• Le Milleluci di Hong Kong

    Fare un viaggio ad Hong Kong, mi ha permesso di aggiungere un altra bandierina nel sud est asiatico mandorlato, potrei paragonare questa citta’ tranquillamente a Singapore, per pulizia, efficienza e senso di ricchezza che traspare ad ogni angolo. 

    Io dico sempre che non si e’ Gt surplus se non si e’ visto almeno una volta nella vita New York , ecco ora potrei dire lo stesso che anche Hong Kong vale il prezzo del biglietto, citta’ tentacolare 

    e vibrante, una nightlife pazzesca, e con una baia incantevole da film anni 60’ con le sue colline dietro i grattacieli che fanno da sfondo  al mare , un mare molto trafficato di barche e turisti, tutti intenti a fotografare le solite immagini…. 

    Hong Kong, di giorno e’ il centro finanziario , vedi tanti colletti bianchi fare Avanti e indietro con le loro 24 ore, grattacieli iper moderni, altissimi, alcuni di essi sono sedi dei piu’ noti brand internazionali, la sera invece sembra di stare dentro una centrale di luci ad intermittenza, luci e neon dappertutto, mai visto tante luci come qui, non che dove sono io ora sia da meno, ma qua e’ molto concentrato, la sera e’ uno spettacolo  ed uno puo’ decidere di scegliere se starsene a Kowloon, nell’entroterra oppure nel quartiere pittoresco di wang chai o starsene magari su un battello e farsi il giro della baita tra i vari isolotti circostanti, prezzo di un biglietto per una corsa panoramica siamo sui 140 dollari di HK, io lo consiglio sia farlo di giorno ma anche di notte ha il suo fascino…. 

    Le donne di Hong Kong, se la tirano in maniera esponenziale rispetto alle loro “cugine” cinesi, qua sono ricche e molte anche belle,sono anche molto molto materialiste, le kongonesi 

    hanno anche la puzza sotto il naso, vestono anche alla moda ma in maniera eccentrica in stile asiatico come noi tutti conosciamo. Sono molto egocentriche e vanesie, si considerano delle dee cadute giu’ dal cielo, e questo lo vedi nei loro comportamenti, nel loro modo di guardare e di camminare, hanno quel non so che , che se hai l’occhio per I dettagli , ti fa pensare quanto stai leggendo tra queste righe…. Se una kongonese si innamorera’ di voi, state pur certo che i benefici saranno tanti per quanto riguarda servigi e take care, ma allo stesso tempo, il vostro portafoglio lo vedrete svuotarsi 

    in relazione al tempo in cui voi sarete insieme a queste ragazze. Le kongonesi piace fare la bella vita, sanno divertirsi, la citta’ offre ogni ben di dio per il divertimento notturno , quindi diciamo che sono nate e sono predisposte, per divertirsi e far divertire chi e’ con loro. 

    Lo sapevate che Hong Kong  ha il record di essere la citta’ con la piu’ alta’ densita di popolazione per kilometro quadro ? ben quasi 11mila abitanti per kilometro quadro. 
     Hong Kong e’ una citta verticale, appoggiata su dei isolotti e collegata da ponti a bretelle anche lunghi 7, 8 km , 10 km di lunghezza, con tunnel lunghi decine di kilometrici. La citta’ presenta un infinita’ di grattacieli uno attaccato all’altro, ed I prezzi per una camera sono alti, pure gli affatti delle case e pure comprarsi una casa, qua il bene primario e lo spazio, ed Hong Kong, non ha spazi a sufficienza per soddisfare tutti, ecco quindi che vendono il loro spazio a prezzi allucinanti, mi sono regalato a sto giro l’ennesimo viaggio.

    Day 1:

    stamattina, sono andato a mangiarmi un fried rice con anatra laccata e chicken bbq, il tutto inaffiato di birra locale, la famosa PEARL RIVER KONGONESE una birra dolciastra che si fa bere bene. Finito il tutto, me ne vado in Time Square, centro nevralgico dello shopping di Wan Chai, shopping center, migliaia di negozi, mega screen con imagine in 3D, insomma come ripeto da sempre se volete vedere una citta’ futuristica Hong Kong e’ una di quelle, qua si respirano I soldi, li sento che fluttano nell’aria, qua c’e’ il DOLLARO DI HONG KONG, che solo a nominarlo si sente il suo peso, ci sono tagli da 5, 10, 20, 50, 100, 500 e 1000 , piu’ le monete da 1 e 2 dollari. La corsa in taxi parte da 40 dollari, per 2km, dopodiche’ il tassametro, viaggia alla velocita’ della luce, per chi decidesse di fermarsi qui piu’ giorni vi consiglio di farvi la carta octopus, la ricaricate e potete fare acquisti nei negozi ed usarla su tutti I mezzi di trasporto, metropolitana inclusa, la vendono in tutte le stazioni della metro. 

    la mia camera e posizionata al 17esimo piano, davanti a me, ho altri grattacieli, le luci si accendono, la pioggia cade giu’ battente, blade runner e qui, nexus e capitan harlock, che mi fanno compagnia, Hong Kong e quanto piu’ di asiatico possa esistere…..oggi mi sono fatto 4 ore di camminata, in giro per wan chai rd, hennessy rd, nathan rd, time square, burberry street, Jordan road, qua I nomi delle vie sono molto fantasiosi cosi’ come la gente che si vede per strada, vestita in maniera come fossero ad un defile’ di moda o come fossero al circo, un misto tra nuovo e futuristico tra vecchio e moderno…. Oggi finalmente da solo, mi godro’ questi 5gg all’insegna del puro cazzeggio e divertimento, mangiando buona cucina Cantonese, e andando a zoccole, ma a proposito di zoccole , partiamo con la prima rassegna , mi butto in farmacia  (qua se ne contano ogni 10 metri) volevo recuperare del kamagra ma non lo vendono ne ho girati una ventina e alla fine ho desistito, in compenso ho trovato il levitra ma 4 pastiglie te le vendono a 700 dollari, uno sproposito,idem il cialis, e cosi’ mi sono preso una confezione di 2 pastiglie di SUPER MACA,  concentrato di lepidyum meiieni, dove ti mantiene l’erezione per almeno 4 ore senza andare giu’, effetti collaterali zero, 

    costo di 2 pastiglie 300 dollari, mi avvio verso un thai massage che avevo visto al primo giro qui ad HK, entro su al secondo piano e mi viene incontro il manager della situazione, mi porta in una fishbowl, e mi fa accomodare, dall’altra parte del vetro fa entrare una ventina di ragazze, filippine, cinesi, indonesiane ,thai, 

    ne vedo una molto carina , filippina, il manager dice che ha 21 anni, 2 belle bocce di quarta di seno , scelgo lei, pago alla cassa 1000 dollari per servizio completo di 90 min, completi di 2 shot. 

    Saliamo su in camera e zac, mi mette subito la lingua in bocca e mano sul cazzo, io senza farmelo dire 2 volte ci infilo la mia mano dentro le sue mutandine, e comincia a sditalinarla per bene con 2 dita, sento che e’ gia’ bagnata la zoccola, e cosi, di fretta e furia ci togliamo I vestiti e ci buttiamo in doccia, mi fa una bella pompa calda stile deep throat, io sotto l’acqua calda ero gia’ in modalita’ relax, alternava a succhiarmi il cazzo con spagnole di tutto punto. La doccia duro’ 10 min perche’ avevo una voglia di scoparmela di prepotenza, e cosi’ che mi metto sul letto, lei mi segue e mi prende il cazzo tra le sue morbide tette 2 mega capezzoloni turgidi come quelle donne che sono incinta… glieli mordo e glieli succhio con foga, e da li dopo poco parto con un super DATY che a momenti ci infilo dentro anche la testa , il cazzo era gia’ bello che duro come una tavola da surf, e cosi me la metto giu’ a missionaria e la pompo ininterrottamente per un ora che alla fine mi disse basta talmente gli faceva male, ste cazzo di pastiglie rendono di brutto…. Un ora a pomparla in piedi, a pecora, di lato, sopra , sotto, e finalmente mentre sto per venire mi sfilo il cappuccio gli prendo la testa e le vengo in faccia che si prese anche qualche goccia in bocca. 

    Era tutta esausta, ma io mi sentivo ancora piu’ ingrifato e mi disse come mai il mio uccello era ancora bello su…. Le dissi di non parlare troppo e farmi godere, e cosi che le presi 

    di farmi fare un bel bbj, mezz’ora di lavoro di bocca, nel mentre io la sditalinavo per bene e alternavo con dei selvaggi 69, mi rincappuccio e gli ultimo 20 min la sdereno tutta , una solo unica posizione a smorzacandela con la sua schiena rivolta verso di me, lei cavalcava aprendo al massimo le sue gambe e il mio cazzo che scivolava bene bene , la prendevo 

    per le sue tette morbide e grosse, I suoi gemiti si facevano piu’ insistenti, fin quando tutti e due tirammo il nostro grido di battaglia, una battaglia durata 90min a forza di colpi di figa e di cazzo, 1000 dollari spesi alla grande e con tanta soddisfazione, super GFE , super PSE, super trombata come mi ricordavo fanno le filippine. 

    5min a letto a fumarmi una sigaretta il tempo era gia’ bello che scaduto, mi vesto e la salute, nel mentre sono venutro a sapere che invece di 21 anni ne aveva 24, ed arriva da Pampanga, vive qui ad HK da 2 anni, era venuta qui per fare la cameriera ma poi non mi ha spiegato bene si e’ ritrovata a far marchette…meglio cosi’ alla fine. 

    Il mio cazzo era ancora duro, faccio 100 metri e vedo una scritta  foot massage, infatti entro dentro e dopo un paio di min, vedo che era tutta una montatura, anche qua facevano le cose sconcie, ma a sto giro volevo farmi fare solo una pompa, 600 dollari il danno per 30min, una cinese , buon servizio senza mani solo di bocca e lingua, il cazzo mi stave esplodendo e cosi ci esplosi in bocca, la tipa si lamento’ un pochino ma non me ne fotteva una cippa in quel momento…. E cosi’ dopo 30min di bbj, me ne uscii soddisfatto, avevo ancora voglia di scopare ma mi dissi basta cazzo !! 

    va bene tutto ma sei solo al primo giorno ne hai gia’ fatte 3 e sono solo le 5 del pomeriggio…. Prima di tornare in camera, mi feci un giro al supermercato, una bottiglia di vino cileno, una di acqua 2 birre san Miguel ed un sandwich, danno di 150 dollari. 

    Quella sera stessa verso le 11 presi il taxi e me ne andai a Lang Kwai Fok, area nightlife piena di expats, turisti e locali, arrivai a destinazione e la situazione si presentava interessante, bel movimento di gente e di gnocca, entro in un bar abbastanza pieno di gente, mi guardo intorno, e vedo alcune gnocche di etnia filippina, e caucasica, sole sedute ai loro tavolini a sorseggiare I loro drink, penso tra me e me che come prima tappa del mio drink tour ci poteva stare, e cosi’ mi ordino un mojito, me lo caricano in un bel bicchierone grande con ghiaccio tritato, tanto lime e menta, con una buona dose di rum pampero, scruto bene il movimento, c’e’ una tipa che mi adocchia, una bella morena filippina, non ci penso 2 volte, mi avvicino a lei , le chiedo come si chiama e se aspetta qualcuno, mi dice di no, allora mi siedo vicino a lei , come mai sei qui da sola ? dove sono I tuoi amici ? mi dice che ogni tanto le piace venire qui il fine settimana a bere , lavora qui da 2 anni come nanny presso una famiglia, le offro un drink io un altro mojito, si parla del piu’ del meno e cosi’ mi viene l’idea di dirle se ha voglia di continuare la serata con me andare per locali, lei accetta piu’ che volentieri, e dopo esserci girati bar e clubs, tipo hard rock café’, the ritz, shadow and bumpers, la castellana, e aver speso circa un migliaio di dollari , le dico senza mezzi termini se ha voglia di pasare la notte con me, accetta senza farselo dire 2 volte, e cosi, verso le 2 e mezza del mattino andiamo in camera da me, 3 shot nel giro di poche ore buon social time, prestazione nella norma, niente di eclatante ma ci ha messo del suo per farmi godere , piu’ posisizioni niente rai 2, la mattina alle 7 mi saluta dicendo che doveva andare al lavoro, a sto giro niente TFR, ma facendo il costo solo di bevute , alla fine e’ stato un indipay non troppo economico, anche se devo dire, che mi ha fatto divertire parecchio.

    Day 2 : 

    Quella stessa mattina, dopo che la filippina era uscita dalla mia vita, mi doccio, e verso le 9 scendo giu’ a fare colazione, in Times Square, quadrilatero con centri commerciali, migliaia di shop, ristoranti, negozi che vendono orologi di marca, e gioiellerie , entro dentro un coffe shop, e mi prendo solo un espresso con un muffin al caffe’, da li comincio a girare un po’ mi balena l’idea di prendermi un paio di tram a 2 piani e farmi il giro turistico della citta’ mi giro tutto wanchai, Hennessy road, Johnston rd, tutta la zona del porto, cambio tram, e vado in happy valley, un quartere dove c’e’ lo stadio, e una serie di campi da basket, baseball, calcio, tutto in scala 1.1, riprendo di nuovo il tram (con il tram potete usufruire della octopus card o di moneta, la corsa costa sia che arrivate al capolinea sia che vi fate una corsa singola sono 2 dollari e mezzo, e si paga prima di scendere davanti all’autista) e mi dirigo alla fermata del THE PEAK, con 80 dollari, prendo un tram particolare che ti porta su in collina e da li ammiri tutta HK, ci sono bar, shop di souvenir, un museo shopping center, il panorama view, strapieno di gente tutti a far foo ricordo, compreso il sottoscritto, mi passo li un paio d’ore, in quanto faceva un freddo boia e tirava vento, comunque questa destinazione la consiglio per ammirarsi dall’alto tutta la citta’. 

    Verso le 4 del pomeriggio ritorno giu’ in citta’ me ne vado al pier ferry boat, e mi prendo il traghetto che mi porta a Tsim Shau Siuk (KOWLOON) costo di soli 2.5 dollari per la traversata che dura circa 15min. 

    una volta arrivato li, mi sparo tutta la AVENUE OF STARS, dove ci sono stelle dorate sull’asfalto e I nomi delle celebrita’ cinesi , e di hong kong, quali Jet Li, Jackie Chan, Bruce Lee, Tony Fat Chiu, etc..etc… il tutto con le loro impronti fatti con le loro mani, la avenue of star e sulla promenade di Tsim Shau Siuk, dove si ammira tutta la costa di wanchai, una volta fatto sto giro durato un paio di km, me ne vado da li a piedi fino in Nathan rd, l’arteria principale di Kowloon, qua c’e’ un infinita di shopping center, ristoranti, negozi di ogni genere, il night market, e Hotel a non finire, lunga circa 5km, Kowloon da l’impressione di essere meno HK rispetto a Wanchai, oltre al fatto che qui I tram non girano come a Wanchai, ma solo bus a 2 piani stile Londra. 

    Rimango qui, fino alle 8 di sera, dopo essermi sparato non so quanti km a piedi girovagando dove le mie gambe mi portavano , mi accorsi solo dopo che la stanchezza si faceva sentire, ritorno al molo, riprendo il battello e ritorno a Wanchai, vado su in camera, mi doccio mi riposo un paio d’ore e riesco…. 

    Vado in Lochart rd, un distretto pieno di locali dove fanno musica dal vivo con band filippine e devo dire che suonano molto bene, mi giro alcuni locali tipo spicy fingers, amazzonia café, , Makati café, dog house, mes amis, nei primi 3 vedo un sacco di freelancers , ma decido di ritornarci dopo, gli altri 2 sono locali piu’ per compagnia con amici. Ritorno all’amazzonia café’ locale non grande non piccolo, palco e band filippina, tavolini, divanetti, e bancone, li un sacco di filippine sui 30 anni , mi ordino il solito mojito, vedo 2 tipe, una carina l’amica un cesso, ovviamente rivolgo la parola a quella piu’ presentabile, ma era un po’ scazzata, e la fauna locale non mi gustava piu’ di tanto, esco e me ne vado allo spicy fingers, qua il livello andava a salire, infatti conosco un indonesiana 28enne (anche qui pieno di filippine ) 

    era con altre 2 amiche, che parlava fuori dal locale ed erano gia’ mezze brille, alche’ ci faccio se voleva farmi compagnia con un paio di drink, mi prese la mano ed entrammo insieme, locale super affollato, anche qui band filippina che suonava cover rock, non c’era un posto a sedersi neanche a pagarlo oro, quindi stemmo in piedi attaccati ad un centimetro di distanza, fin quando ad un certo punto le nostre labbra si incontrarono (dopo 2 mojito a testa) scatto’ un bacio lungo appassionato, da li la serata fu solo in discesa, dopo un oretta la tipa saluto’ le sue amiche e continuo’ la serata con me, c’e’ ne andammo al THE WANCH, locale storico aperto dal 1987 fanno musica rock dal vivo, con band straniere, li suona come resident il chitarrista dei ozzy Osborne che vive ad HK da piu’ di 30 anni. 

    Anche quella sera dopo aver speso oltre un migliaio di dollari in drink, e girato locali su locali come nel film TIMELESS, ero arrivato in uno stato comatoso, che non sapevo neanche piu’ dove mi trovavo, anche la tipa indonesiana non era messa tanto bene, il livello alcolico aveva raggiunto un limite fuori dalla nostra portata, passate le 3 del mattino senza dire una parola su come finire la notte, automaticamente prendiamo il taxi, e andiamo in Hotel da me, lei non disse un parola, ma acconsenti non asserendo dove stessimo andando. 

    Una volta entrati in camera, la tipa mi abbraccio’ sul collo e comincio a baciarmi in modo deciso, e cosi’ scatto’ la seconda fase, petting prolungato con doccia insieme, e poi a letto dove riusci’ a fare a malapena 2 shot, in quanto ero in condizioni abbastanza pietose, di cui l’ultimo shot fu solo la mattina seguente. Anche lei alle 7 mi congeda salutandomi dicendomi che doveva andare al lavoro, il costo di tutto questo solo nei drink anche qui indipay non proprio economico, ma c’e’ la siamo goduta fino in fondo. 

    Day 3 : 

    decido la mattina di passala al CENTRAL, il distretto finanziario della citta’ con le piu’ grosse banche e multinazionali del mondo stazionano qui, grattacieli che la fanno padrone, le griffe piu’ rinomate, vedi sfrecciare qui, Ferrari, Maserati , Lamborghini , Porsche et compagnia bella, super shopping center, insomma anche qui c’e’ un bel vedere ed infatti per pranzo me ne vado in un locale che si chiama appunto belvedere , fanno cucina misto italiana francese, nel complesso do un voto di 6 per l’impegno profuso nel preparare le pietanze anche se piu’ che cucina italiana mi sembrava la cucina cinese che si mangia a casa nostra…. Ma vabbe’…. 

    Passo tutta la giornata fino al primo pomeriggio li appunto al CENTRAL, verso le 5 ritorno dalle parti di Hennessy rd sempre in tram, (qua I tram sono tutti a 2 piani, puliti e tappezzati di ogni forma pubblicitaria che il consumismo ci ricorda ) me ne vado in Jaffe rd e vedo un insegna con scritto foot massage (l’unico massage in questa via quindi facile a vedersi), un bel massage ci stava dentro per rilassarmi I miei piedi dopo queste lunghe e faticose camminate , infatti l’insegna una volta che entrai dentro si confermo’ un bluff perche’ e vero che era un foot massage ma si poteva anche scopare al prezzo di 1000 dollari, una quindicina di ragazze giovani, di etnia cinese, filippina, et forse qualcos’altro…scelgo una bella cinesina di 20 anni, 90 min, con 2 shot, ci appartiamo in una delle microcamere stile jap, mi doccia, e mi fa stendere su un lettino , comincia a massaggiarmi per bene piedi, gambe, schiena e testa, lei lo fa da nuda, intanto anche le mie mani massaggiavano, tastavano il suo bel corpo acerbo con la pelle liscia …. Buon social time, 2 shot uno in figa uno in bocca, BBJ normale, massage ottimo. 

    Passate le 7 di sera ritorno in Hotel, doccia e riposo. Hong Kong non esiste il week end, qua si direbbe che ogni giorno e sabato sera, I locali sono sempre pieni, una citta’ pazzesca riguardo al turismo, ogni giorno si potrebbe far festa, e cosi’ anche quella sera, sapevo come cominciava ma non sapevo come andava a finire…. Scendo giu’ me ne vado alla spaghetti House, mi mangio una pizza e verso le 9.30 esco, me ne torno in Lochart rd, dove nel frattempo mi ero dato il puntello con l’indonesiana della sera prima, a sto giro era venuta sola senza amiche, prendiamo il taxi e mi porta all’Infinity un locale molto trendy 

    che si trova al CENTRAL, dove alternano musica dal vivo con rock cover (anche qui band filippina) e musica disco. Passiamo praticamente la serata 

    qui bevendo mojito e mangiando tortillas, verso le 2 del mattino andiamo in camera da me, a sto giro ero meno fatto di alcool, e questo favori’ di fatto le mie prestazioni sessuali, ma anche le sue, tutta la notte a scopare come ricci in calore , ottimo GFE , baci abbracci, e tutto il contorno che si ha quando hai un buon feeling con la tipa che decide di rimanere con te. 

    Day 4 : 

    ci svegliamo verso le 10 con un altra trombata , usciamo dalla camera verso mezzogiorno (domenica era il suo day off) e decide di passare tutta la giornata con me, colazione, pranzo e cena, take care offerto ovviamente dal sottoscritto, 

    tour della citta’ a sto giro ritorniamo a Kowloon, ma prima ci facciamo un bel boat tour di 1 ora al costo di 70 dollari a testa, si costeggia tutta la baia ammirando la citta’ la sua skyline di grattacieli, attracchiamo a Tsim Shau siuk e ci facciamo una bella camminata ancora in Nathan rd con tutti I suoi vicoli e vicoletti, pranzo in un risto cinese, cena in un risto vietnamita e poi dopocena all’aqua luna con aperitivo ammirando wanchai con tutti I grattacieli illuminati di sera , piena di colori a festa . Ritorniamo a wanchai, dopo aver passato la domenica come un fidansatino, era il momento di congedarla, volevo passare l’ultima notte per cazzi miei, la salutai con la sua aria triste di chi sapeva che non mi avrebbe piu’ rivista (mi manda ogni tanto ad oggi qualche mess sul telefono) quella notte stessa me ne andai al THE WANCH, dove ascoltai buona musica rock dal vivo, un paio di mojito e verso mezzanotte ritornai a sto giro in camera da solo, dove mi feci una sana e lunga dormita. 

    Day 5 :  

    Dedicai la giornata a fare shopping, un paio di timberland, un giubbino,  una t-shirt ed un paio di orecchini a cerchio in oro bianco per la mia fidansatina cinese che mi aspettava intrepida nella nostra casa a Dongguan. (le avevo inventato una balla dicendo che andavo ad HK 

    con amici di lavoro, anche se non l’aveva presa molto bene…) la giornata fu molto tranquillo, con un paio di giri nei vari mall, piu’ un mercato all’aperto dove vendevano qualsiasi forma di cibo. Il pomeriggio sul tardi lo passai a Victoria Park, e poi a cena in un risto koreano, la nottata la passai all’Harry’s bar ascoltando un pianista filippino che cantava tutte le cover di Richard max, Elton john…. a mezzanotte ero gia’ in camera… 

    Day 5 :

    Sveglia alle 7, doccia, colazione alle 8.30 avevo il bus che mi portava al confine con la Cina, e da li un altro bus per Dongguan, dopo oltre 3 ore di viaggio a mezzogiorno la mia fidansatina mi aspettava alla stazione dei bus….felice e raggiante di riabbracciarmi anche se con qualche scenata di gelosia, ma I miei orecchini di oro bianco avevano calmata la situazione, aahhhh ste donne…ehehehhe 

    Che dire , super vacanza, piena di eventi e di conoscenze, chi viene ad HK, e’ impossibile che non possa divertirsi, la citta’ e pulita, efficiente, I mezzi di trasporto viaggiano che sono una meraviglia , puntuali, belli e puliti, HK e la capitale dello shopping mondiale, se poi avete una black AMEX o meglio ancora una CENTURION , potete fare I padroni della citta’….

     

    Considerazioni della Citta’:

    Essendo una ex colonia Britannica, I kongonesi sono molto abituati a vedere lo straniero da ste parti, una persona  potrebbe vivere qui per tanto tempo, e vivere comodomante come fosse a casa sua, 

    l’inglese a differenza della Cina e’ piu’ diffuso , e poi hanno un apertura mentale piu’ sbarazzina rispetto ai cinesi, sono come si dice piu’ easy going… gli stranieri qui non li guardano come un qualcosa di speciale, fa parte oramai del loro essere quotidiano, in effetti se vi capita di passare qui, noterete  tanti stranieri  a tutte le ore del giorno e della notte in giro, poi essendo anche una meta molto turistica Hong Kong , fa sempre il pienone.. 

    Hong Kong e’ una citta’ super moderna, ristoranti  di cucina internazionale, ed asiatica in generale, negozi alla moda, dove vendono tutte le piu’ grandi firme della moda italiana, francese e americana, mega centri commerciali dove vendono gli ultimi gadget dell’elettronica, tablet, computers, telefonini, videocamere , ed altre diavolerie dell high tech e’ dell’ HI-FI. 

    Hong Kong e’ piena di manodopera filippina e thai, anche indonesiana e cinese, fanno lavori come badanti, cameriere, lavorano nell’aeroporto internazionale, e tantissime di loro sono coinvolte nel sexbusiness, di cui una buona percentuale lavora nei bars e clubs, e tante altre preferiscono arrangiarsi per conto loro, sulla falsa riga delle freelancers, che si trovano in determinate aree della citta’. 

    La domenica per esempio nei parchi , nei centri commerciali e nei ristoranti e’ facile incontrare molte di loro quando sono in libera uscita, e quindi tentare forse un approccio piu’ naturale che non la classica trafila cliente zoccola. Tante di loro hanno sicuramente I loro boyfriends, che sia un locale o uno straniero poco importa, sono donne anche loro e quindi anche loro dovranno soddisfare I loro bisogni sessuali. 

    Moneta: 

    Un dollaro Americano viene scambiato a circa 7.5 dollari di Hong Kong, tutte le carte per I prelievi vanno bene, circuito maestro cirrus, visa mastercard, nei negozi si puo’ pagare anche con diners , ma solo pochi per foruna e con amex, molto usata da ste parti. 

    Cosa Vedere  : 

    Ho fatto la panoramica con la funicolare che mi ha portato al the Peak , da un altra collina si ammira tutto il panorama di Hong Kong, si fanno fotografie e ci si rilassa, il viaggio viene fatto con una specie di tram che come dissi prima sembra una funicolare. 

    Per prendere questa funivia si va in Garden street vicino il porto, prezzo della corsa circa 7 dollari americani dollari americani. 

    Una gita sullo Star Ferry e’ imperdibile, da Kowloon si arriva a Wan Chai, si attraversa tutta la baia, , ci sono anche altri tragitti che si differenziano, il viaggio dura una mezzoretta tra I 2 distretti, ci sono anche altri ferry boat che usano come ristoranti quindi si puo’ mangiare anche a bordo di queste piccole imbarcazioni. I Prezzi partono 3 dollari per il percorso piu’ breve che sono circa a dir tanto 1 kilometro. 

    E poi c’e’ Victoria Harbour, venire qui la mattina presto e’ molto istruttivo, vendono di tutto, carne, pesce, verdure, un autentico buon mercato. 

    Il TIAN TIAN Buddha che si trova nell’isola di LANTAU sempre ad Hong Kong, un budda gigantesco , questo Buddha e’ molto suggestive ed imponente, per arrivare qui, rivolgetevi ad un taxi o ad un minivan. 

    Il Mercato notturno di Kowloon in temple street, questo e’ il mercato piu’ famoso di tutta Hong Kong, apre dale 5 del pomeriggio e chiude circa a mezzanotte, qua vendono di tutto, soprattutto cibo di ogni tipo. 

    Kowloon : uno dei quartieri piu’ moderni e ad alta densita di popolazione in tutto il pianeta terra, qua e strapieno di locali, negozi, shopping mall, zoccole freelancers. 

    Wang Chan: l’essenza di Hong Kong, con Causeway bay, e CENTRAL, una miriade di locali di ogni tipo , shopping mall negozi di elettronica e gadgets, ristoranti, saune, massage , e freelancers.

    Lang Kwai Fok: Quartiere ad alta densita’ di expats per la nightlife, anche qui pieno di locali notturni, clubs. Bar, disco e ristoranti.

    Hong Kong Park (Victoria Park): ingresso gratuito, per passare una mezza giornata di total free relax, sorseggiando un drink su una panchina ed ammirare I grattacieli imponenti davanti a noi. Ci sono anche dei laghetti con I cigni. 

    Tram Double deck: fare un giro turistico di tutta la citta’ usufruendo della octopus card, stando seduti sul secondo piano del tram e godersi la citta’ dall’ alto verso il basso. 

    Delinquenza: 

    Zero, qua e’ tutto super controllato, telecamere ovunque, si respira un vero senso di sicurezza, quindi potete camminare in giro di notte, che non ci sono grossi problemi. 

    Budget :

    Per fare le cose come si deve Hotel, 2 pranzi al giorno, taxi , trasporti pubblici, nightlife con pay o indipay o total free, et vari drink, shopping, ho messo in preventivo 300 euro al giorno, ma che ovviamente uno puo’ decidere come impostarsi la vacanza a seconda delle proprie possibilita’


    Zest ha scritto anche:



      • obroni
      • obroni

      • 27 aprile 2014 at 11:32

      “Una gita sullo Star Ferry e’ imperdibile”

      Sono stato ad Hong Kong meno di 24 ore a dicembre 2012 ma la gita in traghetto l’ho fatta :-). Avevamo l’hotel a Kowloon. Veramente una bella città comunque e ci tornerei volentieri. Il giorno dopo abbiamo preso il ferry per Macao che vale una visita anche se non gioco d’azzardo..

         0 Mi Piace


      • CCSP
      • CCSP

      • 27 aprile 2014 at 13:51

      ehhh compari….purtroppo non mi sono trattato bene come Zest, ma ad Hong Kong e Macao sono stato anch’io. Fantastiche, nella loro diversità…..Hong kong ha stregato anche me, difficile camminare e guardare davanti, sempre col naso per aria ad ammirare grattacieli, belle fighe e quantaltro….Una fusione della vecchia e della nuova Cina tutta nella stessa città, l’ isola supermoderna e i quartieri periferici popolari dove governa la triade, con una tra le più alte densità abitative del mondo. Bello Zest, un altro capitolo del tuo personalissimo libro! :ar

         0 Mi Piace


      • oasiall

      • 27 aprile 2014 at 14:00

      Questa l avevo gia letta mi sembra la postasti con parecchie foto allegate chr il cell mi andava in tilt

         0 Mi Piace


      • CCSP
      • CCSP

      • 27 aprile 2014 at 14:03

      L’ avete vista la chungking mansion su nathan road? Quel palazzone fatiscente che è un conglomerato di guesthouses, uffici cambi eccetera…..considerato l’ edificio più multietnico del mondo, si dice che almeno metà di tutte le nazionalità esistenti passino di li ogni anno. Certo le condizioni sono pessime, ma credo che per un viaggiatore passare a dare uno sguardo e respirarne l’ atmosfera sia d’obbligo

         1 Mi Piace


      • Bombolo
      • Bombolo

      • 27 aprile 2014 at 16:16

      Mai stato a Hong kong ma leggendo questo post (che mi ero perso nella prima pubblicazione) la voglia mi è venuta eccome. Ricordo di averci rinunciato in passato per via dei costi, dormirci per meno di 100 euro a notte è impossibile, così ripiegai su altre mete.

         1 Mi Piace


      • dragodoro
      • dragodoro

      • 27 aprile 2014 at 18:37

      Come al solito caro Gerry..e che te lo dico a fare,i tuoi racconti meriterebbero una pubblicazione ;-) in certi momenti vorrei avere un paio di decenni in meno…credimi!
      Forse potrei anche arrivare a “svendere” la mia anima a qualche Satanasso in cambio dei miei gloriosi 40anni…ma va’ bene così.Tutto OK…!!!..x tutti…Ragazzi dateci dentro fino allo sfinimento!
      Meglio restituire quando sarà (il più tardi possibile) un cadavere mal ridotto,che consegnarlo ancora in buono stato!
      Sempre un caro saluto Padrino. :heyhey

         2 Mi Piace


      • Matt
      • Matt

      • 27 aprile 2014 at 19:21

      Fantastica Hong Kong è forse la mia città preferita al mondo, nonostante i cinesi.

         0 Mi Piace


      • Matt
      • Matt

      • 27 aprile 2014 at 20:17

      A proposito io saro’ a Hong Kong il 13 e 14 maggio. Se qualcun altro è in zona si faccia avanti!

         0 Mi Piace


      • DrMichaelFlorentine
      • DrMichaelFlorentine

      • 27 aprile 2014 at 21:55

      HKG è sempre HKG, a tutte le cose belle di Zest, che ho riletto volentieri, aggiungo che trattasi di location utile anche per gli Amici amanti della Thai per soggiorni prolungati, ci sono voli diretti da Bkk a 150 euro e per i non normodoati (ovviamente non mi riferisco agli Amici di P.V. ma a chi ci legge da fuori vedi alberi degli zecchini d’oro), ci sono anche tour organizzati di qualche giorno, la ragione è semplicemente una, ti vedi un’altra dimeZione e ti rinnovi il visto Thai per 30 gg. :ar

         1 Mi Piace


        • DrMichaelFlorentine
        • DrMichaelFlorentine

        • 27 aprile 2014 at 21:56

        *normodotati

           0 Mi Piace


      • CCSP
      • CCSP

      • 28 aprile 2014 at 7:29

      Bombolo:
      Mai stato a Hong kong ma leggendo questo post (che mi ero perso nella prima pubblicazione) la voglia mi è venuta eccome. Ricordo di averci rinunciato in passato per via dei costi, dormirci per meno di 100 euro a notte è impossibile, così ripiegai su altre mete.

      Bombolo, l isola è costosa per dormire ma se dormi a kowloon spendi molto meno e sei a 1 minuto di traghetto dall isola. Io spendevo 40 euro e avevo la mia camera con acqua calda, tv eccetera…alla fine si parla di 500 mt di distanza da fare col traghetto in un minuto a costi irrisori, e spendi un terzo per dormire

         0 Mi Piace


      • aurelius
      • aurelius

      • 28 aprile 2014 at 12:57

      L’e’ sempre un gran piascer leggere i capitoli SEA de ” Lo Chef dagl’occhi a Mandorla” !!! :)) :rotfl :))
      Anche seguito in Tiretta con foto allegate…sempre da applauso Gerrone… :clap

         0 Mi Piace


      • onegold
      • onegold

      • 28 aprile 2014 at 13:10

      Ahhhaaa finalmente le rece che mi piacciono!!!

         1 Mi Piace


      • oasiall

      • 28 aprile 2014 at 13:22

      onegold,

      Perchè stai a leggere ancora quelle su noiatravels? Ahahhahhahahahah ciao uagliò benvenuto

         1 Mi Piace


      • oasiall

      • 28 aprile 2014 at 13:24

      Mettetegli un bel post con la canzone del Califfo tutto il resto è noiaaaaa occhio che poi Plutone ti minaccia il ban perchè sei off topic ahhahahaha

         1 Mi Piace



    Post a Comment!