• The Goldencage… Don’t Love too much don’t think too much..

    DON’T LOVE TOO MUCH DON’T THINK TOO MUCH

    Vi e mai capitato a molti di voi in Thai che avendo per un qualsiasi motivo preoccupazione o stato di agitazione,la vostra thailady vi sussurri parole come :”mai kit mak teerak”? I thai insistono molto sulla filosofia del “SANUK-SANAN” ,per loro pensare troppo e sconveniente,alla loro mente al loro corpo!!

    Loro non accettano le preoccupazioni al contrario noi occidentali ci troviamo più a nostro agio in mezzo alle responsabilità. Una thai non può permettersi di fare intravedere note di depressioni,ne andrebbe a loro discapito per il loro “TAKE CARE” nei nostri confronti. Loro sanno benissimo che il farang va in Thai in vacanza per divertirsi, loro sanno che in quelle poche settimane il farang ,vuole il massimo divertimento assoluto,raggiungere il massimo orgasmo in fatto di serenità e felicità che quei giorni daranno…. Ed ecco che le thailady sono la per noi,per assecondare in linea di massima i nostri desideri.

    Per loro il “TAKE CARE” e dimostrato dal fatto di farci stare bene ,sempre con un bel sorriso, loro allegramente ci portano in giro scarrozzandoci in lungo e in largo. Una thailady che vede in quell’istante il suo boyfriend preoccupato o angosciato per un non nulla, “loro” molto subdolamente ci fanno capire che sono la proprio per questo,il lavoro mentale consiste semplicemente a farci ragionare e pensare. Che nella vita anche se si e preoccupati , le cose non cambieranno ,a prescindere dal nostro stato d’animo,quindi perchè non pensare solo allo star bene?? e continuare il nostro cammino in serenità?

    La maggior parte dei farangs che si innamorano di thailady in Los ,vivono il rapporto inizialmente con una certa angoscia e gelosia possessiva,questi sono generalmente sintomi di preoccupazione, che alla fine dentro ci fanno solo star male!! Amare tanto una persona vuol dire aprirci come un libro e sfogliare tutte le pagine ,ma una volta che questo libro lo abbiamo finito,resta un certo rimpianto di averlo finito cosi in fretta,e non aver gustato il racconto piano piano,analizzando ogni singola pagina.

    Quando le thailady si sentono troppo amate da noi, allora scatta in loro quel qualcosa che si chiama “do tutto per scontato”, l’adrenalina del rapporto va a farsi perdere, ma ciò che più importante loro non possono, e amare fino in fondo,questo perchè andrebbe ad interferire con i principali obbiettivi che le thailady hanno per noi! Loro hanno imparato da generazioni e dalla società consumistica thai che il farang non e altro che un bene di consumo da cercar a quasi tutti i costi! Se noi veniamo attratti da una donna che ci tiene molto sulle spine, noi allora saremmo maggiormente più “ingabbiati”, loro sono maestre in questa fase iniziale, ma stanno sempre attente a non confondere quale e la vera ragione dei loro sentimenti,il quale l’amore lo si potrebbe tradurre nei loro sogni anche come business passivo, trasformano il farang a tal punto CHE NOI DIAMO A LORO SENZA CHE LORO CHIEDANO PIù NULLA!!

    La semina di solito inizia sempre con piccoli regali che loro fanno a noi farangs, fino ad arrivare ad oggetti in oro tipo catenine o braccialetti . Quando si arriva a quella fase vuol dire essere già sulla via del non ritorno. GOLDENCAGE in termini tradotti non significa altro che “cassa d’oro” ma per le thailady ha un significato ambivalente,e ora vi spiego : La massima aspirazione per un faraone e far vedere costruita la sua piramide, metaforicamente parlando significa che la massima aspirazione per una thailady sarebbe quella di vedersi costruita la casa dei suoi sogni per lei e la sua famiglia,possibilmente sul loro pezzo di terreno intestato a loro nome. Ma per far sì ciò che accada loro si devono esporre.

    Le thailady che decidono di lasciare la suddetta “professione” lo fanno con molta cautela,questo perchè la maggior parte delle famiglie impone che di solo amore non si vive. Oggi giorno le thailady si sono fatte più furbe,di quanto io conobbi la Los 20 anni fà, la loro ricerca e meticolosa per assicurarsi la loro “GOLDENCAGE VITALIZIA” uno dei casi più eclatanti e quello di lasciare sempre uno spiraglio aperto per il loro “Re” il loro “RE” non e altro che la persona che loro idolano e lavora dietro le quinte manipola la coppia e da tutte le raccomandazioni alla suddetta thailady affinchè fa credere al farang che loro ci amano sul serio,ma il “Re” e sempre là che ci guarda ,che ci osserva ,sa tutto di noi.

    Secondo una loro concezione sopraffina non accettano il fatto di legarsi esclusivamente a noi,altrimenti smetteranno di cantare per il loro “Re” Questo e un discorso che vale “quasi” esclusivamente solo per chi conosce ragazze che fanno la “professione” Come fanno le “professioniste” a riconoscere “Il GOLDENCAGE”? E molto semplice. Una persona abbastanza matura che intavola discorsi sul senso della famiglia e dei figli,di solito over 50,da come e posizionato in thai vedi voci;hotel di prima,ristoranti di prima,credit card a vista,ring the bell a manetta nei vari barettini e sopratutto offrire un bel soggiorno balneare all’ipotetica thailady di turno. La via tradizionale per i loro canoni e quella di sperare che il farang le tolga fuori dall’ambiente dei bar,le sposino e poi per ultimo prendersi cura delle loro famiglie con tutta la prole a carico,vedi zii,nipoti cugini “fratelli” etc..etc.. Avete mai visto il thai movie “MAE NAK” L’hanno rifatto 4 volte nel giro di 7 anni ,e una thai telenovelas dove racconta la tragica storia di un amore romantico pericoloso.

    Il Messaggio arriva dalla thailandia rurale,dove il matrimonio doveva essere eseguito per ragioni economiche e non dall’innamoramento. DONT LOVE TOO MUCH DONT THINK TOO MUCH altro non e quello che noi dobbiamo cercare di adottare in Los,bisogna non farci vedere troppo fragili e vulnerabili,due cose che le thailady odiano profondamente!!! Chiedetevi il perchè i thaimen vengono visti bene ed anche in un certo senso onnipotenti nei confronti delle loro donne?? Loro amano poco proprio per non sciogliere le briglie,e non farsi coinvolgere emotivamente tutto in una volta. La thailady ama l’uomo forte e protettivo,ma se traspiriamo senso di debolezza e troppo amore per loro,le thailady cercheranno di abusare del potere conferitogli.


    Zest ha scritto anche:



      • Bombolo
      • Bombolo

      • 3 maggio 2014 at 13:50

      Cazzo…ho saltato tutti i passaggi per arrivare direttamente al soggiorno balneare gentilmente offerto :-) Ma la casa non gliela compro :-)

         1 Mi Piace


      • LoZio
      • LoZio

      • 3 maggio 2014 at 15:01

      ne casa e ne mare…solo il letto di notte e basta! ;-)

         1 Mi Piace


      • oasiall

      • 3 maggio 2014 at 18:21

      Sempre più interessante complimenti @Zest

         1 Mi Piace


      • dragodoro
      • dragodoro

      • 3 maggio 2014 at 18:53

      …e che te lo dico a fare…? :clap Cheffone che non sei altro… :dreaming

         1 Mi Piace


      • dionisio
      • dionisio

      • 4 maggio 2014 at 1:21

      come mi sei mancato chef……. :-))

         1 Mi Piace


      • Zest
      • Zest

      • 4 maggio 2014 at 9:27

      Un abbraccio a tutti ragazzi e tenete sempre in alto l’asta :-) che l’importante e trombare bene e sempre ;-)

      @dionisio

      Ben ritrovato Compare, siamo qui , ma anche tu cerca di passare ogni tanto ;-)

         1 Mi Piace


        • dionisio
        • dionisio

        • 4 maggio 2014 at 16:20

        Zest,

        Ci sono ci sono compare……sono qui dall’inizio…….. Non mi avete visto nel transfer per impegni in real..(baciando per terra il lavoro nonostante il periodo va bene….)
        ora che so dove trovare tutti saro’piu assiduo nella presenza….
        Mi ero staccato dal vecchio forum per i comuni giramenti di balle e mi ero perso il travaso…poi il buon redwolf mi ha avvisato e sono arrivato di corsa :-))

           1 Mi Piace



    • Io credo in generale compare @zest che in tutto il mondo le donne sviluppino una specie di repulsione verso l’uomo fragile, infatti la donna giusta la capisci quando è accanto a te nei momenti difficili.
      Varie italiane che conosco tifano per la Juve, prima erano milaniste e poi interiste.
      Nel caso loro devono sfruttare le armi di cui dispongono, è normale, non credo che abbiano mai sentito parlare di Galileo o di Leonardo, e non mi sento neanche di condannare il maschio che ci cade, dopo anni in cui ha dovuto lottare per una sprovvista di femminilità si sente considerato da una che invece sa benissimo come muoversi.
      Io comunqque impazzirei accanto ad una che non ha proprio un cazzo da dire :-)

         2 Mi Piace


      • onegold
      • onegold

      • 6 maggio 2014 at 11:06

      Come sempre bel post @Zest.
      Quotone per @epicuro

         1 Mi Piace


      • Hermes
      • Hermes

      • 17 giugno 2014 at 13:15

      Cavolo quanto è vero, a me capita ogni giorno di sentirmelo dire da una thai lady. Complimenti zest mi hai centrato in pieno

         0 Mi Piace



    Post a Comment!