• author
    • Zest

      Where the Streets have no name....
    • 27 aprile 2014 in Thailandia

    Zest a go go, una notte in soi Cowboy…

    Quando varchi soi cowboy, e come fare un giro sulle montagne russe, l’adrenalina ti sale di colpo addosso, pur essendoci stato centinaia e centinaia di volte , ogni volta mi fa sempre lo stesso effetto, subito partono gli hello sessimen I come with you, welcome to Thailand , benvenuti nel paradiso del sesso, 

    a voi signore e signori, che la lussuria sia con voi, nel nome della gnocca, del portafoglio e del mio angelo custode, anche stasera sara’ la mia sera, alla faccia di chi anche a sto giro si organizzera’ le ferie a capracotta… 

    Le luci che alternano le scritte dei vari gogo, le gals all’entrata dei vari postriboli ed I loro cartelli in mano, 

    che pubblicizzano il locale, il suono della musica , e il via vai dei farangs che da qui a poche ore tireranno su la marchetta, mi fa capire sempre di piu’ che questo e’ il mio mondo dorato, ebbene si lo devo ammettere , ma non so perche’ dove ci sono I peccatori ci sono io, dove ci sono I pervertiti ci sono io, ma io chi cazzo sono ? a volte me lo chiedo, non devo essere tanto normale per accettare tutto questo, o forse sono gli altri che non sono normali, e vero, non sanno cosa si perdono, io li lascio nelle loro convinzioni, e se qualcuno mi domanda perche’ vado in Thailandia, ci dico che vado per albe e tramonti, giusto perche’ questa gente si merita soltanto di essere presa per il culo, ma io lo so perche’ ci vado, perche’ quando sono in posti come soi cowboy e come sentirmi a casa mia, cammino e cammino, da qui a poco sapro’ gia’ dove il mio istinto mi portera’…. E intanto mi giro a destra e a sinistra, non ne puoi’ fare a meno, ti diverti a guardare tutte ste piccole ragazze nei loro micro abiti sexy e succinti, ogni tanto vedi qualche bel ladyboy , che qualcuno di essi te lo scoperesti a sangue se non fosse per un piccolo particolare che hanno in mezzo alle cosce, ma per il momento e per fortuna che prediligo ancora la passera, anche se forse un giorno in culo ad uno c’e’ lo butto, giusto per sfregio, alcuni ladyboy sono delle vere e proprie donne da combattimento, roba da cuori impavidi, come si suol dire alla bravaheart. 

    Ladies & Gentlemans, welcome to Tilaak a gogo, eccolo li, con la sua bella insegna al neon che occupa 20 metri , I suoi sgabelli fuori e tavolini, e il piatto forte , si le loro ragazze, le loro zoccole da tenuta antisommossa, tutte ad intrattenere I farangs che sono seduti a rilassarsi sorseggiando una birra o un drink di dubbia provenienza. Ma prima di entrare e varcare I drappi viola delle porte, mi siedo anch’io, fuori, dovete sapere che anch’io ho I miei riti, mi ordino sempre il mio immancabile vodka tonic, scruto la situazione , di solito al primo giro mi viene incontro un cesso, che la sbologno in 1 nanosecondo, dopodiche’ il nemico parte all’attacco e come per magia, I fiori di loto si innalzano davanti al guerriero che cerchera’ da li a poco di capire quali saranno I suoi punti deboli, ossia richiedere la lista completa del servizio incluso di TFR. 

    Senza nemmeno accorgermi ho gia’ bevuto 2 vodka tonic e fumato 3 sigarette , ma che cazzo perdo tempo a fare fuori se questa non la vuoi ? 

    Entro, la musica mi assale , davanti a me , mi vedo 50 ragazze tutte che mi chiamano, hello sessiman come with me, where you go, si sono io la star , stanotte faro’ danni a non finire, me lo sento, stanotte ho voglia di spendere un po’ di bht, fanculo ai kiniao , fanculo a chi beve sodini, state alla larga da me, io non vi conosco e’ nemmeno ho voglia di avere a che farci con voi, mi state gia’ sul cazzo a pelle, in Thai ci si viene a divertirsi , non a trattare 10 euro in piu’ o in meno, io e voi veniamo da due mondi opposti, non meritate nemmeno il mio sguardo la mia parola… 

    Ho gia’ inquadrato una tipa che mi ha mandato gia’ fuori di testa, ma prima devo ordinarmi da bere, e vero sono un fottuto alcolizzato in thai, ma non lo faccio apposta, e che qui ti fai trascinare da tutto, sembra di stare dentro una lavatrice , dove non capisci un cazzo, bere mi rende mansueto, tranquillo, non sono come quei sporchi ubriaconi che vanno in giro a fare macello, no io non sono cosi’ , bevo, fumo, faccio parte di quella cerchia di persone che e’ meglio non conoscere, ma poi mi domando , ma che cazzo vivo a fare se prima non ho concluso tutto quello che ho ancora da fare qui ?? 

    Che culo, un bello sgabello in trincea me lo sono trovato, si sono in prima linea, insieme allo squadrone della morte di altri farangs siamo qui tutti per lo stesso motivo,non ci conosciamo, ma abbiamo tutti qualcosa in comune, siamo tutti dei fottuti depravati, ci piacciono giovani e sexy, 

    a 20cm da me ho decine di chiappe e’ passere che mi ballano davanti, il mio cazzo e’ gia’ duro, ho gia’ strani pensieri di totale perversione, ma perche’ ogni volta mi devo infognare in questo ginepraio ?chi me lo fa fare ? cristo santo, ti eri promesso di darci un taglio, e sei ancora qui per l’ennesima volta, a farti succhiare l’anima e lo sperma da queste 4 zoccolette, che mi sono gia’ innamorato, perche’ dovete saperlo io in Thailandia mi innamoro tutti I giorni, sempre di qualcuna…. 

    Arriva la cameriera budriona, sono quelle che fanno sto lavoro perche’ non se le scopa nessuno, troppo anziane o troppo grosse, ma sono simpatiche, intanto ordino l’ennesimo vodka tonic, e mi comincio a godere lo spettacolo, Il mio sguardo va su, sul soffitto a specchio, cerco di intravedere qualche passera nuda, visto che le ragazze, portano microgonne, senza mutandine, e cosi’ che cerco di scrutare I giardini dell’eden, anche se a volte e’ difficile vedere qualcosa, ed allora 1,2,3,4,5, viene la prima zoccoletta, soliti inconvenevoli, what your name, where do you came from, first time here in bkk, solite domande sentite milioni di volte, io attacco con il mio registratore automatico, cazzo lo dovrei fare sul serio, registrare tutte le risposte su un penna e fargliele sentire, sono sicuro che ci rimarebbero di merda,ahahhah 

    Ma lei non mi convince, voglio conoscere la tipa che mia ha acchiappato prima, ma vedo che e’ li che balla, e’ cosi parte un gioco di sguardi, lei se ne accorge, gli faccio cenno di venire a sedersi da me, e senza dirgli neanche come si chiama che il mio braccio si avvolge al suo vitino piccolo, mentre la mano piano piano scivola sul suo bel culetto , la troia ride, cazzo se ride, chissa’ quanto avra’ bevuto tra vari ladydrink al succo d’arancia e qualche oscuro miscuglio d’alcool, giusto per farle sciogliere I suoi freni inibitori… 

    Ma si dai, tocca anche a me, non stiamo mikka a fare I kiniao, baby what do you drink ? thanks darling , just a orange juice, ora c’e’ l’ho davanti a me, il mio cazzo che pulsa, e spinge lievemente nel suo didietro, lei intanto si muove ondeggiando il suo bacino al ritmo della musica, I suoni si fanno sempre piu’ insistenti, le luci stroboscopiche che sparano dappertutto, ed io che non ci sto capendo piu’ nulla, l’alcool piano piano comicia farmi effetto, cazzo, devo andare a pisciare, 

    I bagni qui sono una figata, puoi pisciare dietro una vetrata e vedere cosa succede in pista, intanto il tipino che cerca di massaggiarti da dietro, per questa volta lo lascio fare, anzi fallo bene il lavoro che il mio collo, lo sento un po’ teso, ci lascero’ 50bht di mancia per un minuto di massaggio. 

    Esco , non la vedo piu’ , dove cazzo sei finita ? si era imboscata per riapparire all’improvviso, ancora con il suo bicchiere in mano, di solito faccio fatica con I nomi a ricordare, quindi trovero’ ogni scusa per chiamarla semplicemente darling, honey o baby, tanto fa lo stesso… 

    Ecco che tocca ancora a lei a salire su in pista, e’ il suo lavoro, non puo’ mica rifiutare prima di essere barfinata, ed io da pirla che ero occupato a ravanarla un po’ mi sono anche dimenticato di 

    dirci quanto voleva per una notte d’ammmore. 

    Fanculo non mi meriti, ne ho gia’visto un altra piu’bella di te, no cazzo non e’ possibile, ma come faccio a sceglierne una, ogni 3 min 

    vedo una piu’ zoccola, piu’ sexy, piu’ arrapante, sempre la solita storiaccia di merda, da su vieni fammi star bene, ho voglia di te, la cameriera budriona mi ha gia’ portato un altro vodka tonic, sono gia’ al quinto, senza saperlo ho gia’ un altra coyote, che sto pasturando, lei al contrario della prima si e’ ordinata uno shot di tequila, capisco che e’ una a cui piace bere, la sfanculo dopo averci dato un paio di palpate al culo e una bella pastrugnata alle sue belle tette sode. 

    Il Tilaak a gogo on soi cowboy e’ un istituzione, se facessi il conto di quanto ci ho lasciato qui, a quest’ora andrei in giro con un BMW, ma non per le gals che mi sono caricato, ma per tutto il bar che mi sono scolato in questi anni qua dentro, ma non voglio fossilizzarmi tutta la serata qui, e’ cosi’ che come al solito do un ultimo sguardo , me le sto scopando tutte col pensiero, e si gran testa di kazzo, invece di agire, bevi e bevi, e non concludi nulla…. 

    Svolto a sinistra ed eccoci al Baccara’ un MUST di questa soi, uno dei migliori in assoluto, gals sexy da sballo, se hai voglia di scoparti un pezzo di gnocca qua devi venire, poche storie, I prezzi qua partono da 2500/3000 per un LT con barfine da 600, non stiamo mica a smacchiare gli occhi neri ai panda qui, o ci entri e te ne porti via una, oppure maledici il giorno che ci sei entrato !! 

    Il Baccara’ e’ su due piani, e’ le piu’ zoccole sono su al primo piano, tutte che ballano in topless, fisici da sballo, mi siedo su un divanetto, a fianco a me ho dei jap, in gruppo, bevono, ridono, li vedi belli beati, questi non ci hanno mikka problem a pagare anche un bel 5000, a volte li invidio, di quanta grana possono permettersi di spendere, io povero farang che viene dal terzo mondo, cerco a mio modo di divertirmi quanto posso, avete mai provato a passare da soli ore dentro un gogo ? a volte si assiste a scene incredibili, se scruti le persone vicino a te, leggerai le loro storie, una diversa dall’altra, I loro sguardi impegnati nei loro lurking nei confronti di queste zoccole, ed io non sono da meno, faccio parte anche di questo arredamento, di questa sodoma e Gomorra, che mai vorrei lasciare. Ho un debole per il capello corto, ne vedo una che balla in lontananza, ha un bel seno, sicuramente una bella terza abbondante, ventre piatto ed un bel culetto che muove bene a ritmo di musica, la guardo, la guardo e la guardo, me la sto mangiando con gli occhi, lei mi sta notando, mi lancia un bel sorriso, io contraccambio, si si , dai lascio quella pista del cazzo e vieni a farmi compagnia….e come per magia me la ritrovo a fianco. Le dico quanto balla bene e che bel corpo si ritrova, anche se ora non e’ piu’ in topless ma con una magliettina Bianca, ma intravedo I suoi turgidi capezzoli che mi fanno sangue. 

    Ma si dai facciamo un altro giro, please one vodka tonic, would you like drink something ? e cosi anche lei si spara il suo drink, beviamo, fumiamo una siga, le mie mani sono gia’ all’opera, in quell momento e’ come se il gogo fosse vuoto, non me ne frega nulla di cosa c’e’ intorno a me, comincio a baciarla sul collo, e la mia mano che piano piano scivola sulle sue gambe, me la vorrei sditalinare li’ , ma so che non e’ la situazione giusta, devo aspettare, allora le succhio un capezzolo, mi dice basta, parliamo d’affari piuttosto, sporco farang !! mi spara un bel 4000 ST , ci rido in faccio , e cosi io ci dico 2000bht 3 hours togheter, 

    prendere o lasciare,. Si fa 2 conti e la troia accetta. Baby wait me here 5min I go to change, intanto viene la ragazza e mi porta il conto, bevute+barfine, un millino e’ gia partito. 

    Usciamo insieme, io davanti lei dietro, lei dice, prendiamo il taxi , no, facciamoci l’ultima camminata in soi cowboy, domani sono in partenza , voglio godermi gli ultimi attimi, di casa mia, tu non lo sai, ma io nella mia vita passata facevo anch’io la puttana, un bel giorno anch’io ho conosciuto un bel farang maturo, mi cambio’ la mia esistenza, mi compro’ terreni e case, divenni la piu’ grande latifondista del villaggio, mi sposo’ e mi regalo 10bht di oro 23karati, invitammo tutti I monaci, I maghi e parentado, perche’ cosi’ che funziona qui, invecchiai insieme a lui, ma lui mori’ prima di me, gli ultimi anni li passai a godermi la mia cattedrale nel deserto, con tutta la schiera dei miei cani, gli unici che mai mi hanno abbandonato, mentre quelle serpi delle mie sorelle e fratelli, mi avevano lasciato sola, dopo che non avevano piu’ nulla da prendere, si sputtanarono anche l’assicurazione di mio marito, bastardi, spero che anche voi facciate la fine di mio marito ! 

    Lei rimase sbalordita di questa mia uscita, pensava la stessi prendendo per il culo, ma le feci notare che anch’io ero buddista e che credevo nella reincarnazione e nel karma, il Monaco me lo ribadi’ pure, quando mi fece il sak yant dietro la mia schiena, mi disse che nella mia vita passata anch’io era una bella thailandese e che vendevo il mio corpo per aiutare la mia famiglia. Ne sono stato sempre orgoglioso…. 

    Prendemmo il taxi, da li a poco saremmo arrivati nella mia stanza d’Hotel, gia’ mi pregustavo il suo corpo longilineo, giovane, con la sua pelle liscia come la seta, un altra notte si concludera’ nel miglior dei modi, non potevo chiedere di meglio , questa notte so che mi amerai ancora, mi prenderai tra le tue braccia e penserai a me…domani sara’ un altro giorno…. tornero’ da dove son venuto, senza far rumore…. e portandomi dentro me il tuo dolce ricordo, la Citta’ degli Angeli, 

    soi cowboy au revoir….


    Zest ha scritto anche:



      • oasiall

      • 27 aprile 2014 at 13:57

      Secondo me non dovevi fare lo chef ma lo scrittore :-) :-)

         0 Mi Piace


      • aurelius
      • aurelius

      • 27 aprile 2014 at 15:21

      L’e’ sempre un gran piacere leggerti e rileggerti Cheffone !!! ;-)
      E poi scusa…non e’ che per caso in giro hai visto uno con la faccia gialla contornato da 8 baldi giovini 8 !?! :-? :Whis :rotfl

         1 Mi Piace


      • Zest
      • Zest

      • 27 aprile 2014 at 15:43

      oasiall:
      Secondo me non dovevi fare lo chef ma lo scrittore :-)

      che magari anche con un bannerino ed uno sconto comitiva non sarebbe neanche male, vi invito alla prima stesura della mia autobiografia :)) :dreaming

         0 Mi Piace


      • Zest
      • Zest

      • 27 aprile 2014 at 15:49

      aurelius:
      L’e’ sempre un gran piacere leggerti e rileggerti Cheffone !!!
      E poi scusa…non e’ che per caso in giro hai visto uno con la faccia gialla contornato da 8 baldi giovini 8 !?!

      :rotfl :rotfl :rotfl :rotfl guarda che san Gennaro non ti fa la grazia :skull

         1 Mi Piace


      • oasiall

      • 27 aprile 2014 at 15:52

      Zest,

      Veniamo basta che si fotte :-)) :-))

         0 Mi Piace



    • Urca Zest, non sapevo fossi così buddhanie…..ehem…voglio dire buddhista! :dreaming
      Bellissimo pezzo questo quì…quasi mi hai fatto tornare la voglia di sbudellare una scimmietta! :goril

         0 Mi Piace


      • oasiall

      • 27 aprile 2014 at 19:57

      non per le gals che mi sono caricato, ma per tutto il bar che mi sono scolato in questi anni qua dentro cit. Hahahaahhaah

         0 Mi Piace


      • luporosso
      • luporosso

      • 27 aprile 2014 at 21:35

      aurelius,

      aurelius:
      L’e’ sempre un gran piacere leggerti e rileggerti Cheffone !!!
      E poi scusa…non e’ che per caso in giro hai visto uno con la faccia gialla contornato da 8 baldi giovini 8 !?!

      LittleTruths, lo sai che l’archivio privato di luporosso cela i segreti di mezzo mondo Basta chiedere. Ecco il suddetto facciagiallognola con i baldi giovani.
      Lui é uno di quelli a 90º

         0 Mi Piace


      • luporosso
      • luporosso

      • 27 aprile 2014 at 21:38

      luporosso,

      Scusa, mi ero distratto guardandoli :dreaming Eccoli qui 8 + 1

         0 Mi Piace


      • luporosso
      • luporosso

      • 27 aprile 2014 at 21:41

      Dimenticavo, ottima diapositiva di Soi Cowboy, l’avevo giá letta ma me la sono goduta di nuovo :dreaming :doubleup
      Ricordando vecchi tempi…

         0 Mi Piace



    Post a Comment!