• Una Lettura per il Capodanno: il Decatroione

    Cari fratelli, amici, ricchioni, ho ritenuto cosa buona e fatta riproporre nel nostro giardinetto l’opera omnia universalis che tanto successo ebbe nell’aldilà (da essere nominata topic dell’anno 2014) e che vi vide protagonisti indiscussi. Mi sono permesso di apportare alcune modifiche per tre motivi: 1) Per rispettare coloro che non avessero più piacere ad apparire nell’opera per contrasti col sottoscritto; 2) per eliminare tutti i commenti lusinghieri sulla mia persona, perchè equivaleva ad esaltazione di me medesimo; 3) per eliminare chi non era degno di far parte del capolavoro, e mi riferisco a Pasolini de noantri, noto infingardo che non perse tempo ad attaccarmi da gran voltagabbana come fu, ed altri personaggi a me simpatici ma invisi a voi, che non avevano spazio in codesto ritrovo di pirati.

    Siamo a settembre del 2012. Tempo di merda come sempre. Ho bisogno di svago, esco e vedo un saloon, sotto casa mia, dove non sono mai entrato. Varco la soglia con un calcio, non sono timido, e vedo tantissimi uomini, di tutte le età, che discutono in allegria sui vari tavolini.

    In un angolo a sinistra sento un accento campano, c’è uno che chiamano il capitano, costituzione massiccia, scherza con altri ragazzi e parlano di pilu. Uno è fidanzato ma è iperattivo, racconta che dopo tre trombate di fila si è fatto una sega, è simpaticissimo, ha un amico del Senegal, tale Bongolo Mazzanera, che compete con lui, altri sorseggiano allegramente un bicchiere di rhum martinichese e brindano col capitano. A breve distanza, un signore elegante, avvocato di professione, legge i giornali e si diverte a tagliare le foto delle più bone, ogni tanto sputa fuoco, forse beve ad alta gradazione.

    Uno splendido odore di cucina proviene dal piano superiore, salgo ed incontro un cuoco sorridente, tre stelle Michelin, che spiega come lui preferisca le orientali di cui si dimostra un conoscitore impareggiabile. Spostandomi verso il centro, mi blocco quando sento che bricconcelli parlano dell’Oceano in Svizzera, crollano le mie conoscenze geografiche, poi capisco che trattasi di bordello.

    Accanto un inconfondibile accento toscano, un giovane dal linguaggio tutto personale impreca contro la chiesa ed i preti e si prepara ad effettuare il suo 32 simo viaggio a Pattaya, di fronte a lui un signore di Firenze, di classe assoluta, gli spiega con linguaggio ricercato come per lui le battaglie siano finite e come abbia trovato serenità col matrimonio, per quanto ci abbia dato dentro a più non posso

    Continuando a scoprire questo enorme locale, mi imbatto in un giovane elegantissimo, rolex al polso, costume Valentino, era seduto sul tavolo con una bottiglia di Dom Perignon, e mentre chiamava il suo autista coll’I-Phone per riportarlo a casa (20 metri di distanza), agitava l’altra mano sotto al tavolo facendo strani rumori, si sentiva un

    ticchettio bizzarro, intermittente.

    Lo guardo e gli dico senza peli sulla lingua (quelli della mia compagna li avevo sputati),” scusa ma che stai facendo, perchè non stai seduto con gli altri?” Lui arrossisce, caccia subito la mano da sotto al tavolo e dice “ciao, niente, prima sono andato a pisciare e non l’avevo scrollata bene”

    . Ovviamente non me la bevo (e ci mancherebbe cazzo :-))) e gli dico “Dimmi la verità, ti stavi segando, vero? Lo sai che dopo più di tre scrolli è sega, avrai giocato a palla trattenuta da piccolo…” e lui risponde un po’ stizzito” ma quale sega, mi allenavo un poco per stasera, siccome sono benestante parto in business class per le Maldive dove mi aspettano due figone”

    . Poi, da gentleman, caccia la mano manustupratoria e mi dice “comunque, piacere di conoscerti

    ” io rifiuto la mano peccatrice e gli do’ una pacca amichevole sulla spalla, dicendogli “piacere tutto mio”

    Ad un certo punto, dall’altro lato del locale, si odono grida di disperazione, insulti, minacce, vedo bottiglie e pietre che volano nel locale, inizialmente penso al terremoto, poi vedo una sagoma femminile che corre via in minigonna, allora dico, “beh, tutto normale, è entrata un’altra melanzana. Un giovane, con l’impermeabile nonostante faccia piuttosto caldo, corre verso l’uscita gridando “voglio essere sicuro che si allontani”, il che mi insospettisce un pochino.

    Esco fuori, e vedo il nostro amico che se l’inculava mentre con una mano le metteva una bottiglia nella fica e con l’altra le stringeva il capezzolo sinistro, il tutto mentre le leccava il collo.

    Vedendoli grido “Bagascia, che cazzo fai, non vedi che c’è gente che passa?” E lei risponde infoiata “OOOHHH, tu fatti i OOOHHHH cazzi tuoi ricchioneSIIIII” ed io “Ma guarda che non dicevo a te, dicevo a lui!”

    Un nobile di origini venete, attualmente residente in Portogallo, nella zona dell’Algarve, decide di far costruire una lussuosa villa nelle adiacenze del Bar GT. Per la serata inaugurale, fa appello a splendide fanciulle che dovranno esibirsi ignude in una danza sensuale all’interno della grande piscina illuminata. Per l’occasione fa appello ad una certa agenzia sponsorizzata da un toscano simpaticissimo, grande amante della gnocca. Per evitare intrusioni, il servizio d’ordine controlla rigorosamente gli invitati.

    Nel clou della serata, le dee si sfilano il costume lasciando le grazie nella parte sommersa dell’acqua, quando ad un certo punto delle bollicine si formano all’interno della vasca. Le danzatrici iniziano a correre via, gridando che un uomo di magra costituzione si stava buttando un raspone provvisto di bombole d’ossigeno, grazie alle quali aveva potuto eludere la sorveglianza. Nel parapiglia che ne è conseguito, l’uomo si è giustificato dicendo di essere semplicemente sensibile al loro fascino, e che in fondo non c’è niente di male nello spararsi un segone acquatico, e come dargli torto…

     

    Di rientro nel locale, mi seggo al tavolo centrale e comincio a intavolare discussioni di altissimo valore culturale, spaziando da questioni esistenziali a problemi geopolitici di varia natura. Per essere più preciso, tengo una conferenza sui benefici dello sperma per le donne, se è il caso di farsi mettere un dito in culo o no durante l’orgasmo, come evitare durante le orge di prenderla in culo.

    Ad un tratto entrano due signori sorridenti dall’aria vissuta, entrambi non dimostrano la loro età. Il primo sputa fuoco dorato, possiede una vasta collezione di splendide mandorlate, molte delle quali timbrate nella realtà, previo ovviamente

    regalo e lauta mancia, il secondo ha un po’ di occhiaie perchè non si stenka mai di trombare, si ferma alla sedicesima, prima di cominciare dopo due ore, sarà un lontano parente del toscanaccio. Entrambi si esprimono in un linguaggio forbito, ed il primo è particolarmente efficace nel distruggere ogni forma di acaro o troll che si forma nel locale, grazie all’utilizzo di esorcismi ad hoc capaci di piegare Satana in persona.

     

    Continuando a girovagare per il locale, mi avvicino ad un tavolo dove un gran viaggiatore spiega ad alcuni interessati le visite ginecologiche a Sihanoukville, in Cambogia, il che mi incuriosisce perchè io di quella terra non ne so una beneamata minchia. Gentilissimo, mi spiega di aver conosciuto una del loco, alta un metro e un cazzo, ninfomane scatenata che lo accompagnava dappertutto sempre seduta sul suo uccello. Le misure ridotte le hanno consentito di piantarsi sull’asta sin dal primo mattino e senza mai staccarsi di fare colazione, di prendere l’autobus, di fare la spesa al supermercato, finchè il nostro amico mi ha detto:” Cosa Cazzo Si Pensa questa pazza, che sono Superman” ed è andato via alla ricerca di altre terre da esplorare.

    L’ingresso di un giovine ad un tratto attira la nostra attenzione: dopo aver parcheggiato il cavallo all’esterno del bar, si accomoda al tavolino ed ordina una Vodka. E’ vestito in maniera differente da noi, ha un cappello alto e la faccia tutta rossa, ci spiega che era di ritorno dalle steppe col suo cavallo, ma varcate le alpi una puzza di melanzane orribile gli aveva causato vomiti e diarrea, fino quasi ad andare al pronto soccorso. Lo facciamo rilassare, gli facciamo capire che quando entrano le lapidiamo, che qui non ha nulla da temere, e ne consegue una diquisizione sulle bestie immonde che mettono in valore le sue grandi conoscenze in merito.

     

     

     

     

     

    Dionisio :.sara’ l’affinita’ data dalla gnocca……

    oramai a scrivere e confrontarsi tutti i giorni ho l’impressione che tra noi ci conosciamo meglio di come ci conoscano gli amici del mondo reale…..a cui tante cose casomai non vengono raccontate o dette perche’non capirebbero.

    Molti di noi  hanno la possibilita’di esprimersi e rapportarsi con altri utenti che vivono e condividono esperienze di vita diverse.

    La vera essenza di questo sito penso sia proprio questa…….e sinceramente tra persone diverse ….ma tutte dotate di qualita’ che le rendono uniche..intetessanti..piacevoli…e’stupido litigare….o infervorarsi per questioni banali…come la territorialita delle proprie esperienze …

    siamo tutti di passaggio….tanto vale godersi il viaggio.

     

     

     

    Continuando il mio girovagare per il locale, vedo appese al muro delle immagini di figone galattiche, mi precipito a spintoni per mettermi in prima fila, tette favolose, culi supremi, labbra carnose, lingerie di pizzo tale da resuscitare i morti. Si avvicina un giovane alto, truccato e dice”figa, che schifo, io con queste non andrei mai, la prima ha l’orecchio sinistro appuntito, la seconda il gomito sporgente, la terza non ha una distanza regolamentare tra il collo e l’ombelico, la quarta poi fa vomitare, avete visto l’alluce destro, per non parlare della quinta, ha quella scapola che fuoriesce dalla spalla”.

    Sbigottimento tra i presenti, alcuni chiedono “ma tu ne hai di migliori?” e lui risponde”figa, non son mica disperato come voi, anche se non siete belli come me dovete comunque mirare più in alto, iniziate ad imparare le lingue, viaggiate come me, io al posto vostro mi vergognerei, la più bella non vale la metà delle mie, siete dei poveri disperati”. Imparate a viaggiare in Russia come faccio io, io so tutto, sono alto, bello, simpatico, io so tutto, voi niente.

    Inizialmente è fuoriuscito dalla mia gola il catarro tipico dei fumatori ed ero pronto a ricoprirlo di saliva, era un vero melanzano infiltrato, esigente e microdotato, poi mi son ricordato della frase di Cetto Laqualunque, “non ti sputo senno’ ti profumo” e cosi’ mi sono allontanato.

     

     

    Avanzando tra i tavolini, urto una cosa dura, abbasso lo sguardo e vedo una coda, appartiene ad un bell’uomo con due strane protuberanze che fuoriescono dal berretto ed occhi satanici. Sta raccontando come funziona la gnocca a Cartagena e mi accomodo al suo tavolino col solito bicchiere di rhum. E’ impressionante la dovizia di particolari con la quale si esprime, spiega orari di apertura e di chiusura di tutti i locali, la diffusione del troiame in tutta la Colombia e persino quanti peli ha nel buco del culo la tabaccaia di fronte alla Playa Hollywood. Gli porgo il mio bicchiere e tracanniamo di un sorso, dopo aver esclamato “Arriba, Abaço, al centro ypadentro”

     

    Mentre si era tutti a ridere e scherzare, un pulmann carico di acari entra nel locale ed inizia a tempestarci di domande ovvie:”Dove piscio quando vado in Thailandia, quanto costa la sorella di Maria, dove prendo il treno per il Giappone, come faccio ad incularmi un canguro in Australia, etc”. Li mandiamo affanculo e questi si incazzano ancora di più.

    Un amico  gli dice di andare direttamante a Marte per trombare con le aliene, ma di farsi le sopracciglia prima di partire cosi’ potranno trombare gratis con le marziane, ma questi iniziano a chiedere se l’euro è valido a Marte, quanto costa il taxi dal missiloporto ai locali, se ci sono razzi low cost , se le marziane fanno Rai2 e CIM.

    Ad un certo punto il megacuoco sbrocca e dal primo piano strilla come un pazzo “AVETE ROTTO IL CAZZO ACARI DI MERDA, VI BRUCIO TUTTI”, e finge di buttargli da sopra l’acqua bollente, ma questi se ne fregano e continuano ad aumentare.

    Vedendo che alla nostra richiesta di leggere le informazioni appese sulle pareti non reagiscono, capisco che solo un supereroe puo’ risolvere la faccenda, mi giro tre volte su me stesso ed eccomi trasformato in Bongolo Mazzanera, l’inculatore mascherato, senegalese di passaggio in Italia e distruggitore di acari.

    Cambiando il tono della mia voce, mi rivolgo a loro dicendo “Voi venire qua, meddere pecorina che io barlare con vostro buchino”. L’orrore negli occhi traspare dinanzi a cotanta prestanza, cosi’ iniziano ad uscire dal bar gridando aiuto.

    Ristabilita la calma, entra nel bar un uomo col berretto da

    giullare, profumato come una vecchia baldracca, con i pantaloncini e la maglietta del Chelsea. Ci dice di essere romano e di aver trombato free un’infinità di fanciulle nelle rinomate località thailandesi. Con un gruppo di volenterosi, usciamo dal locale e vediamo una carriola nelle immediate vicinanze. La carichiamo di pietre, ma di quelle pesanti, e rientriamo con un carico equivalente a tre quintali di peso. Con un cenno d’intesa, si spostano tutti, e mentre dal primo piano piovono uova marce e pomodori scaduti, iniziamo una feroce lapidazione assicurando 100 punti a chi lo prende negli occhi, ovviamente con le pietre più appuntite.

     

    Ad un certo punto mi viene da pisciare, ma il bagno era chiuso, senz’altro qualcuno si stava segando, cosi’ esco fuori e trovo il capitano che aveva lo stesso bisogno, e facciamo a gara a chi piscia più lontano. Gli chiedo dove si trova il punto internet, e mi accompagna in un locale accanto, gentile come sempre. Entro in una saletta, e vedo un distinto signore seduto sulla sedia con una splendida orientale poppona seduta sul suo uccello, sguardo rivolto al computer, collegata in webcam col marito americano ed ascolto la conversazione, dove lui le dice di stare attenta agli italiani. Lei gli risponde”don’t worry, Cornelius, i love you, send me

    a lot of money for my bag Louis Vuitton”. Poi cornelius le chiede perchè si muove tanto, e lei dice che la sedia è un po’ scomoda, poi ha un orgasmo e grida “I LOVE YOU CORNELIUS”. Si alzano dalla sedia ed il signore me la presenta, si chiama Virginia, ma di virginio non ha neanche gli occhi.

    Torno nel locale e vedo un cane, vado per accarezzarlo ma si gira e grida CHE CAZZO VUOI? Pardon, dico, non mi ero accorto che era un uomo che stava cercando qualcosa, cosi’ gli chiedo cosa fosse successo e lui risponde “PORCA PUTTANA, MI HANNO BUTTATO IL PRIMO NICK, MI GIRANO I COGLIONI, LI VOGLIO TUTTI E DUE” “ORA VOGLIO TROMBARE UNA FICA DI GATTA”

    Lasciando l’uomo cane alle sue urla disumane, scorgo un simpatico signore con gli occhiali che si rivolge al barman in maniera autoritaria. Si esprime in maniera differente dagli altri, un misto di Aramaico-Uzbeko, ma riesco a comprenderlo lo stesso. “UEE, vagghià, iepr a buteill sorte de tremoun, sbrigat, OORA!”. Mi avvicino e gli chiedo perchè è triste, e lui mi risponde” a soccl e soreta mà lesset, a latrin, je dedicat puru a canzon, fangoul a tè e a ieddh”. Tramite google translator, comprendo che quella latrina di mia sorella l’ha lasciato e che devo andarmene affanculo con lei, cosi’ mi congedo dal simpatico straniero e mi dirigo verso gli altri tavoli

    Mentre continuiamo a sorseggiare i nostri bicchieri in allegria, vediamo entra re un DJ con una strumentazione all’avanguardia. Sistemati i vari cavi e le luci, inizia a mettere musica stupenda, è un vero professionista, David Guetta gli fa una pompa. Ci alziamo dai tavolini ed iniziamo a balla re, a scatenarci, poi, manco fossimo al Santiago Bernabeu, un coro unanime si eleva cosi’ fortemente da offuscare il suono delle casse:” VOGLIAMO LE PUTTANE, VOGLIAMO LE PUTTANE,”. L’amico benestante, generosissimo, sceglie una tra le 15 carte di credito ed ordina Moet Chandon e Veuve Cliquot per tutti, il megacuoco galattico mi elargisce 1000 euro gettandomele dal primo piano, gridando che la sua deve essere orientale.

    , usciamo fuori per vedere se c’erano baldracche, neanche l’ombra. I telefonini non prendono per chiamarle a domicilio, la situazione sembra precipitare, panico nel bar, chi si butta dalla finestra, chi dà capocciate contro al muro, chi si riveste come bagascia e irpelato che erano già col ciondolo di fuori, insomma l’apocalisse.

    Si alza il mio amico stallone campano, si toglie la giacca e caccia la maglietta M O T R (moderatore on the road) e grida “Seguitemi!”. Sulla soglia del locale, inizia ad annusare, poi, senza esitazione, grida “da quella parte!!!!” Dopo 800 metri, in un dedalo di viuzze, troviamo delle belle troione di differenti nazionalità, e le portiamo dentro il locale. Ci scateniamo, iniziamo a ballare, io sono particolarmente attratto da una che ha un mascherino, per quanto abbia forse ecceduto nel profumo, 5 chili minimo. Chiedo al bravissimo DJ se gentilmente mette un po’ di Salsa, cosi’ gliel’appoggio un pochino, e lui mi accontenta. La troia sembra gradire, ma stranamente il mio guerriero non dà segni di vita, e non capisco perchè. Allora per rompere il ghiaccio, mentre tre quarti della sala le avevano messo le mani dappertutto, le chiedo come si chiama, e lei dice “non te lo posso dire”. Mi insospettisco, la guardo negli occhi, un brivido percorre tutto il mio corpo, il gintonic mi va di traverso, le tolgo la maschera e chi trovo:” MALVAGGIA SUCARELLI”, quella gran puttana era un ‘infiltrata infame ed arrotondava la sera zoccoleggiando a destra e a manca, solo le forze dell’ordine hanno potuto evitare il linciaggio

    Mentre venivo qui nel bar, un signore con i capelli lunghi e gli occhiali mi ha fermato dicendomi il suo nome, non ho capito bene, gigi trastullo, gigi citrullo, boh, e mi ha fatto questa domanda:” Epicuro, che cos’è per lei il Decatroione?”

    Gli ho risposto cosi’:”E’ il percorso iniziatico che sto compiendo per ritrovare le mie origini.” E lui:”E quali sono le sue origini?” Io “La fica, coglione, ora levati dal cazzo!”

    Rientrando, cerco consiglio su dove recarmi per il mio prossimo viaggio, e sono subito ispirato da un giovanotto sorridente. Mi avvicino, in realtà, quel sorriso cela una profonda malattia psicologica, l’amico soffre di una gravissima forma di Pompinite, e mi spiega che non resiste più di dieci minuti accanto ad una donna senza poi metterglielo in bocca. Praticamente, volendo fare un’equazione,

    TINTO BRASS sta al CULO come X sta alla BOCCA.

    Tralasciando la pur grave malattia, mi fornisce una quantità illimitata di informazioni riguardanti la Malesia, ed in particolare la città di Samarang, suo luogo di perdizione prediletto, e mi racconta che all’Emporium ha potuto gioire delle bocche di due leggiadre fanciulle del loco previo pagamento di modesta somma al papasan.

    Ringrazio il mio amico e mi dirigo verso la biglietteria nei pressi del bar

     

    @ati_leong, mi hai fatto pensare a una trentina di anni fa, quando mi stavo smaneggiando di brutto guardando un film alla televisione, solo che il film è finito e non avevo finito il raspone (il film era l’Affittacamere, con Gloria Guida). Ad un certo punto, sollevo lo sguardo e vedo quella merda di Pippo Baudo, ma non riuscivo a fermarmi lo stesso, gli sono quasi venuto in faccia Avrei preferito Topo Gigio

     

     

     

    Gran figa Gloria Guida peró con le seghe si faticava a venire…..l’ incidente di monsieur @epicuro

    ne é ulteriore conferma

    Giustamente il signor @matt in un vecchio 3D la definí un “missile virtuale”.
    Quella del missile virtuale di @Matt mi era sfuggita  anche se io sono teneramente legato alla Gloria, mi piaceva tanto che per lei stavo per diventare cieco.

     

    Il film è finito ma non avevo finito il raspone

    Sto piangendo dalle risate @epicuro

    Il bello @Frank22 è che è vero, prima noi sugli anta dovevamo aspettare che qualche microscopica tv locale facesse certi film, che si interrompevano improvvisamente dopo una telefonata, ed è capitato varie volte che rimani con la minchia in mano e non sai cosa fare

     

    un altro cliente dall’aspetto austero afferma categoricamente che tutte le polacche sono inaffidabili, come le rumene e le bulgare, ne nasce una diatriba che lo innervosisce al punto che grida “andate tutti affanculo, ormai in questo bar solo acari ed incompetenti”, e si dirige spedito verso l’uscita. Pian piano inizia a rallentare per vedere se qualcuno lo trattiene, ma interviene il capitano con un calcione in culo e ne accelera l’uscita, accompagnato da alcuni pirati, e chiude la porta a chiave, tra le risate generali.

    Non lontano un giovane abbronzatissimo mi chiama per mostrarmi le foto delle sue ultime conquiste, è appena tornato da Sharm El Sheick ed ha trombato delle russe davvero deliziose. Mi spiega che in hotel utilizza uno specchio magico, ovvero usa uno specchio e fa finta di verificare

    se i suoi capelli sono a posto, ma in realtà vede le varie gnoccone russe che sopraggiungono prima di fiondarsi con delicatezza e partire alla conquista. Gli chiedo “come sono le piramidi” e lui risponde “tutte puttane amico mio!”

    Il Deejay mette una musica delle Antille ed un giovane sorridente con giacca e cravatta si lancia in un ballo scatenato. Mi avvicino e ballo pure io, poi gli chiedo perchè è cosi’ elegante e lui risponde “lo che mi piace quando vado putane e che io elegante. Io sborrato Polinesia, Indonesia e Malesia!” tu conosce epicuro? “Purtroppo no”, gli dico, “raccontaci come funziona laggiù”, e lui “ora raconto, bello lo bar, evviva la fica, evviva lo culo, evviva lo gnoccatravels!!!” e continua a scatenarsi

     

    Finalmente l’agognato giorno è giunto, il 18 novembre, il giorno di San Tostato, protettore delle troie, e per la circostanza abbiamo organizzato un viaggio culturale in terra elvetica che ci permetterà di scoprire luoghi interessantissimi.

    Il pulmino sconquassato è stato noleggiato da un tale di nome Gabriele per la somma di euro 8.50, e ci permetterà di visitare i postriboli ticinesi, molto più belli di Bellinzona o del lago di Ginevra, Corona ed Oceano in primis. I colleghi sbarcati dalla nave Clitoridea 1 ci raggiungono dal porto di Genova e l’automezzo è carico sino all’inverosimile.

    Inutilmente il Drago cerca di moderarci, musica ad altissimo volume, rutto libero, bandierine con tette e chiappe legate al tergicristalli,

    culi fuori dai finestrini per salutare le passanti, volante di due metri tipico dei mezzi anni 70 e op si parte, a 200km orari.

    Tappa obbligatoria a Dalmine per caricare le baldracche stradali che avranno l’onore di trastullarci l’uccello fino all’arrivo, scelte democraticamente secondo il livello di porcaggine e non di bellezza.

    All’altezza di Bergamo iniziano le prime porcherie, grazie ad un pompino generale offerto da una ragazza tettona col passamontagna e gli occhiali da sole grandi, per questioni di sicurezza riteniamo di dover legare alla sedia il toscanaccio.

    Attraversiamo la frontiera alla velocità della luce, ed in Svizzera provvediamo a mettere al bagascia la maschera di Hannibal Lecter, non si sa mai ci rifiutassero l’ingresso. Prima di entrare al Corona, ringraziamo le fanciulle che ci avevano sollazzato accompagnandole alla stazione e provvedendo all’acquisto del biglietto di ritorno, tranne quella col passamontagna che preferisce accompagnarci all’interno, chissà perchè.

    ElDiablone caccia lo scudo antimissile e mi tranquillizza, mi dice “non preoccuparti epicuro, delle trenta di stasera prendi solo quelle che hanno tra le tette il timbro con la lettera E ed il diavoletto, e cosi’ faccio, quindi da trenta devo scegliere tra 22.

    Intanto l’amica che era entrata con noi mi chiede di accompagnarla a pisciare, parlava con la bocca piena, e cosi’ spio dal buco della serratura e quando si toglie gli occhiali ed il berretto, scopro chi era: era di nuovo….

    Ad un certo punto, mentre fumavo fuori dal locale, perchè dentro ci sono già tanti cazzi fumanti, arriva un giovane gondoliere con la faccia da politico,  i pantaloni al ginocchio e due belle fighette, una Milf dalla faccia da troia e una più giovane con un culo spaziale.

    Sento che dice alle donne:”mi raccomando, fate finta che siete straniere, perchè qui le italiane le chiamano melanzane e non sono ben viste ;-)”

    Mi chiede se c’è un bagno all’interno, perchè sua suocera, slovena, si sta per cagare addosso.

    “Non c’è problema, dico, vi accompagno
    Visto che non c’è la chiave, dico”entrate pure”, sto attento io, e intanto mi metto a spiare dentro, e vedo che lei inizia a gridare”Di culo, di culo, sto impazzendo!!!’ e cosi’ inizia a trapanarla con veemenza contro il muro, con lei che geme come una scrofa in calore, dopo circa mezz’ora escono con lei che ha le gambe che tremano e lui felice come Tardelli al secondo goal contro la Germania nel 1982.

    Finalmente,  entra   la più giovane, che mi dice “ti prego, stammi vicina, non vorrei che qualcuno entrasse”, poi si avvicina e mi dice” Ti dispiace se te lo scotolo, quel pirla dell’amante di mia madre non ha capito che ho la figa in fiamme” ed io rispondo “Obbedisco”, prima in bocca, poi  la siedo sopra sulla tazza del cesso ed inizio a stantuffarla, mentre la scrofetta mi riempie di bacini e butta un urlo disumano di goduria « EPICURO, SPACCAMI COL TUO CAZZONE DURO »

    Usciamo stravolti dal cesso ed iniziamo a bere tutti insieme, poi ci salutano e recuperano la gondola romanticamente

     

    Nel trambusto generale, entra un signore vestito da torero, sorridente al massimo, caccia un bottiglione di Sangria ed una Paella deliziosa, e dice “Ciao ragazzi, anche se è già passato vorrei festeggiare il mio compleanno con voi, per la circostanza mi sono permesso di portare con me dos chicas espagnolas”

    Tutti felici lo ringraziamo ed inizia la festa, una delle due ragazze si mette nuda e con le finte corna inizia a correre verso di lui, una volta Olé, due volte Olé, alla terza lui grida “Io sono@luporosso, ti infilzo a più non posso!!!” e se la sbatte di brutto.

    Poi l’altra chica esclama « Esta fiesta me rende loca, soy toda bagnada”, al che il nostro amico le dice “spero allora che potrai apprezzare anche il mio ciufolo” e gli tira una Mamada con Tracada (pompino con ingoio) spettacolare.

    Ma ecco che entra un gigante, con un occhio solo, tutto nudo, con trenta cm di fava, che urla “DOV’E’ LA MIA BESTIA, dove sei PUTTANA? ”

    Gli dico calmati, nessuno ti ha rubato niente, poi qui non si puo’ entrare nudi con quella mazza gigantesca, siamo tutti etero, solo femmine nude.

    Ma lui continua “E’ qui, ho sentito la puzza di pesce, esci fuori TROIA, te la do’ io la banana brutta scimmia”

    Fuori dal locale vedo un grande traffico, flash di fotografi, spintoni, esco e Barbara d’Urso mi si avvicina e dice:

    “Epicuro, mi batto da tanto tempo per la parità dei sessi, ma il suo Decatroione non riduce la donna a solo sfogo sessuale?”

    “Se mi fai un pompino ti rispondo!”

    “Mi dica almeno chi sono i personaggi che lei incontra in ordine di apparizione”.

    “E va bene, ma poi la pompa la voglio con ingoio, allora ascolta e taci”:

    Ed ora andiamo Barbarella

     

     

    Mentre la metà di noi era nel bagno a sciacquarsi l’uccello (per l’arrivo della primavera avevamo invitato 38 zoccole per un’ammucchiata multipla), entrano al bar due gentiluomini vestiti in maniera impeccabile, ordinano un Orgasm e discutono del più e del meno.

    Il signore più alto confida all’altro se non intravedesse una sorta di manicheismo nel rapportarsi con una donna, nel senso che nell’opposizione tra il bene ed il male il bene non rappresentasse la fregna con le sue virtù placatorie e soddisfatrici tese al raggiungimento di una sottile forma di perfezione, ed il cazzo il male atto a punirla nella sua forma più selvaggia.

    “Vede, caro @blockman” risponde l’altro signore mezzo lupo e mezzo farang, di ritorno dalla Thailandia (si chiamava appunto @wolfarang), “concordo perfettamente con la sua tesi quivi esplicata, ma aggiungerei che se non vogliamo essere dediti esclusivamente al candaulesimo, ovvero a trarre godimento dall’osservare come cotanta gioventù affonda la propria nerchia nell’altrui vagina volgarmente chiamata passera, senza pero’ intervenire, dovremmo concordare con loro una somma che ci permetta di espletare i

    bisogni sessuali a noi medesimi.

    E con la massima classe degna del loro linguaggio più che forbito i due gentiluomini si unirono a noi consumando anch’essi con le maiale e salutando poeticamente l’arrivo della primavera

     

     

    Il Capitano sta provvedendo a installare uno schermo gigante in occasione della partita “resto d’Europa contro resto del mondo”, ovviamente i giocatori siamo noi, per la quale si stanno decidendo le formazioni. In attesa del match, che sarà trasmesso in MondoVisione,

    il palinsesto prevede la proiezione di documentari e reportage informativi sui vari usi e costumi del mondo, per ampliare la cultura dei clienti del locale.

    Per essere più precisi, saranno visionati i film seguenti:

    ore 16h00, Il Signore degli Anali;

    ore 18h00: SpermBusters

    ore 2oh00: E’ mio diritto godere

    ore 22h00: Mio marito davanti, di dietro tutti quanti

    ore 00h00: Biancaneve lecca i sette nani

    ore 02h00: Prendi la scorciatroia e mettiti l’accappatroio

    ore 04h00 un classico: Le Casalingue

    Un aitante giovane di colore, vestito da Ape Maia, entra con un suo amico, i due sono diretti in Germania ed hanno ancora disponibili due posti in macchina – destinazione Francoforte, ovviamente non certo la porta di Brandeburgo a Berlino.

    L’uomo-Ape dice al suo amico: “Forza Charles, prendi le magliette, che que sta se rra ne sco pia mo trenta ssette” . Trattasi del buon @pungiglione e dell’amico @CharlesBukovski, puttanieri plurirecidivisti mai domi, pare che il Pungi disponga di una suite all’interno del FKK francfortiano all’interno della quale è solito fotografare le nobildonne con la sua maglietta a fica e culo aperti

    Intanto si stanno raccogliendo le adesioni dei paesi partecipanti, e si stanno decidendo i ruoli, sarà un combattimento senza precedenti che vedrà l’entrata in gioco di paesi come l, Ucraina, Polonia, la Romania, Rep.Ceca, ovviamente Svizzera, Austria da un lato e dall’altro Thailandia, Cuba , Brasile, Filippine, praticamente il meglio del calcio mondiale.

    Unica certezza per ora, Epicuro numero 9, centravanti di sfondamento a rappresentazione della Francia
    Inutile dire che il match si svolgerà con il ciondolo di fuori per allietare la visione delle innumerevoli Milf e pensionate in calore che aspettano questo evento neanche fosse il SuperBowl, quindi attenzione ai contrasti

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    .

     

     


    Epicuro ha scritto anche:



      • pietra_vivente

      • 1 gennaio 2016 at 0:17

      ahahhaha bellissimo!!!!!!!! Spero di poterci fare parte anche io un giorno, Grande

         1 Mi Piace


      • dionisio
      • dionisio

      • 1 gennaio 2016 at 9:44

      Letto da sobrio ….. il 1° giorno del anno domini 2016 ….
      posso affermare che per quanto mi riguardi ….non esiste modo migliore d’iniziare l’anno.

      Ps.
      All’uopo v’invio questo augurio piratesco..

      🍸E basta con sta pace e serenità! Ti auguro di non fare un cazzo e guadagnare tanto💰. Di fare sesso tutte le volte che vuoi e con chi vuoi😜. Di vincere la lotteria con un biglietto che hai fregato💶. Che le cose peggiori che hai pensato per chi ti sta sulle palle🎾⚾ si avverino.
      E se mandi questo messaggio a 10 amici😍… non succederà un cazzo come al solito ma almeno qualcuno sorriderà. 😃😊
      Buon Anno🎉

         2 Mi Piace


      • Matt
      • Matt

      • 1 gennaio 2016 at 16:41

      Il Decatroione è ormai un classico!

         1 Mi Piace


      • CCSP
      • CCSP

      • 1 gennaio 2016 at 19:44

      Il mitico Decatroione, lampo di genio d’altri tempi! :dreaming
      Settembre 2012 dici… mi fai sovvenire alla mente i bei tempi sereni volati via tra troie, cazzeggio e Supercazzeggio caro Epicuro… non che ora si faccia altro eh! :ohplease Sono cambiati giusto un po’ la percezione e lo stato d’ animo…a quei tempi ero un vero e proprio militare, non andavo a puttane, andavo in guerra! :))

         1 Mi Piace



    • Grazie @Pietra Vivente ;;) Per te forse non sarà semplice capire chi c’è dietro tutti i personaggi, non so se ci seguivi nell’aldilà, sarà comunque un piacere metterti nell’opera ;;)
      Caro @Dionisio, letto da sobrio :)) Bellissimi gli auguri pirateschi :clap :clap :clap Grande
      @Matt, ho ritrovato grandissimo piacere a rileggerlo, veramente, non ricordavo vari episodi (mi sono sbagliato, topic dell’anno 2013)
      Come dice il @CCSP erano altri tempi, eppure sono passati appena due anni. Oggi è più difficile coglierne tutte le sfumature perchè qui certe cose non succedono, come gli ingressi delle melanzane, i pallonari alla pornoroma, gli esorcismi del dragodoro a spezzare gli acari :)) Nonostante cio’ risulta di scorrevole lettura ;;)

         1 Mi Piace


      • pietra_vivente

      • 2 gennaio 2016 at 12:59

      in effetti non è semplicissimo, dato che siete troppi, tanti di voi…però dai risulta divertente e alcuni riferimenti sono palesi ;). @epicuro
      Devo dire la verità ho invidia della tua fantasia!!!!!!

         2 Mi Piace


      • AtiLeong
      • AtiLeong

      • 2 gennaio 2016 at 16:52

      Embé. :dreaming :dreaming :dreaming
      Il Decatroione pare che prima della fine del XXIº secolo sará studio obbligatorio per i i licei Culassici.
      Col suo permesso, monsieur @epucuro ,
      mi produrrei in un esegesi dell’ opera in cui pubblico l’elenco ( per quello che il mio studio ha svelato ) dei personaggi citati, alcuni dei quali oscuri non meno del Veltro Dantesco…
      sto buttando giú su word,
      se l’ Autore permette poi magari pubblico…
      :-?

         2 Mi Piace


      • Matt
      • Matt

      • 2 gennaio 2016 at 17:21

      Eh si il Decatroione meritava poprio un esegeta di prestigio come @AtiLeong, anche per evitare la diffusione di copie apocrife :))
      Epicuro in effetti qui stiamo benissimo ma talvolta ci manca lo stimolo di nuovi personaggi provocatori, meteore, troll, tamarri, playboy da strapazzo, itaglioti, hooligans, squilibrati alla conquista del mondo e massa buoi. Ci dobbiamo accontentare delle sporadiche apparizioni di gente come @ilMartinPescatroie e @ilRosso :))

         2 Mi Piace



    • Carissimo @Atileong, intanto le porgo i miei migliori auguri :heyhey poi aggiungo che non mi deve chiedere nessun permesso per intervenire sul Decatroione, sia dal punto di vista della critica che del contenuto.
      Ne sono al contrario onorato sapendoLa uomo di cultura e grande scrittore ;;)
      Sono tra l’altro disponibile a rispondere ad ogni quesito riguardo a questo o quel personaggio, ve ne sono alcuni che sono entrati troppo poco qui perchè ritornino alla memoria.
      Caro @Matt, non appena ci fu un intervento del tizio che trombava al Radisson ci fu una tale presa per il culo che scoraggio’ qualsiasi altro ingresso :)) E’ vero che @IlRosso ed il @Martin Pescatroie andavano a nozze in tali circostanze :)) E’ altrettanto vero che è la tipologia stessa del bloggolo ad impedire l’ingresso a tali assurdi personaggi :-)

         2 Mi Piace


      • dragodoro
      • dragodoro

      • 2 gennaio 2016 at 20:35

      CaVo socio @epicuro come scordare il suo scritto! :youdaman :youdaman
      Una vera Arca di Meraviglie!
      Una girandola fosforescente di personaggi… :dreaming :clap :clap
      Consiglio di leggerlo specialmente in certi giorni freddi & piovosi, magari sprofondati in una vecchia,consunta poltrona in pelle,davanti ad uno scoppiettante caminetto e con un buon bicchiere di brandy…mentre la badante Filippina, in guepiere e a piedi nudi e con un sensuale sottofondo di musica Araba, improvvisa in controluce la danza di Salomè. :bz :bz :bz :-P :-P
      Pensi, che del suo scritto, ne ho fatto rilegare ben tre e dico tre di copie,(spendendo una piccola fortuna!) che custodisco gelosamente! Due delle quali ancora intonse!

         4 Mi Piace


      • luporosso
      • luporosso

      • 3 gennaio 2016 at 13:31

      Carissimo @epicuro, hai fatto benissimo a riproporre “Il Decatroione” riveduto e corretto.
      Ti reitero i miei ringraziamenti per esservi stato incluso, e in maniera lusinghiera.
      Poi, l’esegesi del Prof. Dott. e Tombolista Sopraffino Sr. @AtiLeong sarà il degno complementoa cotanta opera.
      Vorrei ringraziare altresì @dionisio per i migliori auguri di Buon Anno che abbia mai visto.L’ho già fatto sul (Forum Riservato, però noblesse oblige…

         1 Mi Piace


      • AtiLeong
      • AtiLeong

      • 3 gennaio 2016 at 15:58

      partiamo allora con l’esegesi dell’ opera, che sará pubblicata a a puntate:

      1 Il primo personaggio incontrato non vale la pena neanche presentarlo che é il nostro sSior Capitano
      e credo non ci sia bisogno di aggiungere gnete.
      A parte un doveroso “ hurra!” da pirati di quelli dei film com Errol Flynn.
      :ar :ar :ar

      2) “Uno è fidanzato ma è iperattivo, racconta che dopo tre trombate di fila si è fatto una sega, è simpaticissimo, ha un amico del Senegal Bongolo….”
      Chi é costui ? Non Bongolo intendo….il Momigliano lo identificava con messer specchiomagico @magic_mirror ma La maggior parte degli altri critici manifestano dubbi e varie altre ipotesi.

      3) “ signore elegante, avvocato di professione, legge i giornali e si diverte a tagliare le foto delle più bone, ogni tanto sputa fuoco, forse beve ad alta gradazione.”
      Questo lo si riconsce subbito é il “saudoso” IlDrago. :hhhw

      4) “un cuoco sorridente, tre stelle Michelin, che spiega come lui preferisca le orientali di cui si dimostra un conoscitore impareggiabile
      Anche qui non vi son dubbi, trattasi del supercheffone d’oriente, l’impareggiabile Zest
      sempre piú silenzioso negli ultimi tempi peraltro…

      5)“ inconfondibile accento toscano, un giovane dal linguaggio tutto personale impreca contro la chiesa ed i preti e si prepara ad effettuare il suo 32 simo viaggio a Pattaya, “
      Un altro caso in cui la critica, ebbria di frizzantino del LIDL, non ha problemi ad identificare il funambolico e estroso personaggio giá conosciuto come “corganish” e in seguito come “pelato “ oppure anche “ir_pelato”

      6)“ signore di Firenze, di classe assoluta, gli spiega con linguaggio ricercato come per lui le battaglie siano finite e come abbia trovato serenità col matrimonio “
      Trattasi sensa tema d’errore dell’Ezellentissimo et Estimatissimo DottorMicheledeFlorentia che all’epoca in cui l’opera fu composta trovavasi coniugato con la Celebre “Moglia”.

      7)“ giovane elegantissimo, rolex al polso, costume Valentino, era seduto sul tavolo con una bottiglia di Dom Perignon, e mentre chiamava il suo autista coll’I-Phone per riportarlo a casa (20 metri di distanza)……”
      In questo caso, dopo che per lungo tempo i critici tradizionali come il Sapegno hanno identificato il personaggio con l’enigmatico @Oscar, recentemente alcuni studiosi eterodossi hanno contestato questa interpretazione.

      8)“ Un giovane, con l’impermeabile nonostante faccia piuttosto caldo….”
      Questo indimenticabile Bavifero personaggio é esplicitamente citato dall’ autore
      Che dire, se non dedicargli il “suo” emoticon : :drool :drool

      9)“ Un nobile di origini venete, attualmente residente in Portogallo…..”
      In questo caso l’ Autore si dimostra in possesso di informazioni ai piú sconosciute giacché il personaggio succitato é per molti aspetti facilmente identificato con la triste figura di un certo AtiLeong , che voci di corridoio apocrife vogliono al secolo Attilio Leone ma che in nessun caso risulta officialmente inscritto a nessun albo di nobiltá e le genealogie lo vogliono anzi di origini plebeissime… apparteilfatto di avere una bisnonna “esposta” e che sussurrate storie familiari vogliono illegittima di una dama dell’ alta societa e con una figlia ( mia nonna ) che assomiglia a Elizabeth II di Windsor come fosse sua sorella…
      Sto preparando le mie armate sulla costa della Normandia: Guglielmo il Conquistatore fino al 1066 era “Guglielmo il Bastardo “ : Hastings… anzi l’ospedale psichiatrico mi aspettano…. :trongo

      10) “ toscano simpaticissimo, grande amante della gnocca.”
      L’autorevole Arturo Graf ha nel suo saggio sul decatroione con certezza identificato il personaggio con “gnoccatoscana” e noi non ce la sentiamo di smentirlo.

      11) “ uomo di magra costituzione si stava buttando un raspone provvisto di bombole d’ossigeno…..”
      Qui non riesco a dire niente, solo mi inchino di fronte alla citazione dell’incompreso Guru di Sardegna, maestro inarrivabile di masturbazione e struscio, quasi non riesco a farne il nome invano. “Uomomagro” ….un applauso prego ad un uomo col cazzo eretto… :clap :clap :clap

      12) “ sputa fuoco dorato, possiede una vasta collezione di splendide mandorlate, molte delle quali timbrate nella realtà….”
      Il personaggio quivi citato al pari di Re Artú o Robin Hood é una vera leggenda, qualcuno lo vuole un SemiDio con capacitá soprannaturali tra cui far spuntare conigli dal culo, nelle storie ( che si raccontano attorno al focolare nel Isan, come in un po tutto il SEA ) lo si vede sempre accompagnato dal fedele Palla di Neve. :bz

      13) “…ha un po’ di occhiaie perchè non si stenka mai di trombare….”
      Anche qui il personaggio é esplicitamente citato ma peró aprofitto per manifestare la mia preocupazione per il fatto che é un po’ che non da segnali di vita e sapendolo aduso a rocamboleschi infortuni mentre graziose signore della Cina del Nord gli offrono i loro favori @stenka si facci vivo per piazer…!
      :pray

      14) “gran viaggiatore spiega ad alcuni interessati le visite ginecologiche a Sihanoukville, in Cambogia…”
      Qui arriviamo a lui, l’ Indiana Jones della figa low cost, l’infaticabile, sarcastico, arguto, polemico e poetico ma comunque e sempre economico @sexplorer
      :)) :doubleup

      15) “ dopo aver parcheggiato il cavallo all’esterno del bar, si accomoda al tavolino ed ordina una Vodka.”
      Pochi dubbi ci sono anche in questo caso, si tratta di un risoluto giovine d’altri tempi, eroe Tolstoiano, studioso dell’ animo della grande madre Russia e delle grazie delle sue belle figlie e che col frustino Cosacco inesorabile gli italici zerbini e melanzane fustiga.
      :dreaming

         4 Mi Piace


      • dionisio
      • dionisio

      • 3 gennaio 2016 at 23:13

      E che dire …. non ho parole…se non inchinarmi davanti a cotanta cultura.. :youdaman :youdaman :youdaman :youdaman @atileong :youdaman :youdaman :youdaman

      Ps. Grazie @luporosso

         1 Mi Piace


      • magic_mirror
      • magic_mirror

      • 4 gennaio 2016 at 11:18

      Il Decatroione!
      Somma opera di epicurea fattura.
      Indimenticabile!
      P.S.
      Non sono morto.
      Solo una delle mie pause.
      :ar

         1 Mi Piace


      • magic_mirror
      • magic_mirror

      • 4 gennaio 2016 at 11:40

      Illustre @AtiLeong
      La maggior parte degli altri critici fanno bene a manifestare dubbi e varie altre ipotesi….lo Specchio MaGGico viene citato più avanti nella Somma Opera del Maestro Venerabile.
      Il segaiolo dopo il triplete è quanto mai arduo da identificare… :-?

         3 Mi Piace


      • il sindaco
      • il sindaco

      • 4 gennaio 2016 at 13:37

      Sommo e Venerabile Maestro la sua opera merita il premio pulizer, ma temo che questo nn possa accadere perche’ codesto premio e’ pilotato e fasullo controllato delle case editrici. All epoca dei viaggiatori della topa lo lessi, e decisi di iscrivermi. Quando venni citato la mia gioia fu paragonabile al primo rapporto anale fatto cn una mia collega nel lontano 94 in un parcheggio a Marghera in mezzo alle auto alle 18 del pomeriggio. Alcuni da lei citati erano e sono dei fenomeni, ma altri che frequentavano l a ltro sito che ormai ha perso tutto il suo appeal e si e’ trasformato in un cimitero dell intelletto, dove le domande e i racconti sn di una mediocrita’ e di una sciatteria degna dei film dei fratelli vanzina, cn desica i boldi e i soliti cani…. mi ricordo i racconti pindarici neelle steppe sovietiche o le avventure di amatori sedicenti seduttori in puttadronomi tailandesi, dove gente come lei o il capitano ,aurellius, luporosso, zest,dragodoro, dava vita a discussioni da infarto comico…..cmq bei ricordi, e grasse risate. Distinti saluti.

         3 Mi Piace


      • pelato
      • pelato

      • 4 gennaio 2016 at 21:12

      ahah sapete ikke io un c ho capito na sega :)) :)) :a-a :))

         2 Mi Piace


      • pietra_vivente

      • 5 gennaio 2016 at 0:29

      casomai epicuro le modifiche con nomi relativi dei personaggi cancellati e le puoi mandare in privato se vuoi? TNX

         0 Mi Piace



    • Ecco, e gia’ che ci sei mettici pure indirizzi e codici fiscali. Thanks guy’s! :)) :clown :dontsee

         3 Mi Piace


      • pietra_vivente

      • 5 gennaio 2016 at 12:35

      no quelli già li ho :D, in realtà il conto bancario sarebbe meglio eheh

         1 Mi Piace


      • pietra_vivente

      • 5 gennaio 2016 at 13:16

      scherzi a parte, controlla l’inbox e rispondimi @littletruths

         0 Mi Piace


      • ILROSSO
      • ILROSSO

      • 5 gennaio 2016 at 13:53

      Maestro Epicuro, so che avevi i preparazione un intero capitolo dedicato a me ma volevo chiederti gentilmente di non pubblicarlo, per motivi di discrezione. Soprattutto non pubblicate le mie foto, lavoro in ambienti diplomatici, partecipo a svariati consigli di amministrazione e riunioni di condominio.
      In particolare non vorrei perdere la mia carica di Principe assistente al Soglio Pontificio.

         2 Mi Piace


      • pietra_vivente

      • 5 gennaio 2016 at 19:11

      tranquillo rosso che qui non c’è nessuno della Cia o FBI, forse solo Sismi ;) o meglio Aise eheheh

         1 Mi Piace



    • :)) :)) :)) Ebbene, chapeau all’incredibile talento del doctor Hannibal, al secolo Attilio Leone, che tuttavia non ha riconosciuto il secondo personaggio in questione, lo stallone campano, il divin creatore di mappe dem troiane degne di un atlante stile De Agostini, e che tuttavia appare anche in seguito con le sue attitudini sniffatorie, trattasi del grande Dionisio, il supereroe delle Stradali :youdaman
      Il caro @Magic Mirror, che abbraccio fortemente e che so attualmente affondare il cuore ed il glande in vagina russa, è presente in seguito in terra egiziana, come ai più non è sfuggito :heyhey
      Il re della Cambogia non è Sexplorer ma il nostro amato CAPA, come evidenziatodal messaggio subliminale “Cosa Cazzo Si Pensa”, basta osservare le iniziali in Maiuscolo :doubleup
      Avete un’idea su chi possa essere il giovane schizzinoso che critica tutte e tutti? :))
      L’uomo di Cartagena era più difficile, trattasi di Dimonios, il coglione che prendiamo a pietre è Pornoroma, quello che scopava gratis 50 donne al giorno in Thailandia :skull
      Bongolo è Bongolo ;;) luomo che si tromba nell’internet point quella zoccola di Virginia altri non è che il nostro carissimo Manganellatore, lo zio Matt, cui io e Little rendiamo visita dopo la pisciata. :))
      Dopo di lui incontro Cazzo di Cane, vi ricordate che gridava sempre :)) e si capisce perchè cerca una Fica di Gatta :)) Dopo di lui quello che si vuole trombare mia sorella è Leone di Lernia ;;) Il signore che parla di Samarang è l’amico @Xaus :heyhey malato di pompinite.
      Colui che criticava le ragazze dell’est, il detentore della verità cacciato dal capitano a calci in culo è il caro recensore :)) per quanto nell’ultimo periodo mi fosse diventato simpatico ;;) ovviamente essendo io sposato con una bulgara non potevo accettare giudizi affrettati :hairpull ma gli riconosco il grandemerito di aver lottato tenacemente contro il Dottor Mario di Timisoara :)) prestandogli a tal proposito il mio slogan:”dove finisce la Romania inizia l’odontoiatria” :)) il suo (era dentista) era “dove finisce la fantasia inizia la Romania” :))

         2 Mi Piace



    • Il Deejay è ovviamente il nostro Deejay, cui mandiamo un caloroso saluto :heyhey
      Il gondoliere con la faccia da politico ovviamente è l’amato @sindaco :clap porcone schifoso da fare impallidire il Marchese De Sade :))
      Dopo il nostro Lupacchione rosso incontro me medesimo, ovvero Pappagallo Polifemore, ma è durato troppo poco perchè voi possiate ricordarvene ;;) quello che gridava sempre e scopava una orribile, era quindi il cugino del martin pescatroie e del Rosso :)) Poi appaiono Gigi Marzullo, Barbara dUrso, blockman, wolfarang, pungiglione e charles Bukowski che saluto con affetto :heyhey

         2 Mi Piace



    • Faccio comunque i complimenti al grande AtiLeong per aver individuato personaggi non più nella cerchia ma che comunque si sono distinti per simpatia, come il Cosacco ed il Drago :clap :clap :clap

         2 Mi Piace



    • Ora non resta che riprendere l’opera omnia , che vedrà lapparizione di altri personaggi. Considerando l’enorme valore letterario che contraddistingue le opere di AtiLeong, di Dragodoro, e di tanti altri ogni intrusione romanzata sarà ben accetta ;;)

         1 Mi Piace



    • Caro @Pietra Vivente, ho già scritto chi ho tolto e perchè :)) come sai comunque è un’opera bonaria, tra l’altro era nata proprio per mettere pace tra tutti in un periodo in cui si scannavano. Ho tolto la breve apparizione dei moderatori tailandesi, lunico personaggio negativo dellintera opera puo’ essere identificato con Stefano Milan o con il Professor 69, scegliete voi, il professore alla fine lo sopportavo ma io a quelli che scopano solo fighe da 10 non ho mai creduto, e mettila una cazzo di foto :-? La presunzione è un difetto che non ho mai sopportato. Ne ho tolto anche altri perchè il pezzo non era divertente. Come vedi amico Pietra nessun segreto ;;)

         2 Mi Piace



    • TUTTO è pronto per la partita, la folla è in delirio, quando iniziano le prime scaramucce tra due giocatori del Resto del Mondo, il megacuoco che milita nell’Olimpic Chang Mei ed il ristoratore che gioca col Real Pattaya, squadre da sempre rivali nel campionato tailandese. Ogni tentativo di rappacificazione risulta inutile, anzi inizia una rissa gigantesca che vede il coinvolgimento di gran parte dei dream teams.
      Il pubblico, costituito in gran parte da Trans, smette di fare il trenino ed inizia a fischiare, sul campo piove di tutto ed ancora la partita deve cominciare.
      Poi arriva la decisione arbitrale: la partita è rinviata, ufficiosamente per incompatibilità tra pay e free, ufficialmente per altri motivi.
      Vediamo l’antefatto: un giorno nel bar si presentano due signori, uno con la faccia da scemo ma sorridente, l’altro alto e con la faccia incazzata, che chiedono di mettere dei manifesti pubblicitari nel locale. “Bisogna chiederlo al proprietario rispondiamo noi” e lui risponde “ragazzi, una notizia per voi, abbiamo preso noi il bar ehehe, siete in presenza della nuova direzione. A questa dichiarazione si aspettavano probabilmente ammirazione, curiosità,invece nessuno se n’è fottuto un cazzo, abbiamo continuato a dire parolacce, a sputare per terra, a cacare nell’angolino quando il cesso era occupato, a fare uso ed abuso di ogni sostanza alcolica e stupefacente, a trombare in mezzo alla sala, in fondo in quel locale ci andavamo per questo motivo ;;)
      Ad un certo punto quello più alto inizia a gridare “Dobbiamo mettere ordine qui cazzo, questo è un casino, mettete tutto a posto, subito!!!!” e l’altro col sorriso ipocrita mette i manifesti “Come allungare il pene di 6 centimetri, come curare la disfunzione erettile, Samantha, trans brasiliana dolce e attiva – Deborah, trans cubana superdotata, per riempirti di piacere”.
      Mi girano i coglioni e grido “ma che cazzo sta attaccando questo, è scemo?” E lui risponde “il locale è mio”, poi inizia a cercare dei moderatori e si inizia a fiutare un business da parte di diversi utenti.
      In poco tempo il locale più pazzo del mondo diventa un salotto noioso, si inizia a dire “voglio un bacino sotto l’ombelico” al posto di “TROIA FAMMI UNA POMPA”, la disciplina ferrea sostituisce la più totale anarchia, un gruppo di dissidenti si stacca e si stabilisce in pianta stabile nel giardinetto del Capitano dove già da un paio d’anni ci raccontavamo le nostre piccole verità ;;)

         6 Mi Piace


      • dionisio
      • dionisio

      • 6 gennaio 2016 at 11:10

      :youdaman :youdaman :youdaman

         0 Mi Piace


      • dragodoro
      • dragodoro

      • 6 gennaio 2016 at 12:35

      :dreaming :rotfl :youdaman :doubleup

         4 Mi Piace



    • :dreaming :bz :ar :clap

      Pietra, non ho nessun messaggio…che mi hai mandato, qualche piccione viaggiatore per caso? :))

         0 Mi Piace


      • pietra_vivente

      • 6 gennaio 2016 at 16:31

      non volano per un tragitto cosi lungo, da dove mi trovo io a dove ti trovi tu. :D
      La messagistica privata allora è inceppata, mandami tu qualsiasi cosa e io da li ti rispondo :-)

         0 Mi Piace


      • pietra_vivente

      • 6 gennaio 2016 at 16:31

      messaggistica :doubleup

         0 Mi Piace


      • dragodoro
      • dragodoro

      • 7 gennaio 2016 at 9:39

      … Beh:…a questo punto, per i più distratti, vorrei riproporre una rivisitazione & la rilettura di un altra Opera, (un Incompiuta) un altro Classico del Messer @epicuro. :youdaman
      Pregandolo, quando ha tempo e quando più gli aggrada, di continuare nella stesura dello scritto. :dreaming
      Senz’altro, consapevole dell’importanza CuLturale dello stesso, e della suo impegnativo adattamento. :bz
      Con Rispetto & Osservanza (Le invio bozza del Frontespizio)
      Dragodoro.

      La Pompina Commedia
      “Nel mezzo del cammin di nostra vita
      ci ritrovammo in culo una matita
      perchè i pirati prima di partire
      non dettero neanche mille lire
      Il prode capitan dalla sua Olanda
      inizia a pomiciare con Iolanda
      l’Aurelius dalla Cekia con furore
      si fa leccare il culo con ardore
      Dionisio da Salerno se ne fotte
      perchè si è già portato tre mignotte
      Pelato con bandiera a tutto spiano
      si porta frizzantino e Montepulciano
      La strada per Siberia è tanto lunga
      e tutti voglion fare Bunga Bunga
      Di troie sul cammino ne son tante
      e noi che le paghiamo tutte quante
      D’un tratto il mio pulmino conquassato
      si rompe e bestemmiamo sul creato
      Dolce fanciulla batte in loco triste
      di cosi’ zozze io non ne ho mai viste
      E sexplorer, cambogiano d’adozione,
      inizia subito la sua negoziazione
      dicendo che qui merce ce n’è tanta
      disponesi a pagar 2 euro e cinquanta
      ma dolce farfallina gli risponde
      “io c’ho le tette grandi e tonde tonde
      se poi vuoi che ti faccio un bel mompino
      devi elargire almeno un cinquantino
      Il prode cuoco zest col cazzo duro,
      le offre cento euro ,ma vuole pure il culo
      piranha con carote e gli zucchini
      si offre di far lei mille giochini
      “Con te io vorrei farmi un ballo Liscio”
      esclama Matt col Rhum fatto di piscio
      e il Magic nudo con la fava in mano
      si offre per sfondarle il deretano
      “Perbacco quante verghe esclama Maria
      voi qui mi fate male, mamma mia
      se fate con dolcezza e mi coprite d’oro
      potete strapazzarmi come epicuro e dragodoro”
      CONTINUA”

         5 Mi Piace


      • Matt
      • Matt

      • 7 gennaio 2016 at 11:38

      @dragodoro :)) :)) :)) non me la ricordavo, le 2 opere non sono paragonabili essendo il Decatroione in prosa, comunque possiamo dire senza tema di smentita che la Pompina Commedia è un altro capolavoro!

         4 Mi Piace


      • Matt
      • Matt

      • 7 gennaio 2016 at 11:40

      Ed è un capolavoro anche il frontespizio firmato @dragodoro

         4 Mi Piace


      • magic_mirror
      • magic_mirror

      • 7 gennaio 2016 at 14:21

      Sublime è dire poco Amici miei
      Mi sembra di sentir cantar gli Dei
      Soave come poche altre letture
      Quest’opera è per le genti future
      Che abbiano in preziosa eredità
      Le gestta di codesta Umanità
      Che naviga per mari e se fotte
      Suggendo ruhm spillato dalla botte
      E’ tempo di salpare nuovamente
      Stancati già da questo Continente
      Partiamo quindi lesti Sior Pirati
      Ci attendon le bagasce in altri Stati.
      :ar :ar :ar

         5 Mi Piace



    • :rotfl :rotfl :rotfl
      Lo spessore CULturale e la vena poetica di questo lurido equipaggio mi sorprendono, a volte.
      :dreaming :dreaming :dreaming

      :ar

         6 Mi Piace


      • dragodoro
      • dragodoro

      • 7 gennaio 2016 at 17:17

      Matt:
      Ed è un capolavoro anche il frontespizio firmato @dragodoro

      Grazie Sig.@Matt :youdaman fa’ piacere averLe riportato alla memoria quest’Opera di Certosina è indubbia fattura.
      A volte, come avviene nelle tradizionali antiche & polverose biblioteche, succede che, alcuni tomi di fondamentale importanza per la formazione intellettuale di giovani generazioni, vengono ingiustamente dimenticati! :Boh

         4 Mi Piace


      • dionisio
      • dionisio

      • 7 gennaio 2016 at 21:25

      Cose superbe amici miei …. veramente la CuLtura pervade questo umile legno..

      @dragodoro .. complimenti per il frontespizio … potrei avere la copertina in foglia d’oro per la mia copia …

         3 Mi Piace


      • dragodoro
      • dragodoro

      • 8 gennaio 2016 at 9:56

      Beh… ragazzi..che dire, mi confondete! Grazie per i complimenti! Grazie @dionisio. :youdaman
      Si fa quel che si può…Sapete bene, qui sul Galeone si lavora in spazi piccoli, umidi & angusti, per non parlare dei rollaggi & beccheggi! :Boh
      La stamperia poi! Una stanzetta angusta & rumorosa.
      Trovandosi proprio vicino la cabina (Monumentale) :ar del Capitano @LittleTruths :ar (una open space di circa 130 m.quadri sic!) non vi dico l’andarivieni, tra parrucche rosa, lustrini, balletti & belletti! :bz :clown :bz
      Per non parlare poi, dei “trenini” nel cuore della notte, sulle note di Macho Man dei Village People!…sospiri & scaracchi! Una vera sarabanda! :hairpull Concentrarsi sul lavoro, credetemi, veramente un impresa! :-(
      Ma per Messer @epicuro questo è altro! :youdaman Perbacco! Una vera Mente Illuminata la Sua! :doubleup Depositario di Assolute Verità, in quest’epoca fatta di menzognere retoriche erotiche & falsi Profeti! :1234
      Permettetemi solo un appello.
      (ps.”…caro socio, se potessi bontà tua inviarmi un bonifico alle Cayman (sul codice cifrato che sai…tra una crociera e l’altra), te ne sarei grato! :Whis :D
      Capisci bene…i costi…tra inchiostri, incisioni, cornici a foglia d’oro meccate & intagliate..etcc…sto dando fondo ai risparmi.. Grazie.) :youdaman
      Visto oramai che sono, economicamente alla canna del gas, crepi l’avarizia! Vorrei fare a tutti, Omaggio dei due pregiati frontespizi, in tiratura limitata e impreziositi da eleganti cornici intagliate e dorate rigorosamente a foglia d’oro 18k! :doubleup
      Cari saluti.

         3 Mi Piace



    • :youdaman Onore a te onorevole socio per gli splendidi frontespizi :clap e per aver riportato alla luce la Pompina Commedia ;;) Un grazie anche al fratellino @magic dotato anch’egli di straordinarie capacità poetiche, come daltronde lo stesso @dragodoro come ricordo da una splendida poesia elaborata in occasione di un nostro attacco alle Vipere di merda (risi anche la notte al pensiero :))
      Ho tentato di recuperarla insieme alle varie immagini del Decatroione del socio, una più bella dell’altra, ma che lo dico a fare, qui siamo a livelli di professionismo puro :clap :clap :clap
      Purtroppo quando entro nell’aldilà mi si aprono mille immagini porno, quindi me ne scappo subito, è come trombarsi Iolanda senza preservativo, Aids, Sifilide e Scolo assicurati :skull Questi virus sono una rottura di coglioni, ed il mio preservativo Avast non è in grado di proteggermi :timeout

         2 Mi Piace



    • Ovviamente compare mio ti mando subito un bonifico alle Cayman, ho conservato le tue coordinate bancarie: 69CAz2Obig35dickgoldendragon
      Domani la ninfomane dell’impiegata della Banca Etruria mi ha assicurato che riceverai i soldi più una foto del suo pertuso spampanato e dilatato sino all’inverosimile :-P

         3 Mi Piace



    • Gioite fratelli, ritorna il sorriso,
      riempiamo di sperma di troie il bel viso
      Mostriamo orgogliosi la nostra erezione
      ridiamo qui insieme col Decatroione

      E cosi’ con grande gioia per non aver subito limitazioni alla nostra colorita libertà di espressione, ci ritrovammo nel giardinetto del Capitano a brindare ed a raccontarci le nostre esperienze di vita. Con mia grande gioia, quei ricchionazzi con cui andavo più daccordo nellaldilà si aggiunsero, e cosi’ fu festa totale :doubleup
      Poi un lieto giorno mi venne in mente un’idea meravigliosa: perchè non incontrarci per davvero? L’idea poteva sembrare un po azzardata, considerando che eravamo, e siamo, uno affanculo all’altro, su tutti i continenti del pianeta, ma bastarono 300 e rotte commenti per accordarci :))
      Il fortunato loco scelto per quello che sarebbe stato l’incontro del secolo fu un ristorante sulle colline bolognesi di una stronza che più stronza non si puo’ :hairpull Fu emozionante scoprire il volto di coloro con cui da tempo corrispondevamo virtualmente. In pratica tranne Dracula e Frankenstein i più grandi mostri c’erano tutti, e per gli assenti, più che giustificati, furono levati in alto i calici :yay
      L’ingresso più trionfale fu quello del Pelato, che con cannottiera nera e peli fuoriscenti non ebbe timore a sventolare la bandiera dei Pirati, raccogliendo unanime consenso nel nostro gruppo.
      Ovviamente, intuendo che sarebbero stati casini seri il nostro mescolio con gente normale, fu fatta richiesta da parte nostra di utilizzare un tavolo distaccato, ma il marito di quella zoccola puttana troia lercia lurida ninfomane maiala della proprietaria ci disse di non preoccuparci, facendo il peggior sbaglio della vita sua, mentre la prostitutazza, da mille generazioni, in cucina si infilava due melanzane nella fica e tre zucchine nel culo.
      E cosi’ la serata trascorse in modo allucinante, tra il sottoscritto che componeva brindidi in rima più schifosi del possibile, il deejay che gridava SUKAAAA a tutti quelli che ci guardavano male, ovvero il 99 percento dei presenti, rutti e scuregge :)) A dire il vero ci fu anche tra di noi qualche imbarazzo, in particolare da parte del povero puledro, accusato a torto da alcuni partecipanti di far parte del fisco causa volto troppo per bene e camicia e pantaloni troppo stirata, mentre a noi ci uscivano le palle di fuori :)) Tra l’altro il nostro amico ebbe la sventura di sedersi accanto a Jack Pelato Lo Squartatore, il quale da parte sua dopo aver resistito per ben 5 minuti a trattare argomenti politici o lavorativi, inizio’, come è giusto che fosse, a descrivergli i suoi exploits con le troie dei bordelli, da lui teneramente amate e fotografate.
      Quella sera abbiamo comunque bevuto con moderazione, appena 50 bottiglie per 15 (credo), considerando che il compare dionisio non beve quasi nulla non c’è spazio per l’immaginazione.
      Ai limiti del coma etilico, avendo lasciato Epicura e prole in albergo, mi congedo, dopo una pisciata di un quarto d’ora, testa sotto al rubinetto del lavandino, scappotto la batmobile, stereo al massimo, strombazzo come un ossesso e via. Poi sapro’ che….
      e lascio la parola a voi amici che siete rimasti ;;)

         3 Mi Piace


      • AtiLeong
      • AtiLeong

      • 9 gennaio 2016 at 0:47

      Per una questione di onestá intellettuale, anche se in ritardo in relazione al walkthrough
      Giá svelato dall’ Autore se stesso medesimo in persona l’eccellentissimo monsieur
      @epicuro di Tolone ( frazione di Tricase, provinicia di Lecce )
      pubblico gli studi sui personaggi rimanenti come li avevo giá pronti da qualche bel dí ma che, intruppato in altre faccende avevo tralasciato di rivedere ‘nattimino prima di pubblicare.

      16) “un giovane alto, truccato e dice”figa, che schifo, io con queste non andrei mai, la prima ha l’orecchio sinistro appuntito, la seconda il gomito sporgente, la terza non ha una distanza regolamentare tra il collo e l’ombelico, la quarta poi fa vomitare, avete visto l’alluce destro, per non parlare della quinta, ha quella scapola che fuoriesce dalla spalla”.

      Molti indizi ci spingono a identificare questo pittoresco personaggio con mr.Cappello Incantevole, l’inventore della Spesa Finta, l’ingegnoso giovane conosciuto come Loui; anche se parte della critica, lo indetifica con un non meno schizzinoso e saccente protagonista di quei di conosiuto come Ilprofessore che, lo ricordo caramente, non appena un povero stronzo qualunque postava la foto de na ragazza passavano pochi minuti e appariva implacabile il commento di questo Ilprofessore sotto : “ Che cesso ! “
      The good ol’times…
      A StefanoMilan proprio non ci avevo pensato….
      Questi che trombano ( o raccontano di trombare ) solo strafighe solo “da 10” mi fanno un poca di pena, non mi piace fare la psicollogggia a buon mercato ma mi danno l’idea di una certa insicurezza infantile: e dopo essersi sfiancati sopra un bellissimo biondo missile russo da 9,5 sensa riuscire a venire, vanno a casa e si sparano una saporitissima sega guardando la foto di Jolanda. :shh

      17) “urto una cosa dura, abbasso lo sguardo e vedo una coda, appartiene ad un bell’uomo con due strane protuberanze che fuoriescono dal berretto ed occhi satanici. “

      Tendesi a indentificare cotesta creatura col simpatico @diimonios o come si scrive..
      Ci avevo azecato. Olé. :bz

      18) In seguito L’ Autore descrive la turba ingnava degli Acari e di come un dí vi tuono contra con possente voce il prode Zest

      19) “uomo col berretto da giullare, profumato come una vecchia baldracca, con i pantaloncini e la maglietta del Chelsea. Ci dice di essere romano e di aver trombato free un’infinità di fanciulle nelle rinomate località thailandesi. “

      Il nome di questa esilirante depicigliata presenza lo ho dimenticato, sono qua che mi arrovello…ma ricordo il 3D leggendario in cui fu brutalmente sbertucciato come ci vien narrato in allegorica forma nell Opera.
      @pornoroma ….facce sogná… :rotfl

      20) “un distinto signore seduto sulla sedia con una splendida orientale poppona seduta sul suo uccello, sguardo rivolto al computer, collegata in webcam col marito americano ed ascolto la conversazione…..”

      Sta storia in veritá é piuttosto oscura e si rifá a leggende arcaiche forse rintracciabili in..in….insomma, senza menate: non me la ricordo penniente…..
      Signor @matt….scelga lei la punizione….. :punch

      21) “ vedo un cane, vado per accarezzarlo ma si gira e grida CHE CAZZO VUOI? “

      Qua abbiamo citato un altro personaggio della Grande Leggenda: il Mitico
      CazzoDiCane , Cerbero del MAIUSCOLO URLATO , bannato e ribannato rispuntava come un Idra con nuovi, fantasmagorici nomi di BestiaDiCane o altri simili con i quali sfidava impavido l’ira implacabile dei moderatori.
      Idolo insuperato.

      22) “ simpatico signore con gli occhiali che si rivolge al barman in maniera autoritaria. Si esprime in maniera differente dagli altri, un misto di Aramaico-Uzbeko, ma riesco a comprenderlo lo stesso. “UEE, vagghià, iepr a buteill sorte de tremoun, sbrigat, OORA!”. Mi avvicino e gli chiedo perchè è triste, e lui mi risponde” a soccl e soreta mà lesset, a latrin, je dedicat puru a canzon, fangoul a tè e a ieddh”. Tramite google translator, comprendo che quella latrina di mia sorella l’ha lasciato e che devo andarmene affanculo con lei, “
      Attorno all ‘identificazione di questa figura si sono alzati violentissimi dibattiti essendo alcuni esperti arrivati alle vie di fatto nel rinomato Congesso annuale del Bar Oceano del 2014.
      Una corrente di pensiero lo vuole identificato con il fantomatico “LeoneDiLernia” :
      l’uso di un vernacolo pugliese, la rispida e colorita sgarbataggine e l’uso degli occhiali giustificano questa scelta.
      Alcuni peró vogliono vedere nel cenno al paese centrasiatico dell’ Uzbekstan un inequivocabile riferimento al nosto caro signor @Matt , che peraltro nell’unica e controversa immagine di cui disponiamo pare sia stato identificato come un signore occhialuto di un multietnico gruppo d’un hotel Uzbeko, appunto.
      Ma a questa ipotesi é contestato come la sguaiata villania del personaggio poco si addica alla cortesia del nostro @Matt cosí come l’uso di idiomi pugliesi.

      23) “un DJ con una strumentazione all’avanguardia. Sistemati i vari cavi e le luci, inizia a mettere musica stupenda, è un vero professionista…”

      Qui si tende a vedere nel DJ , per logica associazione di nick coll’ eccellentisima singnoria di @Deejay , da alcuni appellato “zietta” . Ma per il poco che so di costui, mi sembra che si occupi piú di economia finanziaria che di musica nelle discoteche sicché…che sia un riferimento a un altro dei piú leggendari troll @DJRaffa ?

      In seguito, nel contesto della concitata scena sono ancora nominati il benestante
      ( Oscar ? ) e un

      24) “ mio amico stallone campano, si toglie la giacca e caccia la maglietta M O T R (moderatore on the road) “

      Campano, stallone…il sSior Capitano ? Con la maglietta moderatore ?
      Un riferimento a Sir @Dionisio ? Ma é un Toro , non uno stallone…
      Moderatore Campano era in quei tempi IlDrago…
      O é altri che mi sfugge ?
      Ci ero andato vicino….e prima invece neanche un poco….erano citati dettagli della biografia del carissimo messer @dionisio che mi erano ignoti… :Boh

      25) “ giovanotto sorridente. Mi avvicino, in realtà, quel sorriso cela una profonda malattia psicologica, l’amico soffre di una gravissima forma di Pompinite…”

      Ecco un’ altra figura completamente oscura, sulla quale i testi da me citati brancolano nel buio.
      Xausssss !!! come cazzo ho scordato
      :hairpull

      26) “ cliente dall’aspetto austero afferma categoricamente che tutte le polacche sonoinaffidabili, come le rumene e le bulgare,…..”

      Questo qui me lo ricordo benissimo invece
      Aveva un nick tipo “IlCensore” o roba cosí….n’altro figuro abbasta saccente e litigioso che ogni tanto minacciava di abbandonare il forum ma poi tornava….fino al dí che se ne andó davvero e, mi dispiace davvero non averlo conservato, il sSior Capitano ne fece un esilirantissimo epitaffio ( cui l’ Opera fa menzione )

      27) “ un giovane abbronzatissimo mi chiama per mostrarmi le foto delle sue ultime conquiste, è appena tornato da Sharm El Sheick ed ha trombato delle russe davvero deliziose. Mi spiega che in hotel utilizza uno specchio magico…”

      Ecco qua la dimostrasione che il @Momigliano si era rincolionito ( si dice pure lui vittima della vexata quaestio sullo stato depilatorio di Jessica, amletica fanciulla ticinese ) . Qui abbiamo infatti un riferimento esplicito al caro @magic ….

      28) “ un tale di nome Gabriele per la somma di euro 8.50, e ci permetterà di visitare i postriboli ticinesi…”

      Altra breve ma intensa comparsa nelle allegre schermaglie di quei tempi, un altro sfigato che cercava spazio nel lucrativo affare dei baretti Ticinesi .

      29) “ …offerto da una ragazza tettona col passamontagna e gli occhiali da sole grandi…”
      Chi sara mai questa misteriosa “ragazza” che poi entrerá nel baretto pure lei e secondo le parole dell’ Autore giá é apparsa precendetemente nell’ Opera. Il misterioso personaggio affetto da pompinite ?

      30) “ ElDiablone caccia lo scudo antimissile e mi tranquillizza, mi dice “non preoccuparti epicuro, delle trenta di stasera prendi solo quelle che hanno tra le tette il timbro con la lettera E ed il diavoletto….”

      Citazione facile da capire di quel che era ( e forse é tuttora, non son informato ) il re assoluto della Marca Ticinese.

      31) “ un giovane gondoliere con la faccia da politico, i pantaloni al ginocchio e due belle fighette, una Milf dalla faccia da troia e una più giovane con un culo spaziale.”
      Qua se parla sensa dubio del sior Sindaco, Sindaco dello Stato Libero di Sacca Fisola si intende, e si fa cenno al suo celebre triangolo con madre-figlia….approposito, non ho mai saputo come é finita quella storia..

      32) un signore vestito da torero, sorridente al massimo, caccia un bottiglione di Sangria ed una Paella deliziosa……………………una delle due ragazze si mette nuda e con le finte corna inizia a correre verso di lui, una volta Olé, due volte Olé,
      alla terza lui grida “Io sono@luporosso,
      ti infilzo a più non posso!!!”

      Anche qui abbiamo, in un momento di altissimo lirismo narrativo una citazione esplicita di un vir illustrissimus del nostro bel vascello, facendo appropriato ricorso allo stile letterario che lo contraddistingue e gli fa honore:
      la rima baciata del lupo da alcuni critici, specie quelli della antica tradizione Almohado/ Ambeceragica definita pure rima inculata.

      33) “ entra un gigante, con un occhio solo, tutto nudo….”

      Che si tratti della figura che fece una breve ma intensa e lieta incursione @pappagallopolifemore appelatur ?
      Lo avevo riconosciuto subbito….una creatura mitologica il cui bellissimo nome ogni tanto tuttora ripeto tra me come sicura fonte di autoprodotto buonumore.
      Solo l’incomparabile @martinpescatroie lo superava in bellezza di nome, oltretutto correlato magistralmente dall’iconcina con jimmi il fenomeno:
      un capolavoro.
      Approfitto per mandare un pensiero anche al simpaticissimo francomartinicano @sborrante col suo esilirante report da Tahiti con la milf….

      34) “ due gentiluomini vestiti in maniera impeccabile, ordinano un Orgasm e discutono del più e del meno…….. Vede, caro @blockman” risponde l’altro signore mezzo lupo e mezzo farang, di ritorno dalla Thailandia (si chiamava appunto @wolfarang), “concordo perfettamente con la sua tesi quivi esplicata, ma aggiungerei che se non vogliamo essere dediti esclusivamente al candaulesimo….”

      Un ricordo anche del lupo-farang che ha giá fatto capatine nel vascello ma non si vede da un pezzetto e dell’ acuto signor @blockman, uno che era un piacere dibatterci magari, e soprattutto senza essere d’accordo in tutto…un caro saluto a lui se per caso passa per di qua…

      35) Ultimi ma non ultimi, son citati il valoroso @pungiglione ( una autorita in fatto di deutsche FKK ) e al prode CharlesBukowski il cui onorato nick mi cattivava una certa
      Instintiva simpatia.

         3 Mi Piace


      • AtiLeong
      • AtiLeong

      • 9 gennaio 2016 at 1:12

      Ho trovato il brano di commiato
      del sSior Capitano
      nel 3d di addio del signor Recensore
      ( non IlCensore , chiedo venia )

      non resisto e lo ripubblico

      “L’uomo che non poteva recensire”, triste commiato all’uscio della porta:
      “Ci piace ricordarlo così; lunatico, mitomane, erudito, disturbato; mentre varca la soglia per uscire e la porta si chiude con violenza sbattendogli dietro la testa e facendolo capitombolare giù per tutta la rampa di scale.”

      :rotfl :rotfl :rotfl :rotfl :rotfl

         4 Mi Piace



    • :youdaman :youdaman :youdaman Caro @Atileong, le suggerirei di scrivere le sue analisi direttamente all’interno dello scrigno :clap :clap :clap Lei è un mostro.
      Riguardo al personaggio al punto 16, l’uomo del cappello, mi risultava talmente sgradevole, probabilmente l’unico che mi abbia davvero fatto incazzare, che per una questione di etica mai avrei fatto apparire nel mio capolavoro. Inizialmente era Stefano Milan che dopo aver raccontato i suoi noiosi soggiorni statunitensi emetteva sentenze e giudicava in maniera perentoria. Indimenticabile fu la foto di un troione tutta poppe e chiappe con calze autoreggenti, labbra carnose, occhi da tigre, postata da un normaloide per la felicità del 99 percento dei visualizzanti con la fava in mano. :lov Non esito’ a scrivere “che schifo, se veramente andreste con una cosi’ siete dei disperati, dei poveracci.
      Era chiaramente sinonimo di ignoranza, cio che non piace a me fa schifo a tutti, più o meno il concetto del professore 69 che comunque quando si rendeva conto che attaccava gente più istruita deponeva le armi, ma che io giudicavo comunque meno peggio del milanese. Tra l’altro un’altra perla del nostro @Little fu quando gli scrisse “vai professore, mettiti da solo nello scrigno :)) o qualcosa del genere, è vero che era l’unico a effettuare simili azioni, probabilmente sotto effetto di stupefacenti che ne esaltavano la personalità :)) Tra l’altro, dopo aver visto la simpatia che riscuoteva l’esilarante opera letteraria del @dragodoro, che ti faceva piegare in due dalle risate, ed il Decatroione, decise di intraprendere la stessa strada per raggiungere medesimo consenso, scrivendo una cagata colossale :rotfl in cui una stupenda ragazza sovietica notava questo splendido esemplare di homus italicus e desiderava sentirsi avvinghiata dalle sue braccia possenti in preda ad un calore estasiante :)) ovviamente il protagonista era lui e si descrisse come un uomo altissimo, bellissimo, stallone e pieno di muscoli :)) E’ vero che dietro al computer Brad Pitt rispetto a me è un cesso ;;) Ridordo anche che con un pizzico di ironia commentai “bravo, scrivi bene, continua cosi’, facci sognare” e cosi fu, perchè l’ironia non fu colta :)) poi un altro, infastidito da cotante coglionerie, lo fece smettere subito meritando 92 minuti di applausi :))

         4 Mi Piace


      • Matt
      • Matt

      • 9 gennaio 2016 at 23:12

      @AtiLeong punto 20) si trattava di una libera interpretazione che l’Autore diede di una mia vicenda con una popputa meretrice filippina di nome Virginia che frequentavo a Hong Kong e che dopo essersi sposata mi ricontatto’, ma tra tira e molla alla fine non riuscii a rivederla… Nel 3d tra l’altro ci furono i soliti criticoni per le foto che avevo postato, manco l’avessi presentata come Miss Mondo…

         2 Mi Piace


      • Matt
      • Matt

      • 9 gennaio 2016 at 23:29

      Il penoso racconto del Professor69 si intitolava “La triologia (sic) di “Stretta” romanzo biografico a puntate del Professore. Capitolo 1: l’incontro”.
      Purtroppo l’opera è rimasta incompiuta, non furono mai pubblicate le puntate 2 e 3.
      E non abbiamo ancora visto nemmeno la promessa risposta editoriale di @epicuro che doveva intitolarsi “Spampanata” o “Spalancata” :rotfl

         4 Mi Piace



    • :dreaming :dreaming :dreaming certo che se ne beccano di mentecatti nell’internettolo… :dreaming :-P :bz

         4 Mi Piace


      • AtiLeong
      • AtiLeong

      • 10 gennaio 2016 at 10:52

      L’ é vera, caro signor @matt
      Adesso mi sovvien la sua storia, trassemi In inganno la licenza poetica dell. Autore a farla thai, se la memoria non mi inganna era filippa in hong kong incontrata….
      Adesso il romanzo, anzi la trilogia incompiuta di Stretta ( che cazzo di nome, mi si consenta l’inciso ) la avevo in qualche modo rimossa….
      Una cosa con uno stile di una piattezza direi intrigante, non riuscivo leggendo a togliermi di testa limmagine di Lui, il protagonista, come un nerboruto protagonista di un manga tipo dragonball e lei una eterea fanciulla di quelle con gli occhi enormi tipiche di quello stile fumettistico giapponese.
      :dreaming :D :))

         3 Mi Piace


      • dragodoro
      • dragodoro

      • 11 gennaio 2016 at 12:27

      @AtiLeong, Innanzi tutto,sinceri complimenti per l’accurata Esegesi! :youdaman :clap :dreaming
      Questo Amarcord, mi ha riportato alla mente,alcuni tra i “pittoreschi” personaggi che popolavano i…”gironi” dell’Aldilà :dontsee :rotfl di cui avevo smarrito memoria. :O :-?
      D’altronde, non scordiamoci,che ilmondo è bello perchè avariato! :heyhey

         4 Mi Piace


      • magic_mirror
      • magic_mirror

      • 11 gennaio 2016 at 22:37

      Per ricordare un tale concentrato di parafrasi devo ritornare alle scuole superiori ove anni or sono affinavo la mia CULtura a suon di ceffoni dietro la nuca dal Padre religioso di turno :O …altro che ricordi di ipotetiche professoresse discinte e provocanti che pur di inCULcarmi la lezione di prosa ricorrevano a bassi espedienti seSSuali… :drool …niente di tutto ciò! :nono
      Solo possenti schiaffoni e calci nelle terga :dontsee …cose nere SSiore e SSiori. ..
      Poi qualcuno si lamenta pure che col tempo ci si diventa pirati :ar …e vorrei veTere aggiungo io….che Tempi Bui galantuomini ….che tempi neri! :a-a

         4 Mi Piace


      • dragodoro
      • dragodoro

      • 12 gennaio 2016 at 9:51

      E come non ricordare il: “Galatrombeo”. Opera giovanile, che completa & chiude questa preziosa Trilogia di “Messer @Epicuro da Tolone”.
      Un vero & pratico Vademecum del “Viandante Trombante”.
      Una guida insostituibile! Particolareggiata e’ allo stesso tempo semplice nella sua esposizione e di facile consultazione.
      Un impareggiabile life style, per chi della trombata ne fa una ragion di vita!
      …11 e dico 11 Regole, da centellinare & sorseggiare come il più raro dei vini!

      “Il Galatrombeo
      Ognuno di noi avrà probabilmente ricevuto in famiglia quell’insieme di norme comportamentali noto come “Il Galateo”, scritto da Galeazzo Florimonte e poi in una seconda versione da Orgasmo di Rotterdam.
      Secondo queste regole, al giorno d’oggi, occorre salire le scale davanti alla donna,
      la si fa camminare vicino al muro mentre noi procediamo dal lato della strada quando siamo sul marciapiede, teniamo la porta per l’accesso al ristorante, lasciamo il posto alla donna in autobus, etc.
      Il Galatrombeo nasce dalla necessità di stabilire una serie di regole destinate a dare piacere nell’atto sessuale.
      1) Durante il pompino, se siamo in piedi, è buona educazione esercitare con una mano una leggera pressione sulla nuca, che diventa leggermente più forte nell’atto dell’eiaculazione.
      Una valida alternativa puo’ essere afferrare le orecchie della partner per accompagnare il movimento pompistico.
      2) Durante il pompino in macchina, è cortesia infilare il dito medio nella vagina o nel culo, ancor meglio utilizzare due o tre dita per assicurare il piacere alla donna. Tale pratica permette tra l’altro di trasformare il 69 in 70, 71 o 72.
      3) In caso di posizione alla missionaria, il bon ton vuole che la nostra lingua si inserisca nella sua bocca, in particolare nel momento della venuta, il tutto mentre le nostre mani stringono le chiappe della fortunata.
      4) Quando siamo in posizione di spegnicandela, buona educazione esige titillare i capezzoli col pollice e l’indice, facendo attenzione a non strizzare troppo per non provocare dolore, eventualmente è cortesia affondare il medio nel suo culo nell’atto orgasmico.
      5) Se lei è alla pecorina, è buona cortesia afferrarle i capelli con la mano destra e procedere a schiaffetti sulla natica sinistra , alla maniera di John Wayne, alternando le mani affinchè l’altra natica non si senta trascurata.
      6) Quando titilliamo il clitoride con la lingua, è buona educazione procedere in contemporanea al titillamento dei capezzoli con le dita già citate, una simpatica variante puo’ consistere nell’infilarle il medio in bocca mentre lei viene.
      7) Quando lecchiamo il suo buco del culo, (non a tutte) si puo’ procedere con il gioco dei capezzoli, lo strizzamento delle tette o la penetrazione della vagina con le dita.
      8) Se è lei a fare il rimming (leccare il culo) è suo dovere procedere allo smaneggiamento dell’uccello in contemporanea, facendo attenzione alla coordinazione nei movimenti.
      9) Se la partner è in piedi con le gambe divaricate appoggiata al muro o al tronco di un albero, il bon ton dovrebbe spingerci a tirare i capelli e a girare il suo volto al culmine del piacere mettendo la lingua in bocca.
      10) Se disponete di un lavandino ampio, con grande spazio dove si lasciano asciugare le stoviglie, è buona educazione legare due spugnette sotto i suoi gomiti, successivamente disporre la sua gamba sinistra sulla spalla destra, la gamba destra sulle spalla sinistra, e dopo aver cosparso con sapone neutro, procedere ad una megatrombata lasciandola sull’appoggio dei soli gomiti. Tale posizione detta “scivolapiatti” puo’ benissimo essere realizzata anche se si dispone di una vecchia lavatrice a centrifuga.
      11) In caso di sodomia, il bon ton impone una lubrificazione dell’orifizio anale, la quale puo’ avvenire con la sputazza, la vasellina o persino con l’olio di semi. Nel caso si tratti di sodomia punitiva, è possibile rinunciare alla lubrificazione, purchè l’atto sia accompagnato da dolci parole come “prendilo tutto in culo gran puttana, o “ti sfondo tutta zoccolona mia”. C’è assoluto divieto di usare parole noiose come “amore, dimmi se ti faccio male, o cagate del genere”, perchè l’atto perderebbe di poesia.
      Se voleste aggiungere norme di buona educazione al Galatrombeo, non esitate”

         5 Mi Piace



    • :dreaming :youdaman :bz :clap Solo Omini d’altri tempi qui su PV… :dreaming :dreaming :dreaming Altro che! :))

         2 Mi Piace



    • Troppo buono carissimo @dragodoro :youdaman :youdaman :youdaman è inutile dire quanto mi farebbe felice veder apparire la tua opera qui, considerandoo che siamo soci, e credo che ne sarebbero entusiasti anche coloro che non hanno avuto la fortuna di leggerla ;;)
      Oddio Stretta :)) :)) :)) l’avevo dimenticato il titolo grande @Matt :)) :)) :)) senz’altro il bravo professor 69 l’avrà scelto per esaltare la moralità della splendida protagonista o la sua nellatto di coglierne la verginità :)) :)) :)) E’ vero che un romanzo “Spampanata” sarebbe stato fantastico in quel momento :rotfl e avrebbe offuscato la “Piattezza” :)) :)) :)) come dice l @atileong della sua opera :))
      Come dice il nostro @Little si incontrano sui siti le persone più strane, e siccome i COGLIONI vanno sempre in coppia, nella vita come nei blog come nei siti ;-) questi personaggi creano alleanze con persone problematiche e negative che scrivono solo nei propri topic per autoesaltarsi, come se a noi ce ne fottesse un cazzo del finto successo di ognuno ;;)

         2 Mi Piace



    • A tal proposito voglio raccontarvi quanto mi successe, iscritto da poco, nell’aldilà:
      fui colpito da un GT che, su un topic estremamente intelligente dal titolo “In quale regione le donne scopano di più”, perchè ovviamente è solo questione territoriale, costui scrisse dettagliatamente le caratteristiche delle donne delle 20 regioni d’Italia, indicandone caratteristiche estetiche, tipo di orgasmo raggiunto, durata del rapporto, etc.
      Praticamente, nel Friuli hanno la terza di seno e fanno solo seghe, nel Molise hanno la seconda pero fanno tutte i pompini, nelle Marche la prendono in culo, in Sardegna niente sodomia ma ingoiano :))
      C’erano davvero tutte e venti, al che io scrissi che una molisana non l’avevo mai conosciuta, e lui aggiunse tutta una disquisizione caratteriale tipo “all’inizio sono gelose, poi ti lasciano fare e se sei bellissimo e parli bene l’inglese come me ti propongono anche di stare con altre donne e con loro, sono tutte bisessuali, fidati”
      Dinanzi a cotante castronerie, mi incuriosi’, e caso volle che mi contatto’ per incontrarmi a Lione, essendo proprio qui come studente.
      Il giorno dell’appuntamento, davanti ad una chiesa, mi aspettavo di trovare una persona dal fascino smisurato, molto sicura di sè, ma vedendo che oltre ad un adolescente piccolo piccolo, magro, senza neanche un principio di barba, me ne sono andato. Poi squilla il telefono:”dove sei?” mi giro e lo vedo, eralui, il bambino cazzo :skull
      Epicuro? Si, sono io. Piacere.
      Subito lo volli mettere allopera, sembravo suo padre, cosi’ ci sediamo ai tavolini esterni di un bar, accanto tre straniere bone e sorridenti. Lo mando all’attacco: girava intorno al tavolo senza dire una parola, poi inizia a bere per disinibirsi, ma niente :)) “Troppo difficili, meglio cambiare bar!!!” Va a pisciare, torna e mi trova comodamente seduto con loro, simpaticissime, come se mi conoscessero da una vita, il più facile approccio del mondo ;;) Anche dalla difficoltà di esprimersi in qualsiasi lingua e dai lunghi silenzi, ho capito che poteva essere vergine, cosi l’ho agevolato, con mille ringraziamenti da parte sua che quantomeno era elegante ed educato.
      Analogamente, fui contattato da tale Fischiaforte, persona discreta che interveniva raramente e sempre chiedendo il permesso e scusandosi per il disturbo, innamorato all’epoca di una irlandese.
      All’appuntamento, davanti alla torre di Pisa, quando credevo di trovarmi davanti un bravo ragazzo piccolino, timido, scopro un bestione, ex campione italiano dei pesi massimi e tuttora uno dei miei migliori amici ;;)

         5 Mi Piace



    • Il Decatroione Atto secondo -Scena II
      Dopo la megacena, terminata in maniera concitata, riprende la vita regolare del giardinetto, nascono nuove amicizie in nome di un’incontestabile Froceria da Diporto, vecchie simpatie si solidificano, riprende il tran quotidiano.
      Nuovi personaggi bussano alla porta per renderci visita, come il buon Livingstone, particolarmente interessato, oltre alla figa come tutti noi, ai problemi politici del paese, il Tusci, coi suoi bei reportage in terra d’Oriente, il tutto sempre sotto l’occhio vigile della cameriera che finge di essere la proprietaria in assenza del gestore. Cosi’ mentre la troietta, fischiettando le sue canzoncine preferite come”E qui comando io, e questa è casa mia,” oppure “io sono la regina, della… casa” :)), veglia al buon funzionamento del bloggolo, maledicendo da brava zitella quelle più belle di lei che hanno trovato marito, si continua a ridere, a scherzare ed anche ad accresscere il nostro livello culturale grazie all’altissimo valore letterario delle analisi dell’italoportugais.
      Riappaiono le megavignette del socio, i miei racconti assurdi tra una pausa e l’altra dell’ospedale psichiatrico quando mi tolgono la camicia di forza, le perspicaci batttute di Manganellator, insomma tutto riprende per ol meglio, quando ad un certo punto – CONTINUA

         3 Mi Piace



    • :dreaming :dreaming :dreaming
      Come si dice…ogni uomo è ciò che sembra, ma anche tutto il contrario.
      :dreaming :dreaming :dreaming

         2 Mi Piace



    Post a Comment!