stesso anche qui, Bellissimo topic pieno di pensieri profondi come solo tu sai fare caro @Aurelius, le foto poi sono stupende, e Londra come ben sappiamo si lascia fotografare che e’ una squisitezza, un abbraccio forte e auguri ancora di questo 2015 che possa riservarci ancora tante belle cose :-)

         1 Mi Piace


      • aurelius
      • aurelius

      • 30 dicembre 2014 at 19:49

      …E’ uno di quei posti , come citta’, che ha dei MUST, degli scenari inconfondibili ecco, CaVo il mio Cheffone bello @Zest ‘ncoppa all’elefanti!!! :)) ;-) :doubleup
      E si, i pensieri ti vengono quando vedi sti ragazzi, che fanno cose che pure tu hai fatto, con speranza, volonta’…come magari abbiamo fatto noi; so’ che ti riferisci a quello, magari. Bello, molto bello. Poi negli stessi posti, e’ stato un bel tuffo nel passato, davvero.
      Un abbraccione a te, goditi il pargolo, che pargolo non e’…e vediamo domani che ce dice st’antr’anno!!! :D :clown :yea

         1 Mi Piace


      • luporosso
      • luporosso

      • 31 dicembre 2014 at 17:39

      CaVo @aurelius, bellissimo quadretto di Londinium. Direi quasi impreSSSionista, poche pennellate essenziali danno un’immagine piú reale che mille dettagli inutili.
      Essí, che Dio li aiuti sti ragazzi che perlomeno “il sacchettino se lo sono fatti” come dici giustamente.Un abbraccio.

         1 Mi Piace


      • CCSP
      • CCSP

      • 2 gennaio 2015 at 0:34

      Mai stato nella City purtroppo, malgrado uno dei miei migliori amici ci viva….
      Ti ho visto come sempre bello carico sui vari (forum riservati) ™…. ;-)
      Immagino che con il meltin pot di Londra il contatto con gli inglesi sia ridotto o comunque limitato, e per me sarebbe un bene dato che mi stanno fortemente sulle palle da un po’ di tempo a questa parte! :))

         2 Mi Piace


      • aurelius
      • aurelius

      • 2 gennaio 2015 at 10:54

      CaVi Fratelli :)) :pray …un salutone e AuguVi ancora a @luporosso e grasssie, si stringato, rapido, come il giretto che ho fatto!!!
      @CCSP si mi e’ piaciuto tornare dopo anni, il sole, il casino…ci voleva. Ambe’ si guarda tra metro, bus, taxi, risto che so’ tutti Neri, Indiani, Italiani e varie razze; e per strada turisti da tutto il mondo specie Russi, Italiani, Spagnoli…vedi tutte le razze meno che Inglesi. Che stanno in vacanza, a casa o fare shopping di lusso in giro. E tant’e’. :doubleup

         0 Mi Piace


      • pelato
      • pelato

      • 4 gennaio 2015 at 20:36

      a sor @aurelius invece de ndattene ar caldiuccio dei caraibi me ne vai a passa i natale nelle fredda lontra aure me sei proprio invecchiato

         0 Mi Piace


      • pelato
      • pelato

      • 4 gennaio 2015 at 20:43

      chissa perchè a lontra insieme ar sor aure c avrei visto bene pure lui :D http://www.youtube.com/watch?v=d7T3cDBnhug http://www.youtube.com/watch?v=gI7H8NxeORY http://www.youtube.com/watch?v=Gtw904_vXM0

         0 Mi Piace


      • aurelius
      • aurelius

      • 8 gennaio 2015 at 17:27

      @pelato :)) :doubleup :)) Ma tu non puoi capi’ le risate che ci facevamo de notte belli scovolti, a vederci sto’ scemo in TV…un mito !!! :doubleup
      :ar

         0 Mi Piace


      • pelato
      • pelato

      • 8 gennaio 2015 at 20:01

      aurelius:
      @pelato Ma tu non puoi capi’ le risate che ci facevamo de notte belli scovolti, a vederci sto’ scemo in TV…un mito !!!

      ecco perchè l avrei visto bene in vacanza con te :)) oddio pure con me :bz cmq il buon vecchio richard sara no poco strambo ma de rock e metal ce capisce

         0 Mi Piace



    Post a Comment!